Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Toni Nadal preoccupato per il futuro di Rafael Nadal

04/07/2015 07:45 42 commenti
Toni Nadal è il coach di Rafael Nadal
Toni Nadal è il coach di Rafael Nadal

Ai microfoni dell’emittente El Partidos de las 12, Toni Nadal ha ammesso che suo nipote è “molto dispiaciuto per la sconfitta, molto dolorosa e che personalmente non mi sarei mai aspettato”.

L’allenatore di Rafa ha riconosciuto di non essere ottimista, riguardo il futuro. “Mi piacerebbe pensare che Nadal possa vincere gli U.S. Open, ma al giorno d’oggi le possibilità sono ben poche”.

Rispetto alle parole pronunciate ieri dal maiorchino, che si è detto incerto sul proprio avvenire qualora nei prossimi due anni dovesse realizzare di aver perso competitività, Toni ha commentato: “Ad oggi è preoccupante. Non riesco proprio a concepire una situazione simile, da qui a due anni”.


Edoardo Gamacchio


TAG: , , ,

42 commenti. Lasciane uno!

Koko (Guest) 07-07-2015 01:37

Potrebbe provare a rimettersi magliette senza maniche! :razz:

42
PingPong 05-07-2015 01:00

Dovrebbe introdurre degli accorgimenti tecnici in + proprio gioco e rasarsi a 0.

Un Nadal 2.0 insomma,che non sarà mai come il primo ma che cmq può ancora dire la sua. In fondo di stronzi che giocano da 20 anni e non hanno mai vinto nulla ne è pieno il circuito, non c’è nulla di male a continuare a giocare rimanendo consci dei limiti sopraggiunti (hewitt docet). Ovvio che ti deve ancora piacere quello che fai.

41
foreverer (Guest) 04-07-2015 21:23

Anno 2014: federer perde al quinto set la finale di Wimbledon, forse l’ultima occasione… anno 2015 nadal non vince il roland garros..una delle rivalità più epiche della storia di questo sport va definitivamente in archivio..purtroppo…e ora largo.ai giovani ma come quei due non ce ne saranno per parecchio..o forse mai più

40
foreverer (Guest) 04-07-2015 21:12

Scritto da Kokki
Nadal si ritererà a NEW YORK 2018, dopo essere arrivato a 18 slam, segnatevela

Dai siamo seri nadal non vincerà più nessuno slam..E forse nemmeno roger..

39
alexalex 04-07-2015 21:06

Scritto da marco100
@ Kokki (#1388799</
rikordati queste parole,nadal si ritira nel 2016

L’avrai detto 5000 volte! L’anno prossimo ti faremo un applauso di un quarto d’ora…

38
OriginalGiulio (Guest) 04-07-2015 19:35

Scritto da Beh
@ OriginalGiulio (#1388868)
Competitivo significa darsi almeno una chance di vincere, altrimenti non avrebbe senso continuare, soprattutto per un campione del calibro di Nadal. A mio avviso quello che deve trovare ora è soprattutto la fiducia, perché per me è una questione mentale la sua. Se manca quella manca il resto. E’ una catena, se si spezza un anello sono guai. Il punto è che più tempo passa e più è difficile competere con gente come Djokovic, Murray e company. Qua si parla di tanto di gente come Brown, ma io dico: anche se l’avesse spuntata contro il tedesco, si sarebbe fermato comunque nei turni successivi? Per me si, perché ora come ora Nadal non ha proprio le armi per competere contro i più forti. I suoi colpi rimarranno letali solo se giocati profondi e con una certa incisività altrimenti la vedo molto dura proseguire così.

Certo su erba sono anni che è fuori dai giochi ormai,figuriamoci adesso.. Su cemento non troppo veloce e su terra invece può a mio avviso ancora dire la sua.

37
marco100 (Guest) 04-07-2015 18:27
36
marco100 (Guest) 04-07-2015 18:22

Ragazzi e ufficiale,rafael nadal giochera il torneo atp 250 di bastaad in svezia e l atp 500 di amburgo,tornei su terra battuta. Questa e la conferma che nadal èun tennista finito,a 29 anni gioca quesri torneini,federer nek 2013 gioco qst tornei a 32 anni.mha,io lo dissi nel luglio 2012, nadal si ritira dopo il roland garros del 2016

35
Beh (Guest) 04-07-2015 18:11

@ Fighter 90 (#1388537)

Concordo, inoltre aggiungo che dovrebbe migliorare un po’ quel benedetto servizio, soprattutto su erba. In questa superficie contano molto due cose: servizio e risposta. Il primo è troppo fondamentale, e Nadal ora come ora non fa male con il servizio su erba, per cui come si può pretendere che faccia bene qui? Poi aggiungici anche che l’esplosività non è quella di una volta e i conti tornano. Io nella partita contro Brown ho visto un Nadal calato di riflessi, un po’ impacciato nell’organizzarsi. Capisco che non è facile giocare contro avversari che non ti danno ritmo e tempo di pensare, però mi sembra che a Nadal manichino un po’ di riflessi. Giovedì bastava che tenesse i suoi turni di battuta e al tedesco lo brekkava, perché prima o poi si incartava sui suoi turni. Nadal non potrà mai vincere se non migliora la sua battuta, e non basterebbe chissà cosa, anche 15 km/h in più sarebbero sufficienti.

34
Beh (Guest) 04-07-2015 18:03

@ Kokki (#1388799)

Magari, ma di questo passo mi sa che rimarrà a 14 fino alla fine della sua carriera, che non sarebbe male, anzi. Purtroppo se non ritrova la giusta intensità sarà sempre più difficile competere con le nuove leve e anche contro i più forti tipo Djokovic, Murray, ecc. Nadal mi sembra un po’ svuotato mentalmente. Probabilmente venendo da più di 10 anni di battaglie fisiche e mentali adesso non ne può più, o comunque dovrebbe staccare un po’ la spina. Vedremo, in ogni caso io credo in lui, o meglio io penso che non abbia scordato come si gioca a tennis. Un vincitore di 14 slam è impensabile che possa chiudere in questo modo la sua già brillante carriera. Ah, un ultima cosa, riguardo agli slam se Federer dovesse vincerne un altro mi sa che il suo record è blindato perché Nadal non ne vince altri 5. Già ora sarebbe durissima, figuriamoci dopo.

33
Beh (Guest) 04-07-2015 17:58

@ OriginalGiulio (#1388868)

Competitivo significa darsi almeno una chance di vincere, altrimenti non avrebbe senso continuare, soprattutto per un campione del calibro di Nadal. A mio avviso quello che deve trovare ora è soprattutto la fiducia, perché per me è una questione mentale la sua. Se manca quella manca il resto. E’ una catena, se si spezza un anello sono guai. Il punto è che più tempo passa e più è difficile competere con gente come Djokovic, Murray e company. Qua si parla di tanto di gente come Brown, ma io dico: anche se l’avesse spuntata contro il tedesco, si sarebbe fermato comunque nei turni successivi? Per me si, perché ora come ora Nadal non ha proprio le armi per competere contro i più forti. I suoi colpi rimarranno letali solo se giocati profondi e con una certa incisività altrimenti la vedo molto dura proseguire così.

32
OriginalGiulio (Guest) 04-07-2015 17:47

Scritto da “ho combattuto solo come fossi un esercito” Roger Federer la storia del tennis
no proprio gli us open no ma magari un torneino su terra tipo in svizzera tra qualche settimana quello si

Su terra ha già vinto più di tutti..meglio cambiare,no?

31
“ho combattuto solo come fossi un esercito” Roger Federer la storia del tennis (Guest) 04-07-2015 16:20

no proprio gli us open no ma magari un torneino su terra tipo in svizzera tra qualche settimana quello si

30
Daimir (Guest) 04-07-2015 15:31

Con le debite proporzioni, ricorda il declino di Wilander e Curier

29
OriginalGiulio (Guest) 04-07-2015 15:16

Come sostengo da mesi Rafa tornerà competitivo(non vincente ma competitivo) da USO,vedrete.

28
Kokki 04-07-2015 14:56

Nadal si ritererà a NEW YORK 2018, dopo essere arrivato a 18 slam, segnatevela

27
Ken_Rosewall 04-07-2015 14:16

Scritto da Pier-Rafa
In sostanza hai scritto che se si fosse ritirato prima avresti nutrito sospetti, e adesso li hai ugualmente !!!
Non c è peggior sordo di chi non vuol sentire!
I record di Rafa rimarranno anche se si ritirasse fuori dalla top 100.
Nessuno mai più riuscirà a perdere solo due match in uno slam e pochissimi, si conteranno sulle dita di una mano, vinceranno altrettanti slam.
E tutto questo, durante l epoca del più grande di sempre, sua maestà RF!!!
Quindi onore a RAFA!!!

26
Tweener (Guest) 04-07-2015 13:59

Ci sarà da credergli stavolta?
Io sono fiducioso…..

25
“ho combattuto solo come fossi un esercito” Roger Federer la storia del tennis (Guest) 04-07-2015 13:47

dopo rio 2016 nadal si ritira, finisce la stagione e poi basta, secondo me nel 2017 non lo vedremo in campo

24
Phoedrus (Guest) 04-07-2015 13:41

Scritto da Andre77
E pensare che un tempo lo ha pure vinto Wimbledon… Ho rivisto gli Highlights della partita con Brown e apparte il partitone del tedesco, Rafa non ha tirato un passante che fosse uno degno di nota, tirava delle mozzarelle che il buon Dustin chiudeva al volo senza problemi..

Mah, io me ne ricordo almeno 3 in corsa.

23
Lorinimario (Guest) 04-07-2015 12:17

Il problema potrà riguardare anche a Toni, ma lui non ha colpa se Rafa in quest’annata non è al meglio. Ho visto una notizia in cui Jhon McEnroe dice che per Toni è arrivato il momento di farsi da parte e lasciare che sia un altra persona a prendere il suo posto come Coach di Rafa. E io so benissimo perché il vincitore di 14 prove dello Slam non lascerà mai suo zio. Volete saperlo? E allora ve lo dico: Rafa non lascerà mai Toni perché nei momenti importanti ma allo stesso tempo critici della sua carriera gli è sempre stato vicino, lo ha sempre incoraggiato a impegnarsi al massimo anche se le possibilità di vittoria erano minime. Senza Toni, Rafa non sarebbe il vincitore di 9 Roland Garros. È un po’ come Messi col Barcellona. A meno che Rafa non sia sull’orlo della morte tennistica, non lascerà mai Toni. Tutti i grandi del tennis hanno avuto momenti bui nella loro carriera. Non casca il Mondo. Non è in forma. Tutto qui. E poi, avendo 29 anni, può ancora vincere: Federer ha vinto il suo ultimo Wimbledon a 31 anni. C’erano alcuni alcuni che dicevano che con la spaventosa tendinite al ginocchio che lo ha tenuto fermo 8 mesi non sarebbe più ritornato forte. Invece l’anno che è tornato a vinto 10 tornei, tra cui Roland Garros e Us Open. Quindi ( e di questo ne sono sicuro), chiunque dice che Rafa è finito, è un grande sciocco.

22
erebus (Guest) 04-07-2015 12:14

A proposito di sponsor: ve lo ricordate quando Nadal faceva da testimonial ad uno shampoo ANTICADUTA? Vi posto il video, dategli un occhiata, forse è meglio prendersi nota del prodotto e, visti i risultati, EVITARLO!
https://www.youtube.com/watch?v=Ax01y6C9vPs

21
mAMO (Guest) 04-07-2015 12:00

the end

20
Federer.Forever 04-07-2015 11:56

Scritto da erebus
Per capire quando si ritirerà Nadal bisognerebbe sapere quando gli scadranno i vari contratti miliardari con gli sponsor

Confermo. Lo stesso vale per Federer. E comunque, sarà un caso, ma da quando c’è il passaporto biologico lo spagnolo ha iniziato ad essere meno competitivo…

19
Io tifo caruso (Guest) 04-07-2015 11:52

Forse a questo punto potrebbe provare a mettersi da parte per vedere se un nuovo allenatore possa portare una ventata di novità :neutral:

18
DYLAN1998 04-07-2015 11:30

Scritto da Tifoso degli italiani

Scritto da Pier-Rafa
In sostanza hai scritto che se si fosse ritirato prima avresti nutrito sospetti, e adesso li hai ugualmente !!!
Non c è peggior sordo di chi non vuol sentire!
I record di Rafa rimarranno anche se si ritirasse fuori dalla top 100.
Nessuno mai più riuscirà a perdere solo due match in uno slam e pochissimi, si conteranno sulle dita di una mano, vinceranno altrettanti slam.
E tutto questo, durante l epoca del più grande di sempre, sua maestà RF!!!
Quindi onore a RAFA!!!

Immagino parlassi con me.
No, in sostanza ho scritto che se si fosse ritirato dopo il roland garros vinto lo scorsa anno sarebbero rimasti dubbi e dicerie; così diventano certezze.
Per semplificare: un conto è dire “col passaporto biologico non avrebbe più vinto uno slam”, un conto è verificarlo direttamente..

So solo che la certezza non puoi averla ancora, carissimo, perché non è stato verificato proprio niente.

17
erebus (Guest) 04-07-2015 11:27

Scritto da Tifoso degli italiani

Scritto da Pier-Rafa
In sostanza hai scritto che se si fosse ritirato prima avresti nutrito sospetti, e adesso li hai ugualmente !!!
Non c è peggior sordo di chi non vuol sentire!
I record di Rafa rimarranno anche se si ritirasse fuori dalla top 100.
Nessuno mai più riuscirà a perdere solo due match in uno slam e pochissimi, si conteranno sulle dita di una mano, vinceranno altrettanti slam.
E tutto questo, durante l epoca del più grande di sempre, sua maestà RF!!!
Quindi onore a RAFA!!!

Immagino parlassi con me.
No, in sostanza ho scritto che se si fosse ritirato dopo il roland garros vinto lo scorsa anno sarebbero rimasti dubbi e dicerie; così diventano certezze.
Per semplificare: un conto è dire “col passaporto biologico non avrebbe più vinto uno slam”, un conto è verificarlo direttamente..

esatto.

16
erebus (Guest) 04-07-2015 11:26

Per capire quando si ritirerà Nadal bisognerebbe sapere quando gli scadranno i vari contratti miliardari con gli sponsor

15
Tifoso degli italiani (Guest) 04-07-2015 11:10

Scritto da Pier-Rafa
In sostanza hai scritto che se si fosse ritirato prima avresti nutrito sospetti, e adesso li hai ugualmente !!!
Non c è peggior sordo di chi non vuol sentire!
I record di Rafa rimarranno anche se si ritirasse fuori dalla top 100.
Nessuno mai più riuscirà a perdere solo due match in uno slam e pochissimi, si conteranno sulle dita di una mano, vinceranno altrettanti slam.
E tutto questo, durante l epoca del più grande di sempre, sua maestà RF!!!
Quindi onore a RAFA!!!

Immagino parlassi con me.

No, in sostanza ho scritto che se si fosse ritirato dopo il roland garros vinto lo scorsa anno sarebbero rimasti dubbi e dicerie; così diventano certezze.
Per semplificare: un conto è dire “col passaporto biologico non avrebbe più vinto uno slam”, un conto è verificarlo direttamente..

14
Giorgio (Guest) 04-07-2015 10:52

ragazzi, come ho già detto nadal vince slam dal 2005 e per 10 anni ne ha vinto almeno uno all’anno. basta, non ne ha più, il discorso è semplice. e non importa che abbia solo “29″, perché se inizi a vincere e a giocare tante partite a livello slam e master a 17 anni la carriera inevitabilmente si accorcia. a ciò aggiungete che il gioco di nadal si basa in larga misura sulla tenuta atletica è normale che sia in fase discendente. mi stupirei del contrario

13
Roger il re (Guest) 04-07-2015 10:43

2 anni? Beh sarebbe una bella agonia…

12
canale64 04-07-2015 10:41

purtroppo il suo gioco è molto dispendioso e le ginocchia non ce la fanno più a reggere. chiunque , anche i malpensanti, sapeva che era solo questine di tempo. onore ad uno dei più grandi, quello che mi ha emozionato più di tutti in 40 anni che seguo il tennis

11
Fighter 90 04-07-2015 10:39

Secondo me il problema principale di Nadal, è la mancanza di esplosivita’ negli spostamenti, arriva sempre un attimo in ritardo sulla palla, che fa tutta la differenza. Un tempo il suo dritto a sventaglio era devastante per rotazione, precisione e profondita’, comandava lo scambio, chiudendo o col dritto lungolinea o a sventaglio o per un errore forzato dell’avversario.Adesso il suo dritto ha perso di topspin e potenza, oltretutto ne perde il controllo spesso, e il più delle volte è corto e senza peso. Non so se si riprendera’, perché non è facile ritrovare quelle qualità fisiche che lo hanno portato ad essere una leggenda di questo sport

10
Palmeria (Guest) 04-07-2015 10:28

Cambiare subito allenatore!
O perlomeno, inserire una guida tecnica in più.. mcEnroe si è proposto indirettamente, ora o mai più rafa.
Nelle fan page di Rafa stanno cominciando le petizioni

9
intrepid 04-07-2015 10:19

Scritto da Pier-Rafa
In sostanza hai scritto che se si fosse ritirato prima avresti nutrito sospetti, e adesso li hai ugualmente !!!
Non c è peggior sordo di chi non vuol sentire!
I record di Rafa rimarranno anche se si ritirasse fuori dalla top 100.
Nessuno mai più riuscirà a perdere solo due match in uno slam e pochissimi, si conteranno sulle dita di una mano, vinceranno altrettanti slam.
E tutto questo, durante l epoca del più grande di sempre, sua maestà RF!!!
Quindi onore a RAFA!!!

più grande di sempre ma solo sulla terra battuta… su altre superfici è inferiore a decine di tennisti e lo dicono i numeri

8
Davide V (Guest) 04-07-2015 10:08

Il fatto che RF continui a giocare a livello altissimo non deve ingannare, RF è un fenomeno assoluto ma anche lui da 3 anni sfiora solamente gli Slam in un’età che non ha mai dato successi ad alto livello. Rafa è nella normale età del declino e da ora in avanti prenderà sempre più spesso delle scoppole, anche da RF se mai lo dovesse affrontare ancora. Ma è RF fuori dal normale, anche Djokovic e Murray ne hanno per un paio d’anni ancora e poi lasceranno lentamente il passo ai nuovi. E’ la vita. Sennò vedremmo ancora McEnroe sul Centrale a impartire lezioni a tutti….

7
Luis (Guest) 04-07-2015 10:04

@ Pier-Rafa (#1388522)

Finalmente un commento non cattivo. Io sono un tifoso di Roger ma mi dissocio da tutte le cattiverie faziose che scrivono in tanti che dimostrano di non amare questo sport. Grazie per il tuo commento

6
Andre77 (Guest) 04-07-2015 10:03

E pensare che un tempo lo ha pure vinto Wimbledon… Ho rivisto gli Highlights della partita con Brown e apparte il partitone del tedesco, Rafa non ha tirato un passante che fosse uno degno di nota, tirava delle mozzarelle che il buon Dustin chiudeva al volo senza problemi..

5
Pier-Rafa (Guest) 04-07-2015 10:00

In sostanza hai scritto che se si fosse ritirato prima avresti nutrito sospetti, e adesso li hai ugualmente !!!
Non c è peggior sordo di chi non vuol sentire!
I record di Rafa rimarranno anche se si ritirasse fuori dalla top 100.
Nessuno mai più riuscirà a perdere solo due match in uno slam e pochissimi, si conteranno sulle dita di una mano, vinceranno altrettanti slam.
E tutto questo, durante l epoca del più grande di sempre, sua maestà RF!!!
Quindi onore a RAFA!!!

4
Tifoso degli italiani (Guest) 04-07-2015 09:53

Doveva ritirarsi lo scorso anno dopo la vittoria del Roland garros: avrebbe chiuso da campione, con tanti record al suo attivo.

Molti, tra cui io, avrebbero visto il ritiro come molto sospetto dato l’arrivo imminente del passaporto biologico, ma sarebbero rimaste parole…

Così chiude malissimo e dá sostanza a quei dubbi, togliendo valore ai tanti record.

3
duca di lorental (Guest) 04-07-2015 09:30

…e si avvicina, mesto, il giorno del ritiro.

2
Kriss69forever 04-07-2015 07:54

Perchè si preoccupa del futuro di Nadal?
Semplicemente Nadal non ha futuro

1

Lascia un commento