Il torneo future di Busto Arsizio Copertina, Future

Italia F16 – Busto Arsizio: Resoconto di Giornata. 4 azzurri ai quarti. Marcora annulla un match point e vince

01/07/2015 19:03 6 commenti
Roberto Marcora, classe 1989 da Busto Arsizio, ha annullato un match-point allo svizzero Maiga prima di passare il turno - Foto Francesco Panunzio
Roberto Marcora, classe 1989 da Busto Arsizio, ha annullato un match-point allo svizzero Maiga prima di passare il turno - Foto Francesco Panunzio

Se al primo turno è stata paura, al secondo è diventato terrore. Ma la buona notizia è che Roberto Marcora ce l’ha fatta di nuovo, imponendosi per 4-6 7-6 6-1 e raggiungendo i quarti di finale del Trofeo Fba Ad Valorem, il Futures da 15 mila dollari di montepremi del Tennis Club Busto Arsizio.

Alla vigilia il padrone di casa l’aveva detto: “Quello con Riccardo Maiga non sarà un incontro facile”. I due, compagni d’allenamento da parecchi anni, hanno pranzato insieme prima del match e scherzato a lungo, ma appena scesi in campo hanno fatto sul serio sin dal primo 15. Ne è uscita un’autentica battaglia di quasi tre ore, di nervi ancor prima che di tennis, e sono stati proprio i nervi a tradire lo svizzero, perfetto per buona parte del match ma non a sufficienza per portarlo a casa. Dopo l’iniziale 0-3 l’elvetico si è sciolto ed è salito in cattedra: con un tennis brillante, tanta attenzione e altrettante discese a rete ha vinto il primo set, e con un break sul 5-5 del secondo si è preso la chance di servire per il match. Tutto ha funzionato fino a quando è stato il momento di prendersi un successo pesante, contro un amico ma soprattutto un avversario che lo precede di oltre mille posti in classifica. Si è conquistato un match-point, ma l’ha vanificato con un gravoso doppio fallo, regalando al rivale l’accesso al tie-break che è diventato lo spartiacque dell’incontro. Marcora l’ha vinto per 7 punti a 5 e poi ha approfittato del graduale crollo dell’avversario, a corto di energie per battagliare anche in un terzo set durato di fatto soltanto qualche game. Per Marcora, dunque, tanta fatica ma anche un nuovo successo, che gli regala il derby azzurro con il mancino ravennate Pietro Licciardi, ventunenne numero 624 del ranking Atp, vittorioso per 6-2 6-4 sul ticinese Luca Margaroli.

Oltre a Marcora e Licciardi, hanno raggiunto i quarti di finale altri due tennisti azzurri: Riccardo Bonadio, e Alessandro Petrone. Il primo, 21enne friulano trapiantato a Milano, ha firmato la sorpresa di giornata, riaprendo un match che pareva ormai perso contro il serbo Miki Jankovic, sesta testa di serie del torneo. Il 20enne di Belgrado ha comandato senza grosse difficoltà fino al 6-4 3-1 in proprio favore, poi è leggermente calato fisicamente e ha concesso una chance. Bonadio non se l’è lasciata sfuggire, vincendo undici degli ultimi dodici giochi e mostrando un rovescio a una mano tanto bello quanto efficace. Ai quarti di finale l’allievo di Fabio Colangelo se la vedrà con la seconda testa di serie Ivo Klec, a segno senza patemi su Francesco Borgo. Vittoria in due set anche per il milanese Alessandro Petrone, che l’ha spuntata per 7-5 6-4 nella sfida tricolore con Giacomo Oradini. Avanti anche gli argentini Lipovsek Puches e Martinez, che si sfideranno in un derby con vista sulla semifinale, e lo sloveno Nik Razborsek, unico qualificato ad aver raggiunto i quarti. Quest’ultimo ce l’ha fatta rimettendo in piedi un match iniziato malissimo contro il francese Maxime Chazal, testa di serie n.4 del tabellone. Giovedì, sulla terra battuta di via Torino 7 (Castellanza), i quarti di finale del singolare e le semifinali del doppio. Ingresso gratuito.


TAG: ,

6 commenti

Marco (Guest) 02-07-2015 12:53

@ LiveTennis.it Staff (#1386480)

OK, grazie per il chiarimento, avendo letto ieri sera l’articolo su Varese News, stamattina ho visto il vostro e mi è venuto in mente di averlo già letto, sono andato a controllare ed era praticamente identico, scusatemi per il mio precedente commento.

6
LiveTennis.it Staff 02-07-2015 12:03

@ Marco (#1386473)

Sono gli organizzatori che inviano alle redazioni gli articoli che noi pubblichiamo.
Non scherziamo eh 🙂

Gentili colleghi,

in allegato il comunicato stampa n.7 del Trofeo F.B.A. Ad Valorem Consulting, torneo internazionale maschile da 15 mila dollari di montepremi, in programma fino al 4 luglio presso il Tennis Club Busto Arsizio. In allegato anche due foto, il cui utilizzo è consentito a titolo gratuito, ma con l’obbligo di citazione dell’autore (foto Francesco Panunzio).

foto 1: Roberto Marcora, classe 1989 da Busto Arsizio, ha annullato un match-point allo svizzero Maiga prima di passare il turno

foto 2: Riccardo Bonadio, 23 anni dal Friuli Venezia Giulia, è uno dei quattro azzurri ai quarti di finale

Grazie della collaborazione.

Cordiali saluti.

Ufficio Stampa Trofeo F.B.A. Ad Valorem

5
Marco (Guest) 02-07-2015 11:56

Buongiorno,

ma questo articolo, a parte le prime quattro righe è esattamente identico a quello che ha pubblicato Varese News ieri sera 1 luglio,

http ://www.varesenews.it/2015/07/poker-azzurro-ai-quarti-di-busto-marcora-che-fatica/384267/

Beh, direi che fare i giornalisti così diventa molto semplice, almeno prendete eventualmente spunto e modificate il contenuto oppure (sicuramente meglio) citate la fonte, mi sembra un bel plagio.

4
Alberto (Guest) 02-07-2015 03:54

@ chobin (#1386176)

Todi credo

3
fabio (Guest) 01-07-2015 22:20

complimenti a Marcora.

2
chobin 01-07-2015 21:23

O.T. ho controllato sul sito ITF se virgili era iscritto da qualche parte ma di lui manco l’ombra. Qualcuno conosce la sua programmazione? O se si è di nuovo infortunato? 😕

1