Notizie dall'Italia Copertina, Future, Generica

Eventi al Nord Tennis: European Summer Cup u.14 femminili e Presentazione 25.000 $ ITF

25/06/2015 18:14 Nessun commento
Eventi al Nord Tennis: European Summer Cup u.14 femminili e Presentazione 25.000 $ ITF
Eventi al Nord Tennis: European Summer Cup u.14 femminili e Presentazione 25.000 $ ITF

Due grandi appuntamenti internazionali, uno di estrazione giovanile (la fase di qualificazione dell’European Summer Cup under 14 femminile), e un altro di estrazione classica (ITF femminile), 8.a edizione del Trofeo Ma-Bo.
Sono questi i grandi eventi, presentati questa mattina nell’ufficio dell’assessore allo sport del Comune di Torino, Stefano Gallo – che il Nord Tennis Sport Club di Torino si appresta ad offrire ai propri appassionati e ai tanti esterni che vorranno godere dello speciale spettacolo tennistico pronto ad andare in scena.

L’European Summer Cup andrà in campo dal 28 al 30 giugno sui terreni di gioco del circolo di C.so Appio Claudio 116 (ingresso gratuito).

E’ una delle quattro rassegne di qualificazione alla fase finale programmata a Loano dal 3 al 5 luglio. La categoria è quella under 14 femminile.
Sono trentacinque in totale le nazioni iscritte alla competizione.
A Torino saranno di scena e a caccia dei due posti utili per salire alla fase finale l’Italia, la Russia, la Serbia, Cipro, Israele, la Norvegia, l’Austria e la Svizzera. Nazioni portanti del movimento internazionale, soprattutto le prime tre, ed elevato tasso tecnico garantito.
La formula prevede incontri composti da due singolari e un doppio.
Italia che sarà capitanata da Giovanni Paolisso e schiererà la marchigiana Elisabetta Cocciaretto, la lombarda Federica Rossi e la palermitana Alessia Truden, tutte classe 2001. Le prime due sono state tra le protagoniste dell’under 16 internazionale di Biella dello scorso giugno. Derby tra di loro nei quarti di finale, vinto dalla Cocciaretto in tre set per il passaggio in semifinale, dove poi è stata superata dalla numero 1 del tabellone.

”L’obiettivo – ha detto Paolisso – è quello di strappare un biglietto qualificazione. La concorrenza è agguerrita, basti dire che la Russia presenterà la numero 1 europea di categoria e la Serbia una certa Danilovic, figlia dell’ex cestista alla quale il padre ha trasmesso ottimi geni sportivi”.
”Il successo che voglio già oggi sottolineare – ha detto Stefano Gallo – è quello di essere riusciti a portare a Torino una manifestazione così richiesta e di caratura internazionale, europea nello specifico, in perfetta simbiosi con il nostro anno di Capitale Europea dello Sport. Il Nord Tennis – ha proseguito – è una garanzia in materia di organizzazioni e di lavoro quotidiano di formazione dei giovani”.
”Un impegno – ha precisato Paolo Bosca, Amministratore unico Ma-Bo – che rinnoviamo negli anni accanto al torneo e in questo 2015 abbiamo più che raddoppiato. Crediamo nello sport e nel tennis e per questo investiamo pur in un momento così difficile”. Soddisfatto anche Luca Politi, Presidente Nord Tennis: “Lo avevamo detto tre anni fa – ha esordito – della volontà di salire a 25.000 $ e grazie alla Federazione, ai nostri sponsor con Ma-Bo in testa, al Comune di Torino, ci siamo riusciti. Un grosso motivo di orgoglio per noi”.

Il 28 giugno anche la cerimonia di apertura della manifestazione, alla presenza delle autorità cittadine e sportive (CONI, FIT).

———————————————————————————-

L’8° TROFEO MA-BO

Dal 4 all’11 luglio, invece, spazio al Trofeo Ma-Bo, che giunge alla sua ottava edizione e moltiplica il montepremi (da 10.000 a 25.000 $) nonché l’impegno organizzativo. Grazie agli sforzi della dirigenza del circolo, del fatto di essere uno degli eventi simbolo di Torino Capitale Europea dello Sport 2015, del rinnovato impegno degli sponsor, privati in primis e istituzionali, nel 2015 sarà come detto un 25.000 $ ITF.

Si alzerà pertanto il cut off in tabellone principale e in qualificazione con la presenza nel primo di giocatrici che gravitano stabilmente tra la 100esima e la 200esima piazza mondiale. In main draw potrebbe essere al via anche qualche top 100, con wild card dell’ultimo minuto.

——————————————————–

Un 25.000 $ tutto da vivere
Tutto pronto dunque al Nord Tennis Sport Club di Torino per l’edizione 2015 degli Internazionali femminili di Torino (8° Trofeo Ma-Bo). Si tratta di un classico del movimento regionale e nazionale, ripreso nel 2008, dopo alcuni anni di interruzione e molto sentito e seguito anche nel periodo 1999-2003. Una rassegna che ha saputo lanciare grandi nomi del panorama internazionale e alla quale hanno preso parte giocatrici che stanno facendo la storia moderna del tennis, vedi la francese Marion Bartoli, in trionfo nel 2001 a Torino e sei anni più tardi finalista a Wimbledon, l’azzurra Flavia Pennetta, già top ten della classifica mondiale di singolare e già numero 1 del mondo in doppio. Ed ancora l’estone Kaia Kanepi, in trionfo al Nord Tennis e poi capace di essere tra le massime protagoniste prima a Parigi e poi a Wimbledon. In quanto a nomi la rassegna ha mantenuto anche negli ultimi anni le stesse caratteristiche. Basti dire che tra le iscritte 2008 c’era anche Jelena Dokic, già numero 4 Wta, tornata nel 2009 tra le top 100. L’edizione che il circolo si appresta ad ospitare vedrà il tabellone di qualificazione partire il giorno 4. Due giornate di sfide per scegliere le 8 qualificate al main draw; via quindi al tabellone principale che si concluderà il giorno 11 luglio. Quattro le wild card e 2 gli special exempt. Le semifinali sono previste per venerdì 10 luglio, la finale sabato 11.

L’acceptance list
I primi nomi del torneo sono diventati ufficiali lunedì 22 giugno, con la pubblicazione dell’acceptance list (lista d’ingresso al main draw). Qualche cancellazione nei giorni successivi e oggi la prima della lista è Romina Oprandi, italo-svizzera tornata da due stagioni al passaporto elvetico e già n° 32 Wta. Attualmente 163. Tre le italiane al momento inserite in draw, ovvero Gioia Barbieri, la torinese Giulia Gatto Monticone e l’aostana Martina Caregaro che già a Beinasco fece bene a inizio marzo approdando in semifinale in un torneo di pari livello.
Tra le probabili protagoniste anche la francese De Bernardi, n° 278 Wta e l’austriaca Barbara Haas, n° 313 Wta.
”Le wild card le stabiliremo in maniera definitiva domani – ha detto il direttore di torneo Barbara Garbaccio – quando arriverà al circolo Tathiana Garbin, voce della FIT per questo genere di eventi. Al momento sono già sicure in tabellone principale quelle alla marchigiana Alice Matteucci, classe 1995 e alla monzese Bianca Turati, classe 1997. Due emergenti di assoluto valore”.
Importante anche la lista delle giocatrici inserite nel draw di qualificazione, da 48 giocatrici (una sorta di torneo nel torneo). Taglio alla piazza 1157 e opportunità unica di competere in un 25.000 $ anche per molte delle piemontesi emergenti (non firmare sarebbe un vero peccato n.d.r.).
In questo range figurano anche le azzurre Jasmine Paolini, Amastasia Grymalska, Claudia Giovine, campionessa in carica al Nord Tennis ma a livello di 10.000 $, Georgia Brescia, Martina Trevisan, Anna Giulia Remondina.

La nota saliente
La nota saliente del torneo 2015, peraltro in sintonia con la storia della rassegna, è il perfetto mix tra rappresentanti in crescita del tennis nostrano e figure emergenti di quello straniero, nonché figure note del panorama internazionale. <>. Un più che raddoppiato montepremi del torneo, innalzato a 25.000 $: <>.
Anche il draw di qualificazione rispecchia le stesse caratteristiche di quello principale. L’ingresso ai campi del Nord Tennis, ubicato a Torino in corso Appio Claudio 116, sarà gratuito per l’intera durata della competizione.


TAG:

Lascia un commento