Circuito Challenger Challenger, Copertina

Challenger Poprad Tatry: Riccardo Bellotti eliminato al secondo turno

17/06/2015 15:51 25 commenti
Riccardo Bellotti classe 1991, n.254 ATP
Riccardo Bellotti classe 1991, n.254 ATP

Questo il risultato con il Live dettagliato di Riccardo Bellotti impegnato nel torneo challenger di Poprad Tatry (e42.500 H, terra).

SVK Challenger Poprad Tatry – Terra
2T Bellotti ITA – Pavlasek CZE (0-0) 2 incontro dalle ore 11:30

CH Poprad Tatry
Riccardo Bellotti
3
6
Adam Pavlasek
6
7
Vincitore: A. PAVLASEK

01:21:55
0 Aces 2
5 Double Faults 3
62% 1st Serve % 54%
28/40 (70%) 1st Serve Points Won 27/38 (71%)
10/25 (40%) 2nd Serve Points Won 19/33 (58%)
2/5 (40%) Break Points Saved 5/6 (83%)
11 Service Games Played 10
11/38 (29%) 1st Return Points Won 12/40 (30%)
14/33 (42%) 2nd Return Points Won 15/25 (60%)
1/6 (17%) Break Points Won 3/5 (60%)
10 Return Games Played 11
38/65 (58%) Total Service Points Won 46/71 (65%)
25/71 (35%) Total Return Points Won 27/65 (42%)
63/136 (46%) Total Points Won 73/136 (54%)



Pavlasek CZE – Bellotti ITA
Oct 08, 1994 Birthday: Aug 05, 1991
20 years Age: 23 years
Czech Republic Czech Republic Country: Italy Italy
212 Current rank: 254
176 (May 11, 2015) Highest rank: 227 (Jul 15, 2013)
245 Total matches: 359
$61 810 Prize money: $62 259
226 Points: 197
Right-handed Plays: Right-handed




TAG: , , ,

25 commenti. Lasciane uno!

FigologoORIGINALE (Guest) 17-06-2015 18:59

Scritto da Fede-rer

Scritto da FigologoFanClubMARCORA
Chiaramente stiamo assistendo a un match dal pronostico strachiuso.
Se vince Bellotti è sorpresissima, se vince Pavlasek è risultato ampiamente pronosticato.

Sinceramente non vedo tutte queste categorie di differenzaq tra Bellotti e Pavlasek… Semplicemente (ed inconprensibilmente, ogni volta che il buon Bellotti riprova il salto nei Challenger dopo grandi filotti di vittorie nei futures (alcune anche contro pronostico), naufraga puntualmente. Penso che sia più una questione di testa. Altrimenti qualche quarto/semifinale challenger sarebbe alla sua portata.
Però dev’essere più propositivo. Nei futures si vince anche solo con una greande difesa, nei Challenger bisogna anche saper contrattaccare efficacemnte (stesso discorso fatto giorni fa su Giustino)…

Da questo messaggio tu pensi si possa capire che intendevi le precedenti esperienze di Bellotti (che conosco benissimo, grazie per l’interessamento), non ricomprendendo quella attuale frutto di soli due main draw?

Secondo me non si capisce.
Io commento quel che leggo, non quello che immagino.

25
ska 17-06-2015 17:48

Ogni giocatore ha i suoi limiti, e se può li deve affrontare.
Bellotti , come tutti tranne i campioni e i brocchi, oscilla da un pò tra challenger e futures com’è giusto che sia.
Se riesce a risolvere i problemi, un pò di atteggiamento e un pò tecnici che ha, fara sempre piu challenger e meno futures, senno riparte. E’ una domanda che l’atleta si pone ed è giusto che se la pongano anche i tifosi.
Quattro partite sono però poche anche per tirare le prime somme.

24
Gabriele da Ragusa 17-06-2015 17:01

@ FigologoFanClubMARCORA (#1372587)

Hai ragione Figologo. Ma di che ti stupisci? Leggiamo spesso dei commenti a dir poco raccapriccianti di “simpatici” frequenatori di forum in cui per una mezza stagione giocata obiettivamente molto sotto gli standard da parte di Nadal, quasi si disconosce il giocatore che e’ stato. Anzi si fanno battute su quanto tempo ci voglia per vederlo fuori dalla top25. Figurati se nn fanno ironie su Bellotti….

23
Fede-rer 17-06-2015 16:57

Scritto da Buon Rob
Leggere che un tennista di 23 anni “non è di primo pelo” un po’ mi perplime.
Se è vecchio Bellotti, non oso pensare cosa siano Estrella, Benji Becker, o Ghem.
Tra l’altro Riccardo nel 2013 ha già raggiunto quarti challenger.

Oh che diamine! Ma qualcuno che cerchi di capire quel che dico e non estrapoli singoli stralci dando un’interpretazione lontanissima dalla mia esiste?
Con “non è di primo pelo” intendevo che non è un ragazzino 18enne che si affaccia per la prima volta al circuito Challenger! Non certo che è un vecchio da rottamare o che non potrà mai arrivare da nessuna parte! Siccome mi si accusava di giudicare Bellotti dopo due soli Challenger facevo umilmente notare che Bellotti di Challenger ne ha provati parecchi!

22
Buon Rob (Guest) 17-06-2015 16:48

Leggere che un tennista di 23 anni “non è di primo pelo” un po’ mi perplime.
Se è vecchio Bellotti, non oso pensare cosa siano Estrella, Benji Becker, o Ghem.
Tra l’altro Riccardo nel 2013 ha già raggiunto quarti challenger.

21
Fede-rer 17-06-2015 15:50

Scritto da FigologoFanClubMARCORA

Scritto da Fede-rer

Scritto da FigologoFanClubMARCORA
Chiaramente stiamo assistendo a un match dal pronostico strachiuso.
Se vince Bellotti è sorpresissima, se vince Pavlasek è risultato ampiamente pronosticato.

Sinceramente non vedo tutte queste categorie di differenzaq tra Bellotti e Pavlasek… Semplicemente (ed inconprensibilmente, ogni volta che il buon Bellotti riprova il salto nei Challenger dopo grandi filotti di vittorie nei futures (alcune anche contro pronostico), naufraga puntualmente. Penso che sia più una questione di testa. Altrimenti qualche quarto/semifinale challenger sarebbe alla sua portata.
Però dev’essere più propositivo. Nei futures si vince anche solo con una greande difesa, nei Challenger bisogna anche saper contrattaccare efficacemnte (stesso discorso fatto giorni fa su Giustino)…

Ma ti rendi conto quanto è ridicolo, e passami il termine ma non ne no trovo altri, sostenere che Bellotti non valga il livello challenger dopo che ne ha giocati in main draw la bellezza di DUE?
Scusami di nuovo ma a me viene da morire dalle risate quando leggo queste cose scritte peraltro con sincera convinzione.
Un campione di DUE tornei è sufficiente per dire che uno valga o non valga un certo livello?
Un match su erba vale per dire che Vanni non sa giocarci?
Delle due: o siete tutti dei profeti, dei piccoli Bollettieri cui basta una manciata di minutaggio per etichettare i giocatori (per tacere del fatto che anche Nicolino ha detto le sue brave castronerie) oppure vi mancano delle basi di ragionamento.

Scusami, ma sei complwetamente fuori strada, a meno che tu non segua il tennis dall’altroieri… Guarda che NON E’ LA PRIMA VOLTA IN CARRIERA CHE BELLOTTI TENTA IL SALTO NEI CHALLENGER!
Chi ha detto che io mi basi su questi primi due challenger giocati quest’anno? Bellotti non è di primo pelo… E’ la seconda/terza volta che fa dei gran filotti a livello future e poi tenta il salto nei challenger. Finora è quasi sempre andata come negli ultimi due giocati! E questo lo constati facilmente dati alla mano, se invece di deridere gli altri ti documenti un minimo! A me viene da ridere nel leggere il tuo commento, dove non vi sono spunti tecnici ma solo derisione nei miei confronti!
Dimmi dove avrei detto, tra l’altro, che Bellotti non è adatto ai Challenger! Ho detto esattamente l’opposto, ovvero che per me è un problema di testa, perchè nei futures spesso batte avversari già di livello challenger. E mi sono permesso di aggiungere che nei challenger, però, deve avere un gioco ed un atteggiamento più aggressivo e meno passivo…

20
Anni80 17-06-2015 15:42

Scritto da tony71
@ zedarioz (#1372565)
che poi è lo stesso problema di crepaldi.

QUOTO
(conoscendo i suoi limiti in realtà è la ragione per cui Erik è più restio a fare challenger)

19
Anni80 17-06-2015 15:40

Scritto da zedarioz

Scritto da Anni80
Ceco in forte ascesa, Rik non ha demeritato ottimo secondo set e buon inizio di primo set, nel complesso confermo anch’io che non si è vista gran differenza in campo.
Consideriamo inoltre che un mese fa il ceco era 176 e Riccardo 270…dove sono queste 100 posizioni di differenza???

Attenzione a valutare i giocatori in base alla classifica. Ti faccio un esempio: se uno vince 5 tornei futures da 10000 in africa, austria, Kazakistan (nomi a caso) e vince 30 partite battendo al massimo il n. 300 del mondo, fa 90 punti. Uno che gioca solo challenger per fare 90 punti deve fare 5/6 volte quarti di finale e magari dovendo battere almeno 7/8 volte giocatori top 200.
Quindi magari quando si incontrano, pur avendo classifica simile, quello che gioca sempre challenger ha un livello superiore.

No so se diaciamo lo stesso ma ti faccio notare che i 90 punti di cui parli devi poi difenderli l’anno dopo!!! Per cui quando fai una programmazione simile a quella di Rik devi avere la coscienza e l’ambizione che il tuo tennis vale molte posizioni in più; per andare, per capirci, verso lidi in cui i 18 punti di un future vinto possano essere difesi con una vittoria in una singola partita. Se ci provi tanto per provarci finisce che nei challenger crolli e l’anno dopo sei costretto a difendere i punti vincendo ancora fiumi di future,e vincere non è mai semplice.
Ho l’impressione che molti diano del fesso al buon Rik, lui c’è già cascato una volta a vent’anni in questo meccanismo. Se ci riprova vuol dire che sa a cosa va incontro.
Sottolineo inoltre che nei due ch fatti non ha avuto tabelloni propriamente fortunati visto il basso livello iniziale. Il ceco vale per potenzialità i top 8 del torneo e di battibili ce ne sono eccome. In turchia addirittura c’erano tantissimi giocatori over 300 ed ha beccato un 200 che si è spinto in semifinale.
Dalla sua ha la scusante dei sorteggi, vediamo se alla lunga avrà ragione lui..

18
FigologoFanClubMARCORA (Guest) 17-06-2015 15:33

Scritto da Fede-rer

Scritto da FigologoFanClubMARCORA
Chiaramente stiamo assistendo a un match dal pronostico strachiuso.
Se vince Bellotti è sorpresissima, se vince Pavlasek è risultato ampiamente pronosticato.

Sinceramente non vedo tutte queste categorie di differenzaq tra Bellotti e Pavlasek… Semplicemente (ed inconprensibilmente, ogni volta che il buon Bellotti riprova il salto nei Challenger dopo grandi filotti di vittorie nei futures (alcune anche contro pronostico), naufraga puntualmente. Penso che sia più una questione di testa. Altrimenti qualche quarto/semifinale challenger sarebbe alla sua portata.
Però dev’essere più propositivo. Nei futures si vince anche solo con una greande difesa, nei Challenger bisogna anche saper contrattaccare efficacemnte (stesso discorso fatto giorni fa su Giustino)…

Ma ti rendi conto quanto è ridicolo, e passami il termine ma non ne no trovo altri, sostenere che Bellotti non valga il livello challenger dopo che ne ha giocati in main draw la bellezza di DUE?

Scusami di nuovo ma a me viene da morire dalle risate quando leggo queste cose scritte peraltro con sincera convinzione.

Un campione di DUE tornei è sufficiente per dire che uno valga o non valga un certo livello?
Un match su erba vale per dire che Vanni non sa giocarci?

Delle due: o siete tutti dei profeti, dei piccoli Bollettieri cui basta una manciata di minutaggio per etichettare i giocatori (per tacere del fatto che anche Nicolino ha detto le sue brave castronerie) oppure vi mancano delle basi di ragionamento.

17
Il Ghiro (Guest) 17-06-2015 15:32

Scritto da Fede-rer

Scritto da FigologoFanClubMARCORA
Chiaramente stiamo assistendo a un match dal pronostico strachiuso.
Se vince Bellotti è sorpresissima, se vince Pavlasek è risultato ampiamente pronosticato.

Sinceramente non vedo tutte queste categorie di differenzaq tra Bellotti e Pavlasek… Semplicemente (ed inconprensibilmente, ogni volta che il buon Bellotti riprova il salto nei Challenger dopo grandi filotti di vittorie nei futures (alcune anche contro pronostico), naufraga puntualmente. Penso che sia più una questione di testa. Altrimenti qualche quarto/semifinale challenger sarebbe alla sua portata.
Però dev’essere più propositivo. Nei futures si vince anche solo con una greande difesa, nei Challenger bisogna anche saper contrattaccare efficacemnte (stesso discorso fatto giorni fa su Giustino)…

Anch’io penso sia una questione di testa.

16
FigologoFanClubMARCORA (Guest) 17-06-2015 15:29

Pavlasek è un giocatore solidissimo, terraiolo puro, nel miglior momento della carriera, nel torneo di casa.

Bellotti è un buon giocatore, secondo me più adatto al cemento, in una fase di stagione in cui è passato al livello superiore con 60 partite nelle gambe.

Oggi Bellotti era ultrasfavorito, Pavlasek era ultrafavorito.
Il pronostico è stato rispettato, nonostante un Pavlasek in pilota automatico e un Bellotti abbastanza centrato.

In ordine:
-Bellotti rimbalza nei challenger? Falso. Visto che è 2 Win e 2 Lose in 4 match in main draw.
Vi prego di non dire inesattezze, dati alla mano.

-Bellotti è chiuso da Cecchinato, Fratangelo, Pavlasek? Si, e ci mancherebbe. Però gli avversari nei challenger non sono solo questi, e a Bellotti non si chiede chiaramente di battere questi avversari, con i quali potrebbe anche vincere sovvertendo il pronostico (metti una giornata storta dell’avversario).

Secondo me non avete ben presente la differenza tra il livello challenger e quello future. Uno che vince diverse partite nei futures non è automatico che vinca nei challenger.

Non tutti sono Vanni.

E i challenger, peraltro, non sono tutti uguali, perchè se Bellotti mettesse su buone trasferte asiatiche o trovasse buoni tabelloni potrebbe comunque ben figurare.

Uff, ragazzi, sono discorsi complessi, ma voi avete voglia ogni volta di ridurli a “problemi di testa” (sembra che i tennisti siano tutti psicopatici), a posizioni di classifica di differenza (45 punti = un turno Slam = 2 future vinti + una semi future, il livello tennistico è uguale?) e ad altre banalità.

15
tony71 (Guest) 17-06-2015 15:22

@ zedarioz (#1372565)

che poi è lo stesso problema di crepaldi.

14
tony71 (Guest) 17-06-2015 15:21

@ Fede-rer (#1372558)

e ti sembra poco. :shock:

13
zedarioz 17-06-2015 15:14

Scritto da Anni80
Ceco in forte ascesa, Rik non ha demeritato ottimo secondo set e buon inizio di primo set, nel complesso confermo anch’io che non si è vista gran differenza in campo.
Consideriamo inoltre che un mese fa il ceco era 176 e Riccardo 270…dove sono queste 100 posizioni di differenza???

Attenzione a valutare i giocatori in base alla classifica. Ti faccio un esempio: se uno vince 5 tornei futures da 10000 in africa, austria, Kazakistan (nomi a caso) e vince 30 partite battendo al massimo il n. 300 del mondo, fa 90 punti. Uno che gioca solo challenger per fare 90 punti deve fare 5/6 volte quarti di finale e magari dovendo battere almeno 7/8 volte giocatori top 200.
Quindi magari quando si incontrano, pur avendo classifica simile, quello che gioca sempre challenger ha un livello superiore.

12
Fede-rer 17-06-2015 15:10

Scritto da FigologoFanClubMARCORA
Chiaramente stiamo assistendo a un match dal pronostico strachiuso.
Se vince Bellotti è sorpresissima, se vince Pavlasek è risultato ampiamente pronosticato.

Sinceramente non vedo tutte queste categorie di differenzaq tra Bellotti e Pavlasek… Semplicemente (ed inconprensibilmente, ogni volta che il buon Bellotti riprova il salto nei Challenger dopo grandi filotti di vittorie nei futures (alcune anche contro pronostico), naufraga puntualmente. Penso che sia più una questione di testa. Altrimenti qualche quarto/semifinale challenger sarebbe alla sua portata.
Però dev’essere più propositivo. Nei futures si vince anche solo con una greande difesa, nei Challenger bisogna anche saper contrattaccare efficacemnte (stesso discorso fatto giorni fa su Giustino)…

11
Guglielmo (Guest) 17-06-2015 15:06

Secondo me ha perso quello che sbagliava di più (per curiosità vorrei vedere le statistiche degli errori non forzati) winners davvero inesistenti da entrambi i giocatori

10
Anni80 17-06-2015 15:06

Ceco in forte ascesa, Rik non ha demeritato ottimo secondo set e buon inizio di primo set, nel complesso confermo anch’io che non si è vista gran differenza in campo.
Consideriamo inoltre che un mese fa il ceco era 176 e Riccardo 270…dove sono queste 100 posizioni di differenza???

9
paolo (Guest) 17-06-2015 15:01

Al Tb ha fatto e disfatto tutti i punti Bellotti, l’altro si è limitato a rimandarla di là.

8
tony71 (Guest) 17-06-2015 15:00

:twisted: che volee scandalose che ha giocato nel tie-break

7
Beppuzzo 17-06-2015 15:00

Pavlasek su terra è un osso immasticabile ma bravo comunque Bellotti ad averci provato!

6
Gabriele da Ragusa 17-06-2015 15:00

mamma mia di nuovo….

5
zedarioz 17-06-2015 14:59

Scritto da FigologoFanClubMARCORA
Chiaramente stiamo assistendo a un match dal pronostico strachiuso.
Se vince Bellotti è sorpresissima, se vince Pavlasek è risultato ampiamente pronosticato.

Quindi Bellotti dovrebbe giocare solo futures?
Perché se è strachiuso da Pavlasek, lo è anche da Cecchinato, piuttosto che da Fratangelo, da Munoz de la nava e da Ramirez Hidalgo ecc ecc…. cioè da tutti i giocatori che vanno avanti nei challenger.
Spero per lui che non la pensi così :wink:

4
giovanni (Guest) 17-06-2015 14:58

@ FigologoFanClubMARCORA (#1372490)

tutta questa differenza non si vede,anzi

3
Gabriele da Ragusa 17-06-2015 14:58

volee penosa. C…zo smash e resta due metri lontano dalla rete

2
FigologoFanClubMARCORA (Guest) 17-06-2015 14:25

Chiaramente stiamo assistendo a un match dal pronostico strachiuso.

Se vince Bellotti è sorpresissima, se vince Pavlasek è risultato ampiamente pronosticato.

1

Lascia un commento