Parliamo di Nadal Copertina, Generica

Nadal può ambire al trono di Wimbledon?

16/06/2015 08:00 56 commenti
Rafael Nadal classe 1986, n.10 del mondo
Rafael Nadal classe 1986, n.10 del mondo

Rafael Nadal domenica ha messo a segno il secondo colpo della sua sfortunata e surreale stagione, portando a casa il torneo giocato sull’erba debuttante e tedesca di Stoccarda (appuntamento proprio quest’anno convertitosi al verde dalla terra battuta), giocando un buon tennis, forse oltre le più rosee aspettative dopo la batosta Slam parigina, e rilanciandosi su un terreno non certo a lui congeniale, sulla quale non vinceva da troppo tempo, sebbene nella sua ricca bacheca risplendano i successi di Wimbledon del 2008 e del 2010. Il suo quarto alloro su erba, che arriva a mettere fine a un digiuno verde che durava inoltre da ben 5 anni.

Una vittoria scaccia fantasmi ma i proclami eccessivamente entusiasti che lo lanciano già fra i pretendenti al trono di Wimbledon, mi sembrano un tantino eccessivi. Ci sono tennisti che sulla carta (anche se tutto può succedere …) gli sono al momento superiori su questa superficie, da Djokovic a Federer, passando per il redivivo Murray che potrà contare anche sull’effetto tifo casalingo. Ma se c’è una cosa che Stoccarda può aver regalato al maiorchino è l’essersi ulteriormente alleggerito delle scorie post Roland Garros. Ora che la pressione è lentamente scemata e lo scotto del mancato decimo successo nel suo feudo parigino sta diminuendo nei suoi effetti, sono sicuro che Nadal potrà giocare al meglio le armi a sua disposizione nel prossimo Slam londinese. Resta solo da vedere se queste armi, saranno sufficienti a fargli disputare un ottimo torneo, sperando nella buona sorte che non lo ponga di nuovo di fronte ad accoppiamenti rischiosi nei turni precedenti le fasi salienti del torneo Major.
Se c’era bisogno di un trampolino di (ri)lancio, l’erba tedesca è stata il luogo ideale da cui (ri)partire: un main draw non proprio impossibile ha permesso a Nadal di crescere momento dopo momento, sebbene anche in quest’appuntamento le difficoltà non siano mancate. Un bye al primo turno e un secondo contro un avversario vintage e ostico come il cipriota Marcos Baghdatis: un secondo parziale concesso al tie break ma un terzo set chiuso con relativa autorevolezza.

A livello di quarti di finale la testa di serie numero 1 incontra così Bernard Tomic, tennista che su erba in passato si è saputo togliere ottime soddisfazioni, soprattutto nei palcoscenici più prestigiosi. Impegno difficile e ancora una volta Nadal perde un set per strada, sempre il secondo e sempre al tie break. Un avversario regolato, di quelli che danno fiducia una volta che li batti: è a questo punto che il torneo di Nadal cambia radicalmente. Una versione 2.0 su erba dello spagnolo decisamente centrata, che non si fa irretire dall’istrionismo di un distratto Monfils e che in due rapidi set stacca il pass per la finale. Uno spettacolo annunciato ma che è decisamente mancato, dove Nadal ha fatto il suo, senza squilli ma centrando in pieno l’obiettivo.

L’atto conclusivo Nadal non l’ha disputato contro il favorito croato Cilic, trovando dall’altra parte della rete il serbo Troicki: Rafa affronta l’avversario con il piglio giusto, dimostra la crescita su erba in una sola settimana e in un’ora e mezzo di gioco, conquista l’ennesimo trofeo della sua incredibile carriera. Un primo set senza troppe emozioni, con i due che procedono appaiati fino al tie break, con la solidità al servizio del serbo che impressiona: peccato (per lui) che un campione si veda soprattutto nei momenti topici di un incontro ed è proprio al gioco decisivo che Nadal stacca l’avversario, che gli aveva concesso solo 4 punti in risposta per tutto il primo set, portando dalla sua il primo parziale. Nel secondo Troicki cala, non è più esplosivo e Nadal prende al volo l’occasione di breakkarlo nei primi giochi del set, mantenendo poi il prezioso vantaggio fino al 6/3 che gli regala il 66esimo successo di sempre.

Un Nadal che magari non potrà ambire a un ruolo da favorito ma che sicuramente potrà essere una vera e propria mina vagante del tabellone di Wimbledon … e forse per lui, abituato a vivere sotto pressione, non essere per una volta quello che deve necessariamente dimostrare qualcosa, potrà essere un grande e prezioso vantaggio.


Alessandro Orecchio


TAG: , , ,

56 commenti. Lasciane uno!

Mamo (Guest) 17-06-2015 00:02

Ahí, que dol(g)or!

56
I live tennis (Guest) 16-06-2015 20:08

Articolo inutile, bastava dire che Nadal è quotato dai bookmaker 12/1.

55
manuel (Guest) 16-06-2015 18:56

direi di no…perdere da dolgopolov sul’erba è accettabile ma farlo avanti 4-1 e 30-30 nel terzo è un po troppo.
nadal vincendo stoccarda ha preso fiducia,ma da oggi vi dico che dovrà avere un tabellone d’oro x arrivare almeno ai quarti.

54
Ktulu 16-06-2015 17:54

Altra gufata, avanti così ragazzi 😆

53
Dan (Guest) 16-06-2015 17:54

Scritto da “ho combattuto solo come fossi un esercito” Roger Federer la storia del tennis
il triplete si avvicina, se batte dolgo vince anche il queen’s

Questo Wimbledon sarà al 100% vinto da Roger Federer,come ti ho già detto per una serie di motivi é IMPOSSIBILE che perda. Congratulazioni per il 18 Slam in arrivo!!

52
Kaiser (Guest) 16-06-2015 17:54

La cosa mi fa sorridere…
Con tutto il rispetto per Nadal, credo che lui stesso sia consapevole di non poterlo vincere
Non è che se un giocatore vince un 250 diventa uno dei favoriti per il successivo slam
Quindi Federer dopo la vittoria nell’atp 250 di Istanbul avrebbe dovuto vincere il Roland Garros ?
Giustamente in quell’occasione non è stato scritto nessun articolo..
Siamo seri

51
erebus (Guest) 16-06-2015 17:50

Scritto da erebus
Nadal ha vinto meritatamente il torneo di Stoccarda, ha servito molto bene e attaccato l’avversario non appena ne aveva l’occasione. Un atteggiamento coraggioso che mi è piaciuto. Ma non ha il tennis per vincere Wimbledon, per battere i favoriti, non è al livello dei piu forti. Vediamo adesso il Queen’s, ci dirà il vero livello di Nadal sull’erba. Il mio favorito per Wimbledon rimane Murray.

e infatti….

50
luigi (Guest) 16-06-2015 17:17

@ OriginalGiulio (#1371723)

non mi risultano una striscia di cinque finali consecutive sul cemento americano :mrgreen:

49
“ho combattuto solo come fossi un esercito” Roger Federer la storia del tennis (Guest) 16-06-2015 17:04

il triplete si avvicina, se batte dolgo vince anche il queen’s

48
Kriss69forever 16-06-2015 16:45

Si, certo che puó ambire al trono di wimbledon. Se lo trova d’occasione su ebay, insieme ad un paio di sedie luigi xi

47
cocciasecca (Guest) 16-06-2015 15:40

Penso che Nadal non ha nessuna possibilità di vincere a Wimbledon o allora l’1%. Oggi gioca con Dolgopolov, sarà molto difficile per Rafael.

46
fabio tifa nadal (Guest) 16-06-2015 15:32

Sogno di rivedere Nadal Federer su questi prati. Sto aspettando dal luglio 2008, e direi che 7 anni sono troppi.
Ricordo quella finale come se fosse ieri.
VAMOSSSSSSSSS

45
ezio (Guest) 16-06-2015 15:24

Gli unici che possono ambire al trono sono nadal djokovic Murray e quinzi…più indietro gli svizzeri

44
alexalex 16-06-2015 14:46

Scritto da pallettaro
@ alexalex (#1371619)
Semplice. Perchè Nadal è un campione, Almagro no. Nadal e Federer sono due campioni, Berdych (pur eccelso sotto ogni aspetto) non lo è.
Roddick è stato un campione, con dei limiti, ma è stato un campione. Il suo gioco si adattava all’erba perchè il suo rovescino in back (colpo modesto) aveva una qualche efficacia su erba. Servizio e dritto se li portava dal Nebraska. Bisogna studiare gente.

Infatti la mia era una battuta… perché scrivere che ha vinto grazie all’erba consumata mi sembra riduttivo e ingeneroso, anche per gli avversari sconfitti (uno dei quali è un certo Federer)…

43
OriginalGiulio (Guest) 16-06-2015 14:16

No Nadal non può ambire al trono di Wimbledon,lo sa lui come chiunque dotato di buon senso. Chi può ambire alla vittoria finale sono Djokovic,Roger(i due grandissimi favoriti),Murray e più indietro Stan..nessun altro all’infuori di questi 4.
Quanto a Rafa i suoi obbiettivi sono ben altri:presentarsi in forma sul cemento americano e in questo l’erba è un buon banco di prova per tentare di essere più aggressivo,ma nulla più..

42
rafael (Guest) 16-06-2015 14:09

@ Luca da Sondrio (#1371666)

Trovato, è Matthew Ebden(aus)!!! 💡 :mrgreen: 👿

41
Matteo (Guest) 16-06-2015 14:05

Scritto da rafael
Nadal rispetto agli anni scorsi ha un notevole vantaggio, 10 giorni di preparazione in più su erba dopo parigi. La maggior parte degli anni arrivava a wimbledon senza preparazione specifica e migliorava durante il torneo.

U

40
biglebowsky (Guest) 16-06-2015 13:44

gli unici che si possono definire con le iniziali sono RF e GQ 😉

39
pallettaro (Guest) 16-06-2015 13:36

@ Luca da Sondrio (#1371666)

secondo me intendeva Andy Murray, pensando che si scrivesse endy…….. :mrgreen:

38
Tweener (Guest) 16-06-2015 13:35

Non do per favorito nessuno a Wimbledon quest’anno…..ma Nadal proprio no!
E più lento degli anni passati e col dritto ne combina di tutti i colori. Con Baghdatis ne tirava dentro uno su due!
L’erba di Wimbledon è impronosticabile; le mine vaganti ai primi turni possono dare molto fastidio,ma credo che giocatori come Djokovic,Murray,Federer e Berdych siano molto più adatti di Nadal ad andare avanti in un torneo su erba.

37
erebus (Guest) 16-06-2015 13:35

@ Luca da Sondrio (#1371666)

mi sa che è Endi Marrai… :mrgreen:

36
pallettaro (Guest) 16-06-2015 13:25

@ alexalex (#1371619)

Semplice. Perchè Nadal è un campione, Almagro no. Nadal e Federer sono due campioni, Berdych (pur eccelso sotto ogni aspetto) non lo è.
Roddick è stato un campione, con dei limiti, ma è stato un campione. Il suo gioco si adattava all’erba perchè il suo rovescino in back (colpo modesto) aveva una qualche efficacia su erba. Servizio e dritto se li portava dal Nebraska. Bisogna studiare gente. :mrgreen:

35
Luca da Sondrio (Guest) 16-06-2015 13:22

Scritto da adriano
L’inico vero favorito è ND per chè in questo momento è l’unico in grado di rispondere con successo ai Raonic della situazione per tutti gli altri devono succedere molte cose a loro favore . Dietro Nole chè sicuramente EM e scommetto che quando uscirà il tabellone i due si potranno incontrare solo in finale .

EM chi è? Enrico Montesano? Ennio Morricone? Enrico Mentana? Enzo Miccio?

34
Giorgio (Guest) 16-06-2015 13:18

a vincerlo no, ma a rompere le balle ai giocatori con un rovescio a una mano sì, specialmente se svizzeri e già plurivincitori di Wimbledon

33
adriano (Guest) 16-06-2015 13:01

L’inico vero favorito è ND per chè in questo momento è l’unico in grado di rispondere con successo ai Raonic della situazione per tutti gli altri devono succedere molte cose a loro favore . Dietro Nole chè sicuramente EM e scommetto che quando uscirà il tabellone i due si potranno incontrare solo in finale .

32
rafael (Guest) 16-06-2015 12:43

Nadal nella seconda parte della carriera dovrebbe dedicarsi maggiormente a cercare di vincere wimbledon, uno slam che è molto più facile da vincere rispetto al roland garros, a parigi se non hai una condizione atletica perfetta sicuramente non vinci, inoltre sono pochi i tennisti che preparano la stagione su erba considerendo che dura solo un mese e sono pochissime le nazioni ad avere campi da tennis in erba.
Diversi tennisti a fine carriera hanno ottenuto buonissimi risultati a wimbledon penso a ivanisevic a pozzi ecc…

31
alexalex 16-06-2015 12:36

Scritto da pallettaro
sì, se levano l’erba sì.

Ancora non capisco come mai Almagro non ha mai vinto Wimbledon… e come mai quel terraiolo incallito di roddick sia arrivato tre volte in finale…

30
gianfranco (Guest) 16-06-2015 12:32

Certo che Nadal può ambire,come tutti i partecipanti,a vincere il torneo di Wimbledon.
Se non ambissero tutti a vincerlo,cosa partecipano a fare?

29
pallettaro (Guest) 16-06-2015 11:54

@ luigi (#1371522)

è la meno congeniale per Nadal, lo sa anche il mio coniglio.
Diventa molto più congeniale nella seconda settimana, quando erba non ce n’è più.

28
pallettaro (Guest) 16-06-2015 11:50

sì, se levano l’erba sì.

27
erebus (Guest) 16-06-2015 11:25

Nadal ha vinto meritatamente il torneo di Stoccarda, ha servito molto bene e attaccato l’avversario non appena ne aveva l’occasione. Un atteggiamento coraggioso che mi è piaciuto. Ma non ha il tennis per vincere Wimbledon, per battere i favoriti, non è al livello dei piu forti. Vediamo adesso il Queen’s, ci dirà il vero livello di Nadal sull’erba. Il mio favorito per Wimbledon rimane Murray.

26
labicano (Guest) 16-06-2015 11:24

@ luigi (#1371522)

Perché forse quella congeniale è la terra rossa?!?!?

25
“ho combattuto solo come fossi un esercito” Roger Federer la storia del tennis (Guest) 16-06-2015 11:23

da quest’anno in poi e considerato il suo fisico logoro da tante partite dispendiose x nadal sarà più facile vincere wimbledon più che il RG, sul cemento non lo vedo messo bene anche se mai dire mai, cmq se mi dicessero che nadal vincerà solo un altro ultimo slam io direi wimbledon

24
ale98 (Guest) 16-06-2015 11:20

@ Palmeria (#1371539)

Wawrinka non è tra i favoriti (per la superficie ) ma ha dimostrato che se “becca” il torneo giusto, è quasi impossibile da battere, certo “beccare” due Slam consecutivi sarebbe un miracolo aahhah

23
fighter90 (Guest) 16-06-2015 11:07

Comunque l’indiscusso favorito è Djokovic, avrà ancora più voglia di vincere dopo la sconfitta al Roland Garros, il suo gioco si adatta benissimo all’erba ed è migliorato quest’anno nel gioco di volo. Altri giocatori che possono fare bene sono Federer e Murray, credo che sia veramente una delle ultime occasioni per lo svizzero di vincere uno slam, Murray invece sta facendo in ottima stagione e adesso arriva il suo torneo. Nadal dipende dai primi ostacoli, poi andando avanti nel torneo l’erba permette più scambi e Nadal potrebbe dire la sua. Penso che da questi nomi uscirà il vincitore

22
alexalex 16-06-2015 10:50

Scritto da Evolution

Scritto da nico

Scritto da Evolution
Rispetto al passato quest’anno sicuramente Nadal arriverà più rodato su erba, giocherà anche il Queens, rispetto agli ultimi anni dove arrivava con massimo una o 2 partite nelle gambe.
Certo quest’anno non è il miglior Nadal della carriera, ma forse qualcuno non si ricorda che ha vinto 2 volte Wimbledon e altre 3 volte è arrivato in finale, farlo sembrare proprio uno scarsone è tipico da tifosi italiani verso il rivale.

Meno stressato..e più rilassato, davvero con poco da perdere visto gli altri 3.Potrebbe davvero scapparci il sorpresone dell’anno!

Vero e forse anche con piu “fame”…e un Nadal meno fisico lo obbliga a cercar più spesso il vincente per abbreviare lo scambio e su erba è un aspetto importante.

Quoto tutto! Anche se rimane comunque fuori dai favoriti secondo il mio parere. E sottolineo le sacrosante patole “farlo sembrare proprio uno scarsone è tipico da tifosi italiani verso il rivale.”

21
fighter90 (Guest) 16-06-2015 10:48

Nadal è un grande campione, lo dimostra continuamente. Anche dopo sconfitte brucianti come a Madrid o al Roland Garros, è riuscito a rialzarsi sull’ erba di Stoccarda,dimostrando la sua versatilità e capacità di vincere su qualsiasi superficie. Per me a Wimbledon se non dovesse trovare nei primi turni grandi picchiatori da fondo e battitori in giornata,diventera’ un osso duro per tutti. Nadal vanta a Wimbledon 5 finali e 2 titoli,quindi non mi sorprenderebbe vederlo in fondo al torneo

20
Palmeria (Guest) 16-06-2015 10:46

Scritto da ale98
@ ale98 (#1371516)
Ah dimenticavo..
WAWRINKA : attenzione anche a lui, dubito si possa inserire fra quelli che vinceranno, però ha appena vinto il Roland Garros, ha una gran fiducia e può battere chiunque e su qualunque superficie..

Waw non ha un gioco da erba, nonostante sia forte a rete.

Su rafa, se riuscisse a servire come in finale domenica, non si può precludere nulla! Poi dipenderà anche dal tabellone..

19
Evolution 16-06-2015 10:38

Scritto da nico

Scritto da Evolution
Rispetto al passato quest’anno sicuramente Nadal arriverà più rodato su erba, giocherà anche il Queens, rispetto agli ultimi anni dove arrivava con massimo una o 2 partite nelle gambe.
Certo quest’anno non è il miglior Nadal della carriera, ma forse qualcuno non si ricorda che ha vinto 2 volte Wimbledon e altre 3 volte è arrivato in finale, farlo sembrare proprio uno scarsone è tipico da tifosi italiani verso il rivale.

Meno stressato..e più rilassato, davvero con poco da perdere visto gli altri 3.Potrebbe davvero scapparci il sorpresone dell’anno!

Vero e forse anche con piu “fame”…e un Nadal meno fisico lo obbliga a cercar più spesso il vincente per abbreviare lo scambio e su erba è un aspetto importante.

18
nico 16-06-2015 10:30

Scritto da Evolution
Rispetto al passato quest’anno sicuramente Nadal arriverà più rodato su erba, giocherà anche il Queens, rispetto agli ultimi anni dove arrivava con massimo una o 2 partite nelle gambe.
Certo quest’anno non è il miglior Nadal della carriera, ma forse qualcuno non si ricorda che ha vinto 2 volte Wimbledon e altre 3 volte è arrivato in finale, farlo sembrare proprio uno scarsone è tipico da tifosi italiani verso il rivale.

Meno stressato..e più rilassato, davvero con poco da perdere visto gli altri 3.Potrebbe davvero scapparci il sorpresone dell’anno!

17
ale98 (Guest) 16-06-2015 10:25

@ ale98 (#1371516)

Ah dimenticavo..
WAWRINKA : attenzione anche a lui, dubito si possa inserire fra quelli che vinceranno, però ha appena vinto il Roland Garros, ha una gran fiducia e può battere chiunque e su qualunque superficie..

16
FVG (Guest) 16-06-2015 10:25

Se non esce i primi turni con l’erba che è vera erba allora diventa pericoloso. A Wimbledon Nadal o è uscito la prima settimana o è arrivato in fondo, ora siccome le uscite nei primi turni degli ultimi anni sono state motivate anche da una mancanza di rodaggio, la programmazione di quest’anno lo aiuterà sicuramente.

Poi dalla seconda settimana in poi con l’erba che diventa terba Nadal diventa una mina vagante (forse non il favorito ma sicuramente uno che tutti vorrebbero evitare, in primis Federer o Murray).

15
luigi (Guest) 16-06-2015 10:23

buongiorno Orecchio: come puoi affermare che con 5 finali consecutive a Wimbledon l’erba non sia una superficie congeniale a Nadal?

14
franco (Guest) 16-06-2015 10:18

Credo non abbia molte possibilità di vincere Wimbledon, però paradossalmente il Nadal di oggi, che non riesce più a dominare fisicamente i match, ha le stesse probabilità sia su terra che su erba.

13
Evolution 16-06-2015 10:15

Rispetto al passato quest’anno sicuramente Nadal arriverà più rodato su erba, giocherà anche il Queens, rispetto agli ultimi anni dove arrivava con massimo una o 2 partite nelle gambe.
Certo quest’anno non è il miglior Nadal della carriera, ma forse qualcuno non si ricorda che ha vinto 2 volte Wimbledon e altre 3 volte è arrivato in finale, farlo sembrare proprio uno scarsone è tipico da tifosi italiani verso il rivale.

12
ale98 (Guest) 16-06-2015 10:13

Questo sarà uno dei Wimbledon più imprevedibili della storia:
DJOKOVIC: ovvio è il numero 1, nonché vincitore della scorsa edizione, ma la “scottatura” del Roland Garros potrebbe pesare, rispetto a una settimana e mezza fa, non lo considero più lo stra-favorito..
FEDERER: dove può aver una possibilità di vincere ancora uno Slam? Ovvio nel suo “regno, certo non è il favorito, ma sicuramente è pericolosissimo..
MURRAY: è il mio favorito, se su terra ha giocato (che non è esattamente la sua superficie preferita)dei tornei super, immagino su erba e per di più in casa
NADAL: dipende dal tabellone se becca un gran servitore nei primi due turni rischia subito, ovvio con un tabellone “agevole” nei primi due turni potrebbe spingersi molto avanti perchè l’erba si usura e diventa molto più lenta e il maiorchino potrebbe diventare molto pericoloso..
Outsider di lusso:
RAONIC: l’anno scorso semi – finalista, col suo servizio sarà veramente complicato batterlo..
KYRGIOS: l’anno scorso fece un torneo super, immagino possa ripetersi..
BERDYCH: ok non ha mai vinto uno Slam e non penso questa sia la volta buona, ma è numero 5 al mondo e a Wimbledon ha disputato l’unica finale Slam della sua carriera, potrebbe fare un ottimo torneo!
DIMITROV: quest’anno molto deludente, però per me su erba sarà complicato da battere..
NISHIKORI: non è la sua superficie, però è sempre uno dei primi giocatori al mondo e va inserito in questa lista..
Ci aspetta un grande Wimbledon!

11
bao.bab (Guest) 16-06-2015 09:48

la risposta e’ banale: NO
l’articolo e’ inutilmente prolisso. un Nadal non competitivo su terra non lo puo’ essere neppure su erba. L’unica possibilita’ e’ che magari il tabellone gli apra un autostrada…

10
Matteo (Guest) 16-06-2015 09:41

Quando si parla di grandi campioni tutto è possibile.
Il tabellone sarà fondamentale, per tutti, non sono per Nadal.
CMQ prepariamo a vedere uno dei più bei tornei di Wimbledon dove di tutto potrà accadere, di questo ne sono certo!

9
amadj (Guest) 16-06-2015 09:27

Se riesce a migliorare un altro po’ diventerebbe con Murray il favorito numero uno. Cmq quest’anno a wimbly ci sono troppi giocatori in grado di fare lo sgambetto a chiunque.

8
clipo 16-06-2015 09:17

Nadal e’ un campione e se cambiera’ un pochino il suo stile di gioco vincera’ ancora a lungo. Per Wimbledon tifo Roger e Petra, a mio avviso i più. Eleganti

7
Fede-rer 16-06-2015 09:10

Non credo possa ambire alla vittoria finale, altri giocatori gli sono superiori su erba a priori…
Però penso che possa essere la sorpresa del torneo, arrivando fino alle semifinali o alla finale…
Di certo molto dipenderà anche molto dal tabellone.
Di certo quest’anno e per la prima volta sta preparando al meglio la stagione su erba e non penso che incapperò in sconfitte eclatanti come contro Rosol e, soprattutto, Darcis…

6
FigologoFanClubMARCORA (Guest) 16-06-2015 08:59

AHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAAHHAHAHAHAAHAHAHHAAHHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAAHAHAHAHAHAAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAHAHAHAHAHAHAHAHHAHAH

5
alexalex 16-06-2015 08:58

Io non lo vedo ne favorito ne mina vagante… l’unico vantaggio che può avere è quello di non arrivare a Wimbledon appagato del solito roland garros e di non avere mezza partita sull’erba nelle gambe come negli ultimi 2 o 3 anni! Dopodiché c’è da considerare la posizione come testa di serie più bassa del solito, che lo espone a trovare giocatori pericolosissimi già dagli ottavi! E sull’erba basta un gran servitore per mandarti a casa senza farti fare uno scambio! Tipo l’anno scorso… Ad ogni modo le mine vaganti sono altre e, come favorito, vedo un giocatore quasi incontrastato: ancora Novak Djokovic!

4
rafael (Guest) 16-06-2015 08:34

Nadal rispetto agli anni scorsi ha un notevole vantaggio, 10 giorni di preparazione in più su erba dopo parigi. La maggior parte degli anni arrivava a wimbledon senza preparazione specifica e migliorava durante il torneo.

3
labicano (Guest) 16-06-2015 08:24

Concordo pienamente

2
Luca da Sondrio (Guest) 16-06-2015 08:12

No. Non può assolutamente ambire al trono di Wimbledon. Ha vinto per puro caso un ATP250 (cosa che è alla portata di chiunque: Vesely, Mahut, Garcia Lopez, Troicki, Klizan, Sock, Bellucci, tanto per citare alcuni vincitori di quest’anno…) e ciò non significa assolutamente che sia tornato il campione di una volta. Nadal è in vistoso calo. L’erba non è il suo terreno: ha vinto Wimbledon nel 2008 e nel 2010 quando era fortissimo e imbattibile su ogni superficie; poi ha collezionato, negli ultimi anni, una serie di brutti risultati. Oggi, più lento e meno reattivo che mai, non è assolutamente in grado di competere con i migliori su nessuna superficie. Men che meno a Wimbledon. Nadal non lo vincerà.

1