Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Insulti razzisti verso Dustin Brown

10/06/2015 07:00 13 commenti
Dustin Brown classe 1984, n.104 del mondo
Dustin Brown classe 1984, n.104 del mondo

Il giamaicano di nazionalità tedesca Dustin Brown ha denunciato tramite twitter insulti razzisti (che facevano riferimento a Hitler) mentre si allenava nel torneo ATP di Stoccarda.


TAG: , ,

13 commenti. Lasciane uno!

francesco l. (Guest) 14-06-2015 20:26

Forza dustin non sei il più forte , però il tuo tennis è sempre divertente, coraggio

13
gianniarcieri (Guest) 10-06-2015 19:02

Il razzismo e’ sempre grave E va represso

12
eunosio (Guest) 10-06-2015 18:01

Dustin non sarà il più forte, ma è tra i più divertenti, per il gioco che fa e per quello che fa fare agli avversari.
E poi è simpatico..

complimenti anche per il modo in cui ha risposto, non troppo pesante.
su certe cose, um pò di leggerezza ed ironia aiuta molto più che un atteggiamento serioso che finisce per dare importanza

11
antonio (Guest) 10-06-2015 16:08

ma dei redattori di un sito saranno liberi di riportare le notizie che ritengono interessanti? se non interessano basta ignorarle e andare oltre.

10
LuchinoVisconti (Guest) 10-06-2015 12:47

Scritto da Mario
Secondo me il problema è che si ingigantisce oltre misura ogni piccolo episodio di questo tipo e gli si dà rilevanza politica, solo perchè quello del razzismo è uno di quegli argomenti tabù dei nostri tempi. Solo per capirci: avrebbe lo stesso spazio un insulto, che so io, al papa o a un prelato, (che in altri tempi sarebbe stato passibile di pene assai pesanti) o al presidente della repubblica o a qualsiasi altra persona che non faccia parte delle categorie protette del dopoguerra (ebrei, neri, rom, e minoranze di ogni tipo)? Questo non vuol dire affatto che io approvi l’insulto, ma solo che mi pare esagerato scrivere un articolo per questo.

Quoto al 100% e dico anche che Brown, simpatico e anche intelligente, ha fatto benissimo a non ingigantire il fatto, trattando il responsabile dell’episodio né più né meno di quanto merita: un emerito imbecille!!

9
Mario (Guest) 10-06-2015 12:19

Secondo me il problema è che si ingigantisce oltre misura ogni piccolo episodio di questo tipo e gli si dà rilevanza politica, solo perchè quello del razzismo è uno di quegli argomenti tabù dei nostri tempi. Solo per capirci: avrebbe lo stesso spazio un insulto, che so io, al papa o a un prelato, (che in altri tempi sarebbe stato passibile di pene assai pesanti) o al presidente della repubblica o a qualsiasi altra persona che non faccia parte delle categorie protette del dopoguerra (ebrei, neri, rom, e minoranze di ogni tipo)? Questo non vuol dire affatto che io approvi l’insulto, ma solo che mi pare esagerato scrivere un articolo per questo.

8
Serve&Volley (Guest) 10-06-2015 12:18

Fregatene Dustin e facci divertire col tuo tennis sull’erba… magari fumala anche :wink:

7
alexalex 10-06-2015 12:06

Scritto da gianfranco
La scienza l’ha provato e decretato:”Non esistono razze superiori ad altre”.
Ciò che i razzisti dimenticano è che è stato provato scientificamente che l’umanità deriva da un unico ceppo che “”dall’Africa”” si diffuse nei vari continenti.
Solo se non sì può contare su un cervello funzionante sì può provare odio per un’altra razza.
P.s.
Esistono imbecilli in tutte le razze,anche questo è dimostrato.

Come si dice? La madre degli idioti è sempre incinta?

6
jack (Guest) 10-06-2015 10:29

@ gianfranco (#1366069)

Forse sono proprio i neri quelli superiori..almeno a livello di potenza fisica… Atletica ecc..

5
gianfranco (Guest) 10-06-2015 09:08

La scienza l’ha provato e decretato:”Non esistono razze superiori ad altre”.

Ciò che i razzisti dimenticano è che è stato provato scientificamente che l’umanità deriva da un unico ceppo che “”dall’Africa”" si diffuse nei vari continenti.
Solo se non sì può contare su un cervello funzionante sì può provare odio per un’altra razza.

P.s.
Esistono imbecilli in tutte le razze,anche questo è dimostrato.

4
francesco (Guest) 10-06-2015 08:48

@ utente registratissimo (#1366051)

Purtroppo, duole dirlo, molti tedeschi sembra anche non abbiano memoria di ciò che il mondo e l Europa in particolare ha perdonato alla Germania. Di quanto siano stati aiutati, anche in occasione della riunificazione. Forse Deutchland uber alles ce l hanno proprio nel DNA. Ma parliamo di tennis… magico Dustin!

3
ginglegel 10-06-2015 08:26
2
utente registratissimo (Guest) 10-06-2015 07:53

Brown ci è andato leggero con il commento. Il tizio in questione non è uno stupido, è un criminale. Perchè solo un criminale può inneggiare a quanto la Germania ha compiuto negli anni ’30 e ’40. Incredibile pensare che ci sia anche solo un tedesco nel 2015 che non si vergogni profondamente e costantemente per quanto il suo Paese ha fatto il secolo scorso.

1

Lascia un commento