Il torneo challenger di Caltanissetta Challenger, Copertina

Challenger Caltanissetta: Resoconto di Giornata (con il programma di domani). Buone prove di Quinzi (che giocherà domani) e Gaio

09/06/2015 19:55 17 commenti
Gianluigi Quinzi classe 1996, n.449 del mondo - Foto Water Lo Cascio
Gianluigi Quinzi classe 1996, n.449 del mondo - Foto Water Lo Cascio

Una prova convincente, quella messa in mostra dalla diciannovenne wild card Gianluigi Quinzi che nel match d’esordio al challenger trofeo Cmc Città di Caltanissetta supera in tre set il dominicano Jose Hernandez-Fernandez con il punteggio finale 6-4 3-6 6-3.

Il mancino nato a Porto San Giorgio, seguito in Sicilia dalla madre e dal neo coach Giancarlo Petrazzuolo ha mostrato grande agonismo, riscuotendo il consenso da parte del folto pubblico presente sul centrale di Villa Amedeo.
Ricordiamo che in questa settimana il challenger siciliano è il torneo più importante al mondo su terra rossa.
Mercoledì Quinzi affronterà il palermitano Marco Cecchinato in un derby che promette spettacolo, e già andato in scena lo scorso aprile al torneo di Napoli, in quella occasione a trionfare fu l’isolano.

Grande rammarico invece per, un altro siciliano, il ventiduenne avolese e wild card del comitato organizzatore, Salvatore Caruso, superato in tre set dal ventunenne americano Dennis Novikov, numero 198 Atp.

Il match dai forti contenuti emotivi è durato quasi due ore e trenta minuti. Va detto che Caruso, non è stato fortunato in alcune decisioni arbitrali a lui sfavorevoli e che lo hanno parecchio innervosito. Resta, a sua parziale consolazione, la soddisfazione per aver tenuto testa all’avversario che lo precede di quasi duecento posizioni nella classifica mondiale.
Approdano al secondo turno del Cmc la quinta testa di serie, l’argentino Maximo Gonzalez, vincitore domenica a Mestre e il connazionale mancino Guido Pella, numero 4 del tabellone. Quest’ultimo ha superato agevolmente il marchigiano Stefano Travaglia, wild card della federazione, al pari di Quinzi e Gaio.
Ha stupito per il suo gioco spumeggiante e aggressivo, il diciannovenne svedese Elias Ymer, 177 Atp che si è sbarazzato dell’argentino Guido Andreozzi.
Sono da poco scesi in campo Andrea Arnaboldi e il croato Mate Delic, a seguire toccherà allo spagnolo e prima testa di serie, Albert Ramos Vinolas 63 al mondo opposto al qualificato francese Quentin Halys.

Esordio più che convincente al primo turno del Cmc Città di Caltanissetta(106.500 euro) per la wild card romagnola Federico Gaio, 23 anni e numero 266 Atp, che in apertura di programma sul campo centrale ha battuto 75 63 l’olandese Jesse Huta Galung.
L’azzurro conferma il buon momento di forma, era infatti reduce da convincenti performance in prove del circuito futures.

Gaio al prossimo turno se la vedrà col vincente del confronto tra Victor Hanescu e Gastao Elias.
Va invece ko il venticinquenne lombardo Roberto Marcora che si è fatto sorprendere dal giovane spagnolo Roberto Carballes – Baena, attualmente al gradino 172 delle classifiche mondiali.
Avanza invece, come da pronostico, la terza testa di serie del prestigioso challenger di Caltanissetta, vale a dire il colombiano Alejandro Gonzalez (120 Atp) che ha superato facilmente il belga Yannick Mertens. Proprio un anno fa, il tennista sudamericano è stato 70 al mondo.

Si qualifica per il turno successivo il ventisettenne canturino Andrea Arnaboldi che al termine di una partita assai convincente ha battuto in due set il gigante croato Mate Delic.
Il tennista lombardo soffre solo nel primo set, chiuso 7-1 al tiebreak. Poi è tutto un percorso in discesa. Arnaboldi è reduce dal brillante cammino al Roland Garros, nel quale dopo aver superato le qualificazioni e il primo turno del main draw, si è arreso al croato Marin Cilic.
Non stecca all’esordio il favorito numero 1 a Villa Amedeo, il mancino spagnolo Albert Ramos Vinolas, numero 60 Atp, che si è sbarazzato agevolmente del qualificato francese Quentin Halys.
Il ventisettenne nativo di Barcellona, vanta una finale nel circuito maggiore ottenuta a Casablanca nel 2012, anno nel quale con il gradino numero 38 ha raggiunto il suo best ranking.
Mercoledì alle 14 sul campo centrale si sfideranno in un match che già suscita grandissima attesa Marco Cecchinato e Gianluigi Quinzi, in Sicilia grazie ad una wild card concessa dal settore tecnico della federazione.

Gli altri due italiani agli ottavi, Andrea Arnaboldi e Federico Gaio torneranno protagonisti nella giornata di giovedì.
Anche martedì il pubblico ha assiepato numeroso gli spalti del centrale di Caltanissetta. I tanti appassionati di sport hanno inoltre ammirato la miniatura della “Talpa” della CMC situata nello stand all’ingresso del circolo. Il plastico di 4 metri riproduce in miniatura la cosiddetta “Talpa” Tbm Barbara, tra le più grandi al mondo: una struttura lunga 150 metri realizzata dalla CMC che sta operando nella costruzione di gallerie lungo la strada statale 640 tra Caltanissetta e Agrigento.



CAMPO CENTRALE – Ora italiana: 14:00 (ora locale: 2:00 pm)
1. [6] Marco Cecchinato ITA vs [WC] Gianluigi Quinzi ITA
2. Adrian Ungur ROU vs [9] Guilherme Clezar BRA
3. [7] Bjorn Fratangelo USA vs Dennis Novikov USA (non prima ore: 18:00)
4. [4] Hsin-Han Lee TPE / Alessandro Motti ITA vs Marco Cecchinato ITA / Roberto Marcora ITA OR Nicolas Barrientos COL / Alejandro Gonzalez COL

CAMPO 2 – Ora italiana: 14:00 (ora locale: 2:00 pm)
1. [LL] Duilio Beretta PER vs [3] Alejandro Gonzalez COL
2. [WC] Salvatore Caruso ITA / Federico Gaio ITA vs [2] Guido Andreozzi ARG / Guillermo Duran ARG
3. Maximo Gonzalez ARG / Jesse Huta Galung NED vs [WC] Gianluigi Quinzi ITA / Stefano Travaglia ITA
4. Andreas Siljestrom SWE / Elias Ymer SWE vs [3] Costin Paval ROU / Adrian Ungur ROU


TAG: , , ,

17 commenti. Lasciane uno!

carnobal (Guest) 10-06-2015 16:28

Forza Gaio

17
renzopi (Guest) 10-06-2015 11:06

adesso ho capito perchè GQ fa fatica ad emergere: esami di stato, sorteggi pilotati, orari di gioco volutamente sfavorevoli, il caldo, il freddo, la morosa…..

16
Andreas Seppi 09-06-2015 23:58

Gianluigi Caro, queste sono le partita da vincere, per spiccare il volo in classifica ma soprattutto come fiducia. Purtroppo tu non sei terraiolo, ma domani ne dovrai battere uno mica male e in rampa di lancio.
FORZA RAGAZZO! credo ancora nella tua carriera da Top! noi italiani arriviamo sempre dopo alla maturazione, pazienza
PETRAZZUOLO FALLO GIOCARE SU CEMENTO :lol:

15
RF87 09-06-2015 23:45

Scritto da santopadre(dei forum)
Quinzi deve giocare anche il doppio e quindi non poteva essere programmato alle 18 …dovete sempre vedere del marcio ovunque o complotti misteriosi …detto questo Cecchinato ha giocato il doppio stasera ed ha finito poco fa,quindi pochi complotti please e godersi la partita

Sono arrivato anche io alla tua testa soluzione alla fine.Ma senza essere troppo complottisti si può anche ammettere serenamente che è cosa buona per Cecchinato questo calendario.Cioè ho sentito gente che diceva che Djokovic ha pagato un’ora di gioco con Murray prima della finale…..Djokovic…..

14
Nevskij (Guest) 09-06-2015 23:44

@ ale98 (#1365951)

Rispondo io. No

13
RF87 09-06-2015 23:41

@ ale98 (#1365951)

Da un punto di vista tattico si,ma devono funzionare alcuni colpi.A Napoli fino a quando ha provato a comandare lo scambio Gian e picchiava forte sul rovescio del palermitano per poi chiudere dall’altra parte ha dominato.Appena è calato un pò con la stessa tattica,colpi più corti Ceck evitava il rovescio,girava sul dritto e chiudeva sempre il punto.Anche Ceck quel giorno ci mise del suo,abbastanza falloso.Ogni partita è una storia a se,a Napoli Gian aveva più tifo e fiducia,domani non sarà lo stesso ma mai dire mai :D

12
ale98 (Guest) 09-06-2015 23:27

@ santopadre(dei forum) (#1365996)

Il fatto che abbia giocato il doppio è ininfluente , la fatica che si fa in singolo è superiore, che Cecchinato sia stato avvantaggiato non c’è dubbio, ovvio nessun complotto e domani come giustamente dici tu godiamoci la partita!

11
santopadre(dei forum) (Guest) 09-06-2015 23:27

Scritto da Gabriele da Ragusa
@ LuchinoVisconti (#1365947)
Poca ironia bimbi. Torneo sul rosso piu importante del mondo QUESTA SETTIMANA. Sara’ anche una provocazione, ma calendario alla mano e’ vero

giusto

10
Gabriele da Ragusa 09-06-2015 23:21

@ LuchinoVisconti (#1365947)

Poca ironia bimbi. Torneo sul rosso piu importante del mondo QUESTA SETTIMANA. Sara’ anche una provocazione, ma calendario alla mano e’ vero

9
santopadre(dei forum) (Guest) 09-06-2015 23:11

Quinzi deve giocare anche il doppio e quindi non poteva essere programmato alle 18 :roll: …dovete sempre vedere del marcio ovunque o complotti misteriosi :roll: …detto questo Cecchinato ha giocato il doppio stasera ed ha finito poco fa,quindi pochi complotti please e godersi la partita :wink:

8
Axl 09-06-2015 22:12

Scritto da RF87
Si vabè ma allora Quinzi avrebbero dovuto metterlo come primo match di oggi.In alternativa domani non prima delle 18,io non capisco!

è chiaramente un’aiuto a Cecchinato che ha giocato un giorno prima e quindi è sicuramente più riposato..oltrettutto con queste temperature non è un vantaggio da poco!!bastava semplicemente mettere questa partita di primo turno al lunedi come le altre tre della stessa parte del tabellone..invece qualcuno l’ha voluta fare sporca….

7
ale98 (Guest) 09-06-2015 21:20

@ RF87 (#1365934)

Ovvio, sempre forza Gian, sinceramente secondo te domani ha possibilità?

6
LuchinoVisconti (Guest) 09-06-2015 21:06

Scritto da totommi
Il torneo più importante al mondo su terra battuta non è male…

Hahahahahaha!!

5
RF87 09-06-2015 20:39

@ ale98 (#1365921)

Probabilmente è dovuto anche al fatto che debba giocare in doppio..Vabè dai forza Gian!

4
totommi 09-06-2015 20:35

Il torneo più importante al mondo su terra battuta non è male…

3
ale98 (Guest) 09-06-2015 20:18

@ RF87 (#1365908)

Esatto, potevano metterlo al posto di Fratangelo- Novikov..

2
RF87 09-06-2015 20:05

Si vabè ma allora Quinzi avrebbero dovuto metterlo come primo match di oggi.In alternativa domani non prima delle 18,io non capisco!

1

Lascia un commento