Circuito Challenger Challenger, Copertina

Challenger Surbiton: Thomas Fabbiano facile al secondo turno. Fuori Vanni, testa di serie n.1

09/06/2015 17:00 74 commenti
Luca Vanni classe 1985,  n.100 ATP
Luca Vanni classe 1985, n.100 ATP

Questi i risultati di Luca Vanni e Thomas Fabbiano impegnati nel torneo challenger di Surbiton ($42,500, erba).

Facile vittoria di Thomas Fabbiano che si è imposto per 60 61 su Connor Smith.
Al secondo turno sfiderà Yoshihito Nishioka, classe 1995, n.147 ATP.

Luca Vanni esce di scena al primo turno.
Il toscano si è arreso a Luke Saville, con il risultato di 76 62 in 1 ora e 38 minuti di partita.
Da segnalare che Vanni nel primo parziale è stato avanti per 5 a 3 e poi sul 5 pari ha mancato, dal 15-40, ben cinque palle break, prima di perdere la frazione al tiebreak per 7 punti a 2.



GBR Challenger Surbiton – Erba
1T Vanni ITA – Saville AUS (0-0) ore 12:00

CH Surbiton
Luca Vanni [1]
6
2
Luke Saville
7
6
Vincitore: L. SAVILLE

01:37:37
3 Aces 6
1 Double Faults 3
68% 1st Serve % 69%
29/54 (54%) 1st Serve Points Won 37/48 (77%)
14/25 (56%) 2nd Serve Points Won 11/22 (50%)
10/13 (77%) Break Points Saved 5/6 (83%)
10 Service Games Played 10
11/48 (23%) 1st Return Points Won 25/54 (46%)
11/22 (50%) 2nd Return Points Won 11/25 (44%)
1/6 (17%) Break Points Won 3/13 (23%)
10 Return Games Played 10
43/79 (54%) Total Service Points Won 48/70 (69%)
22/70 (31%) Total Return Points Won 36/79 (46%)
65/149 (44%) Total Points Won 84/149 (56%)



Saville AUS – Vanni ITA
Feb 01, 1994 Birthday: Jun 04, 1985
21 years Age: 30 years
Australia Australia Country: Italy Italy
183 Current rank: 100
152 (Feb 23, 2015) Highest rank: 100 (Jun 08, 2015)
280 Total matches: 576
$192 910 Prize money: $145 447
270 Points: 513
Right-handed Plays: Right-handed



1T Fabbiano ITA – Smith USA (0-0) ore 15:00

CH Surbiton
Thomas Fabbiano
6
6
Connor Smith
1
0
Vincitore: T. FABBIANO

00:48:23
3 Aces 4
5 Double Faults 1
54% 1st Serve % 67%
19/20 (95%) 1st Serve Points Won 16/32 (50%)
10/17 (59%) 2nd Serve Points Won 4/16 (25%)
0/0 (0%) Break Points Saved 5/10 (50%)
7 Service Games Played 6
16/32 (50%) 1st Return Points Won 1/20 (5%)
12/16 (75%) 2nd Return Points Won 7/17 (41%)
5/10 (50%) Break Points Won 0/0 (0%)
6 Return Games Played 7
29/37 (78%) Total Service Points Won 20/48 (42%)
28/48 (58%) Total Return Points Won 8/37 (22%)
57/85 (67%) Total Points Won 28/85 (33%)



Smith USA – Fabbiano ITA
Dec 19, 1990 Birthday: May 26, 1989
24 years Age: 26 years
United States United States Country: Italy Italy
203 Current rank: 186
203 (Jun 08, 2015) Highest rank: 166 (Jun 09, 2014)
133 Total matches: 568
$20 557 Prize money: $282 345
240 Points: 266
Right-handed Plays: Right-handed

La vittoria di Fabbiano

La sconfitta di Vanni


TAG: , , , , ,

74 commenti. Lasciane uno!

FigologoORIGINALE (Guest) 10-06-2015 11:35

Scritto da Lupu
@ FigologoORIGINALE (#1365873)
il corso è gratis, puoi trovare tanti docenti in questo sito. .ti consiglio la specializzazione in”io l’avevo detto”

Grazie del consiglio, mi farò seguire dai maestri livetennis.it allora.

74
GianlucaPozziForever (Guest) 10-06-2015 00:26

D’accordo con chi sostiene che Vanni abbia disputato la partita come se stesse giocando sulla terra. Sul 5-5 del primo set è rimasto peddisequamente dietro la linea di fondo, palleggiando senza variare mai di ritmo e concedendo punti facili sulle palle break. Nonostante tutte le legittime difficoltà dell’esordio assoluto ritengo abbia l’intelligenza tattica e le armi per poter giocare discretamente anche sull’erba in futuro prossimo. Forza Lucone !

73
santopadre(dei forum) (Guest) 09-06-2015 22:50

Insieme hanno passato il primo turno di doppio,quindi potrà continuare a far pratica agonistica a Surbiton…e speriamo Fabbiano trovi un bel risultato in questo torneo…

72
Lupu (Guest) 09-06-2015 22:00

@ FigologoORIGINALE (#1365873)

il corso è gratis, puoi trovare tanti docenti in questo sito. .ti consiglio la specializzazione in”io l’avevo detto”

71
mcthony (Guest) 09-06-2015 20:26

Ribadisco che comunque …. Il sorteggio non lo aiuta mai!!!!

70
FigologoORIGINALE (Guest) 09-06-2015 19:28

Dove posso imparare anche io a stilare il dna di un tennista al suo primo match in carriera su una data superficie?

Organizzano corsi regionali?
Costi?

69
fabio (Guest) 09-06-2015 18:31

continuo a credere che il limite maggiore di luca sia il fisico

68
Giorgiooh (Guest) 09-06-2015 18:05

Luca era alla prima partita della sua carriera su erba vera, viene da giorni in cui ha avuto l’otite, e lui quando c’è vento fa troppa fatica

67
Tizio 09-06-2015 17:42

Scritto da ABBA
@ Tizio (#1365429)
se sai leggere male male si riferiva a Saville, che se lo conosci o lo hai già visto oggi è stato l’ombra del vero Saville. La palla viaggiava piano a tutti e due, hanno fatto tanti errori e hanno servito sotto lo standard. Vanni non ci ha capito niente, e ci sta. Ma ha comunque servito anche maluccio, se si può dire. Se no diciamo sempre che i nostri hanno fatto bene.
Piuttosto correttamente il grande Galimba sottolinea il coraggio apprezzabilissimo di Lucone nell’andare comunque a provarci, a preparare le quali per i Championship. Altro che Cecchinato…Lucone ha fame e voglia di migliorarsi e questo gli fa onore.

Credo di saper leggere, quanto meno così provo a giustificare tutti i soldi spesi per studiare negli anni passati… Ma mettendo da parte queste stupide diatribe, forse mi sono espresso male. Io volevo dire (come detto anche dopo quella risposta) che Vanni trovava normalissime difficoltà e che stava provando a fare del suo meglio cercando di spingere la palla ma che Saville le prendeva tutte costringendolo poi, in qualche modo, a sbagliare. La lentezza della palla penso che fosse frutto anche del tipo di inquadratura. Comunque, in effetti, non conosco così bene Saville e se dici che oggi era l’ombra di se stesso non posso che crederti.

66
Max 09-06-2015 17:21

Sono molto contento per Tommy

65
Max 09-06-2015 17:20

Scritto da Fede-rer

Scritto da Buon Rob

Scritto da Max

Scritto da Fede-rer

Scritto da Buon Rob
Vorrei ricordare a tutti i soloni che Vanni stesso ha dichiarato che quella di oggi è la sua PRIMA partita in carriera sull’erba.
Fosse stato già abile su una superficie a lui completamente sconosciuta, sarebbe stato un fenomeno.
Non è questione di essere adatto o meno a una superficie, è proprio del tutto nuova!

Ma perchè, appena una persona esprime un parere con pacatezza, deve subito essere tacciato di “Solonismo”? Se si fanno delle personali considerazioni tecniche le si scambia immediatamente per critiche personali ai giocatori? Non è affatto così, anzi. Se si fanno delle analisi è proprio perchè si segue con passione il giocatore che si commenta e lo si tifa!
Nel sottolineare quella che ritengo una pessima prestazione di Lucone oggi non c’era nessuna critica verso il giocatore, anzi! Sta già facendo fin troppo quest’anno! La critica al massimo poteva essere rivolta al nostro sistema tennistico ed a chi ha formato un giocatore come Vanni rendendolo un fondocampista terraiolo che fa già fin troppo per le caratteristiche che ha! Chi doveva crescere tennisticamente un giocatore come Lucone doveva guardare ad un analogo di Raonic, per esempio… Un giocatore che parta dall’arma-servizio per sviluppare un gioco in verticale e non in orizzontale. Servizio e ottimi colpi di inizio gioco che lo portino nel minor numero possibile di scambi a raccogliere il punto a rete! Sono d’accordo con chi ha scritto che non tutti sono portati per il serve&volley, che la voleè di approccio è la più complessa. Ma ci si può approcciare alla rete anche a seguito di schemi ben costruiti! Vedere un lungagnone di due metri che su erba resta a palleggiare dietro alla line di fondo, dovendosi piegare oltremodo e non riuscendo mai ad accelerare mi ha fatto pensare! Ed è chiaro che, essendo la prima partita su erba ci abbia capito poco! Ma ci ha capito poco perchè gli schemi che avrebbe dovuto utilizzare sono completamente al di fuori della sua routine ed è questa la cosa grave, ovvero l’IMPOSTAZIONE del giocatore, il quale, nel caso di Vanni dovrebbe giocare molto più all’”americana” che all’italiana! Non so se sono riuscito a rendere l’idea!
Dubito che in tempi brevi Luca riesca a diventare redditizio su erba! Dovrebbe completamente cambiare il suo modo di giocare! Paradossalmente il suo servizio rende addirittura meno sull’erba! Ha fatto un numero di aces inferiore a quello che di solito piazza sulla terra! E Saville, che sicuramente è un buon erbivoro, oggi non mi sembrava neanche al top!

Condivido pienamente Fede-rer

E’ solonismo dare giudizi tecnici senza considerare quello che dovrebbe essere il primo giudizio tecnico, ovvero che è stata la sua prima partita in carriera su erba.
Nascondere questo dato fondamentale equivale a non dare al lettore la nozione più importante di cui ha bisogno per la comprensione della partita.
Fermo restando che non condivido più di tanto neanche le caratteristiche tecniche-tattiche. Tu citi Raonic come “esempio da seguire” per Vanni. Dunque, io non vedo Raonic su erba dall’anno scorso, ma non mi sembrava esattamente un giocatore da serve and volley. Non mi è parso per nulla un Dimitrov, ma uno che sull’erba un po’ tanto a disagio si trova ancora (nonostante io resti convinto che potrebbe vincere Wimbledon un giorno, se migliorasse).
Però Vanni non mi è parso un Soderling, che anche quando era top 5 giocava su erba ad altezza teloni.
E poi ribadisco, come si può giudicare seriamente un giocatore dal primo match che disputa in carriera su una data superficie?

Scritto da Fede-rer
Finora mi sembra un pesce fuor d’acqua, per fortuna Saville sta sbagliando moltissimo!
Si vede che è alla prima su erba…

Allora, come ti riporto qui è stata la mia prima premessa mattutina che fosse la prima partita su erba di Vanni… Ed ovviamente è un fattore importante… Ma anche solo uno spettatore televisivo di tennis sa che su erba va cambiato parzialmente il proprio modo di giocare, soprattutto sull’erba pre-Wimbledon che è ancora più erba vera e meno erba-battuta.
Ciò detto, quando mai ho sostenuto che Raonic giochi serve&volley o che Vanni debba fare prevalentemente serve&volley?
Io ho detto che deve giocare più all’”americana”, ovvero sfruttare la prima di servizio ed aprirsi il campo con il primo colpo post servizio, che sia per chiudere il punto o per prendere la rete per giocare una facile voleè… In sostanza Vanni dovrebbe cercare più spesso l’uno-due, soprattutto sulle superfici veloci. Altrimenti l’arma servizio viene in gran parte vanificata! E di certo non ha la velocità di piedi per sostenere lunghi palleggi da fondo con la velocità che assume la palla su erba. Non per niente io ed altri utenti abbiamo sempre sostenuto che sia un giocatore da terra: non per caratteristiche fisiche intrinseche, anzi.. Ma per come è stato impostato.
Di certo anche sull’erba ha margini di miglioramento, ma per me deve giocare abbastanza agli antipodi da come ha fatto oggi…

Premesso che stimo e apprezzo Luca e tengo per lui, e che sono cosciente che era la sua prima ufficiale su erba, non mi pare di “solonizzare” se dico che deve sforzarsi di fare un passo in avanti in più rispetto alla terra dopo aver messo dentro la prima di servizio, per cercare di essere aggressivo col primo colpo post servizio. Oggi l’ho visto fare, ogni tanto quando si ricordava. Chiaro che non gli viene automatico, ma ha una settimana davanti per allenarsi e di sicuro al prossimo torneo lo troveremo già migliorato. E secondo me quest’esperienza lo renderà più duttile tatticamente anche su terra.

64
follie10 09-06-2015 17:11

secondo me Vanni è fuori forma, con l’aggravante del primo incontro su erba, con l’aggravante che ha un avversario da affrontare…

63
TONY (Guest) 09-06-2015 17:07

GRANDEEEEEEEEE!!!!!!!!!!! THOMMI UN MATCH FAVOLOSOOOOO.TI ABBIAMO SEGUITO TUTTA LA PARTITA. SEI GRANDEEEE.

62
Alberto (Guest) 09-06-2015 16:56

Scritto da ABBA
@ Tizio (#1365429)
se sai leggere male male si riferiva a Saville, che se lo conosci o lo hai già visto oggi è stato l’ombra del vero Saville. La palla viaggiava piano a tutti e due, hanno fatto tanti errori e hanno servito sotto lo standard. Vanni non ci ha capito niente, e ci sta. Ma ha comunque servito anche maluccio, se si può dire. Se no diciamo sempre che i nostri hanno fatto bene.
Piuttosto correttamente il grande Galimba sottolinea il coraggio apprezzabilissimo di Lucone nell’andare comunque a provarci, a preparare le quali per i Championship. Altro che Cecchinato…Lucone ha fame e voglia di migliorarsi e questo gli fa onore.

Concordo. Ottima prova di Fabbiano intanto che ha disposto di Smith a piacimento, nella bufera di vento di Surbiton
Giocatori che vanno in cerca di gloria a preparare uno slam. Bravi.

61
Fede-rer 09-06-2015 16:45

Scritto da Buon Rob

Scritto da Max

Scritto da Fede-rer

Scritto da Buon Rob
Vorrei ricordare a tutti i soloni che Vanni stesso ha dichiarato che quella di oggi è la sua PRIMA partita in carriera sull’erba.
Fosse stato già abile su una superficie a lui completamente sconosciuta, sarebbe stato un fenomeno.
Non è questione di essere adatto o meno a una superficie, è proprio del tutto nuova!

Ma perchè, appena una persona esprime un parere con pacatezza, deve subito essere tacciato di “Solonismo”? Se si fanno delle personali considerazioni tecniche le si scambia immediatamente per critiche personali ai giocatori? Non è affatto così, anzi. Se si fanno delle analisi è proprio perchè si segue con passione il giocatore che si commenta e lo si tifa!
Nel sottolineare quella che ritengo una pessima prestazione di Lucone oggi non c’era nessuna critica verso il giocatore, anzi! Sta già facendo fin troppo quest’anno! La critica al massimo poteva essere rivolta al nostro sistema tennistico ed a chi ha formato un giocatore come Vanni rendendolo un fondocampista terraiolo che fa già fin troppo per le caratteristiche che ha! Chi doveva crescere tennisticamente un giocatore come Lucone doveva guardare ad un analogo di Raonic, per esempio… Un giocatore che parta dall’arma-servizio per sviluppare un gioco in verticale e non in orizzontale. Servizio e ottimi colpi di inizio gioco che lo portino nel minor numero possibile di scambi a raccogliere il punto a rete! Sono d’accordo con chi ha scritto che non tutti sono portati per il serve&volley, che la voleè di approccio è la più complessa. Ma ci si può approcciare alla rete anche a seguito di schemi ben costruiti! Vedere un lungagnone di due metri che su erba resta a palleggiare dietro alla line di fondo, dovendosi piegare oltremodo e non riuscendo mai ad accelerare mi ha fatto pensare! Ed è chiaro che, essendo la prima partita su erba ci abbia capito poco! Ma ci ha capito poco perchè gli schemi che avrebbe dovuto utilizzare sono completamente al di fuori della sua routine ed è questa la cosa grave, ovvero l’IMPOSTAZIONE del giocatore, il quale, nel caso di Vanni dovrebbe giocare molto più all’”americana” che all’italiana! Non so se sono riuscito a rendere l’idea!
Dubito che in tempi brevi Luca riesca a diventare redditizio su erba! Dovrebbe completamente cambiare il suo modo di giocare! Paradossalmente il suo servizio rende addirittura meno sull’erba! Ha fatto un numero di aces inferiore a quello che di solito piazza sulla terra! E Saville, che sicuramente è un buon erbivoro, oggi non mi sembrava neanche al top!

Condivido pienamente Fede-rer

E’ solonismo dare giudizi tecnici senza considerare quello che dovrebbe essere il primo giudizio tecnico, ovvero che è stata la sua prima partita in carriera su erba.
Nascondere questo dato fondamentale equivale a non dare al lettore la nozione più importante di cui ha bisogno per la comprensione della partita.
Fermo restando che non condivido più di tanto neanche le caratteristiche tecniche-tattiche. Tu citi Raonic come “esempio da seguire” per Vanni. Dunque, io non vedo Raonic su erba dall’anno scorso, ma non mi sembrava esattamente un giocatore da serve and volley. Non mi è parso per nulla un Dimitrov, ma uno che sull’erba un po’ tanto a disagio si trova ancora (nonostante io resti convinto che potrebbe vincere Wimbledon un giorno, se migliorasse).
Però Vanni non mi è parso un Soderling, che anche quando era top 5 giocava su erba ad altezza teloni.
E poi ribadisco, come si può giudicare seriamente un giocatore dal primo match che disputa in carriera su una data superficie?

Scritto da Fede-rer
Finora mi sembra un pesce fuor d’acqua, per fortuna Saville sta sbagliando moltissimo!
Si vede che è alla prima su erba…

Allora, come ti riporto qui è stata la mia prima premessa mattutina che fosse la prima partita su erba di Vanni… Ed ovviamente è un fattore importante… Ma anche solo uno spettatore televisivo di tennis sa che su erba va cambiato parzialmente il proprio modo di giocare, soprattutto sull’erba pre-Wimbledon che è ancora più erba vera e meno erba-battuta.
Ciò detto, quando mai ho sostenuto che Raonic giochi serve&volley o che Vanni debba fare prevalentemente serve&volley?
Io ho detto che deve giocare più all'”americana”, ovvero sfruttare la prima di servizio ed aprirsi il campo con il primo colpo post servizio, che sia per chiudere il punto o per prendere la rete per giocare una facile voleè… In sostanza Vanni dovrebbe cercare più spesso l’uno-due, soprattutto sulle superfici veloci. Altrimenti l’arma servizio viene in gran parte vanificata! E di certo non ha la velocità di piedi per sostenere lunghi palleggi da fondo con la velocità che assume la palla su erba. Non per niente io ed altri utenti abbiamo sempre sostenuto che sia un giocatore da terra: non per caratteristiche fisiche intrinseche, anzi.. Ma per come è stato impostato.
Di certo anche sull’erba ha margini di miglioramento, ma per me deve giocare abbastanza agli antipodi da come ha fatto oggi…

60
arnaldo (Guest) 09-06-2015 16:35

Nooo cazzariola…… credevo vincesse Lucone con quel servizio che si ritrova…..

59
Buon Rob (Guest) 09-06-2015 16:18

Scritto da Max

Scritto da Fede-rer

Scritto da Buon Rob
Vorrei ricordare a tutti i soloni che Vanni stesso ha dichiarato che quella di oggi è la sua PRIMA partita in carriera sull’erba.
Fosse stato già abile su una superficie a lui completamente sconosciuta, sarebbe stato un fenomeno.
Non è questione di essere adatto o meno a una superficie, è proprio del tutto nuova!

Ma perchè, appena una persona esprime un parere con pacatezza, deve subito essere tacciato di “Solonismo”? Se si fanno delle personali considerazioni tecniche le si scambia immediatamente per critiche personali ai giocatori? Non è affatto così, anzi. Se si fanno delle analisi è proprio perchè si segue con passione il giocatore che si commenta e lo si tifa!
Nel sottolineare quella che ritengo una pessima prestazione di Lucone oggi non c’era nessuna critica verso il giocatore, anzi! Sta già facendo fin troppo quest’anno! La critica al massimo poteva essere rivolta al nostro sistema tennistico ed a chi ha formato un giocatore come Vanni rendendolo un fondocampista terraiolo che fa già fin troppo per le caratteristiche che ha! Chi doveva crescere tennisticamente un giocatore come Lucone doveva guardare ad un analogo di Raonic, per esempio… Un giocatore che parta dall’arma-servizio per sviluppare un gioco in verticale e non in orizzontale. Servizio e ottimi colpi di inizio gioco che lo portino nel minor numero possibile di scambi a raccogliere il punto a rete! Sono d’accordo con chi ha scritto che non tutti sono portati per il serve&volley, che la voleè di approccio è la più complessa. Ma ci si può approcciare alla rete anche a seguito di schemi ben costruiti! Vedere un lungagnone di due metri che su erba resta a palleggiare dietro alla line di fondo, dovendosi piegare oltremodo e non riuscendo mai ad accelerare mi ha fatto pensare! Ed è chiaro che, essendo la prima partita su erba ci abbia capito poco! Ma ci ha capito poco perchè gli schemi che avrebbe dovuto utilizzare sono completamente al di fuori della sua routine ed è questa la cosa grave, ovvero l’IMPOSTAZIONE del giocatore, il quale, nel caso di Vanni dovrebbe giocare molto più all’”americana” che all’italiana! Non so se sono riuscito a rendere l’idea!
Dubito che in tempi brevi Luca riesca a diventare redditizio su erba! Dovrebbe completamente cambiare il suo modo di giocare! Paradossalmente il suo servizio rende addirittura meno sull’erba! Ha fatto un numero di aces inferiore a quello che di solito piazza sulla terra! E Saville, che sicuramente è un buon erbivoro, oggi non mi sembrava neanche al top!

Condivido pienamente Fede-rer

E’ solonismo dare giudizi tecnici senza considerare quello che dovrebbe essere il primo giudizio tecnico, ovvero che è stata la sua prima partita in carriera su erba.
Nascondere questo dato fondamentale equivale a non dare al lettore la nozione più importante di cui ha bisogno per la comprensione della partita.
Fermo restando che non condivido più di tanto neanche le caratteristiche tecniche-tattiche. Tu citi Raonic come “esempio da seguire” per Vanni. Dunque, io non vedo Raonic su erba dall’anno scorso, ma non mi sembrava esattamente un giocatore da serve and volley. Non mi è parso per nulla un Dimitrov, ma uno che sull’erba un po’ tanto a disagio si trova ancora (nonostante io resti convinto che potrebbe vincere Wimbledon un giorno, se migliorasse).
Però Vanni non mi è parso un Soderling, che anche quando era top 5 giocava su erba ad altezza teloni.
E poi ribadisco, come si può giudicare seriamente un giocatore dal primo match che disputa in carriera su una data superficie?

58
ABBA (Guest) 09-06-2015 15:58

@ Tizio (#1365429)

se sai leggere male male si riferiva a Saville, che se lo conosci o lo hai già visto oggi è stato l’ombra del vero Saville. La palla viaggiava piano a tutti e due, hanno fatto tanti errori e hanno servito sotto lo standard. Vanni non ci ha capito niente, e ci sta. Ma ha comunque servito anche maluccio, se si può dire. Se no diciamo sempre che i nostri hanno fatto bene.
Piuttosto correttamente il grande Galimba sottolinea il coraggio apprezzabilissimo di Lucone nell’andare comunque a provarci, a preparare le quali per i Championship. Altro che Cecchinato…Lucone ha fame e voglia di migliorarsi e questo gli fa onore.

57
Berretto Come on 09-06-2015 15:46

Guardando la partita Ward-Klein la palla sembra viaggiare il doppio di quella Vanni Saville

56
Luca Milano (Guest) 09-06-2015 15:33

Scritto da galimba
Vanni è stato un grande a scegliere di giocare questi due challenger su erba prima delle quali di Wimbledon nonostante questa settimana si giocasse su terra un challenger da diversi soldi e punti come Caltanissetta nel quale sarebbe potuto andare molto avanti visti anche i giocatori che vi partecipano! Detto questo è la sua prima partita su erba e non sembra il suo habitat ideale però ha fatto bene a provarci e chissà che in seguito le cose non vadano meglio! Vai Lucone!

questo si che è un bel commento…

55
galimba (Guest) 09-06-2015 15:14

Vanni è stato un grande a scegliere di giocare questi due challenger su erba prima delle quali di Wimbledon nonostante questa settimana si giocasse su terra un challenger da diversi soldi e punti come Caltanissetta nel quale sarebbe potuto andare molto avanti visti anche i giocatori che vi partecipano! Detto questo è la sua prima partita su erba e non sembra il suo habitat ideale però ha fatto bene a provarci e chissà che in seguito le cose non vadano meglio! Vai Lucone!

54
Max 09-06-2015 14:57

Scritto da Fede-rer

Scritto da Buon Rob
Vorrei ricordare a tutti i soloni che Vanni stesso ha dichiarato che quella di oggi è la sua PRIMA partita in carriera sull’erba.
Fosse stato già abile su una superficie a lui completamente sconosciuta, sarebbe stato un fenomeno.
Non è questione di essere adatto o meno a una superficie, è proprio del tutto nuova!

Ma perchè, appena una persona esprime un parere con pacatezza, deve subito essere tacciato di “Solonismo”? Se si fanno delle personali considerazioni tecniche le si scambia immediatamente per critiche personali ai giocatori? Non è affatto così, anzi. Se si fanno delle analisi è proprio perchè si segue con passione il giocatore che si commenta e lo si tifa!
Nel sottolineare quella che ritengo una pessima prestazione di Lucone oggi non c’era nessuna critica verso il giocatore, anzi! Sta già facendo fin troppo quest’anno! La critica al massimo poteva essere rivolta al nostro sistema tennistico ed a chi ha formato un giocatore come Vanni rendendolo un fondocampista terraiolo che fa già fin troppo per le caratteristiche che ha! Chi doveva crescere tennisticamente un giocatore come Lucone doveva guardare ad un analogo di Raonic, per esempio… Un giocatore che parta dall’arma-servizio per sviluppare un gioco in verticale e non in orizzontale. Servizio e ottimi colpi di inizio gioco che lo portino nel minor numero possibile di scambi a raccogliere il punto a rete! Sono d’accordo con chi ha scritto che non tutti sono portati per il serve&volley, che la voleè di approccio è la più complessa. Ma ci si può approcciare alla rete anche a seguito di schemi ben costruiti! Vedere un lungagnone di due metri che su erba resta a palleggiare dietro alla line di fondo, dovendosi piegare oltremodo e non riuscendo mai ad accelerare mi ha fatto pensare! Ed è chiaro che, essendo la prima partita su erba ci abbia capito poco! Ma ci ha capito poco perchè gli schemi che avrebbe dovuto utilizzare sono completamente al di fuori della sua routine ed è questa la cosa grave, ovvero l’IMPOSTAZIONE del giocatore, il quale, nel caso di Vanni dovrebbe giocare molto più all’”americana” che all’italiana! Non so se sono riuscito a rendere l’idea!
Dubito che in tempi brevi Luca riesca a diventare redditizio su erba! Dovrebbe completamente cambiare il suo modo di giocare! Paradossalmente il suo servizio rende addirittura meno sull’erba! Ha fatto un numero di aces inferiore a quello che di solito piazza sulla terra! E Saville, che sicuramente è un buon erbivoro, oggi non mi sembrava neanche al top!

Condivido pienamente Fede-rer

53
Lucabigon 09-06-2015 14:52

Scritto da magilla
e vai col mare di giustificazioni per le sconfitte di vanni…ma tutti quelli che dicevano che con lucone a wimbledon ne avremo viste delle belle?

Hai visto l’incontro? Non vedevi che non sapeva nemmeno come muoversi? Che non seguiva mai la prima di servizio a rete? Ti sembra che giochi come si dovrebbe giocare su erba? Non sono giustificazioni, sono dati di fatto. Saville è cresciuto sul tennis sull’erba e sa benissimo cosa fare e quando. Ha perso, punto.

52
green carpet (Guest) 09-06-2015 14:46

Scritto da Andreas Seppi
Questa Erba non serve a nulla! Fa niente Lucone

Scritto da J
Purtroppo Vanni a parte un buon servizio non ha nessuna delle caratteristiche da erbivoro, e` potente ma macchinoso, oltre a non essere abituato assolutamente a giocare su questi campi.
Alla fine per un set ha lottato alla pari contro un buon specialista, poi l’attitudine maggiore dell’australiano ha prevalso.

Pensare che Vanni sia un giocatore da erba perchè ha un buon servizio, mi sembra una equazione molto ingenua.

51
Fede-rer 09-06-2015 14:33

Scritto da Buon Rob
Vorrei ricordare a tutti i soloni che Vanni stesso ha dichiarato che quella di oggi è la sua PRIMA partita in carriera sull’erba.
Fosse stato già abile su una superficie a lui completamente sconosciuta, sarebbe stato un fenomeno.
Non è questione di essere adatto o meno a una superficie, è proprio del tutto nuova!

Ma perchè, appena una persona esprime un parere con pacatezza, deve subito essere tacciato di “Solonismo”? Se si fanno delle personali considerazioni tecniche le si scambia immediatamente per critiche personali ai giocatori? Non è affatto così, anzi. Se si fanno delle analisi è proprio perchè si segue con passione il giocatore che si commenta e lo si tifa!
Nel sottolineare quella che ritengo una pessima prestazione di Lucone oggi non c’era nessuna critica verso il giocatore, anzi! Sta già facendo fin troppo quest’anno! La critica al massimo poteva essere rivolta al nostro sistema tennistico ed a chi ha formato un giocatore come Vanni rendendolo un fondocampista terraiolo che fa già fin troppo per le caratteristiche che ha! Chi doveva crescere tennisticamente un giocatore come Lucone doveva guardare ad un analogo di Raonic, per esempio… Un giocatore che parta dall’arma-servizio per sviluppare un gioco in verticale e non in orizzontale. Servizio e ottimi colpi di inizio gioco che lo portino nel minor numero possibile di scambi a raccogliere il punto a rete! Sono d’accordo con chi ha scritto che non tutti sono portati per il serve&volley, che la voleè di approccio è la più complessa. Ma ci si può approcciare alla rete anche a seguito di schemi ben costruiti! Vedere un lungagnone di due metri che su erba resta a palleggiare dietro alla line di fondo, dovendosi piegare oltremodo e non riuscendo mai ad accelerare mi ha fatto pensare! Ed è chiaro che, essendo la prima partita su erba ci abbia capito poco! Ma ci ha capito poco perchè gli schemi che avrebbe dovuto utilizzare sono completamente al di fuori della sua routine ed è questa la cosa grave, ovvero l’IMPOSTAZIONE del giocatore, il quale, nel caso di Vanni dovrebbe giocare molto più all'”americana” che all’italiana! Non so se sono riuscito a rendere l’idea!
Dubito che in tempi brevi Luca riesca a diventare redditizio su erba! Dovrebbe completamente cambiare il suo modo di giocare! Paradossalmente il suo servizio rende addirittura meno sull’erba! Ha fatto un numero di aces inferiore a quello che di solito piazza sulla terra! E Saville, che sicuramente è un buon erbivoro, oggi non mi sembrava neanche al top!

50
Koko (Guest) 09-06-2015 14:32

Il problema di Vanni non è quello di giocare male alla prima su erba ma quello di essere uscito molto tardi a certi livelli e di giocarci per la prima volta da trentenne inoltrato!

49
J (Guest) 09-06-2015 14:27

Purtroppo Vanni a parte un buon servizio non ha nessuna delle caratteristiche da erbivoro, e` potente ma macchinoso, oltre a non essere abituato assolutamente a giocare su questi campi.
Alla fine per un set ha lottato alla pari contro un buon specialista, poi l’attitudine maggiore dell’australiano ha prevalso.

48
dan (Guest) 09-06-2015 14:26

Bene lo stesso Lucone!!! Pazienza, vedrai che ti scioglierai su questa superficie e farai bene con più confidenza. Poi Saville mica è uno scarso, anzi…Vai Lucone!!!!!

47
Andreas Seppi 09-06-2015 14:19

Questa Erba non serve a nulla! Fa niente Lucone

46
magilla (Guest) 09-06-2015 14:09

e vai col mare di giustificazioni per le sconfitte di vanni…ma tutti quelli che dicevano che con lucone a wimbledon ne avremo viste delle belle?

45
aureliriccardo 09-06-2015 14:08

cmq quest’erba è molto più lenta della terra rossa indoor

44

Ci può stare anche perchè alla fine era la prima partita sull’erba, giocata soprattutto contro uno che aveva fatto finale a Manchester settimana scorsa. Peccato l’aver sprecato il servizio sul 5-4 primo set.

43
circ80 (Guest) 09-06-2015 13:54

Scritto da Buon Rob
Vorrei ricordare a tutti i soloni che Vanni stesso ha dichiarato che quella di oggi è la sua PRIMA partita in carriera sull’erba.
Fosse stato già abile su una superficie a lui completamente sconosciuta, sarebbe stato un fenomeno.
Non è questione di essere adatto o meno a una superficie, è proprio del tutto nuova!

42
Buon Rob (Guest) 09-06-2015 13:48

Vorrei ricordare a tutti i soloni che Vanni stesso ha dichiarato che quella di oggi è la sua PRIMA partita in carriera sull’erba.
Fosse stato già abile su una superficie a lui completamente sconosciuta, sarebbe stato un fenomeno.
Non è questione di essere adatto o meno a una superficie, è proprio del tutto nuova!

41
Vinny68 (Guest) 09-06-2015 13:36

non sfrutta a dovere il servizio, lo vedo timoroso

40
Tizio 09-06-2015 13:35

Scritto da Berretto Come on

Scritto da Tizio
Cerca con grande cuore ed umiltà di adattarsi ma, come è normalissimo che sia, ha grandi difficoltà ad adattarsi a questa superficie. Sprattutto negli appoggi sembra patire..

Si, anche il sorteggio però, avere subito Saville tra le non tds addirittura.

Eh già, la sorte..

39
fisherman (Guest) 09-06-2015 13:32

Vanni oggi alla prima sull erba appare goffo e impacciato…certamente le aperture ampie da terra a cui’ abituato lo frenano non poco però sembrerebbe oltretutto non crederci…

38
Berretto Come on 09-06-2015 13:30

Scritto da Tizio
Cerca con grande cuore ed umiltà di adattarsi ma, come è normalissimo che sia, ha grandi difficoltà ad adattarsi a questa superficie. Sprattutto negli appoggi sembra patire..

Si, anche il sorteggio però, avere subito Saville tra le non tds addirittura.

37
luca (Guest) 09-06-2015 13:29

@ Berretto Come on (#1365452)

onore a lui certamente,,ma a me dispiace vederlo cosi in difficolta da testa di serie numero 1 nel momento migliore della sua carriera..peccato perche con il servizio che si ritrova poteva ambire di piu di essere un classicoitaliano da terra battuta

36
superpeppe (Guest) 09-06-2015 13:29

Credo sia finita

35
Tizio 09-06-2015 13:27

Cerca con grande cuore ed umiltà di adattarsi ma, come è normalissimo che sia, ha grandi difficoltà ad adattarsi a questa superficie. Sprattutto negli appoggi sembra patire..

34
Berretto Come on 09-06-2015 13:26

Allora, analizziamo meglio la situazione:
Nessun riferimento a questa partita, anzi se la sta anche giocando contro un giocatore superiore a lui per il momento, solo su questa superficie.
Mi sembra più che altro di rivivere quella partita persa contro Krajinovic, dopo un primo set lottato, il secondo sembra andare via facile. Non vorrei sentisse la stanchezza dei mesi precedenti.
Lucone sta dando l’anima pur di entrare nei 100, onore a lui

33
Seppio (Guest) 09-06-2015 13:23

Ahinoi sull’erba Luca c’entra come i cavoli a merenda. Magari è solo un fattore di adattamento (quante ne avrà giocate di partite sull’erba nella sua vita?), ma comunque non è il suo ambiente. Una sconfitta con Saville ci può stare.

32
luca (Guest) 09-06-2015 13:20

breakin apertura

31
Tizio 09-06-2015 13:20

Nulla da fare pare… Speriamo di no..

30
luca (Guest) 09-06-2015 13:18

vanni sicuramente ha un buon servizio ma da queello che sto vedendo lui e l erba sono 2 cose diverse….

29
Ago (Guest) 09-06-2015 13:15

Lucone in bianco!!! Un Lord!!!!! Saville mi sembra comunque più adatto all erba

28
Berretto Come on 09-06-2015 13:15

Questo set perso fa male! Speriamo subentri in Saville la stanchezza del torneo scorso

27
Vinny68 (Guest) 09-06-2015 13:14

Vanni sull’erba impacciato 👿

26
gido 09-06-2015 13:13

comunque sia, braccino o meno, mi piace Luca sull’erba! E’ davvero un giocatore completo: vai grande Luca!

25
Tizio 09-06-2015 13:12

Scritto da Berretto Come on
Ora sul 0-2 gran punto a rete, ragazzi ma cosa pretendete? Prima partita in assoluto su erba contro un giocatore che l’anno scorso tolse un set a Dimitrov nei Championships

Sono assolutamente d’accordo.

24
Berretto Come on 09-06-2015 13:10

Ora sul 0-2 gran punto a rete, ragazzi ma cosa pretendete? Prima partita in assoluto su erba contro un giocatore che l’anno scorso tolse un set a Dimitrov nei Championships

23
Tizio 09-06-2015 13:09

Scritto da ABBA
Mamma mia, si muove come un elefante sulle uova.
E dire che Seville sta giocando pure male male

Ma cosa male male… Forse guardo un’altra partita. Luca si sta comportando bene per l’esperienza che ha, sul rovescio si piega molto bene. Poi, non stiamo parlando di Federer..

22
edberg (Guest) 09-06-2015 13:09

la palla va a due all ora…

21
stef (Guest) 09-06-2015 13:05

Poi me volee non sonp tutte uguali … Le piu difficili soon quelle del serve and volley dove serve una prima voles di approccio e 1-2 ulteriori per chiudere. Queste volee per ora Lucone non le ha. Ma una volee di “battezzo” dopo in approccio important da meta’ campo …non credo sua un problema tecnico insormontabile per Lucone come per quasi tutti.

20
giovanni (Guest) 09-06-2015 13:02

5 pb non sfruttate

19
ABBA (Guest) 09-06-2015 12:59

Incredibile, pb sprecata…pallonetto fantastico a scavalcare Seville, ma vai a rete a raccogliere sto punto cavolo

18
ABBA (Guest) 09-06-2015 12:53

Mamma mia, si muove come un elefante sulle uova.
E dire che Seville sta giocando pure male male

17
stef (Guest) 09-06-2015 12:51

Ricordo a chi non se he fosse accorto che l ultimo a Vincere Wimbledon col serve and volley in modalita’ “always on” e’ stato Sampras e a tratti Ivanisevic. Perfino Federer gioca per lo piu da fondo anche su erba. Stare prevalentemente a fondo campo e’giusto salvo venire avanti se Si e’ messo l avversario in difficolta’. Nadal e Murray hanno vinto Wimbledon facendo un USO “chirurgico” delle volee. Inoltre sul Servizio … Se uno tira molto forte tentando l ace non fa a tempo a venire a rete ma ci viene per forza dopo una risposta debole dell avversario. Io non sto vedendo il match purtroppo ma non credo che Luca non sia mai venuto a chiudere a rete. Qualcuno mi da conferma? Grazie

16
Luka (Guest) 09-06-2015 12:48

Ancora braccino italico.. Come a prostejov serve per il set e si fa breccare

15
mamamaama (Guest) 09-06-2015 12:48

non ci sta capendo niente

14
ABBA (Guest) 09-06-2015 12:48

Giustissime le vostre osservazioni, ma deve andare a rete…cavolo. Cosa ci fa dietro la linea di fondo da la prima di servizio??? 😯

13
Max 09-06-2015 12:43

Lucone già vestito di bianco 😀 : omaggio a wimbledon?

12
stef (Guest) 09-06-2015 12:39

Break di Luca al terzo tentativo di sempre su erba.Non male

11
stef (Guest) 09-06-2015 12:37

Si ma dai vs commenti sembra Lucone stia perdendo invece e’ avanti con break. Saville puo avere I piedi dove vuole….ma e’ sotto

10
ric 98 (Guest) 09-06-2015 12:36

Scritto da Fede-rer
Il grande Lucono (purtroppo) su erba proprio non me lo vedo… Un ragazzone con una prima di servizio simile ed una stazza da bombardiere è stato predisposto per giocare da fondo… Lo abbiamo già detto in passato.
Soprattutto su erba dovrebbe seguire molto più spesso la prima a rete e raccogliere un po’ di punti facili, invece riesta ancorato dietro a palleggiare, senza tra l’altro riuscire a spingere…
Forza Lucone, stupiscici!

se fosse quello di andare a rete a seguire la 1a il problema, basterebbe un banale consiglio del coach per fargli adottare questa strategia, il problema consiste nel fatto che vanni a rete è poca cosa e certamente le volèè non sono il suo pezzo forte

9
Ken_Rosewall 09-06-2015 12:27

…e Saville lo ha capito, piazzandosi ben dentro il campo! 😕

8
RF87 09-06-2015 12:26

@ Fede-rer (#1365381)

Dovrebbe forse essere il primo match della sua vita su questa superficie..Incredibile,forza Lucone!

7
Patoschi (Guest) 09-06-2015 12:21

Vanni sembra piuttosto spaesato su questa superficie. Speriamo che dopo i primi games riesca ad adattarsi. Daje!

6
Fede-rer 09-06-2015 12:19

Finora mi sembra un pesce fuor d’acqua, per fortuna Saville sta sbagliando moltissimo!
Si vede che è alla prima su erba…

5
Fede-rer 09-06-2015 12:18

Il grande Lucono (purtroppo) su erba proprio non me lo vedo… Un ragazzone con una prima di servizio simile ed una stazza da bombardiere è stato predisposto per giocare da fondo… Lo abbiamo già detto in passato.
Soprattutto su erba dovrebbe seguire molto più spesso la prima a rete e raccogliere un po’ di punti facili, invece riesta ancorato dietro a palleggiare, senza tra l’altro riuscire a spingere…
Forza Lucone, stupiscici!

4
Ken_Rosewall 09-06-2015 12:17

Lucone già in versione “The Championships” 😉
speriamo si abitui presto alla superficie, forza!

3
Tifoso degli italiani (Guest) 09-06-2015 12:05

Forza Lucone: prima volta sull’erba, battesimo di fuoco contro uno che, al contrario, su questa sulerficie c’è nato…ma noi ci crediamo!

2
max76 (Guest) 09-06-2015 12:05

Forza lucone

1