Giochi dei Piccoli Stati Copertina, Generica

Laurent Recouderc vince i Giochi dei Piccoli Stati

07/06/2015 08:10 1 commento
La delegazione andorrana festeggia l'oro di Laurent Recouderc (quinto in piedi da sinistra). Credit: bondia.ad
La delegazione andorrana festeggia l'oro di Laurent Recouderc (quinto in piedi da sinistra). Credit: bondia.ad

Con la finale di singolare maschile si chiudono gli incontri tennistici della 16ª edizione dei Giochi dei Piccoli Stati, svolti nell’arena indoor Tennishöll Kópavogs di Reykjavik (Islanda).

È stata una finale inedita, lunga ed entusiasmante che ha messo di fronte due tennisti nati in Francia: il 22enne lussemburghese Ugo Nastasi, numero 682 delle classifiche mondiali, testa di serie numero quattro e già vincitore nella precedente edizione di una medaglia di bronzo nel singolare e di un argento nel doppio, e il 30enne Laurent Recouderc, attualmente alla posizione 1114 delle classifiche ATP, ma capace di raggiungere la numero 124 nel 2009, sesta testa di serie e portacolori di Andorra, nazione nella quale risiede da anni e dove svolge la professione di tecnico supervisore per la federazione locale.

Nel cammino verso la finale, il lussemburghese ha prima approfittato del ritiro dell’andorrano Poux Gautier sul punteggio di 4-1, poi ha regolato senza mai perdere un set le teste di serie numero 7, il cipriota Kyratzis (6-3 6-1) e numero 5, il montenegrino Celebic (7-5 6-2). Per il franco-andorrano, invece, successi con il padrone di casa Bonifacius (6-0 7-6), con il favorito numero 2, il cipriota Chrysochos (4-6 6-2 7-5), e con il maltese Asciak, testa di serie numero 8 (7-6 6-1).

Il primo set della finale ha visto un’intensa battaglia punto a punto, risolta solo al tie-break a favore di Nastasi che si è imposto per sette punti a quattro. Recouderc, che ormai frequenta il circiuto professionisto part-time, non ha però dimenticato come si gioca, dall’alto dei suoi oltre 500 match disputati e 16 titoli (3 challenger e 13 futures), e la sua reazione non si è fatta attendere. Alla fine, la sua esperienza ha avuto la meglio e ha potuto così aggiudicarsi incontro e torneo con il punteggio di 6-7, 6-3 6-4. Medaglia di bronzo per i semifinalisti perdenti, il montenegrino Celebic e il maltese Asciak.

Si conclude così un torneo coinvolgente, competitivo e ricco di sorprese. È stata, infatti, spezzata l’egemonia di Monaco e Liechtenstein che hanno dominato per anni rispettivamente i tabelloni maschili e femminili, a favore di una competizione più democratica in cui i cinque ori hanno premiato cinque diverse nazioni (singolare maschile per Andorra, doppio maschile a Monaco, singolare femminile in Montenegro, doppio femminile in Lussemburgo, doppio misto per Cipro) e ben otto nazioni sono andate a podio. Unica esclusa, San Marino, che ha pagato eccessivamente, oltre alla condizione di “piccola tra piccole” (poco più di 32.000 residenti contro, ad esempio, gli 870.000 di Cipro o i 620.000 del Montenegro), il forfait dell’ultim’ora di Stefano Galvani e l’assenza di giocatrici femminili.

Ci sarà però modo di rifarsi, a partire dalla prossima edizione. Come da tradizione, infatti, proprio San Marino inaugurerà il terzo ciclo dei Giochi ospitando tra due anni la 17° capitolo della manifestazione. I campi in terra battuta del Centro Tennis “Cassa di Risparmio” di Montecchio, a pochi passi dal centro storico, saranno, come di consueto, il teatro delle competizioni tennistiche. Appuntamento, dunque, a San Marino 2017.

Albo d’oro recente singolare maschile
2013 (Lussemburgo): Oger (MON) b. Chrysochos (CYP) 4-6 6-3 6-3
2011 (Liechtenstein): Galvani (SMR) b. Balleret (MON) 6-3 6-1
2009 (Cipro): Lisnard (MON) b. Balleret (MON) 4-6 6-1 7-5
2007 (Monaco): Lisnard (MON) b. Balleret (MON) 6-1 6-0
2005 (Andorra): Balleret (MON) b. Pasanski (MLT) 7-6(4) 3-6 6-2
2003 (Malta): Muller (LUX) b. Scheidweiler (LUX) 6-2 6-3

Riepilogo finali 2015
Singolare Maschile: [6] Recouderc (AND) b. [4] Nastasi (LUX) 6(4)-7 6-3 6-4
Doppio Maschile: [1] Couillard/Oger (MON) b. [2] Chrysochos/Kyratzis (CYP) 6-4 4-6 10-6
Singolare Femminile: [1] Kovinic (MNE) b. [2] Von Deichmann (LIE) 6-0 6-1
Doppio Femminile: [1] Molinaro Simon/Schaul (LUX) b. Genovese/Sammut (MLT) 6-1 4-6 10-8
Doppio Misto: [2] Chrysochos/Serban (CYP) b. [4] Scheidweiler/Schaul 6-4 7-6(4)

Risultati


Matteo Zanini


TAG:

1 commento

solotitano 07-06-2015 10:52

Grazie alla redazione per la disponibilità e l’opportunità concessami questa settimana.
Spero di aver portato una curiosità del mondo sportivo e tennistico ai più sconosciuta.
See you in San Marino 2017!

1