Djoko in semifinale ATP, Copertina

Roland Garros: Novak Djokovic per la prima volta batte Rafael Nadal sulla terra parigina. Il serbo vola in semifinale

03/06/2015 18:19 136 commenti
Novak Djokovic classe 1987, n.1 del mondo
Novak Djokovic classe 1987, n.1 del mondo

Novak Djokovic per la prima volta in carriera batte Rafael Nadal al Roland Garros ed accede alle semifinali dello Slam parigino.
Il n.1 del mondo si è imposto su Nadal, alla sua seconda sconfitta in carriera a Parigi, con il risultato di 75 63 61 in 2 ore e 28 minuti di partita.

In semifinale sfiderà Murray o Ferrer.

Nel primo set Djokovic avanti per 4 a 0, subiva il recupero dello spagnolo che impattava sul 4 pari, dopo aver messo a segno i break nel quinto ed al settimo gioco.
Sul 4 a 5 l’iberico, dal 30-40, annullava tre palle set e teneva il servizio, ma sul 6 a 5, Novak dopo aver mancato la quarta palla set, alla quinta a disposizione e grazie ad un passante, con Nadal che sbagliava la volèe di rovescio, brekkava ai vantaggi Rafael e vinceva la frazione per 7 a 5.

Nel secondo set Novak, sul 4 a 3 e senza break, dal 30-15 mancava una palla break sul 30-40 e poi dopo aver annullato una palla game con un rovescio vincente, approfittava dal 40 pari di due errori consecutivi di diritto di Rafael e piazzava il break decisivo, prima di chiudere nel game successivo la frazione per 6 a 3, dopo aver tenuto ai vantaggi il turno di battuta, ma senza annullare palle break.

Nel terzo set dominava il n.1 del mondo che brekkava uno spento Rafael nel primo ed al terzo gioco e si portava in un attimo sul 4 a 0.
Sul 5 a 1 Novak brekkava nuovamente Nadal (a 0), con Rafael che sul match point commetteva un doppio fallo, chiudendo in questo modo la sua esperienza parigina.

La partita punto per punto

GS Roland Garros
N.Djokovic [1]
7
6
6
R.Nadal [6]
5
3
1
Vincitore: N.Djokovic

N. Djokovic SRB – R. Nadal ESP
3 Aces 3
0 Doubles Faults 2
45 Winners 16
30 Unforced Errors 30
25/36 (69%) Net Points Won 11/24 (46%)
63% 1st Serves In 60%
38/50 (76%) 1st Serve Points Won 33/56 (59%)
18/30 (60%) 2nd Serve Points Won 14/37 (38%)
3/5 (60%) Break Points Saved 11/18 (61%)
60/93 (65%) 1st Return Pts Won 42/80 (53%)
23/37 (62%) 2nd Return Pts Won 12/30 (40%)
7/18 (39%) Break Points Won 2/5 (40%)
56/80 (70%) Total Service Pts Won 47/93 (51%)
46/93 (49%) Total Return Pts Won 24/80 (30%)
102/173 (59%) Total Points Won 71/173 (41%)
146 mins Duration 146 mins
186 kph / 115 mph Avg. 1st Serve Speed 185 kph / 115 mph
146 kph / 91 mph Avg. 2nd Serve Speed 149 kph / 93 mph
203 kph / 126 mph Fastest Serve 203 kph / 126 mph


TAG: , , , , ,

136 commenti. Lasciane uno!

alexalex 05-06-2015 13:23

@ fabrizio (#1362280)

Se succederà ti giuro che sarò il primo a sentirmi tradito! Ma ancora non avrò la certezza che i suoi contemporanei fossero puri!

136
fabrizio (Guest) 04-06-2015 20:15

Scritto da alexalex

Scritto da fabrizio
Finalmente o purtroppo si può arrivare a fare un bilancio di Nadal come avevo detto alla fine del suo Roland Garros.
Tra i vari commenti ho notato molto buonismo nei confronti dell’ormai ex Fenomeno
di Manacor, chi dice che tra qualche mese o al prossimo Roland Garros lo vedremo ancora trionfare, oppure c’è chi dice che Nadal è finito perché ha dato tutto a causa del suo gioco dispendioso tralasciando però il fatto che oggi è stato letteralmente distrutto e sul suo terreno di caccia da un atleta che ha (solo) 11 mesi meno di lui.
Quindi come potete capire io penso che la scusa che a 29 anni Nadal sia del tutto svuotato non regge del tutto.
Io però vado controcorrente e da suo tifoso e quindi da suo difensore non posso non aprire gli occhi e parlare di un argomento scottante che riguarda Rafa che ho sempre voluto ignorare ma che obiettivamente non posso più tralasciare e parlo del famoso 1 settembre 2014.
Io per primo ho forse anche offeso o quantomeno disprezzato chi accomunava questo argomento con il Fenomeno, ma oggi purtroppo i miei piccoli dubbi non dico siano diventati una certezza ma temo che forse potremmo aver assistito all’epopea di un atleta che ha avuto da questo sport di più di quello che il suo talento naturale avrebbe realmente meritato.
Lo so non è facile parlare di doping soprattutto per me che ha amato lo spagnolo in maniera viscerale ma proprio per questo non posso nascondere la testa nella sabbia
visto che sono stato in passato un grosso detrattore di Armstrong prima che fu scoperto e oggi penso purtroppo che se venisse fuori una verità scomoda sui metodi di preparazione di Rafa non sarei così sorpreso.

Ciao. Sapevo che avresti scritto queste cose… il dubbio forse non ce lo toglieremo mai, ma se è stato inchiodato Armstrong, Contador, ecc, non vedo perché non dovrebbero inchiodare chiunque altro! Comunque, io aspetterei a giustificare in questo modo un calo che non è solo fisico, ma anche palesemente mentale! Un calo che ci può star dopo 10 anni, e ti ricordo che Djokovic, seppur più giovane di un solo anno, è arrivato al massimo livello (con tutto il maggiore stress e sforzo che ne consegue) qualche anno più tardi di Rafa, ed ha un fisico molto più leggero, quindi è potenzialmente più longevo atleticamente parlando. E se anche avessi ragione tu, che senso avrebbe fare un’altra stagione o due a prender mazzate sapendo di non poter più essere quello di prima? Se pensi che io stia nascondendo la testa nella sabbia ti dico che solo il giorno in cui ci saranno confessiono, rivelazioni attendibili e via dicendo ammetterò che non si è meritato tutto quello che ha vinto! Tutto il resto, per il momento, sono chiacchiere! Fino a prova contraria!

Alex mai e poi mai mi permetterei di giudicare o dire che qualcuno possa nascondere la testa sotto la sabbia su un argomento come questo e soprattutto nei tuoi confronti che sei obiettivo, preciso e garbato nei tuoi commenti.
Il termine mettere la testa sotto la sabbia riguarda me stesso e non altri, io credo che sia arrivato il momento di fare 2+2 ed affrontare questo delicato argomento senza ovviamente avere certezze.
La mia sensazione è precisamente quella espressa ieri e so benissimo che tu avevi intuito quello che avrei detto alla fine del Roland di Rafa ed è vero che fino a prova contraria Rafa è pulito ma a questo punto i miei dubbi ti dico la verità sono fortissimi anche se ricordiamo la storia delle sacche di sangue.
Per quanto riguarda il perché Rafa non si ritiri se sa già che non vincerà più niente, io credo che questa possibilità non sia così remota anche perché se veramente Nadal fosse un atleta non pulito sicuramente da qualcuno nell’ambito tennistico è stato coperto, quindi capisci da te che un atleta che valeva 10 prima di una certa data e adesso vale 5 acuisce i sospetti e fa si che l’intera organizzazione prema per un suo ritiro prematuro per non sporcare il mondo del tennis.
Tu immagina un Nadal che gioca altri 3 o 4 anni e non vince più mezza partita i sospetti diverrebbero sempre più certezze.
D’altra parte però Nadal è una vera propria azienda il cui fatturato ancora oggi è enorme e non è dunque facile mollare tutto e rinunciare perché no a gloria, fama e denaro.
Ripeto Alex non ho certezze ma dentro di me ho sempre più sentimenti molto negativi sull’argomento visto che parliamo di un atleta da me quasi venerato, ma tu sai ti ho sempre detto che se Nadal fosse stato trovato dopato andrebbe radiato e non ti dico quanto di altro di negativo meriterebbe, visto tutte le emozioni vissute che in caso di “frode” che peso avrebbero nella mia, tua e di tutta quella gente che ha CREDUTO IN LUI.

135
ROGFED (Guest) 04-06-2015 12:09

@ Kaiser (#1361594)

E Winbledon dove lo mettiamo? Quella è una superficie dove gli scambi da fondo durano un’attimo e oltre a Federer dovrà fare i conti con gente come Kirgios, Murray, Raonic

134
Kaiser (Guest) 04-06-2015 11:36

Scritto da ROGFED
@ Kaiser (#1361381)
La penso come te, adesso Nole lo hanno candidato per il più forte di tutti i tempi. Ma stiamo scherzando? Sino ad oggi ha vinto 8 SLAM, ne deve vincere ancora 9 per eguagliare Federer, se pensiamo che per almeno 2 anni di fila giocherà come sta giocando nel 2015 senza che gli avversari stiano a guardare, credo che faremo un grande errore

A parte che io voglio vederlo alzare questo RG….perché con Nadal era un quarto di finale non la finale
Ci sono ancora due partite da vincere
Murray non so se sia in grado di batterlo su terra, ma wawrinka…
E inoltre vorrei ricordare che già l’anno scorso era dato per favorito in ogni slam, e alla fine ne ha vinto solo uno per un pelo

133
Kaiser (Guest) 04-06-2015 11:32

Scritto da Diego
tutti che dicono che roger a 34 anni è ancora li? ma nessuno dice che la carriera di nadal è iniziata vincendo fin da 17 anni mentre roger ha dovuto aspettare altri 4 anni….quindi fate un po i conti voi!

si Rafa ha iniziato a vincere da subito perché su terra è sempre stato il più forte di tutti
Però allora decidiamoci, quando Federer ha iniziato a vincere, davvero non c’era nessuno ?
Perché come dici tu, mentre ad altri sfugge, Nadal già portava a casa slam
Quindi Nadal c’era, ed era un Nadal sicuramente più forte di quello attuale
Poi che Roddick, Safin e Nabaldian erano nessuno non ne sono così convinto

132
alexalex 04-06-2015 11:14

Scritto da ROGFED
@ fabrizio (#1361486)
E’ da circa un’anno che scrivo: “Vedrete dal 1° Settembre 2014 come Nadal non sarà più quello di prima”. Non credo siano casuali i risultati disastrosi che lui ha avuto dopo questa data. Troppa coincidenza

Se vogliamo essere precisi è da novembre 2013 che Nadal è calato… già nella stagione sul rosso 2014, non so se per i problemi alla schiena o no, non ha vinto nulla ad eccezione di Madrid dove Nishikori stava dominando prima di bloccarsi alla schiena pure lui…

131
Diego (Guest) 04-06-2015 11:11

tutti che dicono che roger a 34 anni è ancora li? ma nessuno dice che la carriera di nadal è iniziata vincendo fin da 17 anni mentre roger ha dovuto aspettare altri 4 anni….quindi fate un po i conti voi!

130
dodo 04-06-2015 11:11

Djokovic è l’unico giocatore che ha battuto sia Federer che Nadal in tutti e 4 gli slam!!! spaventoso!!

129
alegiro (Guest) 04-06-2015 11:07

Scritto da John Patrick
@ alegiro (#1361539)
Federer aveva problemi alla schiena nel periodo buio, era quello il suo problema.

Lo so nel 2013..mi riferisco a 2011 e fine 2012 quando l’ho visto perdere delle partite dove nel terzo set sembrava avere le gambe di cemento…

128
ROGFED (Guest) 04-06-2015 10:16

@ fabrizio (#1361486)

E’ da circa un’anno che scrivo: “Vedrete dal 1° Settembre 2014 come Nadal non sarà più quello di prima”. Non credo siano casuali i risultati disastrosi che lui ha avuto dopo questa data. Troppa coincidenza

127
ROGFED (Guest) 04-06-2015 09:59

@ Kaiser (#1361381)

La penso come te, adesso Nole lo hanno candidato per il più forte di tutti i tempi. Ma stiamo scherzando? Sino ad oggi ha vinto 8 SLAM, ne deve vincere ancora 9 per eguagliare Federer, se pensiamo che per almeno 2 anni di fila giocherà come sta giocando nel 2015 senza che gli avversari stiano a guardare, credo che faremo un grande errore

126
Kaiser (Guest) 04-06-2015 09:52

Scritto da louifla

Scritto da Nadal …..
Rafa al numero 10 e uno spettacolo e se Tsonga va in finale scende al numero 11 federer a 34 anni non è mai sceso così in basso ritirati!

Tifo Wavrinka ma sarebbe una bella soddisfazione vedere Nadal fuori dai 10. Ormai è bolso. Ma non si vede come suda da subito? Non la regge più. Sembra Zidane la sera che ha preso a testate Materazzi.

Come puoi dire di tifare Wawrinka se praticamente gli auguri di perdere per far si che Nadal si ritrovi in undicesima posizione scavalcato da tsonga..
Se io fossi tifoso dì Wawrinka vorrei altre soddisfazioni..

125
mamo (Guest) 04-06-2015 09:48

Antitennis game over

124
John Patrick (Guest) 04-06-2015 09:12

@ alegiro (#1361539)

Federer aveva problemi alla schiena nel periodo buio, era quello il suo problema.

123
John Patrick (Guest) 04-06-2015 09:09

@ mauro (#1361446)

Mi stavo preoccupando… Dai dai

122
Hector (Guest) 04-06-2015 09:03

Scritto da Observ

Scritto da fabrizio
Finalmente o purtroppo si può arrivare a fare un bilancio di Nadal come avevo detto alla fine del suo Roland Garros.
Tra i vari commenti ho notato molto buonismo nei confronti dell’ormai ex Fenomeno
di Manacor, chi dice che tra qualche mese o al prossimo Roland Garros lo vedremo ancora trionfare, oppure c’è chi dice che Nadal è finito perché ha dato tutto a causa del suo gioco dispendioso tralasciando però il fatto che oggi è stato letteralmente distrutto e sul suo terreno di caccia da un atleta che ha (solo) 11 mesi meno di lui.
Quindi come potete capire io penso che la scusa che a 29 anni Nadal sia del tutto svuotato non regge del tutto.
Io però vado controcorrente e da suo tifoso e quindi da suo difensore non posso non aprire gli occhi e parlare di un argomento scottante che riguarda Rafa che ho sempre voluto ignorare ma che obiettivamente non posso più tralasciare e parlo del famoso 1 settembre 2014.
Io per primo ho forse anche offeso o quantomeno disprezzato chi accomunava questo argomento con il Fenomeno, ma oggi purtroppo i miei piccoli dubbi non dico siano diventati una certezza ma temo che forse potremmo aver assistito all’epopea di un atleta che ha avuto da questo sport di più di quello che il suo talento naturale avrebbe realmente meritato.
Lo so non è facile parlare di doping soprattutto per me che ha amato lo spagnolo in maniera viscerale ma proprio per questo non posso nascondere la testa nella sabbia
visto che sono stato in passato un grosso detrattore di Armstrong prima che fu scoperto e oggi penso purtroppo che se venisse fuori una verità scomoda sui metodi di preparazione di Rafa non sarei così sorpreso.

Ti voglio fare i miei complimenti per l’onesta’ intellettuale; è un ottima analisi

Se, e sottolineo se, fosse provato quello che e’ stato scritto, bisognerebbe revocare tutti gli slam a Nadal ed assegnarli al finalista. A questo punto Roger batterebbe meritatamente ogni record.

121
Luca da Sondrio (Guest) 04-06-2015 09:03

Scritto da mauro
Punteggio severo che non rispecchia i valori in campo. Lo smash sbagliato dal Fenomeno sul 6 a 5 30/15 ha deciso il match. Ormai Nadal e’ diventato un giocatore da campi veloci. Sull’ erba lo vedo molto bene. Ha finalmente un po’ di tempo per preparare il torneo. Le altre volte, arrivando sempre in fondo a Parigi, non aveva tempo e ciò nonostante ha vinto 2 volte, in cui una annientando l’ orologiaio svizzero. Ripeto ad Wimbledon risorgerà il Fenomeno. Vamossssss

Un giocatore da campi veloci? Lo vedi bene sull’erba? Secondo me è diventato un giocatore di bocce. Sai… Quegli ultrasettantenni grassottelli e claudicanti… Quelli che non hanno più nulla da fare e vanno a giocare a bocce e a bersi un bel bicchiere di vino bianco fresco… Ecco. Il Nadal dei prossimi mesi lo vedo esattamente così.

120
alegiro (Guest) 04-06-2015 08:59

@ fabrizio (#1361486)

Mi raccomando non farti condizionare dai ciarlatani che commentano su questo sito..io da appassionato di ciclismo ho imparato che dietro ogni prestazione sopra le righe può esserci del marcio.. ma se ogni volta che uno scatta in salita devo pensar questo meglio spegnere la tv.. questo però non vuol dire nascondere la testa sotto la sabbia secondo me..io personalmente ritengo che il doping ci sia più o meno in tutti gli sport però il tennis è uno di quelli in cui la prestazione fisica è uno dei tanti tasselli, piu di altri sport dove è quasi l’esclusiva. .se però vogliamo dirla tutta allora io nel tennis non metterei la mano sul fuoco neppure su federer che a 30 e rotti anni, dopp un paio di stagioni di evidente calo fisico ha ricominciato l’anno scorso a trotterellare sui piedi come un ventenne.. e comunque sono convinto che ai livelli piu alti per emergere devi avere qualcosa di tuo da mettere in gioco..concludo dicendo che l’importante è non badare alle chiacchiere. .perché tornando al ciclismo per fare un esempio le chiacchiere hanno distrutto la carriera di pantani e contemporaneamente il texano dei miracoli scriveva pagine di storia poi risultate fasulle..fino alla prova di dolo io non mi permetto di giudicare l’uno o l’altro specialmente se non sono sicuro che l’atleta meno chiacchierato non sia nel giusto..

119
alegiro (Guest) 04-06-2015 07:49

@ Tweener (#1361500)

Maledetto touch screen. .
Dicevo..
Ora ho capito.. forse vedo tennis da troppi pochi anni per poter aver ammirato certi maestri del serve and volley..quindi non mancano così tanto le continue discese a rete e le sfide a volee davanti alla rete..ho visto qualche vecchia partita di wimbledon e sinceramente non ho visto niente di così imperdibile.. tuttavia a me un bello scambio da fondo non dispiace per niente..da tifoso di federer io l’ho adorato quando vinceva gli scambi col dritto e oggi quando lo vedo buttarsi a rete a farsi infilare come un tordo da un passante..non so che gli farei..va bene andare a rete ma devi avere qualcosa in mano..tuttavia credo che esista il rispetto per gli avversari..nadal non può essere definito un pallettaro mi spiace per te..se proprio vogliamo lo è molto di più djokovic secondo me che tira piattoni..e va bene nishikori che è molto offensivo ma fondamentalmente un giocatore di fondo..hai visto la finale Madrid l’anno scorso..il giapponese giocò in modo spettacolare da fondocampo..per quanto riguarda raonic, che comunque rispetto, non è proprio divertente da vedere a mio parere..ogni suo movimento è innaturale ovviamente per la stazza non vi può far nulla..negli ultimi mesi è migliorato negli spostamenti e nella tenuta mentale ma senza quel servizio sarebbe in top ten? No

118
ginglegel 04-06-2015 07:37

tanto wawrinka spazzola via tutti.

117
alegiro (Guest) 04-06-2015 07:32

Scritto da Tweener

Scritto da alegiro

Scritto da dan

Scritto da alegiro

Scritto da Tweener

Scritto da paoloz
oggi è la fine di un’era del tennis mondiale che fra qualche anno ricorderemo con nostalgia, anche chi ha odiato alcuni dei protagonisti

Non è detto. Gente come Kyrghios,Nishikory,Dimitrov,Kokkinakis,Raonic sono ancora giovani e sono sicuro che ci regaleranno emozioni.
Non ho detto Coric apposta perché immagino sarà l’erede del gioco da PALLETTARO che ha mostrato Nadal nella sua carriera e che MAI mi piacerà!

Ti passo la definizione di coric e faccio finta che non hai chiamato pallettaro un campione come nadal..
Però permettimi di dire che se pensi che i giovani citati possano ripercorre le prestazioni di federer e nadal hai le idee confuse..
Kyrghios e kokkinakis forse ok hanno qualità e margine di crescita
Nishikori non è un campione perde sempre l’occasione migliore
Dimitrov è bello da vedere ma non ha grinta
Raonic per carità è il più goffo tennista dell’epoca moderna in cui stanno cercando di costruire un grande giocatore solo perché ha un servizio non comune

Definire così raonic significa avere una visione limitatissima del tennis…avevo scritto un bel papiro a riguardo, purtroppo mi si è cancellato…ma è palmare che un top 10 o 100 o 200 non può avere un solo colpo…ed essere eleganti nel tennis conta nulla se non si è efficaci…ma se si giudica un tennista dalla non eleganza che per forza ha dato il fisico…che visione limitata…

Ok ho esagerato su raonic..lo ammetto non mi piace vederlo giocare..se non per l’incredibile potenza del servizio..ma ti sembra un giocatore emozionante?????

Ogni giocatore che fa serve and volley in questa epoca ha la mia ammirazione….e Raonic e uno di quelli.
Raonic e Nishikori hanno iniziato una rivalità che sono sicuro sarà piena di duelli all’ultimo sangue come quella Djokovic Nadal.
Andatevi a rivedere Nishikori-Raonic a Tokyo 2014….che partita stupenda è stata….
Per come l’ho vista io,Nadal ha basato la sua carriera su dei recuperi sovraumani e dei passanti fatti con lo stampino.
E poi cosa ne sappiamo noi se Kyrghios o Thiem o qualche altro giovane in futuro non vinceranno quanto Federer o Nadal?
E di una cosa sono sicuro:ora come ora mi diverto di più a vedere una partita di Thiem che una di Nadal!

Ora ho capito.. forse vedo tennis da troppi pochi anni per poter aver ammirato certi maestri del serve

116
ginglegel 04-06-2015 07:28

Scritto da signorspock
Passaporto biologico introdotto il 1 settembre 2014.
Nadal – Game Over

115
Serbia (Guest) 04-06-2015 06:21

@ Scrotal (#1361505)

È vero

114
Scrotal (Guest) 04-06-2015 00:52

nessuno parla del vero morivo della vittoria di djokovic. Wilander poco prima del match su eurosport ha detto “una settimana fa davo per certa la vittoria di Nole, ma ora non ne sono più così sicuro.” In quel momento Nadal è stato condannato, senza neppure saperlo

113
Tweener (Guest) 04-06-2015 00:30

Scritto da alegiro

Scritto da dan

Scritto da alegiro

Scritto da Tweener

Scritto da paoloz
oggi è la fine di un’era del tennis mondiale che fra qualche anno ricorderemo con nostalgia, anche chi ha odiato alcuni dei protagonisti

Non è detto. Gente come Kyrghios,Nishikory,Dimitrov,Kokkinakis,Raonic sono ancora giovani e sono sicuro che ci regaleranno emozioni.
Non ho detto Coric apposta perché immagino sarà l’erede del gioco da PALLETTARO che ha mostrato Nadal nella sua carriera e che MAI mi piacerà!

Ti passo la definizione di coric e faccio finta che non hai chiamato pallettaro un campione come nadal..
Però permettimi di dire che se pensi che i giovani citati possano ripercorre le prestazioni di federer e nadal hai le idee confuse..
Kyrghios e kokkinakis forse ok hanno qualità e margine di crescita
Nishikori non è un campione perde sempre l’occasione migliore
Dimitrov è bello da vedere ma non ha grinta
Raonic per carità è il più goffo tennista dell’epoca moderna in cui stanno cercando di costruire un grande giocatore solo perché ha un servizio non comune

Definire così raonic significa avere una visione limitatissima del tennis…avevo scritto un bel papiro a riguardo, purtroppo mi si è cancellato…ma è palmare che un top 10 o 100 o 200 non può avere un solo colpo…ed essere eleganti nel tennis conta nulla se non si è efficaci…ma se si giudica un tennista dalla non eleganza che per forza ha dato il fisico…che visione limitata…

Ok ho esagerato su raonic..lo ammetto non mi piace vederlo giocare..se non per l’incredibile potenza del servizio..ma ti sembra un giocatore emozionante?????

Ogni giocatore che fa serve and volley in questa epoca ha la mia ammirazione….e Raonic e uno di quelli.
Raonic e Nishikori hanno iniziato una rivalità che sono sicuro sarà piena di duelli all’ultimo sangue come quella Djokovic Nadal.
Andatevi a rivedere Nishikori-Raonic a Tokyo 2014….che partita stupenda è stata….
Per come l’ho vista io,Nadal ha basato la sua carriera su dei recuperi sovraumani e dei passanti fatti con lo stampino.
E poi cosa ne sappiamo noi se Kyrghios o Thiem o qualche altro giovane in futuro non vinceranno quanto Federer o Nadal?
E di una cosa sono sicuro:ora come ora mi diverto di più a vedere una partita di Thiem che una di Nadal!

112
diegus 04-06-2015 00:22

Sì,ma se Djokovic supererà Federer negli Slam, sarà ricordato con la stessa importanza di Roger.
Con o senza rivali,tra 200 anni non ci sarà scritto:
-Djokovic ha vinto X Slam per mancanza di avversari-
Ma ci sarà scritto:
-Djokovic ha vinto X Slam- punto.
La storia la si fa vincendo titoli.
Poi, anche per me Nole è un gradino sotto Nadal e Roger.
Comunque questo Slam è tutt’altro che finto visto che sia Murray che Waw sono due brutti clienti.
E se vincesse Tsonga spinto dal suo pubblico? 😀 :mrgreen:

111
signorspock (Guest) 04-06-2015 00:13

Passaporto biologico introdotto il 1 settembre 2014.

Nadal – Game Over

110
Observ (Guest) 04-06-2015 00:00

Scritto da fabrizio
Finalmente o purtroppo si può arrivare a fare un bilancio di Nadal come avevo detto alla fine del suo Roland Garros.
Tra i vari commenti ho notato molto buonismo nei confronti dell’ormai ex Fenomeno
di Manacor, chi dice che tra qualche mese o al prossimo Roland Garros lo vedremo ancora trionfare, oppure c’è chi dice che Nadal è finito perché ha dato tutto a causa del suo gioco dispendioso tralasciando però il fatto che oggi è stato letteralmente distrutto e sul suo terreno di caccia da un atleta che ha (solo) 11 mesi meno di lui.
Quindi come potete capire io penso che la scusa che a 29 anni Nadal sia del tutto svuotato non regge del tutto.
Io però vado controcorrente e da suo tifoso e quindi da suo difensore non posso non aprire gli occhi e parlare di un argomento scottante che riguarda Rafa che ho sempre voluto ignorare ma che obiettivamente non posso più tralasciare e parlo del famoso 1 settembre 2014.
Io per primo ho forse anche offeso o quantomeno disprezzato chi accomunava questo argomento con il Fenomeno, ma oggi purtroppo i miei piccoli dubbi non dico siano diventati una certezza ma temo che forse potremmo aver assistito all’epopea di un atleta che ha avuto da questo sport di più di quello che il suo talento naturale avrebbe realmente meritato.
Lo so non è facile parlare di doping soprattutto per me che ha amato lo spagnolo in maniera viscerale ma proprio per questo non posso nascondere la testa nella sabbia
visto che sono stato in passato un grosso detrattore di Armstrong prima che fu scoperto e oggi penso purtroppo che se venisse fuori una verità scomoda sui metodi di preparazione di Rafa non sarei così sorpreso.

Ti voglio fare i miei complimenti per l’onesta’ intellettuale; è un ottima analisi

109
Bonfanm 03-06-2015 23:58

Come al solito vedo molti tifosi dell’uno e dell’altro confrontarsi a testa bassa. Stiamo parlando di livelli altissimi e di giocatori che hanno segnato un decennio, ciascuno dominando a tratti o anche per lunghi periodi. Federer, Nadal e Djoko sono tra i più grandi di sempre anche se non dovessero più vincere niente. I primi due, in modo differente perché sono davvero diversi anche come tennis, sono in fase calante, Nole è il numero uno oggi. Non ho mai amato tantissimo Nadal ma oggi merita il rispetto e l’ammirazione di tutti ancor più che in passato .. ha lottato anche se nettamente inferiore nella peggiore delle sue stagioni. Rimpiangeremo queste grandi sfide negli anni a venire. By the way .. Non sono così convinto che per Djoko sia tutto facile ora! Se la dovrà sudare la vittoria al RG!

108
alexalex 03-06-2015 23:55

Scritto da fabrizio
Finalmente o purtroppo si può arrivare a fare un bilancio di Nadal come avevo detto alla fine del suo Roland Garros.
Tra i vari commenti ho notato molto buonismo nei confronti dell’ormai ex Fenomeno
di Manacor, chi dice che tra qualche mese o al prossimo Roland Garros lo vedremo ancora trionfare, oppure c’è chi dice che Nadal è finito perché ha dato tutto a causa del suo gioco dispendioso tralasciando però il fatto che oggi è stato letteralmente distrutto e sul suo terreno di caccia da un atleta che ha (solo) 11 mesi meno di lui.
Quindi come potete capire io penso che la scusa che a 29 anni Nadal sia del tutto svuotato non regge del tutto.
Io però vado controcorrente e da suo tifoso e quindi da suo difensore non posso non aprire gli occhi e parlare di un argomento scottante che riguarda Rafa che ho sempre voluto ignorare ma che obiettivamente non posso più tralasciare e parlo del famoso 1 settembre 2014.
Io per primo ho forse anche offeso o quantomeno disprezzato chi accomunava questo argomento con il Fenomeno, ma oggi purtroppo i miei piccoli dubbi non dico siano diventati una certezza ma temo che forse potremmo aver assistito all’epopea di un atleta che ha avuto da questo sport di più di quello che il suo talento naturale avrebbe realmente meritato.
Lo so non è facile parlare di doping soprattutto per me che ha amato lo spagnolo in maniera viscerale ma proprio per questo non posso nascondere la testa nella sabbia
visto che sono stato in passato un grosso detrattore di Armstrong prima che fu scoperto e oggi penso purtroppo che se venisse fuori una verità scomoda sui metodi di preparazione di Rafa non sarei così sorpreso.

Ciao. Sapevo che avresti scritto queste cose… il dubbio forse non ce lo toglieremo mai, ma se è stato inchiodato Armstrong, Contador, ecc, non vedo perché non dovrebbero inchiodare chiunque altro! Comunque, io aspetterei a giustificare in questo modo un calo che non è solo fisico, ma anche palesemente mentale! Un calo che ci può star dopo 10 anni, e ti ricordo che Djokovic, seppur più giovane di un solo anno, è arrivato al massimo livello (con tutto il maggiore stress e sforzo che ne consegue) qualche anno più tardi di Rafa, ed ha un fisico molto più leggero, quindi è potenzialmente più longevo atleticamente parlando. E se anche avessi ragione tu, che senso avrebbe fare un’altra stagione o due a prender mazzate sapendo di non poter più essere quello di prima? Se pensi che io stia nascondendo la testa nella sabbia ti dico che solo il giorno in cui ci saranno confessiono, rivelazioni attendibili e via dicendo ammetterò che non si è meritato tutto quello che ha vinto! Tutto il resto, per il momento, sono chiacchiere! Fino a prova contraria!

107
fabrizio (Guest) 03-06-2015 23:28

Finalmente o purtroppo si può arrivare a fare un bilancio di Nadal come avevo detto alla fine del suo Roland Garros.
Tra i vari commenti ho notato molto buonismo nei confronti dell’ormai ex Fenomeno
di Manacor, chi dice che tra qualche mese o al prossimo Roland Garros lo vedremo ancora trionfare, oppure c’è chi dice che Nadal è finito perché ha dato tutto a causa del suo gioco dispendioso tralasciando però il fatto che oggi è stato letteralmente distrutto e sul suo terreno di caccia da un atleta che ha (solo) 11 mesi meno di lui.
Quindi come potete capire io penso che la scusa che a 29 anni Nadal sia del tutto svuotato non regge del tutto.
Io però vado controcorrente e da suo tifoso e quindi da suo difensore non posso non aprire gli occhi e parlare di un argomento scottante che riguarda Rafa che ho sempre voluto ignorare ma che obiettivamente non posso più tralasciare e parlo del famoso 1 settembre 2014.
Io per primo ho forse anche offeso o quantomeno disprezzato chi accomunava questo argomento con il Fenomeno, ma oggi purtroppo i miei piccoli dubbi non dico siano diventati una certezza ma temo che forse potremmo aver assistito all’epopea di un atleta che ha avuto da questo sport di più di quello che il suo talento naturale avrebbe realmente meritato.
Lo so non è facile parlare di doping soprattutto per me che ha amato lo spagnolo in maniera viscerale ma proprio per questo non posso nascondere la testa nella sabbia
visto che sono stato in passato un grosso detrattore di Armstrong prima che fu scoperto e oggi penso purtroppo che se venisse fuori una verità scomoda sui metodi di preparazione di Rafa non sarei così sorpreso.

106
Ktulu 03-06-2015 23:06

Scritto da brizz
lagnal ha rilasciato qualche altra simpatica dichiarazione nel dopo partita?

Sì. Ha detto che oggi, così come nel 2009, ha perso perchè non è al meglio della condizione.
Penoso come al solito.

105
maxis (Guest) 03-06-2015 22:52

direi che il risultato sia eloquente…nadal non puo’ piu’ competere con nole oggi, ne probabilmente lo potrà fare in futuro, non tiene piu’ i ritmi fisicamente ne mentalmente, e lui del fisico ha fatto negli anni la sua arma piu’ importante.Logorato fisicamente dai tanti infortuni e adesso anche mentalmente. Non credo possa vincere piu’ a questi livelli. Quest’anno ha praticamente perso da tutti i piu’ forti, prova che non è piu’ competitivo a grandi livelli. La sua epoca è finita indiscutibilmente e la sua posizione in classifica rispecchia i valori attuali. Nole è dominatore dal 2011, ha vinto piu’ di tutti in questi anni e adesso più di qualche anno fa potrà vincere di piu’ perché non ci sono piu’ rivali all’altezza(murray e wawrinka sono poca cosa e si è visto). Credo si assisterà a un’egemonia assoluta almeno per i prossimi due anni. Il numero di slam che vincerà nole dipenderanno solo dalle sue condizioni fisiche.Dire che djokovic non sarà mai come rafa e roger è ingeneroso. Ha già dimostrato in questi anni di essere forte quanto loro o anche di piu’, non ha un difetto e ha colpi eccezionali. Tra un paio d’anni si parlerà di djokovic come uno dei piu’ forti di sempre. Quello che perde oggi è lo spettacolo nel tennis, perché i tornei sono ormai scontati e non vedo giovani cosi’ talentuosi come i tre mostri

104
dan (Guest) 03-06-2015 22:43

Scritto da alegiro

Scritto da dan

Scritto da alegiro

Scritto da Tweener

Scritto da paoloz
oggi è la fine di un’era del tennis mondiale che fra qualche anno ricorderemo con nostalgia, anche chi ha odiato alcuni dei protagonisti

Non è detto. Gente come Kyrghios,Nishikory,Dimitrov,Kokkinakis,Raonic sono ancora giovani e sono sicuro che ci regaleranno emozioni.
Non ho detto Coric apposta perché immagino sarà l’erede del gioco da PALLETTARO che ha mostrato Nadal nella sua carriera e che MAI mi piacerà!

Ti passo la definizione di coric e faccio finta che non hai chiamato pallettaro un campione come nadal..
Però permettimi di dire che se pensi che i giovani citati possano ripercorre le prestazioni di federer e nadal hai le idee confuse..
Kyrghios e kokkinakis forse ok hanno qualità e margine di crescita
Nishikori non è un campione perde sempre l’occasione migliore
Dimitrov è bello da vedere ma non ha grinta
Raonic per carità è il più goffo tennista dell’epoca moderna in cui stanno cercando di costruire un grande giocatore solo perché ha un servizio non comune

Definire così raonic significa avere una visione limitatissima del tennis…avevo scritto un bel papiro a riguardo, purtroppo mi si è cancellato…ma è palmare che un top 10 o 100 o 200 non può avere un solo colpo…ed essere eleganti nel tennis conta nulla se non si è efficaci…ma se si giudica un tennista dalla non eleganza che per forza ha dato il fisico…che visione limitata…

Ok ho esagerato su raonic..lo ammetto non mi piace vederlo giocare..se non per l’incredibile potenza del servizio..ma ti sembra un giocatore emozionante che possa bon far rimpiangere federer e nadal?????

No per carità…di emozionante cmq in giro c’è ben poco, ed è cmq soggettivo…per esempio djokovic non mi emoziona…devo dire che apprezzo soprattutto le belle partite combattute, quelle a volte mi emozionano…

103
alegiro (Guest) 03-06-2015 22:37

Scritto da dan

Scritto da alegiro

Scritto da Tweener

Scritto da paoloz
oggi è la fine di un’era del tennis mondiale che fra qualche anno ricorderemo con nostalgia, anche chi ha odiato alcuni dei protagonisti

Non è detto. Gente come Kyrghios,Nishikory,Dimitrov,Kokkinakis,Raonic sono ancora giovani e sono sicuro che ci regaleranno emozioni.
Non ho detto Coric apposta perché immagino sarà l’erede del gioco da PALLETTARO che ha mostrato Nadal nella sua carriera e che MAI mi piacerà!

Ti passo la definizione di coric e faccio finta che non hai chiamato pallettaro un campione come nadal..
Però permettimi di dire che se pensi che i giovani citati possano ripercorre le prestazioni di federer e nadal hai le idee confuse..
Kyrghios e kokkinakis forse ok hanno qualità e margine di crescita
Nishikori non è un campione perde sempre l’occasione migliore
Dimitrov è bello da vedere ma non ha grinta
Raonic per carità è il più goffo tennista dell’epoca moderna in cui stanno cercando di costruire un grande giocatore solo perché ha un servizio non comune

Definire così raonic significa avere una visione limitatissima del tennis…avevo scritto un bel papiro a riguardo, purtroppo mi si è cancellato…ma è palmare che un top 10 o 100 o 200 non può avere un solo colpo…ed essere eleganti nel tennis conta nulla se non si è efficaci…ma se si giudica un tennista dalla non eleganza che per forza ha dato il fisico…che visione limitata…

Ok ho esagerato su raonic..lo ammetto non mi piace vederlo giocare..se non per l’incredibile potenza del servizio..ma ti sembra un giocatore emozionante?????

102
fighter90 (Guest) 03-06-2015 22:33

Scritto da alegiro

Scritto da Tweener

Scritto da paoloz
oggi è la fine di un’era del tennis mondiale che fra qualche anno ricorderemo con nostalgia, anche chi ha odiato alcuni dei protagonisti

Non è detto. Gente come Kyrghios,Nishikory,Dimitrov,Kokkinakis,Raonic sono ancora giovani e sono sicuro che ci regaleranno emozioni.
Non ho detto Coric apposta perché immagino sarà l’erede del gioco da PALLETTARO che ha mostrato Nadal nella sua carriera e che MAI mi piacerà!

Ti passo la definizione di coric e faccio finta che non hai chiamato pallettaro un campione come nadal..
Però permettimi di dire che se pensi che i giovani citati possano ripercorre le prestazioni di federer e nadal hai le idee confuse..
Kyrghios e kokkinakis forse ok hanno qualità e margine di crescita
Nishikori non è un campione perde sempre l’occasione migliore
Dimitrov è bello da vedere ma non ha grinta
Raonic per carità è il più goffo tennista dell’epoca moderna in cui stanno cercando di costruire un grande giocatore solo perché ha un servizio non comune

Nadal è un grande campione e lo rimarrà per sempre. Non si vincono per caso 14 titoli dello slam per altro su tutte le superfici. Il fatto che abbia così tanti tifosi ma anche un cospicuo numero di detrattori non fa che renderlo ancora più grande, Nadal ha segnato un epoca e ancora può dire la sua. Molti lo davano per finito a fine 2012, poi l’anno dopo sappiamo come è andata.

101