Circuito Challenger Challenger, Copertina

Challenger Mestre: Risultati Primo Turno. Live dettagliato. Lorenzi batte Marcora in tre set. Napolitano al secondo turno. Fuori Berrettini, Volandri e Viola

03/06/2015 20:19 52 commenti
Risultati da Mestre
Risultati da Mestre

Questo i risultati con il Livescore dettagliato del torneo challenger di Mestre (€42,500, terra).

Paolo Lorenzi batte Roberto Marcora in tre set e sfiderà al secondo turno Pere Riba, classe 1988, n.189 ATP.

Avanza al secondo turno Stefano Napolitano che ha sconfitto all’esordio Matteo Berrettini, con il risultato di 36 76 (5) 63 dopo 2 ore di gioco.
Al secondo turno sfiderà lo spagnolo Roberto Carballes Baena, classe 1993, n.178 ATP.

Eliminati al primo turno Filippo Volandri e Matteo Viola.



ITAPrimo Turno


Centre Court – Ora italiana: 11:30 (ora locale: 11:30)
1. Andrej Martin SVK vs [Q] Mitchell Krueger USA

CH Mestre
Andrej Martin
7
6
Mitchell Krueger
6
4
Vincitore: A. MARTIN

2. [Alt] Jose Hernandez-Fernandez DOM vs [2] Facundo Bagnis ARG

CH Mestre
Jose Hernandez-Fernand
7
6
Facundo Bagnis [2]
5
3
Vincitore: J. HERNANDEZ-FERNAND

3. Chase Buchanan USA vs [WC] Matteo Viola ITA (non prima ore: 16:00)

CH Mestre
Chase Buchanan
6
6
Matteo Viola
3
2
Vincitore: C. BUCHANAN

01:17:08
0 Aces 1
5 Double Faults 9
65% 1st Serve % 60%
30/42 (71%) 1st Serve Points Won 22/33 (67%)
12/23 (52%) 2nd Serve Points Won 6/22 (27%)
3/4 (75%) Break Points Saved 3/7 (43%)
9 Service Games Played 8
11/33 (33%) 1st Return Points Won 12/42 (29%)
16/22 (73%) 2nd Return Points Won 11/23 (48%)
4/7 (57%) Break Points Won 1/4 (25%)
8 Return Games Played 9
42/65 (65%) Total Service Points Won 28/55 (51%)
27/55 (49%) Total Return Points Won 23/65 (35%)
69/120 (57%) Total Points Won 51/120 (43%)



4. [1] Paolo Lorenzi ITA vs Roberto Marcora ITA (non prima ore: 18:00)

CH Mestre
Paolo Lorenzi [1]
6
4
6
Roberto Marcora
2
6
2
Vincitore: P. LORENZI

02:08:55
10 Aces 2
2 Double Faults 9
54% 1st Serve % 60%
32/38 (84%) 1st Serve Points Won 33/61 (54%)
16/33 (48%) 2nd Serve Points Won 18/40 (45%)
5/8 (63%) Break Points Saved 11/17 (65%)
12 Service Games Played 13
28/61 (46%) 1st Return Points Won 6/38 (16%)
22/40 (55%) 2nd Return Points Won 17/33 (52%)
6/17 (35%) Break Points Won 3/8 (38%)
13 Return Games Played 12
48/71 (68%) Total Service Points Won 51/101 (50%)
50/101 (50%) Total Return Points Won 23/71 (32%)
98/172 (57%) Total Points Won 74/172 (43%)



Court 3 – Ora italiana: 12:00 (ora locale: 12:00)
1. James Cerretani USA / Adam Hubble AUS vs [PR] Sander Arends NED / Stephan Fransen NED

CH Mestre
James Cerretani / Adam Hubble
3
4
Sander Arends / Stephan Fransen
6
6
Vincitori: ARENDS / FRANSEN

2. Pere Riba ESP vs [Q] Christian Garin CHI (non prima ore: 14:00)

CH Mestre
Pere Riba
7
2
6
Christian Garin
5
6
2
Vincitore: P. RIBA

3. Filippo Volandri ITA vs [Q] Calvin Hemery FRA (non prima ore: 16:00)

CH Mestre
Filippo Volandri
4
1
Calvin Hemery
6
6
Vincitore: C. HEMERY

01:06:45
0 Aces 3
3 Double Faults 3
56% 1st Serve % 54%
13/28 (46%) 1st Serve Points Won 22/29 (76%)
11/22 (50%) 2nd Serve Points Won 14/25 (56%)
3/7 (43%) Break Points Saved 0/1 (0%)
8 Service Games Played 9
7/29 (24%) 1st Return Points Won 15/28 (54%)
11/25 (44%) 2nd Return Points Won 11/22 (50%)
1/1 (100%) Break Points Won 4/7 (57%)
9 Return Games Played 8
24/50 (48%) Total Service Points Won 36/54 (67%)
18/54 (33%) Total Return Points Won 26/50 (52%)
42/104 (40%) Total Points Won 62/104 (60%)



4. [3] Flavio Cipolla ITA / Potito Starace ITA vs Andrej Martin SVK / Hans Podlipnik-Castillo CHI

CH Mestre
Flavio Cipolla / Potito Starace [3]
6
7
Andrej Martin / Hans Podlipnik-Castillo
2
6
Vincitori: CIPOLLA / STARACE

5. [1] Guido Andreozzi ARG / Andres Molteni ARG vs Andrea Arnaboldi ITA / Matteo Viola ITA (non prima ore: 18:00)

CH Mestre
Guido Andreozzi / Andres Molteni [1]
6
6
5
Andrea Arnaboldi / Matteo Viola
3
7
10
Vincitori: ARNABOLDI / VIOLA



Court 2 – Ora italiana: 12:00 (ora locale: 12:00)
1. [WC] Sam Barnett USA / Jesse Witten USA vs [4] Dino Marcan CRO / Antonio Sancic CRO

CH Mestre
Sam Barnett / Jesse Witten
2
1
Dino Marcan / Antonio Sancic [4]
6
6
Vincitori: MARCAN / SANCIC

2. Roberto Carballes Baena ESP vs [6] Bjorn Fratangelo USA (non prima ore: 13:30)

CH Mestre
Roberto Carballes Baena
6
6
Bjorn Fratangelo [6]
2
0
Vincitore: R. CARBALLES BAENA

3. [WC] Matteo Berrettini ITA vs [Q] Stefano Napolitano ITA

CH Mestre
Matteo Berrettini
6
6
3
Stefano Napolitano
3
7
6
Vincitore: S. NAPOLITANO

02:02:53
1 Aces 4
3 Double Faults 6
55% 1st Serve % 65%
38/51 (75%) 1st Serve Points Won 43/54 (80%)
24/41 (59%) 2nd Serve Points Won 14/29 (48%)
1/4 (25%) Break Points Saved 2/4 (50%)
16 Service Games Played 14
11/54 (20%) 1st Return Points Won 13/51 (25%)
15/29 (52%) 2nd Return Points Won 17/41 (41%)
2/4 (50%) Break Points Won 3/4 (75%)
14 Return Games Played 16
62/92 (67%) Total Service Points Won 57/83 (69%)
26/83 (31%) Total Return Points Won 30/92 (33%)
88/175 (50%) Total Points Won 87/175 (50%)



4. Gastao Elias POR / Cesar Ramirez MEX vs Guilherme Clezar BRA / Maximo Gonzalez ARG

CH Mestre
Gastao Elias / Cesar Ramirez
2
2
Guilherme Clezar / Maximo Gonzalez
6
6
Vincitori: CLEZAR / GONZALEZ


TAG: , , , , , , ,

52 commenti. Lasciane uno!

Ermanno (Guest) 04-06-2015 16:37

Basta, mi sono stufato di credere che GQ possa diventare un campione. Basta, ho perso le speranze.

52
Andreas Seppi 04-06-2015 13:58

Speriamo che Mestre e Caltanissetta siano gli ultimi tornei su terra. Indecente giochi solo su terra, quando lui stesso ha dichiarato di preferire il cemento e giocare meglio lì.

51
ettore (Guest) 04-06-2015 13:58

Gianluigi gioca troppo corto azz

50
franco (Guest) 04-06-2015 10:19

@ Anni80 (#1361565)

Beh mi sembra ovvio che se uno non ha la classifica per entrare nei challenger, giochi e vinca prevalentemente nel circuito futures.

49
franco (Guest) 04-06-2015 10:14

Aggiungerei Arnaboldi che mi pare ultimamente riesca anche a qualificarsi a master e slam e in parte Gaio che ha sì molti punti da futures, ma anche il miglior risultato con la finale di Cortina e Quinzi che, nonostante le sue vicissitudini, ha i punti divisi circa a metà e metà tra futures e challengers.

48
Anni80 04-06-2015 10:04

Scritto da FigologoFanClubSERENONA

Scritto da Federer forever

Scritto da FigologoFanClubSERENONA

Scritto da Buon Rob

Scritto da Lucio

Scritto da Federer.Forever
Oramai gli unici italiani che superano un turno nei tornei Challenger sono quelli che vincono gli scontri diretti con altri tennisti italiani. Per il resto, tranne qualche positiva e sporadica eccezione (vedi Giustino a Furth o le quali giocate alla grande da Napolitano), sonore ed inopinabili batoste da giocatori normalissimi. Non so se dipende dalla pressione del fatto di giocare il Italia e dal dover dimostrare sempre qualcosa o dal limite di tenuta mentale e nervosa tipica dei ns tennisti. Eppure il livello medio del tennis italiano, eccellente a livello Futures, dovrebbe consentirci di toglierci qualche bella soddisfazione! E volutamente non parlo dei tornei ATP dove a fatica arriviamo nei quarti (250) o secondo turno (500 in su)…

Ma se Lorenzi ne ha appena vinto uno e Cecchinato ha fatto una striscia con 3 semi, 1 finale e 1 vittoria.
Voglio ricordare che ad ogni torneo la metà dei giocatori esce al primo turno.

Che è un dato solo all’apparenza banale, visto che qua da molti non viene compreso.
Pochi giorni fa uno dei soliti ha scritto che “gli italiani perdono sempre i tie break”.
Furono postate statistiche che dimostravano che in realtà era il 50%, ed è stato detto “che era solo contro i giocatori deboli, contro i top era lo 0% e negli Slam anche lo 0%”.
Furono postate statistiche che dimostravano che Seppi ha battuto Federer in uno Slam con due tie break vinti a zero, che Fognini ha battuto due volte Nadal vincendo i tie break, e Bolelli battè Raonic al tie break del terzo, e fu risposto che “Federer è vecchio, Nadal scarso e Raonic anche di più”.
Questa gente è in malafede e basta. Ragionare (rectius, tentare di ragionare) con loro è più esercizio intellettuale che vero dialogo.

Togliamo i primi tre.
Lorenzi ha appena vinto un challenger, ha patito guai fisici, quest’anno ha passato un altro turno in Slam, sta lottando per rimanere nei 100 nonostante guai fisici appunto e età avanzante.
Vanni è best ranking e quindi inutile aggiungere altr.
Cecchinato appena fatto il best ranking non vedo perchè dovrebbero rimanere negli occhi la (grave) sconfitta con Ignatik e la (meno grave) sconfitta con Berrer.
Fabbiano era morto ed è resuscitato.
Arna viene dal miglior risultato di sempre in carriera vicino al br.
Marcora ha inanellato una serie di risultati negativi dopo aver patito il guaio alla spalla.Prima di quello era best ranking.
Donati è best ranking settimana scorsa.
Mager e Napolitano sono best ranking,il primo con una lentezza nel percorso di crescita comunque innegabile, il secondo con ottimi segnali in attesa di un CONVINTO approccio al cemento.
Berrettini ancora la gente chiede chi sia perchè, come Sonego, pare spuntato tipo un fungo.
Eremin ha dato importanti segnali di risveglio (se si sveglia Eremin vedranno che giocatore è).
Gaio è best ranking.
Crepaldi top 300 br “la più grossa sorpresa dai tempi di Narducci….” vabbè lo avete imparato a memoria.
A fronte di:
Cipolla, Starace e Volandri che non fanno testo perchè sono quasi ex giocatori.
Travaglia ancora coi travagli quindi non fa testo.
Viola in crisi tecnica nerissima.
Quinzi in balia di decisioni tecniche discutibili.
———————–
Mi sembra globalmente un bilancio in attivo.

La tua analisi mi da ragione perché i BR sono stati fatti da tutti (con la sola eccezione di Lorenzi, di Cecchinato e Vanni nel 2015) nei Futures. E dico tutti. O sbaglio?

Quindi tutti ad eccezione di Vanni, Lorenzi, Cecchinato, Marcora e Donati.

Sono proprio quelli che hanno fatto risultato nei future che avete dimenticato (ad eccezione di Crepaldi): Naso , Bellotti e Giacalone. In salita cmq ci sono un po tutti i nostri tennisti, anche Caruso ha fatto vedere progressi… mi sembra che Coric ne sappia qualcosa??

47
FigologoFanClubSERENONA (Guest) 03-06-2015 23:59

Scritto da Federer forever

Scritto da FigologoFanClubSERENONA

Scritto da Buon Rob

Scritto da Lucio

Scritto da Federer.Forever
Oramai gli unici italiani che superano un turno nei tornei Challenger sono quelli che vincono gli scontri diretti con altri tennisti italiani. Per il resto, tranne qualche positiva e sporadica eccezione (vedi Giustino a Furth o le quali giocate alla grande da Napolitano), sonore ed inopinabili batoste da giocatori normalissimi. Non so se dipende dalla pressione del fatto di giocare il Italia e dal dover dimostrare sempre qualcosa o dal limite di tenuta mentale e nervosa tipica dei ns tennisti. Eppure il livello medio del tennis italiano, eccellente a livello Futures, dovrebbe consentirci di toglierci qualche bella soddisfazione! E volutamente non parlo dei tornei ATP dove a fatica arriviamo nei quarti (250) o secondo turno (500 in su)…

Ma se Lorenzi ne ha appena vinto uno e Cecchinato ha fatto una striscia con 3 semi, 1 finale e 1 vittoria.
Voglio ricordare che ad ogni torneo la metà dei giocatori esce al primo turno.

Che è un dato solo all’apparenza banale, visto che qua da molti non viene compreso.
Pochi giorni fa uno dei soliti ha scritto che “gli italiani perdono sempre i tie break”.
Furono postate statistiche che dimostravano che in realtà era il 50%, ed è stato detto “che era solo contro i giocatori deboli, contro i top era lo 0% e negli Slam anche lo 0%”.
Furono postate statistiche che dimostravano che Seppi ha battuto Federer in uno Slam con due tie break vinti a zero, che Fognini ha battuto due volte Nadal vincendo i tie break, e Bolelli battè Raonic al tie break del terzo, e fu risposto che “Federer è vecchio, Nadal scarso e Raonic anche di più”.
Questa gente è in malafede e basta. Ragionare (rectius, tentare di ragionare) con loro è più esercizio intellettuale che vero dialogo.

Togliamo i primi tre.
Lorenzi ha appena vinto un challenger, ha patito guai fisici, quest’anno ha passato un altro turno in Slam, sta lottando per rimanere nei 100 nonostante guai fisici appunto e età avanzante.
Vanni è best ranking e quindi inutile aggiungere altr.
Cecchinato appena fatto il best ranking non vedo perchè dovrebbero rimanere negli occhi la (grave) sconfitta con Ignatik e la (meno grave) sconfitta con Berrer.
Fabbiano era morto ed è resuscitato.
Arna viene dal miglior risultato di sempre in carriera vicino al br.
Marcora ha inanellato una serie di risultati negativi dopo aver patito il guaio alla spalla.Prima di quello era best ranking.
Donati è best ranking settimana scorsa.
Mager e Napolitano sono best ranking,il primo con una lentezza nel percorso di crescita comunque innegabile, il secondo con ottimi segnali in attesa di un CONVINTO approccio al cemento.
Berrettini ancora la gente chiede chi sia perchè, come Sonego, pare spuntato tipo un fungo.
Eremin ha dato importanti segnali di risveglio (se si sveglia Eremin vedranno che giocatore è).
Gaio è best ranking.
Crepaldi top 300 br “la più grossa sorpresa dai tempi di Narducci….” vabbè lo avete imparato a memoria.
A fronte di:
Cipolla, Starace e Volandri che non fanno testo perchè sono quasi ex giocatori.
Travaglia ancora coi travagli quindi non fa testo.
Viola in crisi tecnica nerissima.
Quinzi in balia di decisioni tecniche discutibili.
———————–
Mi sembra globalmente un bilancio in attivo.

La tua analisi mi da ragione perché i BR sono stati fatti da tutti (con la sola eccezione di Lorenzi, di Cecchinato e Vanni nel 2015) nei Futures. E dico tutti. O sbaglio?

Quindi tutti ad eccezione di Vanni, Lorenzi, Cecchinato, Marcora e Donati.
😀

46
Buon Rob (Guest) 03-06-2015 23:26

Scritto da Federer forever

Scritto da FigologoFanClubSERENONA

Scritto da Buon Rob

Scritto da Lucio

Scritto da Federer.Forever
Oramai gli unici italiani che superano un turno nei tornei Challenger sono quelli che vincono gli scontri diretti con altri tennisti italiani. Per il resto, tranne qualche positiva e sporadica eccezione (vedi Giustino a Furth o le quali giocate alla grande da Napolitano), sonore ed inopinabili batoste da giocatori normalissimi. Non so se dipende dalla pressione del fatto di giocare il Italia e dal dover dimostrare sempre qualcosa o dal limite di tenuta mentale e nervosa tipica dei ns tennisti. Eppure il livello medio del tennis italiano, eccellente a livello Futures, dovrebbe consentirci di toglierci qualche bella soddisfazione! E volutamente non parlo dei tornei ATP dove a fatica arriviamo nei quarti (250) o secondo turno (500 in su)…

Ma se Lorenzi ne ha appena vinto uno e Cecchinato ha fatto una striscia con 3 semi, 1 finale e 1 vittoria.
Voglio ricordare che ad ogni torneo la metà dei giocatori esce al primo turno.

Che è un dato solo all’apparenza banale, visto che qua da molti non viene compreso.
Pochi giorni fa uno dei soliti ha scritto che “gli italiani perdono sempre i tie break”.
Furono postate statistiche che dimostravano che in realtà era il 50%, ed è stato detto “che era solo contro i giocatori deboli, contro i top era lo 0% e negli Slam anche lo 0%”.
Furono postate statistiche che dimostravano che Seppi ha battuto Federer in uno Slam con due tie break vinti a zero, che Fognini ha battuto due volte Nadal vincendo i tie break, e Bolelli battè Raonic al tie break del terzo, e fu risposto che “Federer è vecchio, Nadal scarso e Raonic anche di più”.
Questa gente è in malafede e basta. Ragionare (rectius, tentare di ragionare) con loro è più esercizio intellettuale che vero dialogo.

Togliamo i primi tre.
Lorenzi ha appena vinto un challenger, ha patito guai fisici, quest’anno ha passato un altro turno in Slam, sta lottando per rimanere nei 100 nonostante guai fisici appunto e età avanzante.
Vanni è best ranking e quindi inutile aggiungere altr.
Cecchinato appena fatto il best ranking non vedo perchè dovrebbero rimanere negli occhi la (grave) sconfitta con Ignatik e la (meno grave) sconfitta con Berrer.
Fabbiano era morto ed è resuscitato.
Arna viene dal miglior risultato di sempre in carriera vicino al br.
Marcora ha inanellato una serie di risultati negativi dopo aver patito il guaio alla spalla.Prima di quello era best ranking.
Donati è best ranking settimana scorsa.
Mager e Napolitano sono best ranking,il primo con una lentezza nel percorso di crescita comunque innegabile, il secondo con ottimi segnali in attesa di un CONVINTO approccio al cemento.
Berrettini ancora la gente chiede chi sia perchè, come Sonego, pare spuntato tipo un fungo.
Eremin ha dato importanti segnali di risveglio (se si sveglia Eremin vedranno che giocatore è).
Gaio è best ranking.
Crepaldi top 300 br “la più grossa sorpresa dai tempi di Narducci….” vabbè lo avete imparato a memoria.
A fronte di:
Cipolla, Starace e Volandri che non fanno testo perchè sono quasi ex giocatori.
Travaglia ancora coi travagli quindi non fa testo.
Viola in crisi tecnica nerissima.
Quinzi in balia di decisioni tecniche discutibili.
———————–
Mi sembra globalmente un bilancio in attivo.

La tua analisi mi da ragione perché i BR sono stati fatti da tutti (con la sola eccezione di Lorenzi, di Cecchinato e Vanni nel 2015) nei Futures. E dico tutti. O sbaglio?

Ah, ma quindi Donati quando ha perso con Berdych era un future? Caspita, non lo facevo il ceco giocare ancora nei futures!
Anche la finale a Napoli quindi era un future.
Così come sempre futures sono stati i secondi turni di Mager e Napolitano nelle quali del F-Oro Italico.
Tutto chiaro! 😛
E la finale di Marcora in Cina, anch’essa un future. E più precisamente, un Future made in China.
Ma non sarebbe più dignitoso scrivere “ok, mi sono sbagliato”? 😕

45
Federer forever (Guest) 03-06-2015 21:27

Scritto da FigologoFanClubSERENONA

Scritto da Buon Rob

Scritto da Lucio

Scritto da Federer.Forever
Oramai gli unici italiani che superano un turno nei tornei Challenger sono quelli che vincono gli scontri diretti con altri tennisti italiani. Per il resto, tranne qualche positiva e sporadica eccezione (vedi Giustino a Furth o le quali giocate alla grande da Napolitano), sonore ed inopinabili batoste da giocatori normalissimi. Non so se dipende dalla pressione del fatto di giocare il Italia e dal dover dimostrare sempre qualcosa o dal limite di tenuta mentale e nervosa tipica dei ns tennisti. Eppure il livello medio del tennis italiano, eccellente a livello Futures, dovrebbe consentirci di toglierci qualche bella soddisfazione! E volutamente non parlo dei tornei ATP dove a fatica arriviamo nei quarti (250) o secondo turno (500 in su)…

Ma se Lorenzi ne ha appena vinto uno e Cecchinato ha fatto una striscia con 3 semi, 1 finale e 1 vittoria.
Voglio ricordare che ad ogni torneo la metà dei giocatori esce al primo turno.

Che è un dato solo all’apparenza banale, visto che qua da molti non viene compreso.
Pochi giorni fa uno dei soliti ha scritto che “gli italiani perdono sempre i tie break”.
Furono postate statistiche che dimostravano che in realtà era il 50%, ed è stato detto “che era solo contro i giocatori deboli, contro i top era lo 0% e negli Slam anche lo 0%”.
Furono postate statistiche che dimostravano che Seppi ha battuto Federer in uno Slam con due tie break vinti a zero, che Fognini ha battuto due volte Nadal vincendo i tie break, e Bolelli battè Raonic al tie break del terzo, e fu risposto che “Federer è vecchio, Nadal scarso e Raonic anche di più”.
Questa gente è in malafede e basta. Ragionare (rectius, tentare di ragionare) con loro è più esercizio intellettuale che vero dialogo.

Togliamo i primi tre.
Lorenzi ha appena vinto un challenger, ha patito guai fisici, quest’anno ha passato un altro turno in Slam, sta lottando per rimanere nei 100 nonostante guai fisici appunto e età avanzante.
Vanni è best ranking e quindi inutile aggiungere altr.
Cecchinato appena fatto il best ranking non vedo perchè dovrebbero rimanere negli occhi la (grave) sconfitta con Ignatik e la (meno grave) sconfitta con Berrer.
Fabbiano era morto ed è resuscitato.
Arna viene dal miglior risultato di sempre in carriera vicino al br.
Marcora ha inanellato una serie di risultati negativi dopo aver patito il guaio alla spalla.Prima di quello era best ranking.
Donati è best ranking settimana scorsa.
Mager e Napolitano sono best ranking,il primo con una lentezza nel percorso di crescita comunque innegabile, il secondo con ottimi segnali in attesa di un CONVINTO approccio al cemento.
Berrettini ancora la gente chiede chi sia perchè, come Sonego, pare spuntato tipo un fungo.
Eremin ha dato importanti segnali di risveglio (se si sveglia Eremin vedranno che giocatore è).
Gaio è best ranking.
Crepaldi top 300 br “la più grossa sorpresa dai tempi di Narducci….” vabbè lo avete imparato a memoria.
A fronte di:
Cipolla, Starace e Volandri che non fanno testo perchè sono quasi ex giocatori.
Travaglia ancora coi travagli quindi non fa testo.
Viola in crisi tecnica nerissima.
Quinzi in balia di decisioni tecniche discutibili.
———————–
Mi sembra globalmente un bilancio in attivo.

La tua analisi mi da ragione perché i BR sono stati fatti da tutti (con la sola eccezione di Lorenzi, di Cecchinato e Vanni nel 2015) nei Futures. E dico tutti. O sbaglio?

44
RF87 03-06-2015 20:41

Ma più che altro da un giorno all’altro qualcuno prima si commuove per le grandi imprese e poi è distrutto nell’animo per i pessimi risultati.Una via di mezzo no?

43
circ80 (Guest) 03-06-2015 20:31

@ lelegenny (#1361363)

E che dire di Bellotti?

42
lelegenny (Guest) 03-06-2015 20:26

Scritto da FigologoFanClubSERENONA

Scritto da Buon Rob

Scritto da Lucio

Scritto da Federer.Forever
Oramai gli unici italiani che superano un turno nei tornei Challenger sono quelli che vincono gli scontri diretti con altri tennisti italiani. Per il resto, tranne qualche positiva e sporadica eccezione (vedi Giustino a Furth o le quali giocate alla grande da Napolitano), sonore ed inopinabili batoste da giocatori normalissimi. Non so se dipende dalla pressione del fatto di giocare il Italia e dal dover dimostrare sempre qualcosa o dal limite di tenuta mentale e nervosa tipica dei ns tennisti. Eppure il livello medio del tennis italiano, eccellente a livello Futures, dovrebbe consentirci di toglierci qualche bella soddisfazione! E volutamente non parlo dei tornei ATP dove a fatica arriviamo nei quarti (250) o secondo turno (500 in su)…

Ma se Lorenzi ne ha appena vinto uno e Cecchinato ha fatto una striscia con 3 semi, 1 finale e 1 vittoria.
Voglio ricordare che ad ogni torneo la metà dei giocatori esce al primo turno.

Che è un dato solo all’apparenza banale, visto che qua da molti non viene compreso.
Pochi giorni fa uno dei soliti ha scritto che “gli italiani perdono sempre i tie break”.
Furono postate statistiche che dimostravano che in realtà era il 50%, ed è stato detto “che era solo contro i giocatori deboli, contro i top era lo 0% e negli Slam anche lo 0%”.
Furono postate statistiche che dimostravano che Seppi ha battuto Federer in uno Slam con due tie break vinti a zero, che Fognini ha battuto due volte Nadal vincendo i tie break, e Bolelli battè Raonic al tie break del terzo, e fu risposto che “Federer è vecchio, Nadal scarso e Raonic anche di più”.
Questa gente è in malafede e basta. Ragionare (rectius, tentare di ragionare) con loro è più esercizio intellettuale che vero dialogo.

Togliamo i primi tre.
Lorenzi ha appena vinto un challenger, ha patito guai fisici, quest’anno ha passato un altro turno in Slam, sta lottando per rimanere nei 100 nonostante guai fisici appunto e età avanzante.
Vanni è best ranking e quindi inutile aggiungere altr.
Cecchinato appena fatto il best ranking non vedo perchè dovrebbero rimanere negli occhi la (grave) sconfitta con Ignatik e la (meno grave) sconfitta con Berrer.
Fabbiano era morto ed è resuscitato.
Arna viene dal miglior risultato di sempre in carriera vicino al br.
Marcora ha inanellato una serie di risultati negativi dopo aver patito il guaio alla spalla.Prima di quello era best ranking.
Donati è best ranking settimana scorsa.
Mager e Napolitano sono best ranking,il primo con una lentezza nel percorso di crescita comunque innegabile, il secondo con ottimi segnali in attesa di un CONVINTO approccio al cemento.
Berrettini ancora la gente chiede chi sia perchè, come Sonego, pare spuntato tipo un fungo.
Eremin ha dato importanti segnali di risveglio (se si sveglia Eremin vedranno che giocatore è).
Gaio è best ranking.
Crepaldi top 300 br “la più grossa sorpresa dai tempi di Narducci….” vabbè lo avete imparato a memoria.
A fronte di:
Cipolla, Starace e Volandri che non fanno testo perchè sono quasi ex giocatori.
Travaglia ancora coi travagli quindi non fa testo.
Viola in crisi tecnica nerissima.
Quinzi in balia di decisioni tecniche discutibili.
———————–
Mi sembra globalmente un bilancio in attivo.

41
Cla 03-06-2015 19:49

Scritto da Gabriele da Firenze

Scritto da antony 59
w,c, per caltanissetta quinzi,travaglia e gaio.Dopo la w.c. a mestre ancora quinzi tra i beneficiari,evidentemente in fit credono ancora molto in gianluigi.

Direi che sono rimasti loro e pochi altri

Sì, ormai è vecchio, carriera finita.

40
FigologoFanClubSERENONA (Guest) 03-06-2015 19:32

Scritto da Buon Rob

Scritto da Lucio

Scritto da Federer.Forever
Oramai gli unici italiani che superano un turno nei tornei Challenger sono quelli che vincono gli scontri diretti con altri tennisti italiani. Per il resto, tranne qualche positiva e sporadica eccezione (vedi Giustino a Furth o le quali giocate alla grande da Napolitano), sonore ed inopinabili batoste da giocatori normalissimi. Non so se dipende dalla pressione del fatto di giocare il Italia e dal dover dimostrare sempre qualcosa o dal limite di tenuta mentale e nervosa tipica dei ns tennisti. Eppure il livello medio del tennis italiano, eccellente a livello Futures, dovrebbe consentirci di toglierci qualche bella soddisfazione! E volutamente non parlo dei tornei ATP dove a fatica arriviamo nei quarti (250) o secondo turno (500 in su)…

Ma se Lorenzi ne ha appena vinto uno e Cecchinato ha fatto una striscia con 3 semi, 1 finale e 1 vittoria.
Voglio ricordare che ad ogni torneo la metà dei giocatori esce al primo turno.

Che è un dato solo all’apparenza banale, visto che qua da molti non viene compreso.
Pochi giorni fa uno dei soliti ha scritto che “gli italiani perdono sempre i tie break”.
Furono postate statistiche che dimostravano che in realtà era il 50%, ed è stato detto “che era solo contro i giocatori deboli, contro i top era lo 0% e negli Slam anche lo 0%”.
Furono postate statistiche che dimostravano che Seppi ha battuto Federer in uno Slam con due tie break vinti a zero, che Fognini ha battuto due volte Nadal vincendo i tie break, e Bolelli battè Raonic al tie break del terzo, e fu risposto che “Federer è vecchio, Nadal scarso e Raonic anche di più”.
Questa gente è in malafede e basta. Ragionare (rectius, tentare di ragionare) con loro è più esercizio intellettuale che vero dialogo.

Togliamo i primi tre.
Lorenzi ha appena vinto un challenger, ha patito guai fisici, quest’anno ha passato un altro turno in Slam, sta lottando per rimanere nei 100 nonostante guai fisici appunto e età avanzante.

Vanni è best ranking e quindi inutile aggiungere altr.

Cecchinato appena fatto il best ranking non vedo perchè dovrebbero rimanere negli occhi la (grave) sconfitta con Ignatik e la (meno grave) sconfitta con Berrer.

Fabbiano era morto ed è resuscitato.

Arna viene dal miglior risultato di sempre in carriera vicino al br.

Marcora ha inanellato una serie di risultati negativi dopo aver patito il guaio alla spalla.Prima di quello era best ranking.

Donati è best ranking settimana scorsa.

Mager e Napolitano sono best ranking,il primo con una lentezza nel percorso di crescita comunque innegabile, il secondo con ottimi segnali in attesa di un CONVINTO approccio al cemento.

Berrettini ancora la gente chiede chi sia perchè, come Sonego, pare spuntato tipo un fungo.

Eremin ha dato importanti segnali di risveglio (se si sveglia Eremin vedranno che giocatore è).

Gaio è best ranking.

Crepaldi top 300 br “la più grossa sorpresa dai tempi di Narducci….” vabbè lo avete imparato a memoria.

A fronte di:
Cipolla, Starace e Volandri che non fanno testo perchè sono quasi ex giocatori.

Travaglia ancora coi travagli quindi non fa testo.

Viola in crisi tecnica nerissima.

Quinzi in balia di decisioni tecniche discutibili.

———————–
Mi sembra globalmente un bilancio in attivo.

39
Ridateci Rino Tommasi (Guest) 03-06-2015 18:42

Vista anche la recente ecatombe di teste di serie, Bagnis, Pella e Fratangelo, grande chance per Lorenzi, se sta bene fisicamente, di vincere il torneo e guadagnare punti pesantissimi al fine di chiudere anche il 2015 nei primi 100

38
isa (Guest) 03-06-2015 18:33

Scritto da Anni80
@ arnaldo (#1361016)
Perchè Viola????
A parte un derby italiano non ricordo una sua vittoria in tutto il 2015 ora vado a controllare perchè è davvero incredibile la sua parabola discendente!!!

Viola è di Mestre.

37
Buon Rob (Guest) 03-06-2015 18:24

Scritto da Lucio

Scritto da Federer.Forever
Oramai gli unici italiani che superano un turno nei tornei Challenger sono quelli che vincono gli scontri diretti con altri tennisti italiani. Per il resto, tranne qualche positiva e sporadica eccezione (vedi Giustino a Furth o le quali giocate alla grande da Napolitano), sonore ed inopinabili batoste da giocatori normalissimi. Non so se dipende dalla pressione del fatto di giocare il Italia e dal dover dimostrare sempre qualcosa o dal limite di tenuta mentale e nervosa tipica dei ns tennisti. Eppure il livello medio del tennis italiano, eccellente a livello Futures, dovrebbe consentirci di toglierci qualche bella soddisfazione! E volutamente non parlo dei tornei ATP dove a fatica arriviamo nei quarti (250) o secondo turno (500 in su)…

Ma se Lorenzi ne ha appena vinto uno e Cecchinato ha fatto una striscia con 3 semi, 1 finale e 1 vittoria.
Voglio ricordare che ad ogni torneo la metà dei giocatori esce al primo turno.

Che è un dato solo all’apparenza banale, visto che qua da molti non viene compreso.
Pochi giorni fa uno dei soliti ha scritto che “gli italiani perdono sempre i tie break”.
Furono postate statistiche che dimostravano che in realtà era il 50%, ed è stato detto “che era solo contro i giocatori deboli, contro i top era lo 0% e negli Slam anche lo 0%”.
Furono postate statistiche che dimostravano che Seppi ha battuto Federer in uno Slam con due tie break vinti a zero, che Fognini ha battuto due volte Nadal vincendo i tie break, e Bolelli battè Raonic al tie break del terzo, e fu risposto che “Federer è vecchio, Nadal scarso e Raonic anche di più”.
Questa gente è in malafede e basta. Ragionare (rectius, tentare di ragionare) con loro è più esercizio intellettuale che vero dialogo.

36
Lucio (Guest) 03-06-2015 18:00

Scritto da Federer.Forever
Oramai gli unici italiani che superano un turno nei tornei Challenger sono quelli che vincono gli scontri diretti con altri tennisti italiani. Per il resto, tranne qualche positiva e sporadica eccezione (vedi Giustino a Furth o le quali giocate alla grande da Napolitano), sonore ed inopinabili batoste da giocatori normalissimi. Non so se dipende dalla pressione del fatto di giocare il Italia e dal dover dimostrare sempre qualcosa o dal limite di tenuta mentale e nervosa tipica dei ns tennisti. Eppure il livello medio del tennis italiano, eccellente a livello Futures, dovrebbe consentirci di toglierci qualche bella soddisfazione! E volutamente non parlo dei tornei ATP dove a fatica arriviamo nei quarti (250) o secondo turno (500 in su)…

Ma se Lorenzi ne ha appena vinto uno e Cecchinato ha fatto una striscia con 3 semi, 1 finale e 1 vittoria.
Voglio ricordare che ad ogni torneo la metà dei giocatori esce al primo turno.

35
Gabriele da Firenze 03-06-2015 17:56

Scritto da antony 59
w,c, per caltanissetta quinzi,travaglia e gaio.Dopo la w.c. a mestre ancora quinzi tra i beneficiari,evidentemente in fit credono ancora molto in gianluigi.

Direi che sono rimasti loro e pochi altri 🙂

34
Anni80 03-06-2015 17:54

Scritto da Anni80
@ arnaldo (#1361016)
Perchè Viola????
A parte un derby italiano non ricordo una sua vittoria in tutto il 2015 ora vado a controllare perchè è davvero incredibile la sua parabola discendente!!!

Confermo quasi…
1 turno di quali al RG, derby con Arnaboldi al 1T di Vercelli, 1T a Morelos in Messico a Febbario e 1T al primo ch in australia in tre set contro niente meno che il numero 420 del mondo.

4 vittorie in 5 mesi…Veramente catastrofico io mi darei al doppio!!!

33
Anni80 03-06-2015 17:47

@ arnaldo (#1361016)

Perchè Viola????
A parte un derby italiano non ricordo una sua vittoria in tutto il 2015 ora vado a controllare perchè è davvero incredibile la sua parabola discendente!!!

32
arnaldo (Guest) 03-06-2015 17:40

Volandri non vince piu’ una partita.

31
Dinara Georgatos (Guest) 03-06-2015 17:34

Forza Roby !!

30
danailo (Guest) 03-06-2015 17:29

Un bel disastro gli italiani nelle ultime 2 settimane challemger

29
Federer.Forever 03-06-2015 17:18

Oramai gli unici italiani che superano un turno nei tornei Challenger sono quelli che vincono gli scontri diretti con altri tennisti italiani. Per il resto, tranne qualche positiva e sporadica eccezione (vedi Giustino a Furth o le quali giocate alla grande da Napolitano), sonore ed inopinabili batoste da giocatori normalissimi. Non so se dipende dalla pressione del fatto di giocare il Italia e dal dover dimostrare sempre qualcosa o dal limite di tenuta mentale e nervosa tipica dei ns tennisti. Eppure il livello medio del tennis italiano, eccellente a livello Futures, dovrebbe consentirci di toglierci qualche bella soddisfazione! E volutamente non parlo dei tornei ATP dove a fatica arriviamo nei quarti (250) o secondo turno (500 in su)…

28
Berretto Come on 03-06-2015 17:17

Fa male, molto male servire per il match sul 5-4, essere avanti 30-0 e farsi riprendere, ma di certo non si mollerà, forza Berretto.
Comunque ho notato che forse è stato capito male il mio commento,ho scritto che non vanta un grnadissimo servizio, ciò non voglia dire che ha un cattivo servizio, anzi un buon servizio che ripeto, è potente, ma manca di angolazioni.

27
Palmeria (Guest) 03-06-2015 17:16

Scritto da nmm fabio
Mi servirebbe una risposta
Potete essere cosi gentili da darmela
Berrettini nel ranking in che posizione è ?

Intorno alla 800esima posizione se non ricordo male…

26
RF87 03-06-2015 17:11

@ Fede-rer (#1360973)

Ho preso spunto,ma non era riferito a te,ti leggo spesso e non sei uno che spara a zero,anzi.Era in generale,a me questa cosa di Stefano piace perchè col tempo ti da fiducia,la sicurezza di restare comunque in partita,di non buttarti giù,dote importante in mano ad un ragazzo che di battaglie ne dovrà affrontare a centinaia.

25
Il TennistaItaliano 03-06-2015 17:10

@ nmm fabio (#1360947)

786 se non mi sbaglio

24
Fede-rer 03-06-2015 17:06

Scritto da RF87
Napo sono 3 mesi che va forte forte,giocatore che si sta sviluppando bene e sta acquisendo fiducia.
Purtroppo se uno vince il primo e viene rimontato ha il braccino,se perde il primo e rimonta “ok ma non va bene”.Ragazzi questo è il tennis,tutti vorremmo la perfezione ma non fa parte di questo sport.A prescindere da come finisce faccio i complimenti a Napolitano che continua ad inanellare risultati positivi e a scalare la classifica.
Bravissimo anche Berrettini,un altro che non ha accusato il passaggio nei pro e la sua partita se la gioca sempre.

Se ti riferisci al mio commento, non vorrei essere frainteso… Non sono il tipo che categorizzi i giocatori in “braccini”, “diesel”… Ho solo una deformazione nel notare dei particolari trend statistici, degli eventi ripetitivi che attirano la mia attenzione. Se un giocatore, per esempio, anche nelle giornate vincenti perde quasi sempre il primo set, lo trovo un dato curioso. Può anche essere visto come un fatto positivo: denota un’ottima propensione alla lotta, una buona tenuta fisica ecc ecc!
Anzi, a me Napolitano e Berrettini piacciono entrambi molto. La partita di oggi è stata equilibrata e penso che si possa sperare per entrambi in un futuro roseo e pieno di soddisfazioni!

23
nmm fabio (Guest) 03-06-2015 17:02

Mi servirebbe una risposta
Potete essere cosi gentili da darmela
Berrettini nel ranking in che posizione è ?

22
RF87 03-06-2015 17:00

Napo sono 3 mesi che va forte forte,giocatore che si sta sviluppando bene e sta acquisendo fiducia.
Purtroppo se uno vince il primo e viene rimontato ha il braccino,se perde il primo e rimonta “ok ma non va bene”.Ragazzi questo è il tennis,tutti vorremmo la perfezione ma non fa parte di questo sport.A prescindere da come finisce faccio i complimenti a Napolitano che continua ad inanellare risultati positivi e a scalare la classifica.
Bravissimo anche Berrettini,un altro che non ha accusato il passaggio nei pro e la sua partita se la gioca sempre.

21
antony 59 (Guest) 03-06-2015 16:54

w,c, per caltanissetta quinzi,travaglia e gaio.Dopo la w.c. a mestre ancora quinzi tra i beneficiari,evidentemente in fit credono ancora molto in gianluigi.

20
Gaetano (Guest) 03-06-2015 16:47

Ragazzi ci sono streaming per volandri?

19
nmm fabio (Guest) 03-06-2015 16:45

Ma nel ranking in k posizione è ??

18
borg (Guest) 03-06-2015 16:43

@ umbes18 (#1360551)

ottimo giocatore. come gia’ detto, ottimi servizio e dritto. ma ottimo anche l’atteggiamento, sempre concentrato, umile e determinato. rovescio un po’ scarico ma poco falloso. chiudera’ l’anno vicino ai 300 a mio avviso.

17
Fede-rer 03-06-2015 16:31

Quante volte, comunque, Napolitano parte ad handicap e perde il primo set? Ad occhio direi che capita spessissimo! Molto spesso riesce anche a ribaltare le partite. Di certo mi sembra un diesel. Ma non ci si può sempre permettere di impostare le partite in rincorsa!
Che vinca il migliore comunque!

16
Fede-rer 03-06-2015 16:22

Scritto da Berretto Come on

Scritto da laver

Scritto da Berretto Come on

Scritto da umbes18
qualcuno mi parla di berrettini ? giovane interessante ?

Lo ripeto ancora.
Questo è il primo anno da pro per Berretto, quindi non affrettiamoci a dare giudizi, positivi o negativi che siano.
Quest’anno si sta cercando di costruire un giocatore, sia dal punto di vista umano che tennistico.
promettente, classe 96, ben piazzato, dispone di un ottimo dritto, incisivo da qualunque parte.
Pur essendo abbastanza alto non vanta un grandissimo servizio che manca di angolazioni.
Rovescio colpo normale , avrà tempo per essere migliorato.
Unica pecca gli spostamenti

Da come lo descrivi ottimo solo il diritto…

Ha solo 18 anni e se dico ottimo significa che è a livelli davvero alti

Io l’ho visto giocare solo una volta, ma a me il servizio è sembrato davvero notevole… Molto veloce e potente e con un bel movimento! Poi, è vero, deve imparare ad angolarlo meglio ed a variare di più le direzioni… Ma se non è ottimo il servizio di Berrettini, allora quello di altri nostri giovani com’è, disastroso? 😯

15
federer (Guest) 03-06-2015 16:11

Penoso Napolitano. ..subito breakfast con doppio fallo

14
gian50 (Guest) 03-06-2015 16:10

5-4 e servizio!!Speranze per Berrettini

13
nmm fabio (Guest) 03-06-2015 16:00

?

12
solotifo (Guest) 03-06-2015 16:00

Scritto da Berretto Come on

Scritto da laver

Scritto da Berretto Come on

Scritto da umbes18
qualcuno mi parla di berrettini ? giovane interessante ?

Lo ripeto ancora.
Questo è il primo anno da pro per Berretto, quindi non affrettiamoci a dare giudizi, positivi o negativi che siano.
Quest’anno si sta cercando di costruire un giocatore, sia dal punto di vista umano che tennistico.
promettente, classe 96, ben piazzato, dispone di un ottimo dritto, incisivo da qualunque parte.
Pur essendo abbastanza alto non vanta un grandissimo servizio che manca di angolazioni.
Rovescio colpo normale , avrà tempo per essere migliorato.
Unica pecca gli spostamenti

Da come lo descrivi ottimo solo il diritto…

Ha solo 18 anni e se dico ottimo significa che è a livelli davvero alti

19

11
nmm fabio (Guest) 03-06-2015 16:00

Ma sicuri siete che è del 1996

10
Luka (Guest) 03-06-2015 15:54

@ Berretto Come on (#1360780)

Io lo visto giocare al garden a Roma .. Il servizio fa male altro che poco incisivo … Se sistema gli spostamenti è un giocatore completo

9
leo92 (Guest) 03-06-2015 15:37

Ammazza il Berretto va di fretta oggi comunque sta bruciando in fretta le tappe sto ragazzo un bel quarto con Quinzi ci starebbe comunque pensiamo match dopo match e vediamo dove arriva

8
Luciano (Guest) 03-06-2015 15:24

@ laver (#1360726)

Ha anche un buon servizio

7
Berretto Come on 03-06-2015 15:23

Scritto da laver

Scritto da Berretto Come on

Scritto da umbes18
qualcuno mi parla di berrettini ? giovane interessante ?

Lo ripeto ancora.
Questo è il primo anno da pro per Berretto, quindi non affrettiamoci a dare giudizi, positivi o negativi che siano.
Quest’anno si sta cercando di costruire un giocatore, sia dal punto di vista umano che tennistico.
promettente, classe 96, ben piazzato, dispone di un ottimo dritto, incisivo da qualunque parte.
Pur essendo abbastanza alto non vanta un grandissimo servizio che manca di angolazioni.
Rovescio colpo normale , avrà tempo per essere migliorato.
Unica pecca gli spostamenti

Da come lo descrivi ottimo solo il diritto…

Ha solo 18 anni e se dico ottimo significa che è a livelli davvero alti

6
laver (Guest) 03-06-2015 15:08

Scritto da Berretto Come on

Scritto da umbes18
qualcuno mi parla di berrettini ? giovane interessante ?

Lo ripeto ancora.
Questo è il primo anno da pro per Berretto, quindi non affrettiamoci a dare giudizi, positivi o negativi che siano.
Quest’anno si sta cercando di costruire un giocatore, sia dal punto di vista umano che tennistico.
promettente, classe 96, ben piazzato, dispone di un ottimo dritto, incisivo da qualunque parte.
Pur essendo abbastanza alto non vanta un grandissimo servizio che manca di angolazioni.
Rovescio colpo normale , avrà tempo per essere migliorato.
Unica pecca gli spostamenti

Da come lo descrivi ottimo solo il diritto…

5
Anni80 03-06-2015 15:02

Grande Roberto grande…

4
RF87 03-06-2015 14:43

Cavolo che stesa che ha dato lo spagnolo a Fratangelo

3
Berretto Come on 03-06-2015 14:11

Scritto da umbes18
qualcuno mi parla di berrettini ? giovane interessante ?

Lo ripeto ancora.
Questo è il primo anno da pro per Berretto, quindi non affrettiamoci a dare giudizi, positivi o negativi che siano.
Quest’anno si sta cercando di costruire un giocatore, sia dal punto di vista umano che tennistico.
promettente, classe 96, ben piazzato, dispone di un ottimo dritto, incisivo da qualunque parte.
Pur essendo abbastanza alto non vanta un grandissimo servizio che manca di angolazioni.
Rovescio colpo normale , avrà tempo per essere migliorato.
Unica pecca gli spostamenti

2
umbes18 (Guest) 03-06-2015 13:57

qualcuno mi parla di berrettini ? giovane interessante ?

1