Wimbledon 2015 ATP, Copertina, Entry List

Wimbledon: Entry list Qualificazioni. Sei azzurri al via. Donati entra nelle qualificazioni

03/06/2015 11:05 41 commenti
Matteo Donati classe 1995, n.215 del mondo
Matteo Donati classe 1995, n.215 del mondo

Luca Vanni, Thomas Fabbiano, Andrea Arnaboldi, Roberto Marcora, Matteo Donati e Matteo Viola, fuori di un solo posto, saranno al via nelle qualificazioni del torneo di Wimbledon in programma dal prossimo 23 giugno.

(Clicca per vedere l'entry list)
Wimbledon - Qualifying Inizio torneo: 22/06/2015 | Ultimo agg.: 21/06/2015 19:37

Main Draw (cut off: 222 - Data entry list: 01/06/15 - Special Exempts: 3/6)

  • 99. Krajinovic
  • 100. Matosevic
  • 101. Brown
  • 102. Vanni
  • 103. Gombos
  • 104. Ward
  • 105. Gonzalez
  • 106. Ito
  • 107. Coppejans
  • 109. Falla
  • 110. Melzer
  • 112. Maceiras
  • 113. Pella
  • 114. Gonzalez
  • 115. Nedovyesov
  • 116. Mahut
  • 117. Kamke
  • 118. Krajicek
  • 119. Dodig
  • 120. Kuznetsov
  • 121. Edmund
  • 123. Vasselin
  • 124. Bachinger
  • 126. Harrison
  • 128. Dustov
  • 130. Albot
  • 131. Kudryavtsev
  • 132. Millman
  • 133. de Bakker
  • 134. De La Nava
  • 136. Kudla
  • 137. Arguello
  • 138. Reister *pr
  • 138. Przysiezny
  • 139. De Schepper
  • 140. Ghem
  • 141. Zopp
  • 142. Zeballos
  • 144. Gojowczyk
  • 145. Berrer
  • 146. Nishioka
  • 148. Sugita
  • 149. Fratangelo
  • 150. Kravchuk
  • 151. Wang
  • 152. Elias
  • 153. Donaldson
  • 155. Montanes
  • 156. Bhambri
  • 157. McGee
  • 158. Desein
  • 159. Dancevic
  • 160. Basilashvili
  • 161. Kubler
  • 163. Melzer
  • 164. Cervantes
  • 165. Beck
  • 166. Sijsling
  • 166. Pavic *pr
  • 167. Fucsovics
  • 168. Daniel
  • 169. Devvarman
  • 170. Olivo
  • 171. Moriya
  • 172. Clezar
  • 173. Karatsev
  • 174. Authom
  • 175. Ymer
  • 176. Broady
  • 177. Donskoy
  • 178. Carballes Baena
  • 179. Fabbiano
  • 180. Andreozzi
  • 181. Jarry
  • 182. Buchanan
  • 183. Zhang
  • 184. Novikov
  • 185. Pavlasek
  • 186. Hanescu
  • 187. Arnaboldi
  • 188. Ungur
  • 189. Riba
  • 191. Ebden
  • 192. Martin
  • 193. Lapentti
  • 194. Fernandez
  • 195. Marcora
  • 196. Klein
  • 196. Marti*pr
  • 198. Hernych
  • 199. Puetz
  • 200. Bourgue
  • 201. Castillo
  • 202. Copil
  • 203. Myneni
  • 204. Kovalik
  • 205. Millot
  • 206. Jenkins
  • 207. Basic
  • 208. Rublev
  • 209. Gigounon
  • 210. Huta Galung
  • 210. Chiudinelli *pr
  • 211. Jung
  • 212. Setkic
  • 213. Chen
  • 214. Lindell
  • 215. Donati
  • 216. Couacaud
  • 218. Machado
  • 219. Mina
  • 220. Saville
  • 220. Sousa *pr
  • 221. Mertl
  • 222. Mertens
  •  
  •  

Alternates

  • 1. Viola (224)
  • 2. Weintraub (225)*pr
  • 3. Hamou (225)
  • 4. Cachin (226)
  • 5. Khachanov (227)
  • 6. Pospisil (228)
  • 7. Westerhof (229)
  • 8. Mitchell (230)
  • 9. Yang (231)
  • 10. Kicker (232)
  • 11. Lokoli (233)
  • 12. Corrie (234)
  • 13. Boutillier (235)
  • 14. Lamasine (236)
  • 15. De Paula (237)

TAG: , , , , , , ,

41 commenti. Lasciane uno!

Tony (Guest) 16-06-2015 16:32

grazie mille dell’info.
Adesso però …………….secondo voi Viola giocherà le quali?

41
DoubleFault (Guest) 16-06-2015 15:00

Viola è già dentro. Benneteau ha rinunciato, Krajinovic in MD, Viola nelle quali. (Ufficiale dal sito di Wimbledon)

40
Tony (Guest) 16-06-2015 10:47

Quand’e’ che la gente inizierà a ritirarsi?
Viola entrerà nelle Quali?
Vanni entrerà nel MD?

39
keope77 (Guest) 03-06-2015 20:35

Credo che Cecchinato quest’anno abbia avuto una programmazione ambiziosa finora che l’ha portato negli USA per i Master 1000 di Indian Wells e Miami dai quali è tornato con zero punti, ma avendo fatto esperienza. Ora saltare un mese di terra sapendo di fare probabilmente la stessa fine della trasferta USA lo ha fatto optare per una programmazione meno “sognatrice” e più pragmatica. Entrare nei 100 fa tutta la differenza del mondo e giustamente deve perseguire la strada per arrivarci il prima possibile. Magari non giocando Wimbledon entra diretto in tabellone agli US Open invece di fare quali da entrambe le parti… Se ci riuscisse domani la valuteremmo come la scelta migliore della carriera!

38
ago 03-06-2015 17:20

Dai ma da testa di serie mica avrebbe preso un fenomeno eh!!! Se trova un Carballes Baena qualsiasi, un Riba, un Machado se la gioca e a quel punto anche dovesse fare secondo turno quali e basta ci guadagna economicamente e a livello di punti siamo lì

37
Lucabigon 03-06-2015 15:10

Intanto Cecchinato perde contro Ignatik a Prostejov…la strada per i top100 è lunga se fai punti solo nei challenger su terra e non batti quasi mai chi ti sta davanti (solo Coppejans quest’anno) e perdi ogni tanto anche con chi sta sotto (Donati, Volandri, Ignatik, Pavlasek, Berrer).

36
Lucabigon 03-06-2015 15:02

Scritto da Buon Rob

Scritto da luca14

Scritto da Buon Rob

Scritto da Antonio
Cecchinato si accontenta di barcamenare nella mediocrità dei soliti terraioli. Lasciamolo fare…peccato perché sono comunque esperienze il grande Volandri andava sempre a giocare a Wimbledon anche se non ha mai fatto benissimo ma nella vita si deve pur tentare. Di certo non vincerà un challenger giusto quella settimana poteva tentare…ma si dice only the brave e lui non è fa parte della categoria!

Se quella settimana però vincesse Milano ed entrasse nei 100 voglio proprio vedere se avrai la buona creanza di scusarti ufficialmente con lui.
Tra l’altro per inseguire il sogno dei top 100 ha rinunciato a tanti soldi, visto che perdere al primo turno di Roehampton assegna più soldi della vittoria a Milano.

perdonami, ma questa è troppo grossa per passare inosservata, la vittoria a Milano assegna 6.150 €, il primo turno delle quali inglesi ben meno di 5.000 €, senza tener conto delle spese..

Sono sincero, pensavo che il primo turno di quali desse più soldi.
Pertanto mi scuso molto dell’inesattezza (come tutti dovremmo fare quando sbagliamo, ad esempio l’utente che diceva che Crepaldi non sarebbe “mai entrato nei trecento”).
In ogni caso ci perde probabilmente, perché guadagnerebbe di più solo vincendo il torneo. Torneo che però se viene vinto assegna più punti di un secondo turno nel main draw partendo dalle quali, se i calcoli sono corretti.
E’ una scelta rischiosa, ma coraggiosa.

Che ragionamento contorto…paragoni l’inesattezza di affermare qualcosa di sbagliato e verificabile già adesso (il prize money delle quali) con una previsione che può essere azzeccata oppure sbagliata. Ma la previsione in sè e per sè contiene sempre un margine più o meno ampio di rischio che non si verifichi e quindi la previsione errata ci può stare (chiunque l’abbia fatta). Poi magari uno se vuole può anche recitare mea culpa ma affermare una cosa errata su di un fatto già adesso facilmente verificabile quale l’ammontare che percepisce chi perde al 1° turno delle quali di Wimbledon non è una previsione errata su di un fatto futuro ma una frase superficiale di chi non ha voglia di andare prima a verificare. Sono due cose nettamente distinte.

35
Tony (Guest) 03-06-2015 14:37

di quanto è fuori Bellotti?

34
RF87 03-06-2015 14:37

@ mirko.dllm (#1360568)

Fosse per Cecchinato lo vincerebbe Wimbledon,che discorsi.Non è che non vuole sognare,è che ha i piedi ben saldi a terra,sono due anni che cerca di entrare nei 100 è un primo passo importante anche per l’autostima.Ha una buonissima classifica,sta giocando un buon tennis su terra e fa bene a continuare secondo me.Poi ogni cosa si ottiene step by step,magari l’anno prossimo avrà la classifica per giocarsi un pt a Wimbledon e lo dovrà a scelte coraggiose come quella di oggi.

33
mirko.dllm (Guest) 03-06-2015 14:15

Ma non sarebbe meglio sognare di disputare delle grandi partite,ed ottenere un risultato di prestigio in un grande torneo,piuttosto che desiderare di entrare nei top 100,battendo nessuno di veramente forte,o tennisti ben oltre il n.100 atp,che dir si voglia?

32
Buon Rob (Guest) 03-06-2015 14:11

Scritto da Anni80
Se non erro Bellotti è 247, Naso e Gaio intorno alla 270 che bello sognare!!!…
Scusate ritorno alla realtà non entreranno mai!!!

Bellotti è 256.

31
Buon Rob (Guest) 03-06-2015 14:10

Scritto da luca14

Scritto da Buon Rob

Scritto da Antonio
Cecchinato si accontenta di barcamenare nella mediocrità dei soliti terraioli. Lasciamolo fare…peccato perché sono comunque esperienze il grande Volandri andava sempre a giocare a Wimbledon anche se non ha mai fatto benissimo ma nella vita si deve pur tentare. Di certo non vincerà un challenger giusto quella settimana poteva tentare…ma si dice only the brave e lui non è fa parte della categoria!

Se quella settimana però vincesse Milano ed entrasse nei 100 voglio proprio vedere se avrai la buona creanza di scusarti ufficialmente con lui.
Tra l’altro per inseguire il sogno dei top 100 ha rinunciato a tanti soldi, visto che perdere al primo turno di Roehampton assegna più soldi della vittoria a Milano.

perdonami, ma questa è troppo grossa per passare inosservata, la vittoria a Milano assegna 6.150 €, il primo turno delle quali inglesi ben meno di 5.000 €, senza tener conto delle spese..

Sono sincero, pensavo che il primo turno di quali desse più soldi.
Pertanto mi scuso molto dell’inesattezza (come tutti dovremmo fare quando sbagliamo, ad esempio l’utente che diceva che Crepaldi non sarebbe “mai entrato nei trecento”).
In ogni caso ci perde probabilmente, perché guadagnerebbe di più solo vincendo il torneo. Torneo che però se viene vinto assegna più punti di un secondo turno nel main draw partendo dalle quali, se i calcoli sono corretti.
E’ una scelta rischiosa, ma coraggiosa.

30
Nevskij (Guest) 03-06-2015 14:09

Mi piacerebbe ricordare a chi segue poco il tennis che il “dovere morale” di giocare Wimbledon non lo sentì nemmeno Sergi Bruguera dopo aver vinto, ripeto vinto, il Roland Garros 1993. Del resto lo spagnolo a Londra non andava mai perché non aveva caratteristiche da erba. Quindi se qualcuno non si capacita se il n. 122 del mondo, iperterraiolo, non faccia le quali di Londra dove raccatterebbe tre games al primo turno, io non mi capacito per i commenti turistici di questo caldo, evidentemente troppo caldo, mese di giugno.

29
aleprinx (Guest) 03-06-2015 14:00

Scritto da Andreas Seppi
Io sto con Cecchinato! Fascino a parte, sull’erba si gioca solo due volte e vuoi o non vuoi, Ceck perderebbe 1 mese di tornei per fare punti facili ed entrare nei 100.
Se fosse stato cemento allora è giusto incavolarsi, ma dell’erba chissene frega, non serve a nulla, bravo ceck.
Poi parlandoci chiaramente cosa può fare e ottenere su erba Cecchinato? Ha colpi da terra, adattabili a fatica sul cemento, figuratevi l’erba.
Potrebbe fare solo brutte figure un po’ come la Errani

Finalmente un commento sensato!!!!!!!

28
luca14 (Guest) 03-06-2015 13:57

Scritto da Buon Rob

Scritto da Antonio
Cecchinato si accontenta di barcamenare nella mediocrità dei soliti terraioli. Lasciamolo fare…peccato perché sono comunque esperienze il grande Volandri andava sempre a giocare a Wimbledon anche se non ha mai fatto benissimo ma nella vita si deve pur tentare. Di certo non vincerà un challenger giusto quella settimana poteva tentare…ma si dice only the brave e lui non è fa parte della categoria!

Se quella settimana però vincesse Milano ed entrasse nei 100 voglio proprio vedere se avrai la buona creanza di scusarti ufficialmente con lui.
Tra l’altro per inseguire il sogno dei top 100 ha rinunciato a tanti soldi, visto che perdere al primo turno di Roehampton assegna più soldi della vittoria a Milano.

perdonami, ma questa è troppo grossa per passare inosservata, la vittoria a Milano assegna 6.150 €, il primo turno delle quali inglesi ben meno di 5.000 €, senza tener conto delle spese..

27
Andreas Seppi 03-06-2015 13:56

Io sto con Cecchinato! Fascino a parte, sull’erba si gioca solo due volte e vuoi o non vuoi, Ceck perderebbe 1 mese di tornei per fare punti facili ed entrare nei 100.
Se fosse stato cemento allora è giusto incavolarsi, ma dell’erba chissene frega, non serve a nulla, bravo ceck.
Poi parlandoci chiaramente cosa può fare e ottenere su erba Cecchinato? Ha colpi da terra, adattabili a fatica sul cemento, figuratevi l’erba.
Potrebbe fare solo brutte figure un po’ come la Errani

26
Berretto Come on 03-06-2015 13:20

Guardate, è davvero complicato non capacitarsi del perchè un giovane 22enne non faccia le quali per Wimbledon, pur avendo la classifica addirittura per essere tds.
Solo io forse penso che giocare Wimbledon sia un sogno per ogni tennista? Che anche le soli quali diano un prize money maggiori rispetto ad un challenger da soli 42.000 mila euro?
La voglia continua di migliorarsi è fondamentale soprattutto nel tennis, provare l’erba pur avendola vista solo in tv per me sarebbe già un grande privilegio.
A Milano vedo gente come: Souza, Golubev, Delbonis, Berlocq che con tutta franchezza mi sembrano superiori a Cecchinato.
Ci sono una caterva di challenger da qui a Settembre e per entrare nei 100 c’è soprattutto tempo.
Peccato

25
aleprinx (Guest) 03-06-2015 13:14

Scritto da Gabriele da Ragusa
@ aleprinx (#1360386)
Il “Tu” cioe’ Antonio in prospettiva (se nn gia da ora) pur nn conoscendolo guadagna sicuramente molto piu del Cecchinato attuale e se fai un commento simile significa che nn sai nulla di cm il mondo del tennis gira.
Concordo cn chi in qst caso critica il Cek. Uno cn la sua classifica ha l’obbligo morale di provare le quali di uno slam, che sia in erba o sulla luna. Ma deve farlo. E’ n. 122 e quindi nn e’ nemmeno posizionato male. Io immagino che lui stia lavorando in ottica cemento e quindi Us open dove spera di entrare direttamente.
Ma le quali a Wimbledon il n.122 del mondo deve farle

Come gira il tennis lo sai solo te, ahahahah!!!

24
RF87 03-06-2015 13:04

L’obbiettivo di Cecchinato attuale è entrare nei 100 e fa bene a continuare a spingere,cercare punti sulla sua superficie ora che può,a costo di sembrare blasfemo e non andare a giocare le quali che in tanti sognano.

23
Guylasgrosce 03-06-2015 13:03

@ Anni80 (#1360455)

mancano le wild card del tabellone principale (che sicuro fanno scalare circa 8 ….) credo Bellotti non sia lontano da entrare.
Difficile per gli altri

22
gido 03-06-2015 13:02

In queste Quali mi pare di vedere pochi “nativi erbivori” cioè pochi australiani e inglesi…meglio così per i nostri

21
franco (Guest) 03-06-2015 12:59

Scritto da marcoVe

Scritto da Antonio
il grande Volandri andava sempre a giocare a Wimbledon anche se non ha mai fatto benissimo ma nella vita si deve pur tentare.

Sei meglio di Crozza
In 9 partecipazioni il livornese ha raccolto una vittoria e solo un altro set. Nel 2012 ha fatto il record: un game vinto!
Di certo non andava a “tentare” la vittoria ma a riscuotere la paghetta. Comportamento vergognoso. Mancava poco che Volandri prenotasse un ryanair la mattina dell’incontro e ritorno il tardo pomeriggio!!!

Vergognoso sei esagerato, il fatto che su cemento ed erba abbia vinto poco e niente è dato da fattori tecnici che non ha mai migliorato in primis il servizio.

20
Anni80 03-06-2015 12:48

Se non erro Bellotti è 247, Naso e Gaio intorno alla 270 che bello sognare!!!…
Scusate ritorno alla realtà non entreranno mai!!!

19
Buon Rob (Guest) 03-06-2015 12:45

Scritto da Antonio
Cecchinato si accontenta di barcamenare nella mediocrità dei soliti terraioli. Lasciamolo fare…peccato perché sono comunque esperienze il grande Volandri andava sempre a giocare a Wimbledon anche se non ha mai fatto benissimo ma nella vita si deve pur tentare. Di certo non vincerà un challenger giusto quella settimana poteva tentare…ma si dice only the brave e lui non è fa parte della categoria!

Se quella settimana però vincesse Milano ed entrasse nei 100 voglio proprio vedere se avrai la buona creanza di scusarti ufficialmente con lui.
Tra l’altro per inseguire il sogno dei top 100 ha rinunciato a tanti soldi, visto che perdere al primo turno di Roehampton assegna più soldi della vittoria a Milano.

18
Guido (Guest) 03-06-2015 12:40

Anche io credo che Cecchinato, che aveva saltato le quali già l’anno scorso a Wimbledon, quest’anno dovesse andare. Alla peggio perdeva subito e si riposava una settimana. L’anno scorso ha giocato quasi tutte le settimane da marzo fino a settembre e alla fine era davvero cotto.

17
andre948 03-06-2015 12:38

Storicamente Wimbledon non è uno slam dove siamo forti, speriamo bene

16
RF87 03-06-2015 12:32

@ Show off (#1360419)

grazie!

15
Thomisu 03-06-2015 12:32

A me Cecchinato mi sembra che abbia un gran potenziale, percui spero possa far bene in questi mesi e finire l’anno nei top100 e programmare un 2016 per cercare di fare risultati importanti.

14
marcoVe (Guest) 03-06-2015 12:32

Scritto da Antonio
il grande Volandri andava sempre a giocare a Wimbledon anche se non ha mai fatto benissimo ma nella vita si deve pur tentare.

Sei meglio di Crozza :mrgreen:

In 9 partecipazioni il livornese ha raccolto una vittoria e solo un altro set. Nel 2012 ha fatto il record: un game vinto!

Di certo non andava a “tentare” la vittoria ma a riscuotere la paghetta. Comportamento vergognoso. Mancava poco che Volandri prenotasse un ryanair la mattina dell’incontro e ritorno il tardo pomeriggio!!!

13
umbes18 (Guest) 03-06-2015 12:26

ma donati questa settimana perché non ha partecipato alle quali di manchester ?

12
pibla (Guest) 03-06-2015 12:25

Da qui si comincia Matteo…

IN BOCCA AL LUPO!!!!

11
Show off 03-06-2015 12:17

Entry List Milano
Main Draw
Souza, Joao BRA 78
Kavcic, Blaz SLO 79
Delbonis, Federico ARG 82
Berlocq, Carlos ARG 111
Cecchinato, Marco ITA 122
Golubev, Andrey KAZ 135
Ramirez Hidalgo, Ruben ESP 190
Starace, Potito ITA 197
Volandri, Filippo ITA 217
Cachin, Pedro ARG 226
Kicker, Nicolas ARG 232
De Paula, Fabiano BRA 237
Samper-Montana, Jordi ESP 240
Eysseric, Jonathan FRA 243
Brkic, Tomislav BIH 246
Marie, Jules FRA 250
Torebko, Peter GER 255
Bellotti, Riccardo ITA 256
Saez, Juan Carlos CHI 257
Ramanathan, Ramkumar IND 258
Garin, Christian CHI 262
Roca Batalla, Oriol ESP 263

Alternates
1. Dellien, Hugo BOL 264
2. Delic, Mate CRO 266
3. Barrientos, Nicolas COL 268
4. Trungelliti, Marco ARG 269
5. @# Checa-Calvo, Jose ESP 269
6. Naso, Gianluca ITA 270
7. Silva, Frederico Ferreira POR 275
8. Gaio, Federico ITA 278
9. Panfil, Grzegorz POL 280
10. Molteni, Andres ARG 282
11. Musialek, Alexis FRA 283
12. Krstin, Pedja SRB 284
13. Lojda, Dusan CZE 286
14. De Greef, Arthur BEL 288
15. Uchiyama, Yasutaka JPN 291
16. Cagnina, Julien BEL 292
17. Halys, Quentin FRA 296
18. Escobar, Gonzalo ECU 297
19. Michalicka, Marek CZE 298
20. Zekic, Miljan SRB 299
21. Barrere, Gregoire FRA 300
22. Arevalo, Marcelo ESA 305
23. Shyla, Yaraslav BLR 308
24. Bossel, Adrien SUI 314
25. Lestienne, Constant FRA 316
26. Michon, Axel FRA 318
27. # Giner, Marc ESP 320
28. Granollers, Gerard ESP 322
29. # Crepaldi, Erik ITA 323
30. Lee, Duckhee KOR 327
31. Mecir, Miloslav SVK 330

10
Gabriele da Ragusa 03-06-2015 12:16

@ aleprinx (#1360386)

Il “Tu” cioe’ Antonio in prospettiva (se nn gia da ora) pur nn conoscendolo guadagna sicuramente molto piu del Cecchinato attuale e se fai un commento simile significa che nn sai nulla di cm il mondo del tennis gira.
Concordo cn chi in qst caso critica il Cek. Uno cn la sua classifica ha l’obbligo morale di provare le quali di uno slam, che sia in erba o sulla luna. Ma deve farlo. E’ n. 122 e quindi nn e’ nemmeno posizionato male. Io immagino che lui stia lavorando in ottica cemento e quindi Us open dove spera di entrare direttamente.
Ma le quali a Wimbledon il n.122 del mondo deve farle

9
Dex86 03-06-2015 11:58

@ Antonio (#1360375)

vabbè dai…il grande Volandri andava sempre quando era sicuro di prendere il prize money del primo turno :D. E poi comunque nel suo periodo migliore poteva sperare di passare un turno sull’erba. Appena ha dovuto fare le qualificazioni ha saltato allegramente Wimbledon

8
RF87 03-06-2015 11:57

@ LiveTennis.it Staff (#1360355)

è uscita l’entry list di Milano?

7
riccardo (Guest) 03-06-2015 11:51

Scritto da Antonio
Cecchinato si accontenta di barcamenare nella mediocrità dei soliti terraioli. Lasciamolo fare…peccato perché sono comunque esperienze il grande Volandri andava sempre a giocare a Wimbledon anche se non ha mai fatto benissimo ma nella vita si deve pur tentare. Di certo non vincerà un challenger giusto quella settimana poteva tentare…ma si dice only the brave e lui non è fa parte della categoria!

Il grande Volandri andava a giocare Wimbledon per un solo motivo:
MONEY

6
aleprinx (Guest) 03-06-2015 11:51

Scritto da Antonio
Cecchinato si accontenta di barcamenare nella mediocrità dei soliti terraioli. Lasciamolo fare…peccato perché sono comunque esperienze il grande Volandri andava sempre a giocare a Wimbledon anche se non ha mai fatto benissimo ma nella vita si deve pur tentare. Di certo non vincerà un challenger giusto quella settimana poteva tentare…ma si dice only the brave e lui non è fa parte della categoria!

A 22 anni Cecchinato è 122 del mondo ed ha già incassato 230000 dollari solo di premi. Chiamalo barcamenare!!! Lui è un professionista del tennis e tu…

5
Lollo (Guest) 03-06-2015 11:43

Per me marco ha fatto bene a non giocare le quali preferendogli un challenger.
L’entry list di milano ha veramente pochi top 150, si può vincere tranquillamente ed entrare nei 100.
Ha solo 22 anni, può farne tanta di esperienza

4
Antonio (Guest) 03-06-2015 11:38

Cecchinato si accontenta di barcamenare nella mediocrità dei soliti terraioli. Lasciamolo fare…peccato perché sono comunque esperienze il grande Volandri andava sempre a giocare a Wimbledon anche se non ha mai fatto benissimo ma nella vita si deve pur tentare. Di certo non vincerà un challenger giusto quella settimana poteva tentare…ma si dice only the brave e lui non è fa parte della categoria!

3
LiveTennis.it Staff 03-06-2015 11:22

@ Thomisu (#1360352)

Si è iscritto a Milano. Un abbraccio.

2
Thomisu 03-06-2015 11:20

E perche Cecchinato non si é iscritto? Non vuole assolutamente provare l’erba??

1