Roland Garros 2015 Copertina, Generica

Victoria Azarenka: “L’arbitro ha sbagliato, e lo sanno tutti”

01/06/2015 07:07 42 commenti
Victoria Azarenza ex n.1 del mondo
Victoria Azarenza ex n.1 del mondo

In conferenza stampa, Victoria Azarenka è tornata a parlare della decisione arbitrale sul 5-4 del secondo set nel match contro Serena Williams al Roland Garros.

L’arbitro ha sbagliato, e lo sanno tutti. Fa parte del gioco, a volte capita; credo che la decisione presa dal giudice di sedia sia stata completamente sbagliata.

“Ci deve essere la possibilità di rivedere la decisione dell’arbitro. Nel basket queste cose succedono, pure nel calcio. Qui abbiamo introdotto hawk-eye, potremmo sfruttare anche quello”.

Nel secondo set sul 5 a 4 in favore della n.1 del mondo e set point, con alla battuta l’Azarenka, ci sono stati attimi di tensione tra le due giocatrici per una chiamata errata del Giudice di Linea che ha chiamato fuori un diritto molto profondo dell’Azarenka (era dentro di un niente), con Serena che aveva affossato in rete il diritto, ma il colpo essendo stato chiamato dal giudice di linea è stato ripetuto e la Williams ha chiuso nel punto successivo la frazione con un vincente.


Lorenzo Carini


TAG: , , , ,

42 commenti. Lasciane uno!

pastaldente 02-06-2015 18:43

è successa la stessa cosa appena adesso nel tie-break tra FEDERER-WAWRINKA… Wawrinka tira una bordata sulla riga, Federer stecca a rete, e subito dopo l’OUT del giudice di linea. Il giudice di sedia scende (tra l’altro LO STESSO del match tra Williams-Azarenka), vuole far rigiocare il punto, ma Federer ammette di non essere stato disturbato dall’Out in quanto aveva già buttato la palla a rete.
Punto di Wawrinka.
Bravo Federer, avrai pure perso ma prima di essere un campione sei innanzitutto un UOMO.

42
myslice 01-06-2015 17:03

Vika ha ragione… la chiamata non ha disturbato Serena perché è avvenuta dopo… quel punto ha fatto un bel po’ la differenza. Nel terzo set Serena si è esaltata e ha giocato da Serena

41
LucaNerone 01-06-2015 14:52

Scritto da pastaldente

Scritto da LucaNerone

Scritto da spotmanship
L’esempio della sportività in una che si è beccata una squalifica per aver minicciato il giudice di linea?
Favolosoooooo

si è beccata un semplice penatily point sul match point…. squalifiche non mi risultano!

Punto ininfulente? Guarda che era 4-5 40-40, quindi era un punto importante. E comunque agli Us open non ha preso un penality point è stata proprio squalificata per aver minacciato di morte la povera giudice di sedia che le aveva fischiato fallo di piede al servizio con conseguente doppio fallo.

Caro informati meglio… io quella partita la vidi live e Serena ricevette un warning perchè aveva rotto la racchetta a fine primo set e poi il penatily point sul match point.. Non bisogna parlare quando non si sanno le cose

40
spotmanship (Guest) 01-06-2015 14:38

@ LucaNerone (#1358562)

squlifica diretta per la sportivona caro :mrgreen:

39
Ktulu 01-06-2015 14:32

Scritto da fede97
@ zagortenay (#1358627)
Partendo dal presupposto che fosse giusta l’introduzione anche su terra dell’occhio di falco, in questo caso l’errore non è dovuto dal segno della pallina (indubbiamente dentro e dopo la verifica dell’arbitro è stata chiamata tale) ma dal giudice di sedia che in buona fede ha fatto ripete il punto credendo che la chiamata fosse stata fatta in contemporanea al colpo della williams, ovviamente non così da quanto si può verificare il alcuni video, l’occhio di falco in questo caso non avrebbe dato nessun ausilio.

Appunto, vediamo se riesce a capirlo…

38
Ktulu 01-06-2015 14:31

Scritto da pastaldente

Scritto da Ktulu

Scritto da pastaldente
Anche ANA IVANOVIC si schiera a favore di Victoria commentando: “Ci vorrebbe l’occhio di falco anche sulla terra, ma alla fine è anche una questione di fair play!” Brava ANA

Ma cosa c’entra l’occhio di falco, l’errore è stato del giudice di sedia a far rigiocare il punto!

Centra eccome l’occhio di falco, perchè ce ci fosse stato sarebbe stato punto diretto per Azarenka che sarebbe andata AD-40

E perchè mai sarebbe stato punto diretto dell’azerenka? Ma ce la fate?

37
Ktulu 01-06-2015 14:28

Scritto da zagortenay
Invece che aumentare il prize money a dismisura ( sempre che sia un problema di badget), sarebbe stato meglio se gli organizzatori avessero introdotto il famoso Occhio di falco, così sarebbero stati tutti contenti e soddisfatti !

Guarda che il problema non è stato mica l’occhio di falco, bensì la decisione di far rigiocare il punto.

36
gbuttit 01-06-2015 14:24

Scritto da pastaldente

Scritto da Ktulu

Scritto da pastaldenteAnche ANA IVANOVIC si schiera a favore di Victoria commentando: “Ci vorrebbe l’occhio di falco anche sulla terra, ma alla fine è anche una questione di fair play!” Brava ANA

Ma cosa c’entra l’occhio di falco, l’errore è stato del giudice di sedia a far rigiocare il punto!

Centra eccome l’occhio di falco, perchè ce ci fosse stato sarebbe stato punto diretto per Azarenka che sarebbe andata AD-40

Se ci fosse stato l’occhio di falco sarebbe stata esattamente la stessa cosa… il giudice di linea l’avrebbe chiamata fuori, occhio di falco avrebbe corretto (esattamente come ha fatto l’arbitro vedendo il segno) e si sarebbe rigiocato il punto.

35
akgul num.1 01-06-2015 14:23

Scritto da pastaldente

Scritto da Ktulu

Scritto da pastaldente
Anche ANA IVANOVIC si schiera a favore di Victoria commentando: “Ci vorrebbe l’occhio di falco anche sulla terra, ma alla fine è anche una questione di fair play!” Brava ANA

Ma cosa c’entra l’occhio di falco, l’errore è stato del giudice di sedia a far rigiocare il punto!

Centra eccome l’occhio di falco, perchè ce ci fosse stato sarebbe stato punto diretto per Azarenka che sarebbe andata AD-40

Non ci hai capito proprio niente… e comunque gliene mancano ancora tante di chiamate a favore a Serena per recuperare quelle dello US Open 2004…

se fosse stata al posto di Serena la Azarenka si sarebbe lamentata per il motivo opposto… la conosciamo tutti lei si lamenta sempre se il punto non è suo!
e comunque ci stava un penalty point per lei nel terzo set ma di questo nn si parla!?!?

34
gianfranco (Guest) 01-06-2015 14:00

Scritto da fabious
L’Azarenka ha perso 6 2 il terzo set, puo’ aver influito l’errore ma non si puo’ appellare a quello.

Se vinceva il secondo,non andava al terzo.

33
fede97 01-06-2015 13:41

@ zagortenay (#1358627)

Partendo dal presupposto che fosse giusta l’introduzione anche su terra dell’occhio di falco, in questo caso l’errore non è dovuto dal segno della pallina (indubbiamente dentro e dopo la verifica dell’arbitro è stata chiamata tale) ma dal giudice di sedia che in buona fede ha fatto ripete il punto credendo che la chiamata fosse stata fatta in contemporanea al colpo della williams, ovviamente non così da quanto si può verificare il alcuni video, l’occhio di falco in questo caso non avrebbe dato nessun ausilio.

32
pastaldente 01-06-2015 13:26

Scritto da Ktulu

Scritto da pastaldente
Anche ANA IVANOVIC si schiera a favore di Victoria commentando: “Ci vorrebbe l’occhio di falco anche sulla terra, ma alla fine è anche una questione di fair play!” Brava ANA

Ma cosa c’entra l’occhio di falco, l’errore è stato del giudice di sedia a far rigiocare il punto!

Centra eccome l’occhio di falco, perchè ce ci fosse stato sarebbe stato punto diretto per Azarenka che sarebbe andata AD-40

31
pastaldente 01-06-2015 13:24

Scritto da LucaNerone

Scritto da spotmanship
L’esempio della sportività in una che si è beccata una squalifica per aver minicciato il giudice di linea?
Favolosoooooo

si è beccata un semplice penatily point sul match point…. squalifiche non mi risultano!

Punto ininfulente? Guarda che era 4-5 40-40, quindi era un punto importante. E comunque agli Us open non ha preso un penality point è stata proprio squalificata per aver minacciato di morte la povera giudice di sedia che le aveva fischiato fallo di piede al servizio con conseguente doppio fallo.

30
zagortenay 01-06-2015 13:15

Invece che aumentare il prize money a dismisura ( sempre che sia un problema di badget), sarebbe stato meglio se gli organizzatori avessero introdotto il famoso Occhio di falco, così sarebbero stati tutti contenti e soddisfatti !

29
fabious (Guest) 01-06-2015 13:15

L’Azarenka ha perso 6 2 il terzo set, puo’ aver influito l’errore ma non si puo’ appellare a quello.

28
rino (Guest) 01-06-2015 13:04

spero di non trasformare il tennis come il calcio, solo polemiche,l’azarenka ha perduto. serena per ora è più forte e lo ha dimostrato anche in questa partita. ho rivisto la gara, e ne sono convinto, anche chi dirige questo sito, dovrebbe andare sui contenuti tecnici.

27
Giorgio (Guest) 01-06-2015 13:02

Scritto da LucaNerone
Mamma mia ma basta con questo sermone… addirittura un articolo per un punto influente? Secondo voi Serena non avrebbe avuto altre chance? Basta mamma mia…. se c’è qualcuno che ha “colpe”è il giudice che ha fatto ripetere il punto non Serena che è davvero l’ esempio della sportività… poi se per ogni cosa si vuole cercare il pretesto per screditarla fate pure ma sappiate che le vostre parole valgono 0

punto ininfluente??? sul set point per la williams?
l’arbitro ha chiaramente sbagliato e la williams come sempre non ha fatto nulla per aiutarlo.

26
I love tennis (Guest) 01-06-2015 13:01

@ devan (#1358464)

Se autoincitarsi vuol dire essere antipatiche e scorrette, dovresti rivedere il tuo metro di valutazione.Tu e chi ridicolmente difende la Williams.Non mi risulta che la Ivanovic abbia mai minacciato nessuno,a differenza dell’americana,che viene addirittura elevata ad esempio di fair play.Siamo a livelli da cabaret,voglio sperare,perchè se fossero pensieri reali,sarebbero alquanto tristi e sintomatici di una differente concezione della sportività che,in certi casi,viene confusa con l’antisportività.

25
LucaNerone 01-06-2015 12:41

Scritto da spotmanship
L’esempio della sportività in una che si è beccata una squalifica per aver minicciato il giudice di linea?
Favolosoooooo

si è beccata un semplice penatily point sul match point…. squalifiche non mi risultano!

24
spotmanship (Guest) 01-06-2015 12:35

L’esempio della sportività in una che si è beccata una squalifica per aver minicciato il giudice di linea?
Favolosoooooo :mrgreen: :mrgreen:

23
LucaNerone 01-06-2015 11:57

Mamma mia ma basta con questo sermone… addirittura un articolo per un punto influente? Secondo voi Serena non avrebbe avuto altre chance? Basta mamma mia…. se c’è qualcuno che ha “colpe”è il giudice che ha fatto ripetere il punto non Serena che è davvero l’ esempio della sportività… poi se per ogni cosa si vuole cercare il pretesto per screditarla fate pure ma sappiate che le vostre parole valgono 0

22
re&fa (Guest) 01-06-2015 11:45

@ LiveTennis.it Staff (#1358375)

Grazie, spiegazione esaustiva.

21
devan 01-06-2015 11:42

La Ivanovic ha veramente detto quelle cose? Ho sentito bene o una delle tenniste più antipatiche e scorrette del circuito ha difeso un’altra delle tenniste più antipatiche e scorrette del circuito?
Che cosa grottesca.
Serena ci prova da anni a rendersi simpatica, senza mai riuscirci. Non la si sopporta quando fa finta di essersi fatta male, quando fa i finti sorrisi forzati e in tante altre occasioni. Ma in questo caso ha fatto quello che molti avrebbero fatto.

20
marco (Guest) 01-06-2015 11:40

Ecco cosa dice il regolamento:

If an Umpire or other judge erroneously calls “fault” or “out”, and then corrects himself, which of the calls shall prevail?

Decision. A let must be called unless in the opinion of the Umpire, neither player is hindered in his game, in which case the corrected call shall prevail.

Qui è il giudice di sedia che ha corretto il giudice di linea. Il regolamento dice che il giudice di sedia fa rigiocare il punto se ritiene che il giocatore sia stato disturbato. Ciò che significa che Nouni ha ritenuto che una chiamata tardiva e sbagliata, effettuata quando la palla era già finita in rete, abbia influenzato a ritroso nel tempo la risposta di Serena. Che aveva mandato la palla in rete disturbata dalla chiamata out che doveva ancora arrivare. Non fa una grinza…

19
Ktulu 01-06-2015 11:19

Scritto da pastaldente
Anche ANA IVANOVIC si schiera a favore di Victoria commentando: “Ci vorrebbe l’occhio di falco anche sulla terra, ma alla fine è anche una questione di fair play!” Brava ANA

Ma cosa c’entra l’occhio di falco, l’errore è stato del giudice di sedia a far rigiocare il punto!

18
marco (Guest) 01-06-2015 11:05

Scritto da Radames
Redazione, potete postare il video del punto in questione?

Ciao.
Ecco il video: https://vine.co/v/ehzqYXmjBwz
La chiamata sbagliata è giunta con la risposta di Serena già in rete, quindi ininfluente.

17
pastaldente 01-06-2015 11:05

Anche ANA IVANOVIC si schiera a favore di Victoria commentando: “Ci vorrebbe l’occhio di falco anche sulla terra, ma alla fine è anche una questione di fair play!” Brava ANA

16
pastaldente 01-06-2015 11:01

Brava VIKA ma dovevi protestare di più in quel momento! Io mi sarei fatto sentire! Comunque il punteggio era di 6-3 4-5 40-40… Vika avrebbe potuto chiudere in 2 set anziche andare al terzo, che era come una condanna.

Forza VIKA, il tuo obiettivo vero sono gli US OPEN. Li non puoi sbagliare!

PS: Speriamo che la Williams perda il RG

15
fighter90 (Guest) 01-06-2015 10:58

Serena per me si è comportata come avrebbero fatto quasi tutti in una circostanza del genere, non penso che l’Azarenka avrebbe fatto diversamente.

14
Ktulu 01-06-2015 10:55

Non ho visto il punto, ma se la chiamata è arrivata dopo che serena aveva già colpito, allora il punto era ovviamente da assegnare alla azarenka.

13
devan 01-06-2015 10:51

Sarebbe carino rivedere il punto.
Ad ogni modo non farei certo le peggio accuse alla Williams, per quanto mi stia antipatica.
Non credo proprio che la Azarenka sia la tennista più corretta del circuito, quindi…

12
Antonio (Guest) 01-06-2015 10:51

In questo caso cara Vika la colpa non ė dell’arbitro ma di quell’esempio di antisportivita’ che hai affrontato al 4T. Cavolo sei la numero uno al mondo sei tu che dovresti dare l’esempio e ti nascondi come le varie Kerber Zhu dietro le errate decisioni arbitrali? Sotto questo punto di vista il tennis femminile ė indietro anni luce rispetto al maschile (vedi Murray o Cilic che in passato hanno concesso il punto all’avversario senza problemi superando l’errata decisione arbitrale).
……

11
magilla 01-06-2015 10:47

certo che quando le palline sono fuori di un pelo se ne accorgono tutte….se invece devono ammettere che il punto è perso perché sono dentro e più’ che di un pelo non se ne accorge nessuna……peccato!….ahi ahi ahi serena!!!!…..ma Vika avrebbe fatto diversamente?

10
song je (Guest) 01-06-2015 10:46

azarenka ha perfettamente ragione! ormai gli errori arbitrali al RG si contano a decine! perche ostinarsi a non usufruire della precisione tecnologica che da lo hawk-eye?!

9
simona (Guest) 01-06-2015 10:45

Scritto da leopoldoeugenio
Io sto con Viktoria e credo che più di qualche campione in casi come questo avrebbe dato il punto all’avversario/a,è una questione di stile e classe non solo tennistica!

Ma quando mai!!!

8
simona (Guest) 01-06-2015 10:44

Io credo che di solito su una chiamata come questa si rigiochi il punto e se fosse stata al posto della Williams Azarenka avrebbe urlato e gridato se il punto fosse stato assegnato direttamente invece che rigiocato. Azarenka è una delle tenniste che sanno rendersi più fastidiose. Considerando che di là c’era la Williams, è tutto dire.

7
LiveTennis.it Staff 01-06-2015 10:14

Sul 5 a 4 in suo favore e set point, con alla battuta l’Azarenka, ci sono stati attimi di tensione tra le due giocatrici per una chiamata errata del Giudice di Linea che ha chiamato fuori un diritto molto profondo dell’Azarenka (era dentro di un niente), con Serena che aveva affossato in rete il diritto, ma il colpo essendo stato chiamato dal giudice di linea è stato ripetuto e la Williams ha chiuso nel punto successivo la frazione con un vincente.

6
Radames 01-06-2015 10:09

Redazione, potete postare il video del punto in questione?

5
Andreas Seppi 01-06-2015 10:05

Cosa è successo?

4
leopoldoeugenio (Guest) 01-06-2015 08:57

Io sto con Viktoria e credo che più di qualche campione in casi come questo avrebbe dato il punto all’avversario/a,è una questione di stile e classe non solo tennistica!

3
re&fa (Guest) 01-06-2015 08:36

Per uno che, come me, non abbia visto la partita o non si rammenti di quanto occorso “…sul 5-4 del secondo set…”, leggendo quest’articolo, capire inequivocabilmente di cosa si stia parlando é lampante!

2
marco (Guest) 01-06-2015 07:32

Vika dice una cosa ovvia e una un po’ meno.

Che la decisione fosse sbagliata è evidente.
Che si tratti di un errore è difficile: la chiamata sbagliata è arrivata a palla già in rete, quindi il regolamento non fa rigiocare il punto. Credo che non sapremo mai le motivazioni dell’arbitro nel prendere una decisione così assurda.

Poi se Serena avrebbe vinto lo stesso o no non cambia niente. Non c’è nessuna regola che assegna set-points gratuiti a chi è più forte o al numero uno in classifica. Serena ha guadagnato migliaia di set-points in carriera, non ha bisogno di regali dagli arbitri e non dovrebbe pretenderli né accettarli. Non sono previsti dal regolamento, che io sappia.

E non valeva la pena macchiare una carriera strepitosa con un furtarello di galline. Chi ama lo sport non può che essere deluso da questa storia, peccato campionessa…

1