Il torneo future di Lecco Copertina, Future

Italia F11 – Lecco: Resoconto di giornata. Bene Mager e Stefanini. Fuori Frigerio

25/05/2015 22:41 3 commenti
Il 19enne toscano Jacopo Stefanini ha superato il 1° turno contro il coreano Yunseong Chung - (foto Alberto Locatelli).
Il 19enne toscano Jacopo Stefanini ha superato il 1° turno contro il coreano Yunseong Chung - (foto Alberto Locatelli).

Saldo positivo per gli italiani nella prima giornata di main draw della prima edizione del Futures Itf Città di Lecco, torneo internazionale da 10 mila dollari di montepremi.

A mezzogiorno, Gianluca Mager ha aperto il programma sul campo numero 3 del Tennis Club Lecco, sconfiggendo senza particolari difficoltà Morgan Bourbon. Dopo un primo set in cui il francese, proveniente dalle qualificazioni, ha cercato di opporre un minimo di resistenza, il ventenne sanremese ha dominato l’avversario sia col servizio, non concedendo palle break, sia con precisi colpi a rimbalzo, chiudendo la pratica con il punteggio di 6-2 6-0. Alla stessa ora è sceso in campo anche la wild card Gian Marco Moroni, ragazzone romano numero 46 delle classifiche mondiali giovanili, che si allena a Bordighera con il team di Riccardo Piatti. Il sorteggio non era stato clemente con lui: Nils Langer, testa di serie numero 1 del tabellone. ‘Jimbo’, come è soprannominato nell’ambiente, ha retto finché ha potuto in entrambi i parziali, lottando su ogni 15, ma l’esperienza e la costanza del tedesco hanno permesso al 25enne numero 259 della classifica mondiale di concludere il match per 6-4 6-3.

A riportare il sorriso in casa azzurra ci ha pensato Jacopo Stefanini. Nella sfida tra qualificati contro il coreano Yunseong Chung, il toscano ha imposto il proprio gioco sin dalle prime battute, mentre l’avversario, sicuramente in giornata no, ha commesso troppi errori gratuiti. Più lo scambio si allungava, più Stefanini prendeva campo. Due set senza patemi, quindi, per il giocatore di Prato: fino al punteggio finale di 6-3 6-4. La partita di domani tra Matteo Trevisan, fresco vincitore del Futures di Bergamo, e il qualificato australiano Polmans, determinerà il prossimo sfidante del 19enne toscano. Nell’unica partita senza azzurri in campo, il giovane argentino Ficovich ha approfittato del ritiro dell’uzbeko Karimov, costretto ad abbandonare il match verso la fine del primo set per una distorsione alla caviglia sinistra. In serata, il beniamino di casa Lorenzo Frigerio, trascinato dal pubblico amico, proverà a sovvertire il pronostico che lo vede sfavorito contro l’argentino Andres Molteni, numero 282 Atp e seconda testa di serie del torneo. Domani i match inizieranno alle ore 11.30; Jonata Vitari, 36enne maestro del club in gara con una wild card, sfiderà il milanese Alessandro Bega (non prima delle ore 19). L’ingresso sarà gratuito per tutta la durata della manifestazione

Nulla da fare per il beniamino di casa Lorenzo Frigerio contro Andres Molteni, nonostante il supporto del numeroso pubblico amico che lo ha sostenuto dal primo all’ultimo 15. L’argentino, numero 282 Atp, ha fatto valere la seconda testa di serie del torneo, e lo ha fatto accelerando nei momenti decisivi. Dopo un avvio di marca italiana, in cui Frigerio ha avuto a disposizione 4 palle break nei primi due turni di battuta del rivale (non trasformate), Molteni è salito in cattedra, ottenendo a sua volta il break decisivo al nono game, prima di chiudere per 6 giochi a 4. In avvio di secondo parziale, due break consecutivi dell’argentino hanno incanalato il match verso il 6-4 6-0 finale (in un’ora e 33 minuti), con un Frigerio privo di soluzioni efficaci per ribattere al gioco da fondo e alla solidità del sudamericano.


TAG: ,

3 commenti

Teo (Guest) 26-05-2015 14:28

@ GIANCA5152 (#1352656)

Concordo. Peccato il secondo set che avrebbe potuto essere più spettacolare se solo Lorenzo non si fosse trovato a corto di energie. Troppo intense le ultime giornate tra coppa e Future di Antalya: ma grazie a lui anche per questo grande sacrificio fatto per la squadra.
chapeau.

Un plauso cmq anche al pubblico, sorprendente in quanto a sportività: ha fatto sì un grande tifo per il paladino di casa, ma sempre con una correttezza e compostezza esemplari, applaudendo sempre e comunque anche i grandi gesti sportivi dell’argentino, e soprattutto mai e poi mai disturbando il gioco.
Per quello che si vede altrove (anche “più su”) non è aimé affatto poco.

3
Tennis (Guest) 26-05-2015 14:15

@ GIANCA5152 (#1352656)

L’anno prossimo un atp 1000…. E questa sera un forte in bocca al lupo a jonny eroe per grandi e piccini

2
GIANCA5152 (Guest) 26-05-2015 09:08

Comunque grande incontro. La differenza senza entrare nel merito squisitamente tecnico, è stata la stanchezza ché è subentrata, causa il protrarsi nella giornata precedente delle partite della Coppa a squadre. Grandissima partecipazione di pubblico, non meno di MILLE persone hanno assistito all’incontro del ns beniamino. Un grazie sempre al ns GUERRIERO !!!!.BELLISSIMO CIRCOLO E OTTIMA CUCINA,CON PREZZI ONESTISSIMI !! INGREDIENTI CHE MANCANO IN ALTRI CIRCOLI. Massima disponibilità da parte di tutto il consiglio, Da esterno devo complimentarmi con tutti. Certamente la presenza di Crugnola Marco è una garanzia per la riuscita del torneo. Aspetto il Circolo Lecco per un 2016 con un CHALLANGER con un monte premio di &&&&&&, non mettiamo limiti:. Un grandissimo in bocca la lupo a tutti i partecipanti vinca il migliore. vale a dire MATTEO TREVISAN:

1

Lascia un commento