Circuito Challenger Challenger, Copertina

Challenger Eskisehir: Paolo Lorenzi conquista la finale. Domani affronterà Cervantes

23/05/2015 16:03 16 commenti
Paolo Lorenzi classe 1981, n.94 del mondo
Paolo Lorenzi classe 1981, n.94 del mondo

Questi i risultati di Paolo Lorenzi impegnato nel torneo challenger di Eskisehir (e42.500, cemento).

Paolo Lorenzi conquista la finale.
Il tennista toscano, testa di serie n.1, ha eliminato in semifinale il transalpino Remi Boutillier, classe 1990, n.254 ATP, con il risultato di 62 64 in 1 ora e 23 minuti di partita.
Domani in finale Paolino sfiderà Inigo Cervantes, classe 1989, n.183 ATP.

Da segnalare che quest’oggi Lorenzi dopo aver vinto il primo set per 6 a 2, nel secondo parziale piazzava il break decisivo sul 2 pari (a 15 con doppio fallo del francese sul finire del game) e poi sul 5 a 4, annullava complessivamentre tre palle break (una anche con un ace), prima di vincere la partita alla terza palla match a disposizione per 6 a 4.



TUR Semifinali


1. Yannick Jankovits FRA vs [2] Inigo Cervantes ESP (non prima ore: 12:30)

CH Eskisehir
Yannick Jankovits
2
2
Inigo Cervantes [2]
6
6
Vincitore: I. CERVANTES

0 Aces 9
0 Double Faults 2
51% 1st Serve % 60%
20/29 (69%) 1st Serve Points Won 24/26 (92%)
9/28 (32%) 2nd Serve Points Won 10/17 (59%)
5/9 (56%) Break Points Saved 0/0 (0%)
8 Service Games Played 8
2/26 (8%) 1st Return Points Won 9/29 (31%)
7/17 (41%) 2nd Return Points Won 19/28 (68%)
0/0 (0%) Break Points Won 4/9 (44%)
8 Return Games Played 8
29/57 (51%) Total Service Points Won 34/43 (79%)
9/43 (21%) Total Return Points Won 28/57 (49%)
38/100 (38%) Total Points Won 62/100 (62%)



2. [1] Paolo Lorenzi ITA vs [8] Remi Boutillier FRA

CH Eskisehir
Paolo Lorenzi [1]
6
6
Remi Boutillier [8]
2
4
Vincitore: P. LORENZI

4 Aces 3
0 Double Faults 2
56% 1st Serve % 55%
25/34 (74%) 1st Serve Points Won 20/29 (69%)
19/27 (70%) 2nd Serve Points Won 12/24 (50%)
4/4 (100%) Break Points Saved 2/5 (40%)
9 Service Games Played 9
9/29 (31%) 1st Return Points Won 9/34 (26%)
12/24 (50%) 2nd Return Points Won 8/27 (30%)
3/5 (60%) Break Points Won 0/4 (0%)
9 Return Games Played 9
44/61 (72%) Total Service Points Won 32/53 (60%)
21/53 (40%) Total Return Points Won 17/61 (28%)
65/114 (57%) Total Points Won 49/114 (43%)



La vittoria di Paolo


TAG: , , ,

16 commenti. Lasciane uno!

Claudio (Guest) 24-05-2015 01:26

Tabellone degno di un Future da 15000$

16
Shuzo (Guest) 23-05-2015 21:53

Adesso vediamo se Paolo Lorenzi riesce pure a vincere il torneo!
Era un po’ che non riusciva più a vincere neanche a livello challenger. Forse adesso gli riesce di esprimersi meglio sul veloce, dopo tutto sul veloce si fa meno fatica e Lorenzi ha quasi 34 anni.
Ho letto sotto il commento di Circo che sostiene che anche Vanni dovrebbe giocare più challenger come Lorenzi in modo da accumulare punti più facilmente (oltre che soldi) e stabilizzarsi meglio tra i top 100. In linea di principio tutto ciò non è sbagliato. Mi viene da pensare che Vanni si senta convinto (e i risultati gli danno ragione) di potersi permettere ambizioni più elevate dei tornei challenger. In effetti dopo il torneo di San Paolo, dove arrivò in finale partendo dalle qualificazioni, nei tornei challenger ha giocato piuttosto male. Invece quest’anno è spesso riuscito a superare le qualificazioni nei tornei ATP. Non è da escludere che dietro le sue scelte di programmazione ci sia anche un po’ di scaramanzia.
In ogni caso Vanni ha dimostrato di avere tutto il potenziale per imporsi anche a livello di tornei ATP, cosa che invece sembra fuori portata per Lorenzi. Felicissimo se Lorenzi mi smentisse.

15
silviuzz (Guest) 23-05-2015 19:35

…e bravo Paolino! 😀

14
Circo (Guest) 23-05-2015 19:10

Vanni deve seguire il suo esempio, fare 8-10 challenger che assicurano 400 punti, in modo da rimanere nei primi 100 e così fare i primi turni slam e altri ATP, per guadagnare molti dindini.

Circo

13
fabio (Guest) 23-05-2015 19:03

bravissimo Paolo ,che cmq ha fatto una dignitosissima carriera,magari averne di più di giocatori cosi seri.

12
pio_procida 23-05-2015 17:38

Scritto da Luod
@ pio_procida (#1350752)
Secondo me si guadagna 80 punti. Era inutile stare fermi e prepararsi al roland garros visto anche il sorteggio

alla fine si è reputata una buona scelta, cmnq non penso che il sorteggio sia cosi complicato

11
aureliriccardo 23-05-2015 16:43

Assolutamente si, non per i soldi ma per i punti

10
FigologoFanClubBELLOTTI&CREPALDI (Guest) 23-05-2015 16:29

Scritto da pio_procida
raga ma secondo voi è stato giusto fare questo challenger su cemento?

Decisamente si.

9
Andreas Seppi 23-05-2015 16:13

Ottimo lavoro Paolino! Ottenuto il minimo sindacale, anche se adesso è d’obbligo portare a casa questo torneo

8
Luod 23-05-2015 16:09

@ pio_procida (#1350752)

Secondo me si guadagna 80 punti. Era inutile stare fermi e prepararsi al roland garros visto anche il sorteggio

7
pio_procida 23-05-2015 16:01

raga ma secondo voi è stato giusto fare questo challenger su cemento?

6
santopadre(dei forum) (Guest) 23-05-2015 16:00

Bravo Lorenzi 😉

5
bilbo (Guest) 23-05-2015 15:29

@ stef (#1350703)

sono d’accordo ma questo challenger è veramente poca roba non lo prenderei come molto indicativo sulla condizione di lorenzi

4
stef (Guest) 23-05-2015 15:16

il francesino e’ scarso comunque. niente rovescio. Dritto che non fa molto male ed impreciso. Servizio niente di speciale per l altezza che ha. un tennista senza una vera identita’. non sfonda

3
FigologoFanClubBELLOTTI&CREPALDI (Guest) 23-05-2015 15:16

Dai Pablito!

2
stef (Guest) 23-05-2015 15:15

Lorenzi per questi livelli e’ troppo forte ancora. un cagnaccio di italiano 😉

1