La Fed Cup che verrà Copertina, Davis/FedCup

La Fed Cup verso una nuova era

03/05/2015 08:18 4 commenti
La Fed Cup verso una nuova era
La Fed Cup verso una nuova era

Da tempo si parla di un cambiamento del regolamento della Fed Cup, per poterla rendere più attuale e avvincente nel suo svolgimento. Va innanzitutto ricordato che la massima competizione per squadre nazionali al femminile solo recentemente ha introdotto una formula differente rispetto al passato per avvicinarla il più possibile alla Coppa Davis, competizione giocata dai colleghi maschi e dalla ben più gloriosa tradizione. Sebbene però nel tempo i due tornei si siano avvicinati permane ancora una serie notevole di differenze destinate forse ad assottigliarsi ulteriormente con nuove interessanti modifiche.

Così come la Coppa Davis la Fed Cup ha una formula week end, con lo stesso numero di incontri giocati (5 con 4 singolari e un doppio finale) che sono però distribuiti in maniera differente: se i tennisti giocano in 3 giorni con il doppio disputato in quello intermedio, le loro colleghe donne giocano solo su 2 giorni con il doppio conclusivo che chiude spesso i conti. La differenza però più marcata che adesso viene messa in discussione riguarda il numero di squadre partecipanti al World Group I, solo 8 invece delle 16 maschili. Ma cosa cambierebbe se il numero delle nazionali femminili che possono ambire ad alzare il trofeo venisse praticamente raddoppiato? Sarebbe un cambio netto rispetto al passato che migliorerebbe le cose o inficerebbe solamente il fascino di questa competizione?

Personalmente ho sempre trovato la Fed Cup troppo rapida nel suo essere, con pochi incontri e semi finali davvero dietro l’angolo: portare le squadre a divenire 16 vorrebbe dire ovviamente aumentare il numero delle partite da disputare e questo di per sé non può che rappresentare un beneficio. Non si dica che il calendario è fitto e prevede un impegno dietro l’altro logorando il fisico delle atlete: nel caso delle top player si parla di atlete professioniste con lauti guadagni (i vari prize money conquistati nei tornei più i contratti di sponsorizzazione) che il fisico dovrebbero averlo forgiato e pronto a giocare qualche partita in più. Perché non aggiungere un turno in più alla Coppa del mondo di tennis femminile?

Aumentando il numero delle partecipanti si “rischierebbe” anche di vedere più campionesse in campo a giocarsi la Coppa rappresentando i colori dei propri Paesi: basta un esempio banale da fare ma le varie Halep, Wozniacki, Azarenka, non avrebbero più motivazioni ricavate dal giocare incontri di World Group invece che spareggi per accedervi? Più nazionali al via, più competizione, più ambizioni da mettere in campo: il tutto non volete che si traduca semplicemente in un numero maggiore di incontri spettacolari cui assistere?

Bisogna fare i ben noti distinguo e ragionare sul fatto che fra i soliti proclami di innovazioni da attuare e rendere realtà e l’effettiva realizzazione spesso passa tanto tempo e molti di tali cambiamenti finiscono poi per non vedere mai la luce: questa volta mi sento di affermare con certezza di sperare che tali modifiche vengano portate a termine, per rendere la Fed Cup più affascinante contribuendo a renderla ulteriormente un appuntamento unico nel circuito rosa.


Alessandro Orecchio


TAG:

4 commenti

zoff (Guest) 03-05-2015 16:11

i punti, i punti… O meglio i non punti della FEDCUP. Perché Orecchio non ne parla? Dimenticanza o provocazione?

4
Mats (Guest) 03-05-2015 10:21

Capisco che non si possa spalmare la FedCup su tre giorni ma io darei più importanza al doppio come succede nella Davis. Il doppio dovrebbe essere il primo incontro della seconda giornata.
E poi sarebbe intrigante vedere se le top player scenderebbero in campo per il doppio o venissero risparmiate per giocare i singolari decisivi.

3
magilla (Guest) 03-05-2015 10:19

Scritto da mirko.dllm
Dovrebbe anche dare dei punti per la classifica wta la Fed Cup,a mio parere,per renderla un po’ più attraente,ben inteso però,che i tornei del Grande Slam sono come prerstigio,per tennisti e tenniste,imparagonabili,irraggiungibili,insomma.

quoto….questa è la differenza maggiore……

2
mirko.dllm (Guest) 03-05-2015 08:36

Dovrebbe anche dare dei punti per la classifica wta la Fed Cup,a mio parere,per renderla un po’ più attraente,ben inteso però,che i tornei del Grande Slam sono come prerstigio,per tennisti e tenniste,imparagonabili,irraggiungibili,insomma.

1