Circuito ITF Copertina, WTA

Circuito ITF: Risultati Italiani 28 Marzo 2015. Matteucci in Finale. Barbieri e Bilardo rinviate a domani

28/03/2015 17:10 39 commenti
Gioia Barbieri classe 1991, n.212 WTA
Gioia Barbieri classe 1991, n.212 WTA

Questo il livescore dettagliato delle partite delle giocatrici italiane impegnate nei tornei del circuito ITF.

FRA Le Havre – Terra
SF Elise Mertens BEL [1] vs. Alice Matteucci ITA [6] ore 14:00

ITF Le Havre
Mertens, Elise
4
1
Matteucci, Alice
6
6
Vince Matteucci, Alice

———————————————————————————————

ITA Solarino – Cemento
F Gioia Barbieri ITA [1] vs. Federica Bilardo ITA ore 10:30

ITF Solarino
Barbieri, Gioia
7
6
Bilardo, Federica
6
0
Vince Barbieri, Gioia


TAG: ,

39 commenti. Lasciane uno!

Luca_nl (Guest) 29-03-2015 19:07

Scritto da NicoMambo
@ Gaz (#1301119)
La Barbieri non è mai stat 250. È ancora 213 ed é il periodo più nero (se guardi i risultati inizió a giocare con poca continuità ben prima che lei mollasse Giorgio Galimba, molto prima). In seguito al quale ha perso solo 30 posizioni. Sei poco informato. La Bilardo ha 8 anni in meno e sembra mi nonna. (Io ho 32 anni!!!!). Vediamo se arriverà a vincere quello che ha vinto la Barbieri . anzi no… Visto che si parla delle nuove leve (e per me Nn ce n’è nessuna che sfonderà) vediamo quante di queste faranno meglio della Barbieri e di quello che ancora riuscirá a fare la Barbieri!

Essere tifosi va bene, ok, ma esagerare in questa maniera mi sembra un pò troppo, ci sono i numeri che parlano.
Ed i numeri dicono che a pari età Paolini sta facendo molto meglio, ed è davanti alla Barbieri anche Alice Matteucci.
Con questo non voglio togliere nulla a Gioia, alla quale auguro presto vittorie di rango.
Buona domenica.

39
Elli87 (Guest) 29-03-2015 10:47

Si è svegliata bene stamattina la Barbieri! Altra categoria brava!

38
NicoMambo (Guest) 29-03-2015 10:17

@ Gaz (#1301119)

La Barbieri non è mai stat 250. È ancora 213 ed é il periodo più nero (se guardi i risultati inizió a giocare con poca continuità ben prima che lei mollasse Giorgio Galimba, molto prima). In seguito al quale ha perso solo 30 posizioni. Sei poco informato. La Bilardo ha 8 anni in meno e sembra mi nonna. (Io ho 32 anni!!!!). Vediamo se arriverà a vincere quello che ha vinto la Barbieri . anzi no… Visto che si parla delle nuove leve (e per me Nn ce n’è nessuna che sfonderà) vediamo quante di queste faranno meglio della Barbieri e di quello che ancora riuscirá a fare la Barbieri!

37
Gabboh (Guest) 29-03-2015 00:01

@ Gandalf (#1301051)

si ricevette un WC. di nulla, se posso dare una mano e ci riesco sono sempre contento

36
Massimiliano (Guest) 29-03-2015 00:00

Trovo stucchevole che qualche persona in modalità saccente si metta ha riscaldare una polemica ridicola creata da lui stesso su frasi di un post di cui solo lui ha dato fantasiose interpretazioni e su una giocatrice come la Bilardo che non ha mai visto giocare e di cui si stupisce per aver tenuto testa alla 216 del mondo.

35
Gaz (Guest) 28-03-2015 23:53

@ zedarioz (#1300764)

In verita´che la Barbieri giochi ancora questi tornei e´ gia´ una sconfitta,forse cominciata quando ha lasciato il suo allenatore,dovesse vincere domani non cambierebbe niente,mentre le vittorie di una promesse giovane piu´ sono consistenti piu´ accrescono la speranza.
La Barbieri e´ quella e quella sara´,La Bilardo non si sa´ cosa diventera´.
Rettifico in parte il mio commento precedente dicendo che effetivamente non conta chi vincera´(Con ogni probabilita´ la Barbieri)ma conta il fatto che una giovanissima possa fare partita con una piu´ grande di 8 anni che orbita ormai da un po´tra le prime 250 wta.
I paragoni con i fenomeni RARI di precocita´(Bellis)sono improponibili e fuori luogo.
Nessuna aspettativa e fretta sulla Bilardo o su qualsiasi altra ragazzina,per L´Aria che tira nel movimento italiano sarebbe gia´ grande cosa poter tenere la speranza viva per un lungo tempo,senza che si affievolisca dopo poco tempo.
Con questa settimana qui´a Solarino un´altra fiammella si e´ accesa.

34
CarloMasci87 (Guest) 28-03-2015 23:36

Scritto da Luca_nl

Scritto da Omar Camporese
Oggi a Le Havre era in programma la (modesta?) semifinale che vedeva contrapposta Alice Matteucci alla giovane e molto promettente Elise Mertens.
Per chi non la conosce, la Belga è attualmente in posiz. 218 della classifica, quindi avanti di 250 posizioni rispetto alla tennista pescarese.
Ma cio’ che piu’ conta è il prospetto di una ragazza in grado in alcune circostanze di riuscire a battere tenniste prossime alla top-100
Una sconfitta della nostra tennista, non avrebbe quindi destato clamore.
Alice si ritrova presto in avvio di partita subito in vantaggio 4-0 40-15 al servizio, con un parziale di 19 punti a 6, quando subisce il temporaneo rientro in partita dell’avversaria.
Tuttavia riesce a chiudere la prima frazione per 6-4.
Alla ripresa si fa subito brekkare andando sotto 0-1, quando parte la cavalcata vincente della Matteucci, che grazie ad un nuovo parziale di 20 punti a 5, si regala l’accesso in finale decisamente contro pronostico, chiudendo il match 6-4 6-1!
Questa vittoria le frutterà un recupero di circa 30 posizioni in classifica, che potrebbero diventare 60 in caso di vittoria del torneo.
Dopo le alterne vicende vissute al rientro dopo un lungo stop per infortunio, finalmente giungono segnali molto incoraggianti.
Da segnalare anche nel doppio, perde in finale in compagnia di Martina Trevisan, solo nella terza frazione e per 8-10.
In ogni caso in questa disciiplina si conferma essere attualmente la sesta italiana. Niente male.
A Solarino invece le condizioni meteo impediscono di portare a conclusione una finale per certi aspetti molto curiosa:
Gioia Barbieri avrebbe il dovere morale di vincere il titolo, per via della differenza in classifica notevole, rispetto alla giovane Federica Bilardo (15 anni), sempre piu’ sorprendende.
Il match prende da subito la piega che non ti aspetti, vedendo la sorprendente ragazzina portarsi prersto avanti 4-1.
Poi il recupero di Gioia ristabilisce la parità in tutti i sensi, avviandosi al tie break prima dello stop per pioggia con la situazione sull’uno pari.
Domani avremo il seguito della finale.
Considerazioni:
Federica è una splendida realtà del nostro tennis a livello giovanile, ma bisogna frenare gli entusiasmi.
Solo ieri sono rimasto coinvolto mio malgrado in una discussione surreale, basata su un possibile obiettivo in top-300 per fine anno.
Per non parlare di confronti impietosi con la Bencic o con la Kvitova…
Questi entusiasmi fanno scoppiare i giovani come la pancia delle rane, soprattutto quando sono espressi senza la minima conoscenza di quello che si afferma.
per Federica è praticamente impossibile chiudere la stagione in top-300 e lo stabilisce il regolamento Itf che limita il numero di tornei per una quindicenne, oltre alla matematica.
Ci vogliono infatti 120 punti per quell’obiettivo e la ragazza dovrebbe vincere almeno 12 Itf 10K per raggiungerlo.
Possibile?
Direi di no!
Meglio volare bassi seguendola con interesse, augurandosi che non faccia la fine di molte altre meteore.

Ciao Omar, ottima descrizione del match di Alice Matteucci.
Tanti tendono a sottovalutare questa ragazza che a soli 18 anni è entrata in top400 rank.391 il 18 agosto 2014.
Poi, purtroppo, piano piano ha preso a scivolare in classifica sino all’attuale rank.483, apprendo da te che soffriva di un problema fisico il che potrebbe aver influito nel rendimento, degli ultimi 7-8 mesi.
Sottilinei giustamente che Alice ha battuto nettamente MERTENS, Elise n.218 del ranking, una ragazza belga che fa parte della Kim Clijsters Academy, pari età di Alice, vanta un best rank 212(febbraio 2015), inoltre ha anche un ottima classifica nel doppio rank. 191. Da notare che la Mertens è arrivata in semifinale assai agevolmente, battendo P.T. 6-1; 6-1 BUKTA Agnes, 21 anni rank. n.506 (best 299 marzo 2014). Al 2° turno da 6-0; 6-0; a OZGA Justine, 27 anni rank 677 (best 259).
Ai Quarti di finale vince 6-2; 6-3 contro RUDAKOVA Anastasia, 20 anni rank 464 (best 438).
Il risulato di Alice è senza dubbio di rilievo, visto che ha battuto una ragazza in ascesa e credo in buona forma fisica, come i 3 match precedenti sembrano dimostrare.
Ci sarebbe da dire che Alice non è la prima volta che batte una top 300, è già sucesso nei:
- 25.000$ Beinasco Feb 2014 ha battuto la rank.133, 6-2; 1-6; 6-4, Ons Jabeur (TUN), classe agosto 1994 (un anno in più di Alice), attualmente rank. 118 e ad Indian Wells 2015 dopo aver battuto la Kanepi 7-5; 6-2; ha perso con Wozniacki 6-7; 4-6.
- 25.000$ Padova giugno 2014, secondo turno batte 6-3; 6-3; Diana Marcinkevica rank. 200, ai Quarti batte 2-6; 6-4; 6-2 la n.286 Catalina Pella.
Con la vittoria di oggi sulla testa di serie n.1 Alice risale a 58 punti rank +- 460.
Domani affronterà la n.2 del torneo l’olandese BURGER Cindy, 22anni rank. 234 best 211 (ago 2014), altra sfida di livello dove a questo punto Alice giocherà conscia di aver chance di vittoria, un match aperto dove speriamo che i 3 anni in più dell’avversaria abbiano poco peso.
Peccato che in Europa ci siano pochissimi 15.000, una finale 15K da 15 punti, contro i 7 del 10.000. Avendo 2 punti in uscita sarebbero +13 contro i +5 attuali.
Speriamo in una vittoria domani, per arrivare almeno a +10.

Pienamente in accordo. Inoltre tendo a sottolineare che il 10 mila in Francia in questo caso è di gran lunga, parlando esclusivamente di ranking, una spanna superiore rispetto agli altri 10 mila di questo periodo in giro per l’europa e l’italia. In tutti i casi forza le italiane !

33
Luca_nl (Guest) 28-03-2015 23:17

Scritto da Omar Camporese
Oggi a Le Havre era in programma la (modesta?) semifinale che vedeva contrapposta Alice Matteucci alla giovane e molto promettente Elise Mertens.
Per chi non la conosce, la Belga è attualmente in posiz. 218 della classifica, quindi avanti di 250 posizioni rispetto alla tennista pescarese.
Ma cio’ che piu’ conta è il prospetto di una ragazza in grado in alcune circostanze di riuscire a battere tenniste prossime alla top-100
Una sconfitta della nostra tennista, non avrebbe quindi destato clamore.
Alice si ritrova presto in avvio di partita subito in vantaggio 4-0 40-15 al servizio, con un parziale di 19 punti a 6, quando subisce il temporaneo rientro in partita dell’avversaria.
Tuttavia riesce a chiudere la prima frazione per 6-4.
Alla ripresa si fa subito brekkare andando sotto 0-1, quando parte la cavalcata vincente della Matteucci, che grazie ad un nuovo parziale di 20 punti a 5, si regala l’accesso in finale decisamente contro pronostico, chiudendo il match 6-4 6-1!
Questa vittoria le frutterà un recupero di circa 30 posizioni in classifica, che potrebbero diventare 60 in caso di vittoria del torneo.
Dopo le alterne vicende vissute al rientro dopo un lungo stop per infortunio, finalmente giungono segnali molto incoraggianti.
Da segnalare anche nel doppio, perde in finale in compagnia di Martina Trevisan, solo nella terza frazione e per 8-10.
In ogni caso in questa disciiplina si conferma essere attualmente la sesta italiana. Niente male.
A Solarino invece le condizioni meteo impediscono di portare a conclusione una finale per certi aspetti molto curiosa:
Gioia Barbieri avrebbe il dovere morale di vincere il titolo, per via della differenza in classifica notevole, rispetto alla giovane Federica Bilardo (15 anni), sempre piu’ sorprendende.
Il match prende da subito la piega che non ti aspetti, vedendo la sorprendente ragazzina portarsi prersto avanti 4-1.
Poi il recupero di Gioia ristabilisce la parità in tutti i sensi, avviandosi al tie break prima dello stop per pioggia con la situazione sull’uno pari.
Domani avremo il seguito della finale.
Considerazioni:
Federica è una splendida realtà del nostro tennis a livello giovanile, ma bisogna frenare gli entusiasmi.
Solo ieri sono rimasto coinvolto mio malgrado in una discussione surreale, basata su un possibile obiettivo in top-300 per fine anno.
Per non parlare di confronti impietosi con la Bencic o con la Kvitova…
Questi entusiasmi fanno scoppiare i giovani come la pancia delle rane, soprattutto quando sono espressi senza la minima conoscenza di quello che si afferma.
per Federica è praticamente impossibile chiudere la stagione in top-300 e lo stabilisce il regolamento Itf che limita il numero di tornei per una quindicenne, oltre alla matematica.
Ci vogliono infatti 120 punti per quell’obiettivo e la ragazza dovrebbe vincere almeno 12 Itf 10K per raggiungerlo.
Possibile?
Direi di no!
Meglio volare bassi seguendola con interesse, augurandosi che non faccia la fine di molte altre meteore.

Ciao Omar, ottima descrizione del match di Alice Matteucci.
Tanti tendono a sottovalutare questa ragazza che a soli 18 anni è entrata in top400 rank.391 il 18 agosto 2014.
Poi, purtroppo, piano piano ha preso a scivolare in classifica sino all’attuale rank.483, apprendo da te che soffriva di un problema fisico il che potrebbe aver influito nel rendimento, degli ultimi 7-8 mesi.

Sottilinei giustamente che Alice ha battuto nettamente MERTENS, Elise n.218 del ranking, una ragazza belga che fa parte della Kim Clijsters Academy, pari età di Alice, vanta un best rank 212(febbraio 2015), inoltre ha anche un ottima classifica nel doppio rank. 191. Da notare che la Mertens è arrivata in semifinale assai agevolmente, battendo P.T. 6-1; 6-1 BUKTA Agnes, 21 anni rank. n.506 (best 299 marzo 2014). Al 2° turno da 6-0; 6-0; a OZGA Justine, 27 anni rank 677 (best 259).
Ai Quarti di finale vince 6-2; 6-3 contro RUDAKOVA Anastasia, 20 anni rank 464 (best 438).
Il risulato di Alice è senza dubbio di rilievo, visto che ha battuto una ragazza in ascesa e credo in buona forma fisica, come i 3 match precedenti sembrano dimostrare.

Ci sarebbe da dire che Alice non è la prima volta che batte una top 300, è già sucesso nei:
- 25.000$ Beinasco Feb 2014 ha battuto la rank.133, 6-2; 1-6; 6-4, Ons Jabeur (TUN), classe agosto 1994 (un anno in più di Alice), attualmente rank. 118 e ad Indian Wells 2015 dopo aver battuto la Kanepi 7-5; 6-2; ha perso con Wozniacki 6-7; 4-6.
- 25.000$ Padova giugno 2014, secondo turno batte 6-3; 6-3; Diana Marcinkevica rank. 200, ai Quarti batte 2-6; 6-4; 6-2 la n.286 Catalina Pella.

Con la vittoria di oggi sulla testa di serie n.1 Alice risale a 58 punti rank +- 460.
Domani affronterà la n.2 del torneo l’olandese BURGER Cindy, 22anni rank. 234 best 211 (ago 2014), altra sfida di livello dove a questo punto Alice giocherà conscia di aver chance di vittoria, un match aperto dove speriamo che i 3 anni in più dell’avversaria abbiano poco peso.
Peccato che in Europa ci siano pochissimi 15.000, una finale 15K da 15 punti, contro i 7 del 10.000. Avendo 2 punti in uscita sarebbero +13 contro i +5 attuali.
Speriamo in una vittoria domani, per arrivare almeno a +10.

32
Gandalf (Guest) 28-03-2015 22:00

@ Omar Camporese (#1301072)

Pensi che daranno una wc alla Bilardo per gli internazionali di Roma o dovrà’ farsi le prequalificazioni?

31
Claudio (Guest) 28-03-2015 21:48

@ cataflic (#1301061)

Inutile????
A me mi sembra il contrario

30
Omar Camporese 28-03-2015 21:38

@ cataflic (#1301061)

Nessuno sforzo da parte mia e comunque l’informazione non è mai inutile…

29
Omar Camporese 28-03-2015 21:35

Scritto da Gandalf
@ Omar Camporese (#1300850)
Ma le regole itf valgono anche per la BellIs? Se si avendo la stessa età’ di Federica, come puo’ essere nelle 300? Grazie in anticipo per la risposta

I limiti imposti dalla international tennis federation valgono ovviamente anche per la Bellis.
Se andiamo a guardare il suo 2014, si scopre che ha giocato in tutto 9 tornei… e nel 2015 4 prima di ricevere la Wc A Miami.
E’ arrivata in così breve tempo in top 200, indubbiamente perchè nonostante la giovane età, esprime già un tennis completo e molto competitivo.
Pensa che attualmente nella Live è già in area 170.
Ma la sua classifica è letteralmente decollata nell’agosto scorso, quando grazie ad una WC agli Us open, senza classifica ha messo in cascina 70 punti.
70 punti in classifica significano un balzo immediato di circa 800 posizioni, passando dalla 1200 alla 400 e rotti.
in seguito a quel balzo ha vinto due ITF di buon price, che le hanno fatto guadagnare altri 100 punti complessivi.
Qui entra in gioco la bravura, perchè agli US Open, se batti una-tantum una top-20, per una serie di combinazioni se vogliamo, poi ti devi confermare con i risultati e lei puntualmente lo ha fatto andando a vincere quei due Itf in cui però va detto, non aveva trovato tenniste di grande livello in classifica.
Comunque grazie a quegli ulteriori 100 punti è arrivata in area top-250 e l’ha mantenuta per via dei 3 risultati ottenuti in meno di 12 mesi, senza scartare nel frattempo praticamente nulla.
Nel 2015 racimola altri 65 preziosi punti, che le permettono l’ulteriore scalata in area 210.
Ora, come dicevo, grazie a questi ulteriori due turni superati a Miami, non avendo punti in uscita, continua la scalata ed attualmente si trova collocata in area 170.
Ma per chiudere il cerchio, tornando al discorso di partenza, nel 2014 ha comunque giocato in tutto 9 tornei.

28
Celine (Guest) 28-03-2015 21:27

La bilardo ottima perchè per lei, 15 anni, fare semi settimana scorsa e giocare questa finale alla pari con la barbieri è un’ottima cosa.
Triste invece vedere la regressione della barbieri che fatica con una ’99 ancora alle prime armi.
Anche se vincerà, in un 10000 abbastanza scarso, le sorti per il suo 2015 sembrano decisamente in ribaso.
Per me a giugno, dopo grado, sarà fuori dalle 300 per quello che ci ha fatto vedere negli ultimi mesi.

Adesso occhi sulla bilardo!!! Comunque vada grande prestazione

27
cataflic (Guest) 28-03-2015 21:18

Scritto da Omar Camporese
Oggi a Le Havre era in programma la (modesta?) semifinale che vedeva contrapposta Alice Matteucci alla giovane e molto promettente Elise Mertens.
Per chi non la conosce, la Belga è attualmente in posiz. 218 della classifica, quindi avanti di 250 posizioni rispetto alla tennista pescarese.
Ma cio’ che piu’ conta è il prospetto di una ragazza in grado in alcune circostanze di riuscire a battere tenniste prossime alla top-100
Una sconfitta della nostra tennista, non avrebbe quindi destato clamore.
Alice si ritrova presto in avvio di partita subito in vantaggio 4-0 40-15 al servizio, con un parziale di 19 punti a 6, quando subisce il temporaneo rientro in partita dell’avversaria.
Tuttavia riesce a chiudere la prima frazione per 6-4.
Alla ripresa si fa subito brekkare andando sotto 0-1, quando parte la cavalcata vincente della Matteucci, che grazie ad un nuovo parziale di 20 punti a 5, si regala l’accesso in finale decisamente contro pronostico, chiudendo il match 6-4 6-1!
Questa vittoria le frutterà un recupero di circa 30 posizioni in classifica, che potrebbero diventare 60 in caso di vittoria del torneo.
Dopo le alterne vicende vissute al rientro dopo un lungo stop per infortunio, finalmente giungono segnali molto incoraggianti.
Da segnalare anche nel doppio, perde in finale in compagnia di Martina Trevisan, solo nella terza frazione e per 8-10.
In ogni caso in questa disciiplina si conferma essere attualmente la sesta italiana. Niente male.
A Solarino invece le condizioni meteo impediscono di portare a conclusione una finale per certi aspetti molto curiosa:
Gioia Barbieri avrebbe il dovere morale di vincere il titolo, per via della differenza in classifica notevole, rispetto alla giovane Federica Bilardo (15 anni), sempre piu’ sorprendende.
Il match prende da subito la piega che non ti aspetti, vedendo la sorprendente ragazzina portarsi prersto avanti 4-1.
Poi il recupero di Gioia ristabilisce la parità in tutti i sensi, avviandosi al tie break prima dello stop per pioggia con la situazione sull’uno pari.
Domani avremo il seguito della finale.
Considerazioni:
Federica è una splendida realtà del nostro tennis a livello giovanile, ma bisogna frenare gli entusiasmi.
Solo ieri sono rimasto coinvolto mio malgrado in una discussione surreale, basata su un possibile obiettivo in top-300 per fine anno.
Per non parlare di confronti impietosi con la Bencic o con la Kvitova…
Questi entusiasmi fanno scoppiare i giovani come la pancia delle rane, soprattutto quando sono espressi senza la minima conoscenza di quello che si afferma.
per Federica è praticamente impossibile chiudere la stagione in top-300 e lo stabilisce il regolamento Itf che limita il numero di tornei per una quindicenne, oltre alla matematica.
Ci vogliono infatti 120 punti per quell’obiettivo e la ragazza dovrebbe vincere almeno 12 Itf 10K per raggiungerlo.
Possibile?
Direi di no!
Meglio volare bassi seguendola con interesse, augurandosi che non faccia la fine di molte altre meteore.

Apprezzo lo sforzo, però infiocchettare così un livescore è inutile.

26
Gandalf (Guest) 28-03-2015 20:59

@ Gabboh (#1301044)

Grazie Per la spiegazione: un’ ultima precisazione: per gli US Open ha avuto una wc?

25
Gabboh (Guest) 28-03-2015 20:55

@ Gandalf (#1301016)

ha passato un turno agli US Open 2014 (70 pt.) e ha vinto due itf da 25.000 ( 50 pt + 50 pt). credo inoltre che abbia vinto un altro itf da 25.000 quest’anno se non sbaglio

24
Gandalf (Guest) 28-03-2015 20:42

Scritto da francesco
Forza Alice! Sarebbe un grande rislultato

Forza Alice !,,,,,

23
Gandalf (Guest) 28-03-2015 20:40

@ Omar Camporese (#1300850)

Ma le regole itf valgono anche per la BellIs? Se si avendo la stessa età’ di Federica, come puo’ essere nelle 300? Grazie in anticipo per la risposta

22
Sander (Guest) 28-03-2015 18:46

Chissa’ quante volte voi giornalisti vi sbaglierete sul cognome di questa ragazza…nel titolo c’e’ scritto biliardo :grin: Speriamo che sia un bel colpo da biliardo per il tennis Italiano

21
Omar Camporese 28-03-2015 18:31

Oggi a Le Havre era in programma la (modesta?) semifinale che vedeva contrapposta Alice Matteucci alla giovane e molto promettente Elise Mertens.
Per chi non la conosce, la Belga è attualmente in posiz. 218 della classifica, quindi avanti di 250 posizioni rispetto alla tennista pescarese.
Ma cio’ che piu’ conta è il prospetto di una ragazza in grado in alcune circostanze di riuscire a battere tenniste prossime alla top-100
Una sconfitta della nostra tennista, non avrebbe quindi destato clamore.
Alice si ritrova presto in avvio di partita subito in vantaggio 4-0 40-15 al servizio, con un parziale di 19 punti a 6, quando subisce il temporaneo rientro in partita dell’avversaria.
Tuttavia riesce a chiudere la prima frazione per 6-4.
Alla ripresa si fa subito brekkare andando sotto 0-1, quando parte la cavalcata vincente della Matteucci, che grazie ad un nuovo parziale di 20 punti a 5, si regala l’accesso in finale decisamente contro pronostico, chiudendo il match 6-4 6-1!
Questa vittoria le frutterà un recupero di circa 30 posizioni in classifica, che potrebbero diventare 60 in caso di vittoria del torneo.
Dopo le alterne vicende vissute al rientro dopo un lungo stop per infortunio, finalmente giungono segnali molto incoraggianti.
Da segnalare anche nel doppio, perde in finale in compagnia di Martina Trevisan, solo nella terza frazione e per 8-10.
In ogni caso in questa disciiplina si conferma essere attualmente la sesta italiana. Niente male.

A Solarino invece le condizioni meteo impediscono di portare a conclusione una finale per certi aspetti molto curiosa:
Gioia Barbieri avrebbe il dovere morale di vincere il titolo, per via della differenza in classifica notevole, rispetto alla giovane Federica Bilardo (15 anni), sempre piu’ sorprendende.
Il match prende da subito la piega che non ti aspetti, vedendo la sorprendente ragazzina portarsi prersto avanti 4-1.
Poi il recupero di Gioia ristabilisce la parità in tutti i sensi, avviandosi al tie break prima dello stop per pioggia con la situazione sull’uno pari.
Domani avremo il seguito della finale.
Considerazioni:
Federica è una splendida realtà del nostro tennis a livello giovanile, ma bisogna frenare gli entusiasmi.
Solo ieri sono rimasto coinvolto mio malgrado in una discussione surreale, basata su un possibile obiettivo in top-300 per fine anno.
Per non parlare di confronti impietosi con la Bencic o con la Kvitova…
Questi entusiasmi fanno scoppiare i giovani come la pancia delle rane, soprattutto quando sono espressi senza la minima conoscenza di quello che si afferma.
per Federica è praticamente impossibile chiudere la stagione in top-300 e lo stabilisce il regolamento Itf che limita il numero di tornei per una quindicenne, oltre alla matematica.
Ci vogliono infatti 120 punti per quell’obiettivo e la ragazza dovrebbe vincere almeno 12 Itf 10K per raggiungerlo.
Possibile?
Direi di no!
Meglio volare bassi seguendola con interesse, augurandosi che non faccia la fine di molte altre meteore.

20
Luigi44 (Guest) 28-03-2015 17:41

Vorrei solo aggiungere ai due ultimi commenti che Gioia Barbieri ha appena 24 anni. A mio avviso non ha il potenziale di una Giorgi e neanche di una Knapp. Se ben allenata e con una programmazione azzeccata, potrebbe arrivare tra le top 60-70, credo, non oltre. Non sarebbe comunque male, l’importante è riuscire a dare il massimo delle proprie potenzialità e non molti ci riescono nel tennis. Federica Bilardo non l’ho vista giocare. Ho letto qualcosa su di lei. Fisicamente è ben messa, ha il vantaggio di essere mancina, dicono abbia un ottimo servizio. Seguo con interesse queste sue prime apparizioni vincenti nei 10.000, sperando che segua una evoluzione continua e graduale. Chi vincerà oggi avrà vinto un torneo, non avrà certo scritto la pagina fondamentale della propria carriera…

19
Dizzo (Guest) 28-03-2015 17:35

Grande vittoria della Matteucci contro una coetanea in rampa di lancio, speriamo che domani porti a casa la vittoria. Se poi non ricordo male, Le Havre porta fortuna alle giovani italiane, infatti Pairone e Colmegna avevano raggiunto la finale, poi sconfitte

18
zedarioz 28-03-2015 17:24

@ Gaz (#1300731)
Il tuo discorso e’ di una negatività pazzesca. Sottolinei che la sconfitta della barbieri sarebbe una cosa positiva per il tennis italiano. Metti cosi in risalto la sua sconfitta e non l’eventuale vittoria della Bilardo. Oltretutto ti dilunghi nel sottolineare la tua disistima della barbieri e poi ti contraddici dicendo che la vittoria della bilardo su di lei sarebbe qualcosa di importante in prospettiva per il nostro tennis. Se la barbieri e’ scarsa la vittoria della bilardo non e’ poi cosi grandiosa. La realtà è che la bilardo va seguita e siamo tutti felici se diventa una giocatrice di ottima prospettiva. Ma non sarà certo la partita di oggi a stabilire quel che sarà nel suo futuro. Seguiamo la bilardo con curiosità e non dimentichiamoci che la bellis, sua coetanea, passa i turni a Miami. E per oggi, vinca la migliore.

17
Gaz (Guest) 28-03-2015 16:25

L´equilibrio del primo set del match di solarino e´ una cosa positiva,l´eventuale sconfitta della Barbieri(del quale ho sempre contradetto gli ottimisti che prevedevano l´entrata addirittura nella top 100)sarebbe una delle piu´ belle notizie per il tennis italiano nella prospettiva di qualcosa che puo´ essere grosso.
Vi fu´entusiasmo per la finale di questa giovanissima Samsonova all´avvenire,fui l´unico ha riportare in seguito(non trovo il commento)il fatto che una ragazzina ancora piu´ giovane avesse fatto match alla pari con La Samsonova per 3 ore circa(appunto bilardo)nei quarti di finale dello stesso torneo.
Con un´osservazione piu´ attenta abbinata a competenza si impara a leggere un po´ piu´ cose nei risultati,anche nelle sconfitte,OBBIETTIVO SUL DITO,NON SULLA LUNA INDICATA DAL DITO.
Bella la vittoria della Matteucci con una giovane che vale ancora di piu´ della sua classifica in quanto e´una delle migliori giovani in ascesa con tanti ottimi risultati a livello junior(molto migliori della matteucci)E che quest´anno ha gia´ fatto segnare buoni risultati come ad esempio la vittoria sulla Brito 124 wta.
Bisogna dare seguito domani,per sigillare la vittoria di oggi.

16
Angie (Guest) 28-03-2015 16:05

Vittoria senz’altro sorprendente per Alice. Molto brava!!!! Complimenti.

15
francesco (Guest) 28-03-2015 15:31

Brava Alice. Ora con chi dovrebbe giocare? Comunque sta dimostrando che vale molto di più della sua attuale classifica. Speriamo che il fisico la sostenga

14
demorpurgo (Guest) 28-03-2015 15:28

brava alice :razz:

13
yul71 (Guest) 28-03-2015 15:27

@ yul71 (#1300685)

Gran vittoria per la Matteucci contro la 218 wta!

12
francesco (Guest) 28-03-2015 14:58

Forza Alice! Sarebbe un grande rislultato

11
yul71 (Guest) 28-03-2015 14:56

@ yul71 (#1300683)

Un altro break per Alice ed è 1° set!

10
Gabriele da Firenze 28-03-2015 14:50

Ma la Bilardo ha davvero solo 15 anni???

9
yul71 (Guest) 28-03-2015 14:47

Da 4-0 40-15 per la Matteucci a 4-3 e servizio Mertens, ma Alice la ribrekka!
Ma la Mertens la brekka a sua volta, azzzzzzzzz!!!

8
francesco (Guest) 28-03-2015 14:41

Forza Alice! L’avversaria odierna è ostica. Sarebbe un gran risultato

7
Servelloni Mazzanti vien dal Mare (Guest) 28-03-2015 14:35

Cmq questa Bilardo è di gran lunga la nota più lieta degli ultimi 2 anni, una 16enne italiana che fa partita pari con una top 200 credo sia tantissima roba!!!

6
Omar Camporese 28-03-2015 14:31

Fantastica Alice!
Parziale di 18 punti contro 6 in questo istante…

5
Andreas Seppi 28-03-2015 12:41

Piove a Solarino. Match suspensed

4
clipo (Guest) 28-03-2015 12:14

qualcuno sa dirmi qualcosa di federica bilardo? Non l’ho mai vista giocare

3
Magic3 (Guest) 28-03-2015 12:13

Momento di assestamento ora per me la Barbieri prende il via

2
Lelegenny (Guest) 28-03-2015 08:10

Uno streaming x la finale di solarino?

1

Lascia un commento