Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Indian Wells supera il Roland Garros come presenze

23/03/2015 13:36 23 commenti
Numeri da record per Indian Wells
Numeri da record per Indian Wells

Grandi numeri per l’edizione 2015 del torneo combined di Indian Wells.
Il torneo americano ha messo a segno un nuovo record di presenze superando i 456 mila spettatori (precisamente 456.672).

Indian Wells ha superato i numeri dell’edizione 2014 del Roland Garros che aveva totalizzato 430.093 presenze.

L’obiettivo dei 500.000 spettatori fissato dagli organizzatori è sempre più vicino.


Camillo Santini


TAG: , , , , , ,

23 commenti. Lasciane uno!

jolly (Guest) 24-03-2015 19:44

Scritto da kenny
Forse mi sbaglio perchè vado a memoria, ma Roma non è a livello femminile un Premier 5 e IW un Premier Mandatory? In pratica IW uno scalino sopra? prima di parlare di 5 Slam a Roma non bisognerebbe prima colmare questo gap? grazie

Non ti sbagli affatto. I premier mandatory sono 4 Indian Wells, Miami, Madrid e Pechino. Ma di questi 4 direi che IW e Miami sono un gradino sopra per il fatto che dispongono già di due settimane. A livello femminile sono già al livello slam. A livello maschile no perchè lì la differenza enorme è che gli slam hanno tre set su cinque.
Comunque il torneo candidato a diventare il quinto slam è IW grazie ai soldi del miliardario patron di Oracle, la vera unica concorrenza per il torneo dei pozzi potrebbe esser rapresentata non certo da madrid e neppure da miami ma bensì da Pechino per ragioni geopolitiche, in asia manca uno slam!!
Roma al massimo può competere con madrid per diventare premier mandatory. In prospettiva (ma prospettiva molto lontana ed ottimistica) potrebbe competere con parigi come torneo principale su terra battuta nell’ipotesi, per il momento molto remota, di un declassamento del torneo parigino.
Ribadisco, fin quando si sta su terra battuta si può solo giocare in difesa e competere nel piccolo orticello rimasto a questa superficie che in passato era prestigiosissima anche perchè garantiva tutti i non erbivori ma ora con l’avvento delle superfici hard decisamente concorrenziali è sempre più marginalizzata.

23
jolly (Guest) 24-03-2015 18:59

@ rafael (#1298147)

Ma come puoi considerare di secondo piano ivanisevic e wavrinka…siamo seri.
Il roland garros è un torneo dello slam ma dire che sia più importante di us open e aus open è assurdo!!
La superficie sempre più secondaria sta decretando la sempre maggior distanza di questo torneo dagli altri tre. Wimbledon può permettersi di esser giocato su una superficie desueta perchè è wimbledon ed anche perchè l’erba mantiene valori tennistici comparabili con le superfici veloci, viceversa parigi non può permetterselo. Col tempo sarà affiancato da altri slam nuovi (indian wells o miami in primis) e successivamente soppiantato. non dico che succederà domani ma nei prossimo decenni si a meno che i francesi cambino superficie.

22
Ktulu 24-03-2015 17:44

Scritto da rafael
@ jolly (#1298061)
Non sono d’accordo, gli slam più importanti e che danno maggior prestigio rimangono sempre il rolland garros e wimbledon, il sogno maggiore di un qualsiasì tennista è vincere uno di questi due tornei e non us open o australian open. Tutti i tornei hanno nomi più o meno prestigiosi nell’albo d’oro wawrinka e johansson (australian open) cilic e del potro (us open) ivanisevic e krajicek (wimbledon) sono stati tennisti di secondo piano pur avendo vinto uno slam.

Ivanisevic tennista di secondo piano?! Eh, sì, uno che è stato n.2 del mondo e ha fatto 4 finali a wimbledon… :roll:

21
kenny 24-03-2015 09:28

Forse mi sbaglio perchè vado a memoria, ma Roma non è a livello femminile un Premier 5 e IW un Premier Mandatory? In pratica IW uno scalino sopra? prima di parlare di 5 Slam a Roma non bisognerebbe prima colmare questo gap? grazie

20
rafael (Guest) 24-03-2015 07:34

@ jolly (#1298061)

Non sono d’accordo, gli slam più importanti e che danno maggior prestigio rimangono sempre il rolland garros e wimbledon, il sogno maggiore di un qualsiasì tennista è vincere uno di questi due tornei e non us open o australian open. Tutti i tornei hanno nomi più o meno prestigiosi nell’albo d’oro wawrinka e johansson (australian open) cilic e del potro (us open) ivanisevic e krajicek (wimbledon) sono stati tennisti di secondo piano pur avendo vinto uno slam.

19
jolly (Guest) 23-03-2015 23:09

Scritto da jolly
E’ già da alcuni anni il quinto slam.
La superficie obiettivamente aiuta gli americani. La terra battuta è ormai da diversi anni una superficie come dire “periferica”. Una volta non era così ma negli ultimi anni la terra ha perso moltissimo ed ormai è marginalissima.
Anche l’albo d’oro di parigi ne risente in maniera indiscutibile, ricordo che a parigi hanno vinto negli ultimi 30 anni muster bruguera chang moya gomez ecc. mentre non hanno mai vinto connors, mc enroe, sampras, edberg, becker. (e fino ad ora una sola vittoria in due tra federer e djokovic)
La storia del tennis guarda altrove con buona pace della grandeur francese. Aurevoir.

Dimenticavo Gaston Gaudio…
Ecco un torneo che al posto di connors mc enroe, sampras edberg becker ecc ecc si ritrova quei nomi li… non ne esce bene.
Ripeto una volta non era cosi è indiscutibile il crollo di nobiltà tennistica dello slam parigino negli ultimi 30 anni. E questo si spiega appunto col fatto che la terra è sempre più una superficie di serie b e sarà sempre più così perchè ogni anno i tornei su terra si restringono sia di numero che di importanza diverrà marginale come l’eba con la diff. che l’erba continuerà a privilegiare i grandi nomi e l’albo d’oro di wimbledon non risentirà mai di questi problemi

18
jolly (Guest) 23-03-2015 22:49

E’ già da alcuni anni il quinto slam.
La superficie obiettivamente aiuta gli americani. La terra battuta è ormai da diversi anni una superficie come dire “periferica”. Una volta non era così ma negli ultimi anni la terra ha perso moltissimo ed ormai è marginalissima.
Anche l’albo d’oro di parigi ne risente in maniera indiscutibile, ricordo che a parigi hanno vinto negli ultimi 30 anni muster bruguera chang moya gomez ecc. mentre non hanno mai vinto connors, mc enroe, sampras, edberg, becker. (e fino ad ora una sola vittoria in due tra federer e djokovic)
La storia del tennis guarda altrove con buona pace della grandeur francese. Aurevoir.

17
tommaso (Guest) 23-03-2015 22:26

Il quinto slam…

16
Milo (Guest) 23-03-2015 19:37

Ma poi credo sia inutile paragonare Roma agli Slam o a IW, il vero confronto è con Madrid, no?

15
sasuzzo 23-03-2015 19:00

Scritto da Base
Sarà.. Io quando vedevo i primi turni se c’erano 4 persone nello stadio era tanto, però non metto in dubbio i dati.. Unica cosa sicura che l’età media è intorno agli 80, ceto sociale alto (in pratica solo americani pieni di soldi che si aggirano per giocare a golf).. Mi piacerebbe il tennis fosse per tutte le età e tasche..
Detto questo onore a Ellison che ha rilanciato questo torneo..

Straquoto tutto.quest’anno IW in tono minore.nessun paragone col fascino e la storia del RG

14
benux (Guest) 23-03-2015 19:00

la colpa del roland garros è l’incomprensibile scelta di non far giocare partite la sera

13
Kriss69forever 23-03-2015 18:45

Ed intanto il Roland Garros è sempre impantanato fra mille problemi burocratici e politici per construire l’estensione progettata da anni. I francesi si muovono, ma peggio che da noi. Speriamo che il tutto acceleri adesso che finiscono le elezioni locali.

12
Base (Guest) 23-03-2015 16:17

Sarà.. Io quando vedevo i primi turni se c’erano 4 persone nello stadio era tanto, però non metto in dubbio i dati.. Unica cosa sicura che l’età media è intorno agli 80, ceto sociale alto (in pratica solo americani pieni di soldi che si aggirano per giocare a golf).. Mi piacerebbe il tennis fosse per tutte le età e tasche..
Detto questo onore a Ellison che ha rilanciato questo torneo..

11
Masha94 23-03-2015 16:03

Non fatelo sapere a Nadal o ricomincierà con la solfa che i tornei sul Rosso non li considera nessuno……

10
Mano De Piedra 23-03-2015 16:00

Scritto da Luca Supporter del Tennis Italiano

Scritto da Lucabigon
Come mai non si trova in rete alcun dato sul numero di presenze a Roma 2014? Eppure si parla di “boom” di presenze…se fosse un dato così elevato si avrebbe tutto l’interesse a propagandarlo. Evidentemente non è poi così alto in confronto agli altri Master 1000…
P.S. Trovati…nel 2014 furono 175.978 (record per Roma). Inutile aggiungere altri commenti…

Invece di denigrare Roma, prima di parlare e sparare sentenze sulla non altezza del torneo italiano pensa che ad Indian Wells si gioca per 10 giorni mentre a Roma se ne gioca per 7. Magari non si raggiungerebbero lo stesso le 400000 presenze ma 3 giorni in più fidati che fanno!!!

Popolazione Italia: 59,83 MILIONI
Popolazione Stati Uniti: 318,9 MILIONI
Un altro piccolo dettaglio

9

Scritto da Lucabigon
Come mai non si trova in rete alcun dato sul numero di presenze a Roma 2014? Eppure si parla di “boom” di presenze…se fosse un dato così elevato si avrebbe tutto l’interesse a propagandarlo. Evidentemente non è poi così alto in confronto agli altri Master 1000…
P.S. Trovati…nel 2014 furono 175.978 (record per Roma). Inutile aggiungere altri commenti…

Invece di denigrare Roma, prima di parlare e sparare sentenze sulla non altezza del torneo italiano pensa che ad Indian Wells si gioca per 10 giorni mentre a Roma se ne gioca per 7. Magari non si raggiungerebbero lo stesso le 400000 presenze ma 3 giorni in più fidati che fanno!!!

8
stankosky 23-03-2015 15:07

per forza, il tennis sulla terra per il 95% è di una noia mortale!!!!

7
Lucabigon 23-03-2015 15:05

Scritto da Sylvandor
@ Ai (#1297357)
Senza contare la capienza degli stadi. Il centrale di IW porta 16mila persone, quello di roma poco più di 10mila. Non si possono nemmeno paragonare i due tornei.

Nessuna voglia di paragonarli e certamente il numero degli spettatori totali non è l’unica motivazione, e nemmeno la principale, per la quale scoppio a ridere al termine di ogni edizione degli Internazionali quando sento dire dal Binaghi o dal federale di turno che Roma dovrebbe essere il “quinto Slam”. Il motivo principale è l’organizzazione globale…vogliamo paragonare le sale stampa ad esempio o i servizi?

6
Sylvandor 23-03-2015 15:00

@ Ai (#1297357)

Senza contare la capienza degli stadi. Il centrale di IW porta 16mila persone, quello di roma poco più di 10mila. Non si possono nemmeno paragonare i due tornei.

5
Ai (Guest) 23-03-2015 14:55

Scritto da Lucabigon
Come mai non si trova in rete alcun dato sul numero di presenze a Roma 2014? Eppure si parla di “boom” di presenze…se fosse un dato così elevato si avrebbe tutto l’interesse a propagandarlo. Evidentemente non è poi così alto in confronto agli altri Master 1000…
P.S. Trovati…nel 2014 furono 175.978 (record per Roma). Inutile aggiungere altri commenti…

Scritto da Lucabigon
Come mai non si trova in rete alcun dato sul numero di presenze a Roma 2014? Eppure si parla di “boom” di presenze…se fosse un dato così elevato si avrebbe tutto l’interesse a propagandarlo. Evidentemente non è poi così alto in confronto agli altri Master 1000…
P.S. Trovati…nel 2014 furono 175.978 (record per Roma). Inutile aggiungere altri commenti…

A roma si gioca per 7 giorni, ad indian wells per 10 giorni. Ad indian wells ci sono molte più partite visto il tabellone enorme.
Detto questo, in ogni caso roma non raggiungerebbe mai Iw in quanto a spettatori, però bisogna evidenziare pure questi aspetti, caro lucabigon

4
Lucabigon 23-03-2015 14:34

Come mai non si trova in rete alcun dato sul numero di presenze a Roma 2014? Eppure si parla di “boom” di presenze…se fosse un dato così elevato si avrebbe tutto l’interesse a propagandarlo. Evidentemente non è poi così alto in confronto agli altri Master 1000…

P.S. Trovati…nel 2014 furono 175.978 (record per Roma). Inutile aggiungere altri commenti…

3
italtennis 23-03-2015 14:32

Deve far riflettere gli organizzatori francesi questo dato singolare

2
Lucabigon 23-03-2015 14:28

Direi che ogni altro Master 1000 che chieda di essere considerato il “quinto Slam” può solo far ridere al confronto…

1

Lascia un commento