Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Ernests Gulbis: “Mi piacciono gli scambi lunghi e spettacolari. Adoro, per esempio, Milos come persona, ma odio vederlo giocare. Kyrgios forse è leggermente migliore”

16/03/2015 15:43 34 commenti
Ernests Gulbis classe 1988, n.15 ATP
Ernests Gulbis classe 1988, n.15 ATP

Ernests Gulbis è un giocatore dal punto di vista intelletuale molto abile e spesso si trovano spunti molto interessanti dalle sue dichiarazioni.

Dichiara in conferenza stampa ad Indian Wells il giocatore lettone su Nick Kyrgios e Milos Raonic:Non l’ho visto tantissimo Nick, non mi piace vederlo giocare. È molto talentuoso ma preferisco guardare tennisti con uno stile meno macchinoso del suo”.

“Se fossi uno spettatore pagante, mi piacerebbe seguire Novak o comunque giocatori con un gioco più regolare.
Mi piacciono gli scambi lunghi e spettacolari. Adoro, per esempio, Milos come persona, ma odio vederlo giocare. Kyrgios forse è leggermente migliore
”.


TAG: , ,

34 commenti. Lasciane uno!

chac (Guest) 17-03-2015 12:44

@ brizz (#1292642)
il parere sul tipo di gioco è un conto, dire che uno sbaglia sempre quando parla è un altro, perché, chiaramente,credi di essere sempre tu nel giusto. Potevi contestare quanto detto da Gulbis dicendo che pensavi in maniera diversa, non dire che come al solito, sbaglia…questa è presunzione…o no!

34
rafael (Guest) 17-03-2015 06:35

Sono dello stesso parere di gulbis, anche io preferisco giocatori che basano il loro gioco sullo scambio come ad esempio djokovic, nadal, murray, nishikori rispetto a giocatori che basano il loro tennis principalmente sul servizio come ad esempio raonic, karlovic, federer.

33
brizz 16-03-2015 20:51

adesso avrà più tempo x rilasciare interviste, mannarino lo ha rispedito a casa

32
brizz 16-03-2015 20:33

Scritto da chac
@ brizz (#1292534)
mi sembra che Gulbis abbia espresso un parere sul tipo di gioco praticato da uno che, tra l’altro, sembra stimare molto…e d’altra parte è un “suo” parere più o meno condivisibile e come tale deve essere rispettato…chi ha la “verità” in tasca, invece, sembra essere “brizz” ( beato lui!)

gulbis ha espresso il suo parere su alcuni colleghi e io l’ho espresso su di lui, qual’è il problema?

31
brizz 16-03-2015 20:31

non è la prima volta che gulbis si fa notare più x le chiacchiere che x quello che fa in campo

30
Alex (Guest) 16-03-2015 19:35

Scritto da Koko
A me non convince il fatto che Raonic incontri sempre Bolelli nei primi turni dei tornei. Ci ha firmato una convenzione? Facile fare il superman se si incontra sempre con il peggior ribattirore tra i top 100:faccia uno spot per il gratta e vinci!

ma forse ti sei perso qualcosa..bolelli ha battuto pochi giorni fa Raonic,un bel tacer non fu mai scritto!

29
Koko (Guest) 16-03-2015 19:29

A me non convince il fatto che Raonic incontri sempre Bolelli nei primi turni dei tornei. Ci ha firmato una convenzione? Facile fare il superman se si incontra sempre con il peggior ribattirore tra i top 100:faccia uno spot per il gratta e vinci!

28
pio_procida 16-03-2015 19:01

dobbiamo dire ke se in forma gulbis è spettacolare
ancora ricordo quel match al foro italico 2 anni fa contro rafa

27
fg (Guest) 16-03-2015 18:21

Scritto da brizz
ogni volta che gulbis parla, perde l’occasione x stare zitto

Deve dare conto a te su ciò che deve dichiarare . Evidentemente ti dà fastidio la verità , grande Ernests

26
Lollo99 16-03-2015 18:20

Scritto da brizz
ogni volta che gulbis parla, perde l’occasione x stare zitto

Non si chiamerebbe Gulbis se no :mrgreen:

25
Giorgio (Guest) 16-03-2015 18:18

@ pallettaro (#1292517)

è anche vero però che da giocatore un punto conquistato direttamente con il servizio è sempre qualcosa di rilassante. a me iniziare il gioco con un ace aiuta tantissimo. però da spettatore devono pagarmi per vedere karlovic isner

24
chac (Guest) 16-03-2015 18:14

@ brizz (#1292534)
mi sembra che Gulbis abbia espresso un parere sul tipo di gioco praticato da uno che, tra l’altro, sembra stimare molto…e d’altra parte è un “suo” parere più o meno condivisibile e come tale deve essere rispettato…chi ha la “verità” in tasca, invece, sembra essere “brizz” ( beato lui!)

23
brizz 16-03-2015 18:00

ogni volta che gulbis parla, perde l’occasione x stare zitto

22
pallettaro (Guest) 16-03-2015 17:59

@ Giorgio (#1292466)

Concordo, erano scambi lunghissimi. Poi Kramer ha introdotto il tennis mortifero del servizio/dritto. Chi c’era diceva che era noioso assistervi tanto era inesorabile il suo punto.
Con il serve and volley il tennis si è velocizzato, tuttavia non sempre lo schema era definitivo. Anzi, non lo era sempre sull’erba figurarsi sulle altre superfici. Il gioco era veloce, ma molto meno di quanto si creda perchè i servizi non erano mortiferi come ora. Tanner e Mac servivano molto forte (Mac adesso serve a 200! se avesse avuto ste racchette….), ma non era così continuo e monocorde, ne lo poteva essere con quelle racchettine di legno. Si faceva la volè d’apporccio e poi quella definitiva, o lo smash. Ora cosa si vede con Raonic? solo il raccattapalle.

21

Mai banale Ernests, uno dei pochi che parla senza peli sulla lingua e dice quello che pensa!

20
pallettaro (Guest) 16-03-2015 17:43

@ mauro (#1292461)

L’ace non è spettacolare.
E’ vero che fa parte del bagaglio tecnico.
E’ vero che bisogna fare un gran lavoro per allenare il servizio.
E’ vero che ti consente di fare il punto senza fatica.
E’ vero che il 15 conta uguale.
Ma è anche vero che non c’è nulla di spettacolare nel vedere il raccattapalle che va a prendere la pallina.

19
pallettaro (Guest) 16-03-2015 17:31

@ raonic (#1292421)

ma hai mai visto una partita di tennis o solo il flipper? Non parliamo di Borg – Clerc, ma anche Mac e Connors dovevano faticare per portarsi a casa i punti sulle superfici rapide. Spesso eseguendo la volè d’approccio e poi quella definitiva, senza vincere su terra rossa E’ adesso che non si gioca più.

18
Fede-rer 16-03-2015 17:25

@ guidoyouth (#1292480)

Infatti… Parla di aria fritta… Farebbe meglio, a proposito di assenza di spettacolo, a pensare all’apertura del suo dritto!

17
pallettaro (Guest) 16-03-2015 17:25

@ guidoyouth (#1292480)

non ha detto che non è spettacolare. Ha solo detto che a lui non piace e che preferisce vedere (non giocare) gli scambi lunghi.
Ha anche ammesso di averlo guardato poco. Boh. Il filo logico di quello che dice non lo trovo. Forse era ubriaco. :mrgreen:

16
guidoyouth (Guest) 16-03-2015 17:11

kyrgios è altamente spettacolare, di che parla?

15
Giorgio (Guest) 16-03-2015 16:55

Scritto da raonic
@ mauro (#1292417)
il tennis è sempre stato scambi rapidi,nel tennis moderno è cambiato,e prima era anche seguito di più,quindi non diciamo eresie

non dire tu fesserie! il tennis è diventato rapido con il S&V, ma il tennis classico non era affatto così! è stato kramer il primo ad andare sistematicamente a rete e solo con il tempo si è imposto il S&V. quindi non diciamo fesserie. nadal e djoko hanno riportato indietro l’orologio al tennis pre-kramer

14
mauro (Guest) 16-03-2015 16:50

Scritto da raonic
@ mauro (#1292417)
il tennis è sempre stato scambi rapidi,nel tennis moderno è cambiato,e prima era anche seguito di più,quindi non diciamo eresie

Io noto solo che la gente dopo uno scambio intenso impazzisce. Dopo un ace del tuo Raonic sbadiglia. Vedi un po’ tu.

13
Fede-rer 16-03-2015 16:32

Cosa intendete con: “è un giocatore dal punto di vista intellettuale molto abile”? E perchè?
Cio’ detto mi fa sorridere sentire definire Kyrgios macchinoso, detto dal giocatore che ha la preparazione di un colpo (il dritto) più macchinosa che io abbia mai visto! Un movimento sgraziato ed innaturale!

12
Scrotal (Guest) 16-03-2015 16:30

ha ragione da vendere Gulbis, che poi non abbia peli sulla lingua e dica la verità anche sul suo amico Milos gli fa ancora più onore.

11
Giovanni 16-03-2015 16:25

Scritto da proio
Disse quello col diritto stile volo dell’albatross

:mrgreen: :mrgreen:

10
raonic 16-03-2015 16:10

@ mauro (#1292417)

il tennis è sempre stato scambi rapidi,nel tennis moderno è cambiato,e prima era anche seguito di più,quindi non diciamo eresie

9
proio 16-03-2015 16:10

Disse quello col diritto stile volo dell’albatross

8
andrew (Guest) 16-03-2015 16:09

giusto, non conosco bene il tuo gioco, ma a prescindere da chi lo ha detto, il fatto che il gioco di raonic sia noioso è altamente condivisibile!!!

7
mauro (Guest) 16-03-2015 16:08

Gli scambi rapidi significheranno la fine del tennis. Il pubblico che partecipa agli eventi dal vivo si esalta quasi esclusivamente dopo scambi lottati e duraturi; non certo x un servizio.

6
Fabio (Guest) 16-03-2015 16:04

ho sempre ritenuto Gulbis la bocca della verità del tennis, perché non ha bisogno di nulla, non si deve preoccupare della sua immagine o del conto in banca, non è un tennis freak ed anche questa volta ha ragione.

5
raonic 16-03-2015 16:02

non è che lui sia tutto sto pallettaro,se non gli entra il servizio e gli giocano sul dritto non tiene uno scambio

4
FER – MILANO 16-03-2015 16:01

Beh, ieri sera il match di Raonic contro Simone é stato orrendo…

3
Tennisman (Guest) 16-03-2015 15:51

Pensa chi paga per vedere lui: colpi da bibbia del tennis alternati a psicopatia pura. E quel dritto… :)

Comunque su Raonic ha abbastanza ragione.

2
Frajoker (Guest) 16-03-2015 15:51

Ok Ernests, parli di stili macchinosi ma……….il tuo dritto? Quand’è che lo mettiamo a posto?

1

Lascia un commento