Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Leo Mayer rinuncia ad Indian Wells dopo la maratona in Davis Cup: “Loro devono sapere che c’è la persona, prima del tennista. Siamo noi ad avere problemi fisici, non loro”

13/03/2015 07:20 24 commenti
Leonardo Mayer classe 1987, n.27 ATP
Leonardo Mayer classe 1987, n.27 ATP

Come è possibile che ci permettano di stare su un campo da tennis per così tanto a lungo? Perché, invece, non far giocare i dirigenti una volta per tutte? Ti esaurisce, è difficilissimo giocare così”, ha commentato Leo Mayer nel corso di un’intervista concessa ad ESPNtenis.com, dopo aver preso atto del fatto che avrebbe dovuto rinunciare al primo Masters1000 dell’anno.

Il match di singolare più lungo della storia della Coppa Davis, durato 6 ore e 42 minuti, si è tramutato in una sciagura per l’argentino, che ha riportato un’infezione al collo dei piedi e si trova costretto a mancare uno degli appuntamenti più prestigiosi della stagione.

“Se la partita fosse stata di venerdì, nessuno dei due avrebbe potuto giocare domenica. Le squadre sarebbero rimaste senza uomini. Loro devono sapere che c’è la persona, prima del tennista. Siamo noi ad avere problemi fisici, non loro”, ha detto un infuriato Mayer che, fatto proprio l’infinito incontro per 15-13 al set decisivo, è dovuto ricorrere al soccorso dell’ambulanza.


Edoardo Gamacchio


Fonte: Punto de Break


TAG: ,

24 commenti. Lasciane uno!

TheDude 13-03-2015 23:38

@ tito (#1290485)

Eh vabbè, speriamo nulla nel mondo cambi mai di una virgola allora, tanto è perfetto così com’è :roll:

24
tito (Guest) 13-03-2015 23:27

@ TheDude (#1290130)
Ciccio è tanto facile: la marstona è di 42 km da sempre e i match di Davis sono 3 su 5 senza tie da sempre. Se te e Mayer non siete d’accordo fondate il comitato per i diritti del tennista vessato e nell’attesa giocate a boccette. :mrgreen:

23
TheDude 13-03-2015 19:10

@ tito (#1289995)

Ma certo, che ce ne frega a noi che devono giocare sette ore, tanto poi si infortunano loro.
Inoltre stavo rispondendo a un altro commento, quindi forse non hai letto bene o non hai ben capito il discorso sugli amatori.
Infine, il fatto che un tennista come Mayer guadagni tanto non c’entra nulla, anche perché il discorso è esattamente lo stesso anche per quelli che guadagnano molto ma molto meno.

Ma a questo punto perché non fare anche la maratona da 80 km? C’è gente che lavora 8 ore al giorno, potranno correre un paio di ore in più sti maratoneti viziati, o no? :roll:

22
gianniarcieri (Guest) 13-03-2015 16:40

Il bello del tennis e’ anche questo…Chi e’ che non sogna di vincere una partita cosi ?

21
klaus (Guest) 13-03-2015 15:44

A poi aggiunto Landini Mayer: “…non si rendono conto che non abbiamo le ferie pagate, e nemmeno l’inps per la malattia. Noi tennisti specilamente top 30 siamo esposti a torture indicibili mentre i burocrati dell’ ATP ingrassano. E’ ora di scendere in piazza” :mrgreen:

20
Ktulu 13-03-2015 15:33

Scritto da Andy86
6 ore di partita di tennis, ma chi lavora in fabbrica o in condizioni dove si rischia la vita 8 ore al giorno che dovrebbe fare?

Eccolo qua il qualunquista di turno :roll:

19
Ktulu 13-03-2015 15:32

Comunque tornando seri, ha ragione da vendere direi.
7 ore non sono sostenibili per un atleta, a meno di non avere poi parecchi giorni per recuperare.
Pensate se una partita del genere succede in uno slam… Il turno successivo probabilmente non ti presenti nemmeno in campo.
Quindi per me è assolutamente da introdurre il tiebreak anche al quinto set.

18
tito (Guest) 13-03-2015 15:27

@ TheDude (#1289949)

1)Se faceva serve and volley faticava meno come mcenroe(ops dall’altra parte c’era wilander in una delle occasioni). :mrgreen:
2)Pace. In davis al 5° non c’è tie se ti va bene è così se no non giochi.
3)Gli amatori non si allenano 6 ore al giorno e hanno un lavoro che non è il tennis. Se non ti piace il tennis perchè potrebbe capitarti una volta nelle vita una partita di 7 ore non giochi a tennis. Vai a coltivare i campi.
Dai su ma non si può sentire per uno cha varà tirato su 4 Mln di euro col tennis fin ora. :lol:

17
TheDude 13-03-2015 14:27

@ klaus (#1289830)

1) il significato di quello che ha detto è indipendente dal fatto che non sappia servire o giocare di volo, inoltre Isner e Mahut lo sapevano fare direi, e proprio per quello sono rimasti in campo ancora più di lui.
2) ci rimetterebbe molto di più la sua nazionale che lui
3) gli amatori giocano a un livello molto più basso e credo siano decisamente meno a rischio di infortuni gravi. Mayer non si è mica lamentato perché non aveva voglia di stare in campo sette ore, ma perché giocare sette ore di seguito a quei livelli effettivamente può risultare dannoso per il fisico. Poi il fatto che quello sia il suo lavoro cosa significa, che no può esprimere la propria opinione su qualcosa che lo riguarda?

16
dieter (Guest) 13-03-2015 13:35

il quinto set senza tie break e’ anacronistico ha ragione Mayer.

15
Ciao (Guest) 13-03-2015 12:49

Ridicolissimo!!!

14
klaus (Guest) 13-03-2015 12:18

@ TheDude (#1289790)

Scritto da TheDude
@ klaus (#1289701)
Sì, ma ai tempi di McEnroe il tennis credo fosse meno logorante, e Isner e Mahut per le ultime sei o sette ore hanno tirato solo servizi, quindi non è si saranno potuti fare troppo male Tra l’altro loro hanno giocato in tre giorni diversi, Mayer ha fatto quasi sette ore di seguito.
Un po’ ha ragione comunque, lo spettacolo che porta soldi sicuramente si può fare anche senza giocare sette ore

2 Considerazioni anzi 3.
Mayer impari il servizio e la volè così sta meno in campo.
Mayer rinunci alla coppa Davis così non si lagna.
Ho visto amatori (3 categoria)stare in campo 3 ore e mezzo quasi 4, pagando e non essendo pagati, per amore del loro sport.
E magari il giorno dopo senza massaggiatore e senza fisioterapista uscire per andare a lavorare.
Ecco Mayer potrebbe andare a lavorare no?

13
Tweener (Guest) 13-03-2015 12:04

Non è mica colpi dell’ ITF se te e Souza avete fatto a gara a chi riesce a sbagliare più match point in un incontro!
Facci un bel piacere Mayer: salta anche gli Slam così ti risparmi la fatica.

12
TheDude 13-03-2015 11:32

@ klaus (#1289701)

Sì, ma ai tempi di McEnroe il tennis credo fosse meno logorante, e Isner e Mahut per le ultime sei o sette ore hanno tirato solo servizi, quindi non è si saranno potuti fare troppo male :roll: Tra l’altro loro hanno giocato in tre giorni diversi, Mayer ha fatto quasi sette ore di seguito.

Un po’ ha ragione comunque, lo spettacolo che porta soldi sicuramente si può fare anche senza giocare sette ore :cool:

11
Piero (Guest) 13-03-2015 11:23

Mayer,fai una bella cosa;visto che sai che la Davis e 3 Slam su 4 si giocano senza tiebrak al quinto,rinuncia a priori a giocarli,così non corri il rischio,povero ciccino,di stare 5 ore a sudare sotto il sole,e ci risparmi questa lagna

10
kicks (Guest) 13-03-2015 11:22

Mayer grazie all’esposizione alla televisione argentina del suo match potrà rinegoziare i contratti coi suoi sponsor che lo ripagheranno ampiamente della mancata partecipazione a IW. Si faccia i conti con calma.

9
il luminare (Guest) 13-03-2015 10:28

a loro interessano gli incassi, i tennisti sono solo i burattini con cui fare lo spettacolo e i soldi, se tu non ci sei c’è un’altro nel tabellone al posto tuo

8
Andy86 (Guest) 13-03-2015 10:12

6 ore di partita di tennis, ma chi lavora in fabbrica o in condizioni dove si rischia la vita 8 ore al giorno che dovrebbe fare?

7
jimmijo (Guest) 13-03-2015 09:37

@ Sc Hermulheim (#1289709)

Su vanni la penso come te, anche se non ne farei una questione di stato, cmq mayer non sta bene di testa, questa partita di certo gli ha compromesso qualcosa nel cervello

6
borisbecker (Guest) 13-03-2015 08:55

Per me Mayer ha comunque ragione…..
E’ vero che a raccogliere patate o lavorare in miniera è più faticoso, ma se fai uno sport questo non può essere portato all’eccesso!
Nel calcio hanno introdotto i rigori dopo 120 minuti…..
7 ore in campo è pura follia….
I 5 set sono e resteranno sacri in eterno in Davis, ma introdurre il tie al quinto non lo vedo così “scandaloso”

5
gbuttit 13-03-2015 08:47

Scritto da Ktulu
Ma come?Nadal non sta dicendo che ormai gli scambi sono sempre più corti? Che bisogna giocare di più sulla terra?Non capisco.

Scusa ma che c’é da capire? Nadal può avere una opinione e Mayer un’altra o ci deve essere il pensiero unico?
E comunque non parlano della stessa cosa… Nadal parlava dei singoli scambi (e comunque non diceva che gli scambi debbano essere più lunghi possibili… diceva che é bello quando ci sono degli scambi e non servizio e… basta), Mayer parla di durata degli incontri, in pratica non vorrebbe i 5 set ed io non sono d’accordo (che poi ormai 3 su 5 si giocano solo gli slam e la davis, rinunci a queste competizioni ed ha risolto tutti i suoi problemi…)

4
Sc Hermulheim 13-03-2015 08:46

Capisco la frustrazione di Mayer detteta dal problema fisico-peraltro non grave-,ma temo che le sette ore di tennis gli abbiano creato problemi dai piedi…alla testa.
In primis c’è da dire che c’è anche da dire che ci sono giocatori(ogni riferimento e’ puramente voluto)che hanno saltato IW ,causa Davis,in cambio di nulla o di un aleatorio posto nella squadra titolare.
Nelle scorse settimane c’era chi,esagerando a mio parere,scriveva che far parte della squadra di Davis,anche solo come sparring,significa entrare nella storia del proprio paese e vale bene una rinuncia ad Indian Wells.
Ecco,Mayer la storia l’ha fatta davvero,ha giocato e vinto una partita che resterà per decenni nella memoria degli appassionati argentini,anche perché contro un avversario particolarmente”odiato”,lo ha fatto proprio grazie al fatto che non ci fosse il tiebreak…eppure si lamenta…per essere stato costretto a saltare Indian Wells.
Se la reazione di Mayer e’ un estremizzazione ed è fuori dal mondo -se non ti stanno bene le regole del tennis va benissimo ,c’è sempre la miniera o i campi di patate,poi vedi…altro che vesciche-probabilmente chi convoca inutilmente giocatori,inventandosi ruoli che non esistono nel regolamento della Davis(il quinto uomo),dovrebbe riflettere sulle parole di Mayer.

3
Ktulu 13-03-2015 08:34

Ma come?
Nadal non sta dicendo che ormai gli scambi sono sempre più corti? Che bisogna giocare di più sulla terra?
Non capisco.

2
klaus (Guest) 13-03-2015 08:23

Ma chi è la Camusso dell’ ATP (anzi qui ITF)?
E la madonna non si è lamentato Isner non si è lamentato Mahut, non si è lamentato Mcenroe che 6 ore le ha giocate 2 volte in carriera.
Che strazio :mrgreen:

1

Lascia un commento