Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Roger Federer: “Siamo stati in parte agevolati dalla miriade di infortuni occorsi a giocatori come Del Potro, Davydenko e Soderling”

12/03/2015 15:10 19 commenti
Roger Federer classe 1981, n.2 del mondo
Roger Federer classe 1981, n.2 del mondo

Mi piace molto il suo tennis, colpisce benissimo la pallina, dentro al campo ha sempre un ottimo atteggiamento, sa come conservare le energie ed arrivare sempre in fondo ai tornei, da vincitore. Alla fine non è mai troppo stanco perché resta sempre concentrato mentalmente”, ha detto Roger Federer di Juan Martin Del Potro ai microfoni di ESPN, a New York.

Lo svizzero ha riconosciuto il fatto che alcuni trionfi dei ‘Big Four’ siano stati in parte agevolati dalla miriade di infortuni occorsi a giocatori come Del Potro, Davydenko e Soderling.

(Del Potro) ha avuto l’occasione di essere numero uno del mondo, però subito dopo aver vinto gli U.S. Open ed essersi guadagnato l’accesso al Masters ha avuto quel problema al polso. Lui e Davydenko sarebbero potuti diventare numeri uno, ma si sono infortunati allo stesso momento, una coincidenza davvero sfortunata per entrambi”.

“Sarebbe passato non molto ed avremmo perso anche Soderling, una cosa non da poco per l’intero circuito maschile. Sono sicuro che i loro stop abbiano contribuito al fatto che io, Rafa, Novak e Murray siamo tornati a vincere. La cosa è stata un vantaggio per noi“, ha commentato il diciassette-volte campione Slam.


Edoardo Gamacchio


Fonte: Punto de Break


TAG: , ,

19 commenti. Lasciane uno!

Kriss69forever 13-03-2015 12:00

Del Potro non è finito, sta cercando di tornare. La prima volta ci ha messo 1 anno per tornare ad alti livelli, e l’età avanza. Certo la soddisfazione di vedere un giocatore che si trovava perfettamente a suo agio sui superlift di Nadal sul rovescio avversario, castagnandolo senza pietà, era impagabile. Magari tornasse a quei livelli.

19
Giorgionerer (Guest) 13-03-2015 08:21

Non so se Davydenko e Soderling avrebbero potuto prendersi qualche Slam, sicuramente dei 1000. Del Potro invece poteva fare veramente l’incomodo. In alcuni tornei riusciva a diventare veramente ingiocabile anche per Federer.
Nel complesso possiamo dire che queste seconde linee, dove ci metto anche il Murray di un paio di anni fa, avrebbero potuto dare più brio a tornei 1000 e qualche grattacapo maggiore negli Slam, sicuramente più di quanto non facciano le seconde linee di oggi (Berdych, Nishi, il pur bravissimo Ferrer e Wawrinka)

18
barra de boca 13-03-2015 00:15

ci vuol fortuna nella vita roger

17
fabio (Guest) 12-03-2015 22:16

Queste sue dichiarazioni gli fanno onore,ecco è stato uno dei più grandi di tutti i tempi anche per questo.

16
Andy86 (Guest) 12-03-2015 21:09

Concordo, Davydenko giocatore strepitoso, Soderling stava arrivando a livello dei primissimi e Delpo iper sfortunato..

15
gisva (Guest) 12-03-2015 21:07

Federer ha avuto una carriera molto lunga perché per esprimere il proprio miglior tennis nona avuto bisogno di stressare il suo fisico. Gli infortuni non sono tutti casuali. Fra i giocatori che avrebbero potuto insidiare la leadership dei fab-four, oltre a Del Potro, secondo me ce ne è solo un altro, Nalbandian, ma Federer non lo cita…

14
Cosmic (Guest) 12-03-2015 20:11

Condivido l’analisi di federer, qualche piccolo cambiamento nel ranking forse poteva esserci ma niente di particolarmente rilevante. Da apprezzare l’averlo fatto notare da lui che è leggenda. : 😆

13
maxi (Guest) 12-03-2015 19:35

Scritto da bad_player
Indubbiamente gli infortuni di Del Potro hanno agevolato i Fab-TRE (specifichiamo bene il numero). Mi fanno invece sorridere i riferimenti a Sodreling e Davydenko.
Sarebbe stato più azzeccato fare riferimento ai “problemi” di Berdych e, al limite, alla mancata maturazione di Dimitrov.

Soderling e Davydenko li avrà citati perché hanno dato qualche dispiacere a Nadal…
Su Delpo invece nulla da dire, al numero uno, magari per poco, poteva anche arrivarci, e un altro paio di slam erano sicuramente nelle sue corde. Indubbiamente sfortunato.

12
J (Guest) 12-03-2015 19:30

@ proio (#1289332)

Secondo me Soderling era più pericoloso, giocatori tecnicamente simili, ma lo svedese aveva più carattere di quanto ne abbia il ceco, per me 1-2 slam prima o poi li avrebbe vinti.

Del Potro poteva essere davvero un big, secondo me aveva più potenziale ad esempio di un Murray.

Davydenko probabilmente quello che poteva fare nel complesso lo ha fatto.

11
Mats (Guest) 12-03-2015 17:52

Scritto da Tifoso degli italiani
Condivido quanto già detto da altri: un signore!

10
genie_roger 12-03-2015 17:42

Analisi intelligente. Non ci avevo mai fatto caso ma è vero. E notare come, a differenza di Rafa, Roger non rilasci dichiarazioni sempre e solo a proprio favore.

9
cataflic (Guest) 12-03-2015 17:37

Ecco…quando Nadal dirà una cosa del genere nevicherà ad agosto! 😆
Delpo era il ricambio che non c’è mai stato ed era sicuramente un n.1

8
Tifoso degli italiani (Guest) 12-03-2015 17:09

Condivido quanto già detto da altri: un signore!

7
christian (Guest) 12-03-2015 16:50

davidenko n1 è come sperare che volandri faccia 30 ace in una partita 2 su 3 :mrgreen:

6
waltere (Guest) 12-03-2015 16:35

Grande Soderling! l’ammazza Nadal a Parigi

5
bad_player (Guest) 12-03-2015 16:23

Indubbiamente gli infortuni di Del Potro hanno agevolato i Fab-TRE (specifichiamo bene il numero). Mi fanno invece sorridere i riferimenti a Sodreling e Davydenko.
Sarebbe stato più azzeccato fare riferimento ai “problemi” di Berdych e, al limite, alla mancata maturazione di Dimitrov.

4
proio 12-03-2015 16:08

Un grande come sempre Roger.
Certo, la leggenda di Robin Soderling e del Premio tennistico internazionale a lui dedicato non può che trarre vantaggio dall’alone di mistero che aleggia intorno alla sua mistica figura.

3
bingo (Guest) 12-03-2015 15:37
2
pierre hermes the picasso of pastry (Guest) 12-03-2015 15:36

parole che gli fanno onore.
davvero un gran signore.
il Del Potro degli US open era ” devastante” quasi ingiocabile, senza infortuni avrebbe potuto togliere un paio di Slam almeno tra rosso e cemento forse di piu’.
il Russo e lo Svedese avrebbero al massimo vinto 1 slam ( alla Stan ) non penso avrebbero potuto tenere il livello Fab 4 continuativamente.

1