Italiani in Campo Copertina, WTA

WTA Acapulco: Male Sara Errani eliminata al secondo turno da Monica Puigi per 61 61

26/02/2015 08:36 110 commenti
Sara Errani classe 1987,  n.12 del mondo
Sara Errani classe 1987, n.12 del mondo

Perde in maniera netta Sara Errani nel secondo turno del torneo WTA International di Acapulco ($250.000, cemento).

L’azzurra, testa di serie n.2, è stata eliminata da Monica Puig, classe 1993, n.51 del mondo, con il risultato di 61 61 in 1 ora e 9 minuti di partita.

Primo set: Sarita dopo aver mancato nel primo game due palle break dal 30-40, cedeva la battuta nel secondo game (a 15) e nel quarto game (a 30 dal 30 a 0), con la Puig che si portava sul 4 a 0.
Sul 4 a 0 Monica cedeva a 30 il servizio, ma poi piazzava due game consecutivi e vinceva la frazione per 6 a 1.

Secondo set: La Errani perdeva in apertura di parziale la battuta (a 15) e nel gioco successivo, dal 15-40, mancava quattro palle break.
Sullo 0 a 2 l’azzurra perdeva malamente a 0 il servizio, con la portoricana che avanzava sul 4 a 0, prima di chiudere set e match per 6 a 1, dopo aver messo a segno un nuovo break nel settimo game (ai vantaggi).



MEX WTA Internatonal Acapulco – Cemento
2T Puig PUR – Errani ITA (1-0) 3 incontro dalle ore 23:00

La partita punto per punto

WTA Acapulco
Monica Puig
6
6
Sara Errani [2]
1
1
Vincitore: M. PUIG

2 Aces 0
5 Double Faults 1
54% 1st Serve % 83%
22/37 (59%) 1st Serve Points Won 13/35 (37%)
18/31 (58%) 2nd Serve Points Won 1/7 (14%)
7/8 (88%) Break Points Saved 2/8 (25%)
7 Service Games Played 7
22/35 (63%) 1st Return Points Won 15/37 (41%)
6/7 (86%) 2nd Return Points Won 13/31 (42%)
6/8 (75%) Break Points Won 1/8 (13%)
7 Return Games Played 7
40/68 (59%) Total Service Points Won 14/42 (33%)
28/42 (67%) Total Return Points Won 28/68 (41%)
68/110 (62%) Total Points Won 42/110 (38%



Puig PUR – Errani ITA
Sep 27, 1993 Birthday: Apr 29, 1987
21 years Age: 27 years
Puerto Rico Puerto Rico Country: Italy Italy
51 Current rank: 12
41 (May 26, 2014) Highest rank: 5 (Aug 26, 2013)
284 Total matches: 637
$0 Prize money: $10 442 818
970 Points: 2 641
Right-handed Plays: Right-handed


TAG: , , ,

110 commenti. Lasciane uno!

cercasifuturiroger (Guest) 27-02-2015 14:22

@ Emmebi (#1279369)
Si certo, Sara è + forte di Venus…basta vedere i titoli vinti..

110
marco (Guest) 27-02-2015 00:14

Scritto da simona
@ marco (#1279353)
Marco, credo sia inutile. Chi risponde che Sara ai quarti degli us open ci è arrivata nel 2012, e quindi nemmeno sa che invece l’ha fatto pochi mesi fa non sa niente di tennis. Come se si stesse qui a fare una gara. Basterebbe essere tranquilli. Io stanotte la partita l’ho vista. Sara ha fatto di tutto. Ma non era proprio per lei questa serata. E la Puig è stata brava e molto fortunata.

Hai ovviamente ragione, Simona.
Mi sono lasciato tentare e ho risposto ai rosiconi proprio perché le risposte erano facili facili, non potevo astenermi… :)

109
Giovanni51 (Guest) 27-02-2015 00:14

Sarà ha fatto troppo senza il servizio! Lasciamola stare!

108
Lucio (Guest) 26-02-2015 23:49

@ marco (#1279353)

Vedo che ti interessa solo polemizzare o forse non hai altri argomenti per fare un discorso più vasto dei numeri. Ciao e buonanotte.

107
fidel (Guest) 26-02-2015 21:52

Non capirò mai il perchè gli stessi tifosi che trovano sempre una giustificazione alle sconfitte della Errani. Vinci o Pennetta ( dolore alla gamba, dolore alle spalla, non ha fatto la preparazione invernale, troppo caldo ecc ), che per carità ci stanno, poi quando perde la Giorgi attaccano subito senza attenuanti. Mi ricordo benissimo che quando la Giorgi ha perso la prima volta dalla Suarez Navarro, subito ad accusarla, rea di aver perso contro un’avversaria a mezzo servizio sull’orlo di un’operazione ( non cito neanche i commenti subdoli che ho letto su un sito di cui non farò pubblicità ), che poi abbiamo visto tutti essere una gran giocatrice che ha battuto diverse presenti e future campionesse, senza dimenticarci che la Giorgi è stata influenzata. Gli stessi che dicono di sapere quasi tutto sulle condizoni delle nostre italiane anche quando non si avervano notizie, poi non sanno neanche in che condizione sono determinate avversarie, come la Suarez Navarro. Non voglio nè accusare Sara nè difendere Camila, voglio solo cercare di essere più obbiettivo possibile

106
Mats (Guest) 26-02-2015 21:50

Scritto da ;-)
Settimana orribile per tutti gli italiani…
Speriamo in Fabio…

Bolelli ha portato al terzo Berdich. Seepi al terzo con Gasquet. La Vinci si è infortunata. La Pennetta era acciaccata. Lorenzi ha perso, dopo aver superato Bellucci, con uno specialista della terra. Sicuramente non ci si aspettava sconfitte così nette da Errani e Fognini, ma io tutto questo orrore non lo vedo.

Ma diciamo pure che gli italiani ci hanno abituato troppo bene ulitmamente…

105
antonios (Guest) 26-02-2015 21:47

Scritto da Fabius
Grazie a tutti, seguire questi commenti è uno spasso, tra chi le attribuisce tutti i demeriti di questa terra e la offende a piè pari (sbagliando) e chi ne gloria meriti soprannaturali e la venera (sbagliando anch’essi).
Ma non è comunque la stessa cosa.
La verità oggettivamente non interessa, diciamo che non esiste, essere di parte è la norma, e forse è anche giusto.
Al fin dei conti esaltare anche più del ragionevole i propri beniamini lo trovo un atteggiamente assolutamente normale, comprensibile se non condivisibile.
Capisco meno o punto le posizioni denigratorie, al limite anche se fossero tecnicamente giuste, ma non ne vedo nè l’utilità nè lo scopo, quindi rovescio la valutazione, anche se a volte condivisibili non le trovo mai comprensibili.
Il tifo a favore ha un senso, non vedo il senso del tifo contro, che è cosa ben diversa dalla critica serena o dall’amarezza che a volte nasce da un affetto od una speranza tradita (sono interista, di queste cose me ne intendo e credo che lo capiate tutti).

Quoto,applaudo e stringo la mano.

104
simona (Guest) 26-02-2015 21:41

@ marco (#1279353)

Marco, credo sia inutile. Chi risponde che Sara ai quarti degli us open ci è arrivata nel 2012, e quindi nemmeno sa che invece l’ha fatto pochi mesi fa non sa niente di tennis. Come se si stesse qui a fare una gara. Basterebbe essere tranquilli. Io stanotte la partita l’ho vista. Sara ha fatto di tutto. Ma non era proprio per lei questa serata. E la Puig è stata brava e molto fortunata.

103
Emmebi (Guest) 26-02-2015 20:40

Scritto da miomao

Scritto da Vince

Scritto da Nikarter
Non dimentichiamo che ha vinto il torneo di Rio in terra rossa solo grazie a vittorie molto sofferte con giocatrici semisconosciute e dopo essere stata miracolosamente graziata da tre errori banali su altrettanti machpoint dala 234ma del mondo.
È questo purtroppo il suo vero valore. L’intelligenza tattica e l’abnegazione da sole non sono sufficienti, aime’,a compensare i troppi deficit tecnici della Errani.

Vittorie soffertissime, pensa che in 4 partite su 5 non ha perso neanche un set.
Poi scusami ma “sconosciute” a Larsson, Schmiedlova (che hanno una classifica simile alla Puig, tra l’altro), Pereira e Dominguez Lino, non si può proprio leggere.
Se tu non le conosci è un problema tuo.

La classifica delle avversarie era 109^, 108^, 234^, 69^, 75^.

Confrontiamolo con quello avuto da Venus Williams a Quebec City 2014.
La classifica delle avversarie era 179^, 242^, 181^, 79^, 80^ e manco l’ha vinto! Molto più duro il tabellone di Sara.

102
marco (Guest) 26-02-2015 20:17

Scritto da lucio

Scritto da lucio
<

Scritto da marco

Scritto da Lucio

Scritto da simona

Scritto da Lucio
Sul cemento questo è il suo valore.

E certo!!!: infatti notoriamente si arriva ai quarti agli us open giocando in una piscina a bolle. Sara con la Puig ci ha perso a Wimbledon e ci ha riperso qui. Il problema è nella testa

Peccato che sia stato nel 2012, qualche anno fa. Invece di fare sterili polemiche dovremo chiederci come mai il servizio e’ di molto peggiorato ed il suo gioco sia diventato remissivo. Forse c’è un problema fisico che non conosciamo che l’afligge da tempo oppure una regressione tecnica che si dovrebbe cercare di rimediare. Non serve cercare di non vedere e accontentarci del primo buon risultato sulla terra. Anche lì a mio avviso fa molta più fatica. Speriamo in un buon Rg altrimenti la vedo dura per rientrate tra le prime dieci.

Qualche anno fa?
Era il 2014, signor mio. Quarti di US Open, sul cemento.
Nel 2012 erano le semi. Di US Open, mica del tirassegno.
Facciamo una bella cosa, vatti a guardare questa pagina e poi discutiamo
http://www.wtatennis.com/players/player/10077/title/sara-errani
C’è anche il 2014, due quarti di Slam.

Evidentemente avevo sbagliato a leggere intendendo passare i quarti agli US Open e non arrivarci. Vedo che comunque per voi Sara oggi ha avuto solo una giornata storta e sia il servizio che il gioco e quello di qualche tempo fa………mah ….Contenti Voi……Forse ho troppe aspettative ma secondo me pure Lei è la prima che non è contenta del suo gioco al servizio, basta guardare il suo volto dopo un ennesimo break. Se tornasse a servire come qualche anno fa e il suo gioco diventasse più propositivo non dovendo iniziare lo scambio due metri fuori dal campo, non avrebbe niente da invidiare alle più forti ….posso sbagliarmi e non è con una statistica che cambio opinione sul gioco di questo ultimo periodo.
Il tuo commento è stato modificato!.

Ancora?
Guarda, ti abbiamo risposto io e Simona. Né io né (credo) lei abbiamo scritto le cose che cerchi di metterci in bocca (pratica quantomeno poco corretta, sono sicuro che lo sai).

Ho solo corretto una balla che hai scritto, quando hai tentato di correggere una cosa giusta che aveva scritto Simona; oggi eravate così poco in forma che le risposte ai rosiconi erano di ordinaria amministrazione, bastava un po’ di memoria. Ma un bel gioco dura poco, dopo un po’ stufa, dai.

101

Lascia un commento