Il torneo ITF di Beinasco Copertina, WTA

ITF Beinasco: Resoconto della terza giornata

25/02/2015 17:19 6 commenti
Martina Caregaro classe 1992, n.374 WTA
Martina Caregaro classe 1992, n.374 WTA

Molti i contenuti emersi nella giornata di ottavi di finale del SGE Women’s International Tournament di Beinasco, 25.000 $ ITF femminile con ospitalità.

Le giocatrici che hanno maggiormente impressionato sono state la torinese Giulia Gatto Monticone e la ceca Barbora Krejcikova. La prima ha sconfitto al termine di un derby azzurro Alberta Brianti, per 6-4 6-2 e ribadendo la sua nuova dimensione di giocatrice vera, sia da fondo campo che in spinta, grazie alle immutate doti di timing sulla palla che ne hanno sempre contraddistinto il gioco. Primo set equilibrato con la Gatto Monticone avanti 5-3, riavvicinata sul 5-4 e capace di chiudere i conti al terzo set point dopo aver annullato alcune palle del 5-5. Secondo giocato con ancora maggior intensità dal talento di casa e terminato 6-2 con perentorio smash a sancire il passaggio nei quarti di finale, programmati per domani a partire dalle 11: “Sto giocando bene – ha detto in conclusione Giulia Gatto Monticone – anche se la Brianti, nella circostanza, è riusltata molto fallosa. Io sono stata abile nel prenderle il tempo e non farle esprimere il tennis migliore. Stessa tattica che dovrò usare domani con la Krejcikova, che ha un ottimo diritto e sa fare un po’ tutto. Oggi ho patito un po’ di mal di schiena, anche a causa dell’umidità, ma nulla di preoccupante.

Lo scorso anno mi ero fermata a Beinasco al secondo turno. Mi sono dunque già migliorata”. La tennista ceca, non ancora ventenne e costantemente seguita dalla campionessa di Wimbledon 1998 Jana Novotna, ha offerto un’altra bella dimostrazione di solidità e classe superando 6-0 6-1 l’olandese Quirine Lemoine. Gran servizio e diritto di livello superiore sono le armi con le quali la Krejcikova riesce a fare la differenza, senza disdegnare colpi di tocco e discese a rete quando riesce a costruirsi adeguatamente il punto attraverso schemi tanto meditati quanto efficaci. Tradotto, nulla è lasciato al caso, dal pre-match alla discesa in campo. In due confronti ha lasciato un solo game alle rispettive avversarie. Domani sarà proprio lei l’avversaria di Giulia Gatto Monticone. Nei quarti di finale anche la numero 1 del seeding, la tedesca Tatjana Maria che con qualche difficoltà (6-4 6-3) ha avuto la meglio sull’ungherese tesserata per il TC Genova Reka-Luca Jani. Partita intensa quella che ha visto la russa Khromacheva, dotata di buon tocco ma non grandissima potenza, fermare in due frazioni (6-4 7-6) l’atipica Georgia Brescia. La russa ha evitato di allungare il confronto grazie al successo nel tie-break decisivo dopo aver conquistato 6-4 il set numero 1. Prossima sfida per lei contro la svizzera Knoll che in tre set ha interrotto la corsa in tabellone della numero 6, Gioia Barbieri. Brava la Knoll ad imporsi in recupero (5-7 6-4 6-2) risalendo anche nella seconda frazione dal 2-3. Promossa tra le migliori otto della rassegna anche la croata Silvia Njiric, proveniente dalle qualificazioni. Nell’occasione la sua vittima sacrificale è stata l’estrosa e chiassosa slovena Kolar che dopo aver vinto il primo parziale (6-4) ha subito nei successivi due (6-3 6-2). Quarti di finale anche per l’aostana Martina Caregaro, che dopo un primo set lottato e vinto 7-5 contro la lombarda Bianca Turati ha dato libero sfogo alla maggior potenza di cui dispone nel set numero due chiuso con lo score di 6-1. Per lei ora il testa a testa contro la numero 1 del lotto.

L’ultima a qualificarsi tra le migliori otto della contesa è stata la slovacca Kucova, seconda favorita della vigilia, che alla soglia delle tre ore di gioco ha interrotto la corsa della francese Irina Ramialison per 7-5 6-4 7-5.


TAG:

6 commenti

alessandro.75 (Guest) 26-02-2015 11:52

Matteucci in doppio davvero FENOMENALE, vale prime 100. Vista ieri in coppia con Knoll ! Turati un po leggerina ma c’è margine di miglioramento, ma mi ha impressionato la Kreijkova allenata dalla Novotna!!

6
Ara Kiri 26-02-2015 09:25

@ bunga bunga (#1278323)

Non sarei così severo con Bianca: ha fatto davvero un bel torneo di quali ed ha tutte le carte in regola per alzare il già alto livello del suo gioco nel prossimo futuro. Ciao.

5
bunga bunga 25-02-2015 20:53

DELUSO, delusissimo dalla Turati !!!
palleggia e aspetta l’errore dell’avversaria!!!!
siamo nel 3° millenio… NON SI PUO’ giocare cosi!!!

4
Ferd (Guest) 25-02-2015 20:30

Ottima gatto e caregaro.. Continua a patire beinasco la brianti.. Perse nel 2014 con la rosatello.. Ed e’ tutto dire..

3
Omar Camporese 25-02-2015 19:14

Domani per i QF avremo la Gatto-Monticone al via a partire dalle ore 11,30 e a seguire il match di Martina Caregaro.

Per quanto riguarda il doppio, segnalo che Alice Matteucci è approdata in semifinale (unica superstite fra le azzurre), in compagnia della Knoll.
match in programma dopo quello della Caregaro.

2
giotoro (Guest) 25-02-2015 18:52

Brava e bella la Gatto Monticone !

1