Bolelli cede alla distanza ATP, Copertina

ATP Dubai: Simone Bolelli gioca alla pari per due set poi crolla alla distanza contro Tomas Berdych

25/02/2015 15:43 61 commenti
Simone Bolelli classe 1985, n.52 ATP
Simone Bolelli classe 1985, n.52 ATP

Simone Bolelli si ferma al secondo turno nel torneo ATP 500 di Dubai ($2.082.605, cemento).

L’azzurro si è arreso a Tomas Berdych, classe 1985, n.8 del mondo, con il punteggio di 76 (7) 57 60 dopo 2 ore e 25 minuti di partita.

Primo set: Simone nel secondo gioco, dal 40-15, annullava una palla break e teneva il servizio.
Sul 5 a 6 l’azzurro, dallo 0-30, metteva a segno un vincente ed il ceco commetteva tre errori gratuiti ed il bolognese teneva il turno di servizio a 30.
Nel tiebreak Bolelli dopo aver sprecato per due volte un minibreak di vantaggio, si portava sul 5 a 4 e due servizi a disposizione, ma nel decimo punto dopo un recupero di Berdych sbagliava un facile diritto.
Sul 6 a 5 Simone, con Tomas alla battuta, si procurava un set point ma veniva annullato con un diritto vincente dal ceco che sul 7 pari piazzava il minibreak decisivo, con Simone che sbagliava un non impossibile passante di rovescio e nel punto successivo, sull’8 a 7, l’azzurro mandava lunga una risposta di rovescio, con Tomas che in questo modo vinceva la frazione per 9 punti a 7.

Secondo set: Sul 2 a 3 il ceco annullava una palla break con un ace di seconda e teneva la battuta.
Sul 3 a 4 Tomas, dal 15-40, annullava due palle break. La prima con un altro ace, ed invece, la seconda dopo aver messo a segno un diritto vincente a metà campo dopo un’ottima seconda di servizio e manteneva la battuta impattando sul 4 pari.
Nel dodicesimo game, sul 5 a 6, Berdych commetteva due errori gratuiti, tra cui un dopppio fallo sul 15-30, con Simone che si procurava due palle break che erano anche due set point, sul primo l’azzurro metteva fuori di poco un diritto incrociato, ma nel secondo piazzava un diritto vincente e chiudeva la frazione per 7 a 5.
Da segnalare che proprio nel dodicesimo game Berdych si è arrabbiato con l’arbitro perchè ha fatto ripetere (giustamente) il punto sul 15-30 (chiamata fuori del Giudice di Linea su una palla di Berdych che occhio di falco ha valutato buona, ma Simone poteva arrivare sulla palla e per questo motivo c’è stata la ripetizione del punto).

Terzo set: Simone nel primo game dopo aver commesso un doppio fallo sul 15-0 ed annullato una palla break (un rovescio di Berdych colpiva il nastro e la palla andava fuori), alla seconda opportunità subiva il break (ai vantaggi) mettendo fuori un diritto.
Sullo 0 a 2 anche gli Dei del tennis erano contro Bolelli, che sul 15-40, subiva un nastro malefico del ceco che otteneva il punto ed il doppio break.
Sul 3 a 0 Tomas sul 30-40 annullava una palla break con un’ottima prima di servizio e chiudeva il punto a rete con un facile smash a rimbalzo.
Nel game successivo Berdych toglieva nuovamente il servizio all’italiano (ai vantaggi) e sul 5 a 0 teneva a 15 il turno di battuta, chiudendo la partita con un servizio vincente per 6 a 0.

La partita punto per punto

ATP Dubai
Tomas Berdych [4]
7
5
6
Simone Bolelli
6
7
0
Vincitore: T. BERDYCH

T. Berdych CZE – S. Bolelli ITA
12 Aces 5
1 Double Faults 2
58% 1st Serve % 73%
40/52 (77%) 1st Serve Points Won 50/80 (63%)
27/38 (71%) 2nd Serve Points Won 16/29 (55%)
5/6 (83%) Break Points Saved 4/7 (57%)
15 Service Games Played 15
30/80 (38%) 1st Return Points Won 12/52 (23%)
13/29 (45%) 2nd Return Points Won 11/38 (29%)
3/7 (43%) Break Points Won 1/6 (17%)
15 Return Games Played 15
67/90 (74%) Total Service Points Won 66/109 (61%)
43/109 (39%) Total Return Points Won 23/90 (26%)
110/199 (55%) Total Points Won 89/199 (45%)


TAG: , , , ,

61 commenti. Lasciane uno!

roberto (Guest) 26-02-2015 10:37

per tenere di testa bisogna credere di aver perso per errori rimediabili con il lavoro, l’allenamento e la consapevolezza dei propri mezzi psicofisici
dai bolelli!!!!!

61
Alberto Bonimba (Guest) 26-02-2015 01:34

Simone gioca ormai come i primi 20 al mondo, peccato per il break subito al terzo set che gli ha fatto perdere deconcentrazione e anche la partita. Bravissimo comunque.

60
Luca Balduini (Guest) 25-02-2015 23:23

Io credo che la differenza psico-fisica sia sì emersa del tutto nel terzo set, ma un Bolelli più mobile e meno statico avrebbe vinto questo match in due set. È mancato nei momenti fondamentali, questa è la verità. Dal canto suo Berdych pur giocando un tennis tutt’altro che irresistibile ha mostrato delle doti difensive incredibili ed è lì che ha vinto la partita. Molti punti già vinti da Bolelli sono stati miracolosamente salvati dalle difese a fondo campo di Berdych. Se non vinci un tie-break in cui strappi tre mini servizi come nel primo set, beh significa che c’è ancora da lavorare molto. Peccato davvero per oggi, se Bolelli avesse vinto si sarebbe ritrovato la strada spianata almeno fino alle semifinali. Detto ciò, il dato di fatto è che ad oggi battere Simone è difficile per tutti, top 5 inclusi.

59
Fan (Guest) 25-02-2015 23:22

Bravo Simone che conferma i suoi progressi. Per me resta il nostro miglior talento in assoluto molto gradevole da vedere.

58
Didiu (Guest) 25-02-2015 23:18

La cosa più importante in un giocatore è la testa, giocatori di alta classifica si caratterizzano da saper incrementare la qualità del proprio gioco nei momenti più importanti, su questo bolelli è un po’ carente.

57
io (Guest) 25-02-2015 23:07

Mah, secondo me si è vista la differenza tra un giocatore esperto e abituato a tirare a questi livelli tre e anche cinque set e un giocatore allo stesso livello ma non abituato a tenere così a lungo concentrazione e alto livello di gioco.
Se Bole riesce a durare con questa qualità di gioco e a giocarsela ancora alla pari con i top player in altre occasioni, verrà anche la capacità di durare tre e magari anche cinque set.
Non è facile però stare con continuità a questi livelli. Vuol dire essere top player…

56
cerin (Guest) 25-02-2015 22:12

Finalamente vedo un italiano che se la gioca alla pari con top 10 senza avere la sensazione che sia un episodio ma realmente capacità di giocarsela sempre. Forse gli manca un po di permanenza a questi livelli ma se il fisico tiene credo che a fine 2015 potremmo trovarlo intorno ai primi 30 al mondo

55
Gene (Guest) 25-02-2015 21:28

Scritto da Loracolo
Berdych simpatico come un gatto attaccato agli zebedei

Si dice come un gatto nelle mutande :mrgreen:

54
Gene (Guest) 25-02-2015 21:25

Scritto da Fabio
Purtroppo a tennis non si gioca da fermo…mobilità di Simone imbarazzante.
Non ho visto il terzo set ma è proprio crollato…comunque finchè ne aveva ha giocato molto bene anche se Berdych oggi era tutt’altro che irresistibile!

Certo magari avresti vinto pure tu vero????
:mrgreen: :mrgreen:

53
manuel (Guest) 25-02-2015 20:46

dai,bravo

52
Lupu (Guest) 25-02-2015 20:20

@ Jose mourinho (#1278255)

mi pare che abbia battuto Raonic solo una settimana fa e che in quella partita non sia crollato alla distanza

51

Simone sta confermando quanto di buono fatto vedere per tutto il 2014 e per questo inizio 2015. Sta bene, è in forma ed è in grado di giocarsela con tutti, nessuno escluso. Se oggi avesse sfruttato meglio quei 3 mini break nel tie – break del primo, magari poteva anche chiuderla in 2. Peccato aver ceduto così male alla distanza. Ora sotto con la Davis e con la tourneè americana con la speranza di avere sorteggi migliori!

50
BennyLions 25-02-2015 20:15

Dovevo una risposta a Timio la settimana scorsa,mi aveva chiesto da quando nn abbiamo tre italiani nei primi 45(avevo scritto dei prerecenti con tre italiani nei primi 50):l’ultima volta che ciò accadde fu il 25 Luglio del 1994,Gaudenzi era numero 21,Furlan n°38 e Pescosolido proprio 45 Atp.Precedentemente il 6 Luglio del 1992 Camporese era 34,Pescosolido 44,Furlan 45.
Volevo far notare come il 3 Giugno 1996 avevamo Furlan n°21 e Gaudenzi n°27.

49
fabioo (Guest) 25-02-2015 19:42

Ancora una volta un ottimo bolelli!
Sfortunato nei sorteggi

48
barbaat (Guest) 25-02-2015 19:24

Bravo lo stesso!!

47
Tweener (Guest) 25-02-2015 19:23

Scritto da Luke
Il calo nel terzo set è semplicemente la differenza tra un top10 e un top50. Spiace dirlo ma è così. Tecnicamente Bolelli non ha nulla da invidiare a Berdych, in risposta è stato grandioso e non ha mai avuto timori reverenziali. E sottolineo anche il suo comportamento esemplare in campo, concentrato sul match e mai a lamentarsi per un punto perso. Poi, come sempre nel tennis, ci sono i momenti in cui i top 10 vincono per maggiore tenuta mentale e i top 50 mollano. Tutto qui! Però…grande Bolelli, ha proposto un gran tennis. Ha bisogno di fare qualche 250 in più per provare a crescere in classifica e poter aspirare a qualche quarto di finale nei tornei più importanti.

Bolelli ha mollato perché dopo il secondo break preso così,il 90% dei giocatori ha già capito che la partita era chiusa.
Nel primo Set stavano giocando male entrambi ma la risposta di bolelli di rovescio era inesistente. Basta guardare le percentuali di punti vinti con la seconda di Berdych nel primo set.
Se vinceva il tie break del primo poteva essere un altra partita…comunque nel secondo set ha giocato da TOP 20!
Gli basta un sorteggio un po più fortunato…uno!

46
Jose mourinho (Guest) 25-02-2015 19:16

Giocatori come berdych difficilmente si possono battere nei tornei dello slam, quindi bisogna batterli nei tornei 2/3… Io mi chiedo se giochi due set alla pari e crolli poi nel terzo in quel modo mi chiedo negli slam come possa avere chance di vincere con questi giocatori….purtroppo bolelli ha sempre lo stesso problema, oltre alla mobilità cede alla distanza…ero sicuro avrebbe fatto partita pari x unora e mezza con berdych…xke con giocatori come lui simone si trova bene…ma poi deve anche tenere fisicamente …sarà dura entrare nei primi 20/30 al mondo se non si fanno i risultati….non si può vincere solo con quelli dietro in classifica, deve battere anche quelli davanti a lui e trovare continuità…fosse andato in Sudamerica a fare la tournée sulla terra secondo me avrebbe fatto dei risultati migliori….

45
Lupu (Guest) 25-02-2015 19:07

@ Luke (#1278206)

Concordo perfettamente con la tua analisi. Bolelli ha numeri da top 10 ma per esserlo occorre continuità ovvero essere top 10 in ogni istante. Bisogna considerare che quest’anno Bolelli grazie alla classifica attuale può giocare con serenità tutti i vari atp 250 e 500 e prima o poi piazzerà il colpo. In ogni caso si può affermare che indipendentemente dalla classifica Bolelli sia il più talentuoso e il più piacevole da vedere dei top 100 italiani.

44
fabio (Guest) 25-02-2015 19:02

bene i primi due,imbarazzante il terzo

43
pierre herme the picasso of pastry (Guest) 25-02-2015 18:35

Scritto da Giorgio69
Oggi abbiamo tre giocatori che valgono fra la decima e la ventesima posizione al mondo. Possono se in giornata anche battere dei top ten non al 100%. Ma, secondo me, i nostri tre oggi sono ancora inferiori contro i primi 7-9 al mondo se questi giocano al loro massimo livello. Comunque rispetto agli ultimi 35 anni questo è il miglior periodo del tennis italiano.

sono d’ accordo Giorgio
se sei classe 69 ( io sono 68 ) ricorderai un periodo in cui avevamo Camporese ( 68 ) , Caratti e Furlan ( 70 ) e Pescosolido ( 71 ) oltre ad un emergente Gaudenzi ( 73 ) e al longevo Pozzi ( 65 ) e non dimentichiamo Davide Sanguinetti ( 72 ) che emerse un po’ ” in ritardo”
l aggregato di tutti assieme furono 12 Atp e 3 1/4 Slam.
nel breve concordo sul fatto che prob la triade odierna vale di piu come peso specifico ma i 3 dell ave maria ad oggi pesano 6 Atp e 1 solo 1/4 Slam.
siamo cmq sulla buona strada….

42
santuzzo (Guest) 25-02-2015 18:33

Scritto da magilla

Scritto da fisherman
a mio avviso…per il grado di maturazione raggiunto nell ultimo anno fuori dall infortunio..Simone,a prescindere dal ranking è quelllo dei nostri piu competitivo e questo anche in prospettiva..proprio perchè riece a giocare e rendere su turtte le supefici potendo contare su un repertorio tecnico completo e di prim ordine….incluso il rovescio finalmente competitivo: oggi ne ha dato ampia dimostrazione con dei lungoline a tutto braccio magistrali….

secondo me è ancora dietro a seppi sul veloce e a fognini sulla terra rossa…specialmente sulla distanza visto le maratone che spesso vincono andreas e fabio al contrario di quello che sempre o quasi fa simone

secondo te? basta guardare la storia dei 3 per poterlo affermare con sicurezza

41
Luke (Guest) 25-02-2015 18:12

Il calo nel terzo set è semplicemente la differenza tra un top10 e un top50. Spiace dirlo ma è così. Tecnicamente Bolelli non ha nulla da invidiare a Berdych, in risposta è stato grandioso e non ha mai avuto timori reverenziali. E sottolineo anche il suo comportamento esemplare in campo, concentrato sul match e mai a lamentarsi per un punto perso. Poi, come sempre nel tennis, ci sono i momenti in cui i top 10 vincono per maggiore tenuta mentale e i top 50 mollano. Tutto qui! Però…grande Bolelli, ha proposto un gran tennis. Ha bisogno di fare qualche 250 in più per provare a crescere in classifica e poter aspirare a qualche quarto di finale nei tornei più importanti.

40
ghisallo (Guest) 25-02-2015 17:53

@ Fulviovo (#1278041)

Non è fisica, è mentale. Il quarto magari l’avrebbe anche vinto.

39
raffaele (Guest) 25-02-2015 17:41

sono contento per lui. e guardate che berdych non ha giocato male, ho visto gran parte della partita, simone benissimo nel secondo set alla risposta ed è stato bellissimo vederlo prevalere anche negli scambi piu lunghi dove si poteva pensare che andasse fuori giri, dimostrando grandi progressi. la pecca piu grave, che è anche il motivo per cui ora non parliamo di una sua vittoria, è il modo in cui sbaglia delle palle facili di chiusura col suo colpo migliore. quel dritto facile sul 5-4 nel tie break gli è costato la partita.

38
Loracolo (Guest) 25-02-2015 17:37

Berdych simpatico come un gatto attaccato agli zebedei

37
Giorgio69 (Guest) 25-02-2015 17:35

Oggi abbiamo tre giocatori che valgono fra la decima e la ventesima posizione al mondo. Possono se in giornata anche battere dei top ten non al 100%. Ma, secondo me, i nostri tre oggi sono ancora inferiori contro i primi 7-9 al mondo se questi giocano al loro massimo livello. Comunque rispetto agli ultimi 35 anni questo è il miglior periodo del tennis italiano.

36
franz (Guest) 25-02-2015 17:34

non lo so cosa può essere successo nel 3° set
calo fisico o mentale?
sarebbe interessante sentire le sue dichiarazioni
forse un pò entrambi i fattori
speriamo che psicologicamente questo 6/0 non pesi troppo
x me bravo comunque

35
fisherman (Guest) 25-02-2015 17:22

Scritto da pibla

Scritto da fisherman
bisognerebbe vutare in quale misura, il tracollo del terzo set sia da imputare a un calo fisico o a un appagamento mentale…
il black out,indubbiamente c e è stato…ora con Petrazzuolo ne parleranno diffusamente e ci lavoreranno su per colmare questi vuoti…tecnicamente Simone Bolelli non si puo discutere …sta dimostrando di giocarsela alla pari coi piu forti..

Ma mica è tracollato solo oggi, cala sensibilmente alla distanza da inizio carriera
</blockqu

Si ..è vero..la cosa in passato si verificava piu spesso…la partita con Raonic a marsiglia,invece al terzo tirato ha avuto un esito positivo..quindi una maturazione c è stata…bisogna lavorare su questo aspetto ma con la consapevolezza che tecnicamente, c è…

34
jay (Guest) 25-02-2015 17:17

comunque vorrei precisare a tutti che berdich e’ decisamente superiore a raonic e oggi serviva un’impresa ancora piu grande della settimana scorsa e simone ci e’ arrivato ad un piccolissimo punto,un facile dritto scagliato a rete,che non doveva riprovare in lungolinea,alzando il coefficiente di difficolta’ ma semplicemente incrociare profondo senza neanche rischiare troppo a fil di rete ed era fatta, a ques’ora avremmo commentato un’altra grandissima impresa,un 76 (5) 75

33
jay (Guest) 25-02-2015 17:13

@ pierre herme the picasso of pastry (#1278111)

e un gran bel commento e la testa conta tantissimo ma non dimentichiamoci di chi sta dall’altra parte della rete…molto spesso e’ lui che fa sembrare che si e’ andati fuori di testa,quando in realta’ si e’ concentrati come e piu di prima,perche ‘ sale di rendimento,ti costringe a giocare piu volte un punto che prima era vincente e ti constringe a sbagliare etc…anche questo e’ il tennis,soprattutto questo

32
kkk (Guest) 25-02-2015 17:11

Se vinceva il primo set era tutta un altra storia .

31
lol2 25-02-2015 17:10

Bravo simo!!se la gioca alla pari con tutti ormai…i sorteggi meno complicati prima o poi arriveranno e si potrà salire molto in classifica…
P.S. Nell’aspetto fisico e di tenuta al 3* simone è sicuramente migliorato…chiedere a Raonic!

30
jay (Guest) 25-02-2015 17:09

e poi e’ perfetto

29
jay (Guest) 25-02-2015 17:09

@ fisherman (#1278056)

deve migliorare sugli spostamenti e sulla resistenza !!!

28
brizzo (Guest) 25-02-2015 17:09

Domanda agli esperti: non era meglio giocare Delray Beach e Acapulco? Mi spiego, adottare la strategia Errani per provare a vincere qualche partita in piu’ e scalare il ranking.

27
I love tennis (Guest) 25-02-2015 17:00

Grande prestazione di Simone.Qualche rimpianto per il primo set, pii nel terslzo non c’era piu’ fisicamente.Comunque Berdych troppo polemico.Probabilmente anche lui chiedera’ di non essere piu’ arbitrato da Layhani.

26
peppe78 25-02-2015 16:57

no, ma Berdych prendile altre 564743839 righe

25
pibla (Guest) 25-02-2015 16:56

Scritto da fisherman
bisognerebbe vutare in quale misura, il tracollo del terzo set sia da imputare a un calo fisico o a un appagamento mentale…
il black out,indubbiamente c e è stato…ora con Petrazzuolo ne parleranno diffusamente e ci lavoreranno su per colmare questi vuoti…tecnicamente Simone Bolelli non si puo discutere …sta dimostrando di giocarsela alla pari coi piu forti..

Ma mica è tracollato solo oggi, cala sensibilmente alla distanza da inizio carriera

24
fisherman (Guest) 25-02-2015 16:54

bisognerebbe valutare in quale misura, il tracollo del terzo set sia da imputare a un calo fisico o a un appagamento mentale…
il black out,indubbiamente c e è stato…ora con Petrazzuolo ne parleranno diffusamente e ci lavoreranno su per colmare questi vuoti…tecnicamente Simone Bolelli non si puo discutere …sta dimostrando di giocarsela alla pari coi piu forti..

23
guidoyouth (Guest) 25-02-2015 16:50

grande simone, ho visto solo qualche game del primo set e tirava delle fucilate di dritto tanto da costringere berdych a cambiare diagonale.

22
pierre herme the picasso of pastry (Guest) 25-02-2015 16:50

Scritto da ste
passare dal prendere a pallate dieci miunti prima, e prendere 6-0 in dieci minuti subito dopo, non puo essere mai nella vita un calo fisico, soprattutto se in un match di 2 ore, x quanto intense, e non di 3 o 4, per di piu a inizio torneo (ieri simone ha vinto in meno di un’ora)…
SEMPLICEMENTE, è il tennis..uno sport odiato/non capito dai piu, amato dai meno, x lo stesso motivo.. forza, talento, strategia, resistenza, tutto è al servizio dell’unica arma imprescindibile..la forza mentale! avere la testa nel tennis significa fare 2 aces a game.
Chiedere a Fognini, che in 2 giorni passa da salvare 3 mp contro vesely ( che ultimamente non vince una partita ) ad annientare andujar, ripetere la finale di amburgo con delbonis, battere NADAL, che la partita non te la regala manco in carrozzella.
La testa, signori.
Oggi simone ha sciolto mentalmente nel terzo. Peccato

questo e’ un gran bel commento.
la testa , signori
cmq un bel Bolelli…Off topic ve lo ricordate com era ridotto quando abbandono’ il campo con Bellotti ( a napoli ? ) nel 2013 , li davvero non c era piu’ l ‘ uomo ed invece si e’ rimesso in pista alla grande.

21
fisherman (Guest) 25-02-2015 16:32

mah..io personalmente ho visto un Bolelli molto migliorato anche negli spostamenti in orizzontale che si traducono in ottimo piazzamento con gambe e piedi nell impatto con la palla….certo Berdich come gli altri top players, è molto piu abituato alla gestione fisica e mentale di questi matches e ha piu fondo atletico …
comunque un Simone in salute puo migliorare anche sotto questo aspetto…il giocatore è già comunque..ripeto..a mio avviso molto competitivo…in pospettiva nonostante sia dell 85,potrebbe diventare il piu competitivo dei nostri..almeno in questo 2015..

20
pallettaro (Guest) 25-02-2015 16:21

Altra conferma del fatto che il tennis non gli manca in rapporto ad un classifica che a lungo andare gli sta molto stretta.
Speriamo possa salire, magari ogni tanto con sorteggi più fortunati, perchè battere un altro top ten alla settimana non è semplice.

19
tennis (Guest) 25-02-2015 16:14

@ Simonbolellivamos (#1278077)

Esatto grande verità.

18
Gabriele da Firenze 25-02-2015 16:12

Se però gli continuano questi sorteggi impietosi va poco lontano, in classifica…

17
Simonbolellivamos (Guest) 25-02-2015 16:07

Direi che se mantiene questo livello tennistico e fisico può salire davvero parecchio…
Però c’è da dire che nel tennis,a volte,la fortuna conta più di tutto il resto..
Forza Bole!

16
TENNIS (Guest) 25-02-2015 16:07

Gentili appassionati; chiedo venia per il mio post ma ci vorrei porre un pavido quesito…Secondo voi contro Kukuskin nel primo match Simone reggerà 3 set su 5?? Se il Kazako dovesse vincere un set ed andare incontro alle 3 ore di sfida come potrà fare per uscirne vincitore?…. Meditiamo….Meglio Fognini atleticamente?? Saluti 🙂

15
FER – MILANO 25-02-2015 16:04

Bravissimo in due set su tre. Avanti con il prossimo torneo!

14
magilla (Guest) 25-02-2015 16:04

Scritto da fisherman
a mio avviso…per il grado di maturazione raggiunto nell ultimo anno fuori dall infortunio..Simone,a prescindere dal ranking è quelllo dei nostri piu competitivo e questo anche in prospettiva..proprio perchè riece a giocare e rendere su turtte le supefici potendo contare su un repertorio tecnico completo e di prim ordine….incluso il rovescio finalmente competitivo: oggi ne ha dato ampia dimostrazione con dei lungoline a tutto braccio magistrali….

secondo me è ancora dietro a seppi sul veloce e a fognini sulla terra rossa…specialmente sulla distanza visto le maratone che spesso vincono andreas e fabio al contrario di quello che sempre o quasi fa simone

13
Tweener (Guest) 25-02-2015 15:58

Peccato perché c’era partita oggi con un Berdych non al massimo.
Primo set molto male in risposta soprattutto col rovescio,secondo set di grande livello, terzo set deciso da quella pallina che è saltata due volte sul nastro prima di regalare il secondo break a Berdych.
Prima o poi un tabellone senza top ten ai primi turni arriverà….forza Bole!

12
tennis (Guest) 25-02-2015 15:58

Continuate sempre a giudicare mi raccomando, confermatevi sempre Italiani in questo senso.
Non smentitevi!

11
fisherman (Guest) 25-02-2015 15:57

a mio avviso…per il grado di maturazione raggiunto nell ultimo anno fuori dall infortunio..Simone,a prescindere dal ranking è quelllo dei nostri piu competitivo e questo anche in prospettiva..proprio perchè riece a giocare e rendere su turtte le supefici potendo contare su un repertorio tecnico completo e di prim ordine….incluso il rovescio finalmente competitivo: oggi ne ha dato ampia dimostrazione con dei lungoline a tutto braccio magistrali….

10
cocciasecca (Guest) 25-02-2015 15:55

Bolelli, ci siamo… quasi.

9
Fabio (Guest) 25-02-2015 15:55

Purtroppo a tennis non si gioca da fermo…mobilità di Simone imbarazzante.
Non ho visto il terzo set ma è proprio crollato…comunque finchè ne aveva ha giocato molto bene anche se Berdych oggi era tutt’altro che irresistibile!

8
pibla (Guest) 25-02-2015 15:55

Scritto da Fulviovo
Grande tennis di Simone, manca però la preparazione fisica dei top player.

7
LucaMastro (Guest) 25-02-2015 15:53

Se la gioca con tutti adesso..

6
fisherman (Guest) 25-02-2015 15:50

un Simone sontuoso..superlativo per i primi due set..crollato verticalmente nel terzo dove prende un cappotto,ma solo per l esaurimento delle risorse psico-fisiche…cosa aggiungere..
se avesse chiuso lui in 2 sets tirati non ci sarebbe stato nulla da dire..puo recriminare per l andamento del tie break del primo dove era avanti e poteva chiudere….

5
Fulviovo (Guest) 25-02-2015 15:50

Grande tennis di Simone, manca però la preparazione fisica dei top player.

4
ste (Guest) 25-02-2015 15:49

passare dal prendere a pallate dieci miunti prima, e prendere 6-0 in dieci minuti subito dopo, non puo essere mai nella vita un calo fisico, soprattutto se in un match di 2 ore, x quanto intense, e non di 3 o 4, per di piu a inizio torneo (ieri simone ha vinto in meno di un’ora)…
SEMPLICEMENTE, è il tennis..uno sport odiato/non capito dai piu, amato dai meno, x lo stesso motivo.. forza, talento, strategia, resistenza, tutto è al servizio dell’unica arma imprescindibile..la forza mentale! avere la testa nel tennis significa fare 2 aces a game.
Chiedere a Fognini, che in 2 giorni passa da salvare 3 mp contro vesely ( che ultimamente non vince una partita ) ad annientare andujar, ripetere la finale di amburgo con delbonis, battere NADAL, che la partita non te la regala manco in carrozzella.
La testa, signori.
Oggi simone ha sciolto mentalmente nel terzo. Peccato

3
robbie22 (Guest) 25-02-2015 15:49

Mi basta che sta giocando alla pari con tutti i migliori.Potrebbe provare il colpaccio(quarti o semi) a Wimbledon o NY

2
pippo (Guest) 25-02-2015 15:47

Grande Simone

1