A Rio si giocherà sul cemento Copertina, Generica

Giochi Olimpici di Rio de Janeiro: Svelata la superficie. Si giocherà sul cemento

04/02/2015 13:41 43 commenti
Nell'estate del 2016 si disputeranno  le Olimpiadi a Rio
Nell'estate del 2016 si disputeranno le Olimpiadi a Rio

L’ITF ha annunciato il tipo di superficie che si giocherà alle Olimpiadi di Rio de Janeiro in programma nell’estate del 2016.

Si giocherà su campi in cemento.
Il Centro Olimpico avrà un campo centrale con una capienza di 10.000 spettatori, due campi secondari da 5.000 e 3.000 posti e altri campi di allenamento in cui potranno assistere 250 persone.

I Giochi Olimpici si celebreranno nel mese di agosto, quando il calendario internazionale ha in programma grandi tornei sul veloce e per questo motivo è stata fatta la scelta del cemento.

Ricordiamo che come punteggi i Giochi Olimpici sono equiparati ad un torneo Masters 1000.


TAG: ,

43 commenti. Lasciane uno!

Italians 05-02-2015 22:48

@ Thomasmuster (#1257223)

Streaming is the way :mrgreen:

43
Thomasmuster 05-02-2015 15:48

Il problema più grosso dei giochi olimpici non è la superficie, ma il fatto che praticamente non li vedremo in tv..sky ha ceduto i diritto alla Rai, addio i 9 canali, addio tennis olimpico.

42
Manuele 04-02-2015 23:09

Anche perchè non esiste vera rotazione delle superfici, visto che la scelta dell’erba nel 2012 è stata solo un’eccezione per Wimbledon/Londra.

41
Fabiutko (Guest) 04-02-2015 21:40

Peccato…mi sarebbe piaciuto se si fosse giocato sulla sabbia…

40
alexalex 04-02-2015 21:00

Scritto da pazzodicamila
Scelta giustissima e scontata. A partire dal periodo in cui si disputano, cioè in pieno Agosto nel clou del periodo dedicato al cemento americano.
Molti qui storceranno il naso, l’ Italia è da sempre ancorata al rosso.

In Italia ci sono ovunque campi in prato sintetico…unica superficie inesistente nel professionismo di alto livello…

39
alexalex 04-02-2015 20:45

Scritto da Giorgio
Giorgi una delle favorite…

Magari…

38
Italians 04-02-2015 20:23

@ Andry84 (#1256783)

Ti ringrazio per la spiegazione. Se dovessimo avere due coppie penso sarebbe logico giocarsela con Errani/Vinci, sia per ragioni di classifica (n°1 di doppio garantisce loro di entrare quasi sicuramente) sia per ragioni pratiche (non ne vedo due più adatte). Fognini non penso deciderà di giocare anche il doppio misto, mentre le Cichis il misto a Londra lo giocarono (Sara con Seppi, fuori al primo turno con Bryan/Raymond, Roberta con Bracciali, passarono 1 turno ma uscirono ai quarti da Lisicki/Kas) e con loro penso che Bolelli e Seppi ci andrebbero alla grande, magari in ottica medaglia.

37
gruff (Guest) 04-02-2015 19:17

@ Italians (#1256637)

secondo me vinci/bolelli potrebbe essere un grande doppio

36
Andry84 (Guest) 04-02-2015 18:53

No, no, nel misto alle Olimpiadi si entra per diritto di classifica, non per le molte rinunce.Non è detto che l’ anno prossimo l ‘Italia riuscirà a qualificare 2 coppie:per il singolare e il doppio dovrebbe contare il ranking che uscirà prima di Wimbledon, mentre il misto sarà giocato dalle coppie aventi migliore classifica fra i giocatori già presenti in loco perchè qualificati in una delle 2 altre specialità.A Londra per fare il tabellone di doppio e di misto i giocatori potevano scegliere il ranking migliore che avevano fra le 2 specialità(per fare un esempio Seppi-Bracciali entrarono combinando la classifica di doppio di Bracciali con quella in singolare di Andreas), oltre al fatto che i primi 10 del ranking di doppio erano qualificati di diritto e potevano scegliere con chi giocare(vedi Paes che giocò con un connazionale avente classifica molto bassa).
In questo momento per esempio sarebbero qualificate dal singolare:Errani, Pennetta, Giorgi, Vinci, Fognini, Seppi, Bolelli e Lorenzi; dal doppio Errani e Vinci che giocherebbero assieme, Pennetta in quanto top 10 potrebbe scegliere di giocare con Giorgi ma anche con Schiavone o Knapp che non sarebbero qualificate per propri meriti(sempre chiaramente in accordo con Barazzutti e CONI), Fognini-Bolelli al maschile, nel misto probabilmente in questo momento riuscirebbero ad entrare 2 coppie, ma dipende anche dalle scelte degli altri paesi e potrebbe succedere che Fognini-Pennetta resterebbero fuori dal tabellone mentre entrerebbero Errani-Fognini.Per fare un esempio Bryan-Serena Williams sarebbero testa di serie numero 1 grazie al singolare di Serena e al doppio di un gemello.

35
pazzodicamila 04-02-2015 17:56

Scelta giustissima e scontata. A partire dal periodo in cui si disputano, cioè in pieno Agosto nel clou del periodo dedicato al cemento americano.
Molti qui storceranno il naso, l’ Italia è da sempre ancorata al rosso.

34
Giovaneale (Guest) 04-02-2015 17:03

Olimpiadi sul cemento,scelta che si può criticare ma va accettata.
Permettemi di ricordare l’articolo di un mesetto fa sulla Errani che sceglie il torneo “itf mascherato da wta” di Rio (TERRA) e in cui si scriveva:”inizierà anche a preparsi in questo modo per i Giochi Olimpici di Rio che inizieranno nell’Agosto 2016 proprio nella città brasiliana”…….fino a ieri faceva sorridere ma oggi diventa praticamente grottesco.

33
Hoara 04-02-2015 17:03

Sono d’accordo che sia per la rotazione di superfici olimpiche sia per il luogo in cui si terranno la scelta sarebbe dovuta ricadere sulla terra rossa, da tifoso però devo ammettere di essere contento della scelta del cemento

32
frafra (Guest) 04-02-2015 16:58

Spero che sia superficie ultraveloce almeno ci si diverte alle Olimpiadi

31
Salvo (Guest) 04-02-2015 16:10

Comunque non potete capire quanto sono in****ato:
1) Il torneo olimpico di tennis sono 24 anni che non si disputa sulla terra battuta (Barcellona 1992). All’epoca il torneo maschile si giocò addirittura tutto 3 set su 5, e tanti saluti al calendario.

2) Il torneo olimpico dovrebbe presentare la giusta rotazione delle superfici, infatti dalla sua introduzione si è giocato su ogni superficie ma privilegiando sempre (troppo) il cemento.

3) Se i Giochi Olimpici non si disputano sulla terra battuta in Brasile, paese terraiolo sudamericano che ha regalato uno dei giocatori più forti sulla terra (Kuerten) e che presenta nel calendario ATP solo tornei sul rosso, e i cui giocatori più forti sono terraioli (Bellucci, J.Souza, Ghem, DePaula, Clezar, T.Pereira per le donne), allora non so quando si debbano disputarle sul rosso.

4) E’ inutile che parlate di calendario: i giocatori che aspirano a vincere l’oro si sarebbero allenati sul cemento nel primo 1000 nordamericano, avrebbero trascurato o saltato il secondo 1000 nordamericano, come ogni anno olimpico, quest’ultimo sarebbe stato giocato da giocatori eliminati subito dalle Olimpiadi e da giocatori “cementiferi” (Anderson, Isner, Muller, Querrey, Kyrgios). Infine i migliori giocatori avrebbero giocato le Olimpiadi (che nel 2016 saranno equiparate come punteggi ai tornei 1000).
E comunque ci sarebbero sempre due settimane di distanza tra i giochi olimpici e gli US Open (torneo di New Haven e Winston-Salem nel mezzo). Tra l’altro la terra battuta comporterebbe uno sforzo minore sulle articolazioni rispetto al cemento, nell’ottica di puntare anche alla vittoria dell’US Open.

5) Perchè nel 2012 non scelsero di giocare sul cemento bensì sull’erba? Anche quell’anno lì la Rogers Cup fu snobbata una settimana dopo. E vi ricordo che le Paralimpiadi di Londra del wheelchair tennis si disputarono qualche mese dopo sul cemento, quindi se avessero voluto avrebbero realmente potuto disputarle sul cemento. La domanda è “Perchè allora(fortunatamente) le hanno disputate sull’erba? E perchè allora le federazioni non si opposero all’erba, tra l’altro la superficie meno utilizzata?”

6) Ho scoperto che l’ITF ha intenzione di introdurre il tie-break nel set decisivo e l’abolizione della sfida per la medaglia di bronzo. Tutto questo lo si farebbe per preservare ulteriormente la salute dei giocatori. Allora perchè diavolo le si disputano sul cemento e non sulla terra, che è ancora meno dispendiosa dal punto di vista fisico?

30
Giorgio (Guest) 04-02-2015 16:01

Giorgi una delle favorite…

29
Ken_Rosewall 04-02-2015 15:50

Credo abbiano considerato il cemento come superficie”neutra”.anche io preferisco la diversificazione delle superfici alle omologazioni, ma tant’è

28
marcoVE (Guest) 04-02-2015 15:48

Scritto da Italians
i misti come al solito sarà storia a parte, ma sarebbe interessante vedere come formeranno le coppie (che se dovesse essere come a Londra dovrebbero essere 2). Bolelli e Seppi con le due Cichis? O Fognini/Pennetta e uno con la Vinci?

A londra furono 2 per le molte rinunce, era prevista solo una coppia per nazione

27
kyryn 04-02-2015 15:44

Scusate ma quanti sono i convocati per nazione? due vero?
In questo caso Pennetta e Giorgi in singolare con Errani/Vinci come doppio e Seppi e Bolelli in singolare con Fognini/Bolelli in doppio?

26
Piero (Guest) 04-02-2015 15:35

dai che Federer forse al quinto tentativo ce la fa,il prossimo passo lo faranno partire sopra di un 15 a ogni game
che il Sudamerica,dove la terra rossa regna sovrana,scelga il cemento è oltre il ridicolo

25
Mats (Guest) 04-02-2015 15:33

Scritto da Italians
i misti come al solito sarà storia a parte, ma sarebbe interessante vedere come formeranno le coppie (che se dovesse essere come a Londra dovrebbero essere 2). Bolelli e Seppi con le due Cichis? O Fognini/Pennetta e uno con la Vinci?

non so con quale criterio sia compilato il tabellone del misto ma immagino che segua le graduatorie di specialità dell’ATP e WTA. Quindi dipenderà da chi sarà avanti nel ranking di doppio al momento della compilazione dei tabelloni. Poi dipende anche da quante coppie per nazione sono accettate nel tabellone.

Certo è che nel misto abbiamo buone possibilità di andare sul podio. Ma ovvio le coppie non si potranno improvvisare la settimana prima.

24
Salvo (Guest) 04-02-2015 15:26

Scritto da Lucio
I tornei sulla terra rossa diminuiscono a discapito del cemento o del veloce.

E non è una vergogna questa, per il movimento tennistico internazionale?

23
Mats (Guest) 04-02-2015 15:16

Il problema qua non è quello di omologazione delle superfici.
Questa è una competizione che si gioca ogni 4 anni e che non ha niente
a che vedere con le prove del circuito.

Io penso che il problema sia che il comitato olimpico dovrebbe scegliere una superficie e attenersi a quella per sempre: non è possibile che la superficie di gioco cambi da edizione ad edizione. Sarebbe come dire che in atletica un anno si corrano i 100m ed un anno gli 800. O che nello sci una volta si disputi lo slalom e la successiva edizione la libera.

Visto che non è possibile giocare tre tornei su tre superfici diverse nello stretto tempo dei Giochi allora si usi la superficie più standardizzata e quella che media maggiormente le differenti velocità: ed in questo caso il cemento è la migliore via di mezzo.

A Londra era chiaro che gli specialisti dell’erba fossero stra-favoriti per il podio a discapito degli specialisti della terra battuta (che ne sarebbe stato di Federer-Del Potro giocato sulla terra?): le Olimpiadi devono trovare uno standard ed a quello attenersi. Per questo mi sembra giusto che Rio abbia optato per il cemento.

22
Italians 04-02-2015 15:02

Peccato per i nostri singolaristi. Fognini e soprattutto Errani sulla terra sono altri giocatori, non dico che potevano puntare alla medaglia, ma si poteva fare comunque molto bene. Bene per la Giorgi, ma in fondo a lei la superficie cambia il giusto, il suo gioco dipende sempre e solo da lei, che sia sul cemento, sulla sabbia o sulla ghiaia. Not bad per Seppi e Bolelli, ma da loro è difficile aspettarsi un vero exploit. Come doppi la situazione rimane invariata, anzi, paradossalmente gli Slam li abbiamo portati a casa quasi tutti su cemento o comunque sul veloce, se togliamo il RG delle Cichis (2 AO, 1 Wimbledon e 1 UO per Errani/Vinci, 1 AO per Bolelli/Fognini); i misti come al solito sarà storia a parte, ma sarebbe interessante vedere come formeranno le coppie (che se dovesse essere come a Londra dovrebbero essere 2). Bolelli e Seppi con le due Cichis? O Fognini/Pennetta e uno con la Vinci?

21
Valerio (Guest) 04-02-2015 15:02

Ottima scelta. Su terra ci sarebbero stati tanti forfait.

20
Lucio (Guest) 04-02-2015 14:59

È’ comunque la superficie in cui si svolgono la maggior parte dei tornei. Se vogliamo un campione/ssa a livello di top 5 I nostri e le nostre giocatrici dovranno crescere fin da piccole adattandosi sui terreni veloci convertendo molti campi creati su terra battuta. I tornei sulla terra rossa diminuiscono a discapito del cemento o del veloce.

19
genie_roger 04-02-2015 14:56

Giusto così perché ci troviamo a cavallo tra la fine della stagione nell’erba e l’inizio di quella nel cemento americano. I Giochi Olimpici, dunque, dovrebbero essere a mio parere disputati sempre o nell’erba o nel cemento proprio perché è indispensabile tenere conto della programmazione stagionale dei giocatori.

18
Atlas 04-02-2015 14:39

E volevo ben vedere. Un torneo sulla terra in quel periodo ci stava come i cavoli a merenda.

17
Amante tennis (Guest) 04-02-2015 14:33

Poco importa Re Roger e Serena restano favoriti….speriamo nelle Chichis e nella “nuova” coppia Bole-Fogna!! 😉

16
Gabriele da Ragusa 04-02-2015 14:19

@ Buon Rob (#1256597)

Ti stimo. Finalmente un commento sensato sulle superfici. Non lo vuole capire nessuno o peggio si fa finta di nn comprendere che da una parte l’omologazione delle superfici finirà magari per rendere battibili certi record di n. di slam rendendo la vita più facile a chiunque ma al contempo renderà sempre meno spettacolare uno sport con una gia evidente tendenza alla noia. Inoltre sia sintetico che cemento sn superfici che logorano in una maniera incredibile il fisico. E voglio precisare che pur essendo io stesso (da super dilettante ovviamente) un terraiolo e amando tale superficie il mio commento è a che pro erba, tanto x essere chiari. Cioè ridefinire la stagione in modo tale che si possa disputare anche un master 1000 sull’erba. Lo trovo inconcepibile. Per nn parlare poi del Master di fine anno che dovrebbe ruotare. Va benissimo indoor ma che si cambia di anno in anno. E pi i giochi di Rio erano una buona occasione per giocarli in terra, peccato.

15
Andrea (Guest) 04-02-2015 14:15

Davvero un’ottima notizia per Federer

14
Salvo (Guest) 04-02-2015 14:07

Scritto da ragazzodiferro
Nooo ma cavolo. Ci voleva un Torneo olimpico sul rosso…ormai sono anni che non se ne vede uno

Che schifo.
Si vergognino.

13
biglebowsky 04-02-2015 14:07

@ Buon Rob (#1256597)

rob, è un po’ diverso. il progetto campi veloci della fit, anzichè l’omologo progetto usta che ha dotato il nuovo centro federale di un numero cospicuo di campi in terra, sono riferiti alla fase di formazione dei giocatori, il dibattito è se in una certà fascia di età sia più opportuno praticare prevalentemente su superfici lente o veloci, dure o morbide, con implicazioni muscolari e biomeccaniche differenti.
altro è il discorso su dove giocare i tornei maggiori.

12
andrea (Guest) 04-02-2015 14:07

Scritto da Buon Rob
Sta avvenendo una cosa particolare nel tennis mondiale: mentre i paesi anglosassoni (Gran Bretagna, Stati Uniti, Australia), che per decenni hanno avuto prevalentemente campi veloci, stanno facendo da qualche anno una campagna pro-campi in terra (rossa, verde o blu che sia), i paesi latini (Italia, Spagna e America Latina) stanno invece virando dai campi in terra a quelli veloci.
Difficile dire se qualcuno sta facendo bene o se qualcuno stia sbagliando.
Di sicuro si sta cercando di omologare le superfici e diminuire le differenze, e questo non so quanto sia un bene.
E sui campi in cemento parto sempre con pregiudizio perché causano MOLTI ma MOLTI più infortuni sia dei campi in terra che di quelli in erba.

Questo accade perché si è capito ovunque che se fin da ragazzini si gioca su tutte le superfici si diventa giocatori più completi e quindi più forti.

11
Viktor Galovic 04-02-2015 14:06

Peccato,Fognini quando deve difendere la patria si esalta e magari sulla terra poteva regalarci soddisfazioni..è una mia teoria.

10
PitFranco_Is (Guest) 04-02-2015 14:01

Vero magari ad alcuni anche dei nostri conveniva la Terra. ma per onestà dobbiamo dire che non si puo fare terra Antes RG poi Erba Antes WB poi Terra Olimpiadi poi Terra Antes Us open mi sembra una scelta coerente finisci Wimbledon e cominci la stagione Cemento Americana dunque anche se non é il massimo per alcuni mi sembra una scelta Logica Senza dimenticare l’investimento e credo che il Brasile voglia ammortizare sperando in un 500/1000 nei 3 anni succesivi alle Olimpiadi con quello che stanno costruendo c’é Kuga dietro tutto questo ed é un ex Terraiolo ma affari sono affari.

9
Giovanni 04-02-2015 13:59

Dipenderà molto dal tipo di cemento, se sarà come quello di Londra allora sarà molto più lento di un normale campo in terra rossa, tuttavia con questa scelta Federer ha ancora una speranza di vincere l’oro in singolare per chiudere la sua carriera vincendo tutto

8
Giro82 04-02-2015 13:58

Scritto da LiveTennis.it Staff
@ Giro82 (#1256591)
Nel comunicato arrivato oggi si parla degli stessi punti di un Masters 1000. Un abbraccio.

Giusto così!!

7
Buon Rob (Guest) 04-02-2015 13:54

Sta avvenendo una cosa particolare nel tennis mondiale: mentre i paesi anglosassoni (Gran Bretagna, Stati Uniti, Australia), che per decenni hanno avuto prevalentemente campi veloci, stanno facendo da qualche anno una campagna pro-campi in terra (rossa, verde o blu che sia), i paesi latini (Italia, Spagna e America Latina) stanno invece virando dai campi in terra a quelli veloci.
Difficile dire se qualcuno sta facendo bene o se qualcuno stia sbagliando.
Di sicuro si sta cercando di omologare le superfici e diminuire le differenze, e questo non so quanto sia un bene.
E sui campi in cemento parto sempre con pregiudizio perché causano MOLTI ma MOLTI più infortuni sia dei campi in terra che di quelli in erba.

6
LiveTennis.it Staff 04-02-2015 13:52

@ Giro82 (#1256591)

Nel comunicato arrivato oggi si parla degli stessi punti di un Masters 1000. Un abbraccio.

5
Giro82 04-02-2015 13:49

Hanno aumentato i punti?
A Londra erano: medaglia d’oro 750, argento 450, bronzo 340,quarto posto 270, quarti di finale 135, ottavi 70,secondo turno 35, primo turno 5

4
Sc Hermulheim 04-02-2015 13:47

Bruttissima notizia 👿

3
ragazzodiferro 04-02-2015 13:46

Nooo ma cavolo. Ci voleva un Torneo olimpico sul rosso…ormai sono anni che non se ne vede uno

2
andreandre 04-02-2015 13:43

Peccato..avrei preferito terra rossa

1