Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Chris Evert: Monica Seles più forte di Steffi Graf

03/02/2015 13:22 38 commenti
Steffi Graf nel 1988 ha realizzato il Golden Slam
Steffi Graf nel 1988 ha realizzato il Golden Slam

In una risposta ad una domanda su Twitter, Chris Evert ha parlato della rivalità tra Monica Seles e Steffi Graff.

La campionessa americana, vincitrice di 18 titoli dello Slam, ha dichiarato che secondo lei la più forte è stata “Monica Seles”, (ovviamente prima dell’accoltellamente nel torneo di Amburgo del 1993).


TAG: , , , , ,

38 commenti. Lasciane uno!

angelo (Guest) 22-01-2016 00:37

ad ogni modo la loro rivalita´e´ stata l´ínizio della mia grande passione per il tennis(in realta´línizio in assoluto era stato l´anno prima con michael chang dalla partita con lendl, fu il primo a regalarmi quelle emozioni tennistiche fortissime che poi mi avrebbero accompagnato per una vita) ricordo quella partita (la finale del roland garros 1990)come se fosse ieri allora tifavo monica poi divenni il piu´grande tifoso di steffi graf avevo 11 anni,ora a quel dualismo seles graf ho sostituito il dualismo djokovic nadal , sono un grande fan di nadal e ritrovo tantissime similitudini tra la mitica rivalita´delle due campionesse e l´ attuale, chissa´come si evolvera´……

38
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
angelo (Guest) 22-01-2016 00:10

io credo che monica fosse la massima espressione del gioco jugoslavo
quello che ha ereditato djokovic, il loro tennis nonostante le chiare differenze e´incredibilmente simile la torsione del corpo prima dell´ímpatto il gioco di gambe incredibile, la plasticita´dei movimenti da farli sembrare quasi di gomma, ebbene io credo che questo gioco espresso nella sua massima potenzialita´e´il tennis piu´incredibile e piu´letale che probabilmente sia mai stato espresso per quello io credo che monica a prescindere dalláccoltellamento se non si fosse persa e avesse continuato a crescere e migliorare probabilmente avrebbe vinto di piu´di steffi,tuttavia esistono tanti se e tanti ma perche´anche se non fose stata accoltellata biosgna vedere se il suo fisico avesse retto cosi´tanti anni al vertice perche´coem sappiamo il tennis e´un gioco dove il fisico e´fondamentale e la graf e´stata probabilmente una delle piu´grandi atlete di tutti i tempi con una capacita´di costanza e di resistenza per piuß di dieci quindi la cosa certa e´che la graf era una atleta superiore a chiunque e anche amonica ma la slava aveva una tecnica decisamente piu´efficace,

37
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
angelo (Guest) 22-01-2016 00:10

io credo che monica fosse la massima espressione del gioco jugoslavo
quello che ha ereditato djokovic, il loro tennis nonostante le chiare differenze e´incredibilmente simile la torsione del corpo prima dell´ímpatto il gioco di gambe incredibile, la plasticita´dei movimenti da farli sembrare quasi di gomma, ebbene io credo che questo gioco espresso nella sua massima potenzialita´e´il tennis piu´incredibile e piu´letale che probabilmente sia mai stato espresso per quello io credo che monica a prescindere dalláccoltellamento se non si fosse persa e avesse continuato a crescere e migliorare probabilmente avrebbe vinto di piu´di steffi,tuttavia esistono tanti se e tanti ma perche´anche se non fose stata accoltellata biosgna vedere se il suo fisico avesse retto cosi´tanti anni al vertice perche´coem sappiamo il tennis e´un gioco dove il fisico e´fondamentale e la graf e´stata probabilmente una delle piu´grandi atlete di tutti i tempi con una capacita´di costanza e di resistenza per piuß di dieci quindi la cosa certa e´che la graf era una atleta superiore a chiunque e anche amonica ma la slava aveva una tecnica decisamente piu´efficace,

36
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
angelo (Guest) 22-01-2016 00:10

io credo che monica fosse la massima espressione del gioco jugoslavo
quello che ha ereditato djokovic, il loro tennis nonostante le chiare differenze e´incredibilmente simile la torsione del corpo prima dell´ímpatto il gioco di gambe incredibile, la plasticita´dei movimenti da farli sembrare quasi di gomma, ebbene io credo che questo gioco espresso nella sua massima potenzialita´e´il tennis piu´incredibile e piu´letale che probabilmente sia mai stato espresso per quello io credo che monica a prescindere dalláccoltellamento se non si fosse persa e avesse continuato a crescere e migliorare probabilmente avrebbe vinto di piu´di steffi,tuttavia esistono tanti se e tanti ma perche´anche se non fose stata accoltellata biosgna vedere se il suo fisico avesse retto cosi´tanti anni al vertice perche´coem sappiamo il tennis e´un gioco dove il fisico e´fondamentale e la graf e´stata probabilmente una delle piu´grandi atlete di tutti i tempi con una capacita´di costanza e di resistenza per piuß di dieci quindi la cosa certa e´che la graf era una atleta superiore a chiunque e anche amonica ma la slava aveva una tecnica decisamente piu´efficace,

35
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
angelo (Guest) 22-01-2016 00:10

io credo che monica fosse la massima espressione del gioco jugoslavo
quello che ha ereditato djokovic, il loro tennis nonostante le chiare differenze e´incredibilmente simile la torsione del corpo prima dell´ímpatto il gioco di gambe incredibile, la plasticita´dei movimenti da farli sembrare quasi di gomma, ebbene io credo che questo gioco espresso nella sua massima potenzialita´e´il tennis piu´incredibile e piu´letale che probabilmente sia mai stato espresso per quello io credo che monica a prescindere dalláccoltellamento se non si fosse persa e avesse continuato a crescere e migliorare probabilmente avrebbe vinto di piu´di steffi,tuttavia esistono tanti se e tanti ma perche´anche se non fose stata accoltellata biosgna vedere se il suo fisico avesse retto cosi´tanti anni al vertice perche´coem sappiamo il tennis e´un gioco dove il fisico e´fondamentale e la graf e´stata probabilmente una delle piu´grandi atlete di tutti i tempi con una capacita´di costanza e di resistenza per piuß di dieci quindi la cosa certa e´che la graf era una atleta superiore a chiunque e anche amonica ma la slava aveva una tecnica decisamente piu´efficace,

34
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
angelo (Guest) 22-01-2016 00:10

io credo che monica fosse la massima espressione del gioco jugoslavo
quello che ha ereditato djokovic, il loro tennis nonostante le chiare differenze e´incredibilmente simile la torsione del corpo prima dell´ímpatto il gioco di gambe incredibile, la plasticita´dei movimenti da farli sembrare quasi di gomma, ebbene io credo che questo gioco espresso nella sua massima potenzialita´e´il tennis piu´incredibile e piu´letale che probabilmente sia mai stato espresso per quello io credo che monica a prescindere dalláccoltellamento se non si fosse persa e avesse continuato a crescere e migliorare probabilmente avrebbe vinto di piu´di steffi,tuttavia esistono tanti se e tanti ma perche´anche se non fose stata accoltellata biosgna vedere se il suo fisico avesse retto cosi´tanti anni al vertice perche´coem sappiamo il tennis e´un gioco dove il fisico e´fondamentale e la graf e´stata probabilmente una delle piu´grandi atlete di tutti i tempi con una capacita´di costanza e di resistenza per piuß di dieci quindi la cosa certa e´che la graf era una atleta superiore a chiunque e anche amonica ma la slava aveva una tecnica decisamente piu´efficace,

33
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Marco (Guest) 08-02-2015 23:51

La Seles senza alcun dubbio sarebbe diventata la più forte di sempre senza l’episodio di Amburgo; non avendo ancora 20 anni aveva già collezionato 8 slam e senza l’accoltellamento avrebbe facilmente raggiunto e superato quota 20, probabilmente anche 25.
Dopo Amburgo la Seles non giocò più per 28 mesi e quando tornò la sua resistenza mentale, le sue motivazioni erano ormai lacerate per sempre: fino ad allora stava dominando, Graf compresa.

32
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
utente non registrato 04-02-2015 10:22

Scritto da ellepi
Certamente difficile giungere a conclusioni drastiche con i “se” ed i “ma”.Però una cosa è certa;la Seles aveva una completezza di colpi che la Graf non aveva.Nulla a che vedere con la divina Martina,naturalmente,ma quanto bastava per esser invulnerabile nel nascente tennis moderno.La Graf non aveva rovescio e per questo si limitava ad uno scolastico back,come la Vinci,sempre difensivo,imbarazzato ed imbarazzante.La Seles sparava vincenti da tutte le parti,mentre la tedesca,curiosamente,mostrava un ottimo rovescio soltanto se veniva attaccata di brutto,un po’ come accade(absit injuria verbis)a certi giocatori dilettanti,che lasciano andare il braccio d’istinto soltanto se obbligati a non pensare.
Difficile,dunque concludere,ma non è,quella della Evert,quali che siano i motivi che l’hanno ispirata,un’uscita del tutto peregrina.

be i back di rovescio sara imbarazzato e imbarazzante solo per te per fortuna e non per il resto del mondo….viva il rovescio ad una mano,anche quello in back

31
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
ellepi (Guest) 04-02-2015 10:06

Certamente difficile giungere a conclusioni drastiche con i “se” ed i “ma”.Però una cosa è certa;la Seles aveva una completezza di colpi che la Graf non aveva.Nulla a che vedere con la divina Martina,naturalmente,ma quanto bastava per esser invulnerabile nel nascente tennis moderno.La Graf non aveva rovescio e per questo si limitava ad uno scolastico back,come la Vinci,sempre difensivo,imbarazzato ed imbarazzante.La Seles sparava vincenti da tutte le parti,mentre la tedesca,curiosamente,mostrava un ottimo rovescio soltanto se veniva attaccata di brutto,un po’ come accade(absit injuria verbis)a certi giocatori dilettanti,che lasciano andare il braccio d’istinto soltanto se obbligati a non pensare.
Difficile,dunque concludere,ma non è,quella della Evert,quali che siano i motivi che l’hanno ispirata,un’uscita del tutto peregrina.

30
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
radar (Guest) 03-02-2015 21:02

Scritto da robyarr

Scritto da mirko.dllm

Scritto da Davide V
Graf 1988 raggiunse un livello ineguagliabile per il tennis femminile

Peccato che la “fenomenale”(almeno a detta di alcuni )tedesca non affrontò mai nessuna campionessa di quegli anni Ottanta,al suo meglio.E poi,come non ricordare quella finale oscena del Roland Garros,con una Zvereva che sembrava capitata lì per caso? Mi chiedo spesso,se al posto della bielorussia(mi pare),come si sarebbe comportata,se Steffi Graf avesse dovuto affrontare una Andrea Jaeger,che poco prima dell’esplosione della tedesca,poteva già vantare due finali di Slam raggiunte tra il 1982 e 1983,ad appena diciotto anni,ma che fu costretta a dire addio al tennis di vertice a soli 19 anni,a causa di infortuni? Oppure se nell’edizione del 1988 degli Australian Open vinti,contro una Evert che aveva già 33 anni,chissà come sarebbe finita se avesse affrontato una Tracy Austin,o la Mandlikova vincitrice a Melbourne l’anno prima? E lo stesso ragionamento si potrebbe fare per gli Us Open,dove invece affrontò una Sabatini ancora troppo timida,ed in evidente soggezione,verso la tedesca,ma anche a Wimbledon,tutto sommato,avrei voluto vederla,nel 1988 ed anche nel 1989,fronteggiare quelle avversarie,invece di una Navratilova in evidente e deciso calo delle sue prestazioni sportive.

Sottoscrivo completamente.. nel periodo d’oro la Graf, oltre ai suoi meriti, ha avuto anche la fortuna di incappare in un periodo piuttosto favorevole di ricambio generazionale.
Per fare un altro paragone: se fosse capitata con almeno altre 2 tenniste al top per anni, come in campo maschile è successo di recente con il trio Federer – Nadal – Djokovic forse i suoi meriti (o demeriti) sarebbero più chiari.
Io ero giovane, ma ad esempio mi stupivo come la Graf non giocasse quasi mai un vincente di rovescio.. aveva un colpo interlocutorio da arrotino che compensava con altre indubbie qualità. Non l’ho mai vista cambiare in modo evidente dal punto di vista tecnico, probabilmente era sufficiente ciò che faceva dato il livello delle avversarie.
Però mi lascia sempre delle perplessità che rimarranno irrisolte.

Il rovescio della Graf era sì deficitario ma compensato dal miglior dritto della storia del tennis.
La tedesca inoltre era un’atleta formidabile.
Quando ti trovi davanti un gigante è chiaro che le altre a confronto ti sembrino più piccole di quanto in realtà non siano.
Un po’ come le altre con Serena oggi! 🙂

29
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
robyarr (Guest) 03-02-2015 20:54

Scritto da mirko.dllm

Scritto da Davide V
Graf 1988 raggiunse un livello ineguagliabile per il tennis femminile

Peccato che la “fenomenale”(almeno a detta di alcuni )tedesca non affrontò mai nessuna campionessa di quegli anni Ottanta,al suo meglio.E poi,come non ricordare quella finale oscena del Roland Garros,con una Zvereva che sembrava capitata lì per caso? Mi chiedo spesso,se al posto della bielorussia(mi pare),come si sarebbe comportata,se Steffi Graf avesse dovuto affrontare una Andrea Jaeger,che poco prima dell’esplosione della tedesca,poteva già vantare due finali di Slam raggiunte tra il 1982 e 1983,ad appena diciotto anni,ma che fu costretta a dire addio al tennis di vertice a soli 19 anni,a causa di infortuni? Oppure se nell’edizione del 1988 degli Australian Open vinti,contro una Evert che aveva già 33 anni,chissà come sarebbe finita se avesse affrontato una Tracy Austin,o la Mandlikova vincitrice a Melbourne l’anno prima? E lo stesso ragionamento si potrebbe fare per gli Us Open,dove invece affrontò una Sabatini ancora troppo timida,ed in evidente soggezione,verso la tedesca,ma anche a Wimbledon,tutto sommato,avrei voluto vederla,nel 1988 ed anche nel 1989,fronteggiare quelle avversarie,invece di una Navratilova in evidente e deciso calo delle sue prestazioni sportive.

Sottoscrivo completamente.. nel periodo d’oro la Graf, oltre ai suoi meriti, ha avuto anche la fortuna di incappare in un periodo piuttosto favorevole di ricambio generazionale.
Per fare un altro paragone: se fosse capitata con almeno altre 2 tenniste al top per anni, come in campo maschile è successo di recente con il trio Federer – Nadal – Djokovic forse i suoi meriti (o demeriti) sarebbero più chiari.

Io ero giovane, ma ad esempio mi stupivo come la Graf non giocasse quasi mai un vincente di rovescio.. aveva un colpo interlocutorio da arrotino che compensava con altre indubbie qualità. Non l’ho mai vista cambiare in modo evidente dal punto di vista tecnico, probabilmente era sufficiente ciò che faceva dato il livello delle avversarie.
Però mi lascia sempre delle perplessità che rimarranno irrisolte.

28
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Ktulu 03-02-2015 19:57

Scritto da gattone

Scritto da Ktulu
@ gattone (#1256042)
Perché mai sarebbe un’eresia? Prima dell’accoltellamento era lei a dominare.

vado a memoria ma nei confronti diretti le ha sempre prese di santa ragione. e poi vuoi mettere la classe?

Sì, la graf dominava così tanto che chissà perchè un suo tifoso decise di accoltellare la seles…
Prima dell’accoltellamento la Seles aveva battuto la Graf in 3 delle ultime 4 finali slam disputate dalle 2.

27
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
marypierce 03-02-2015 19:45

Purtroppo non potremo mai rispondere a questa domanda e l’unico dato che rimane è che entrambe sono state due campionesse.

26
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
radar (Guest) 03-02-2015 19:39

Aggiungo solo un elemento: Wimbledon.
Indubbiamente la superficie dove la Seles faceva più “fatica”.
Non sapremo mai se l’avrebbe vinto o che tipo di risultati avrebbe ottenuto (sì, ha una finale, ma negli altri Slam a confronto “passeggiava”).
Mentre la Graf era a suo agio, quasi indistintamente, su tutte le superfici.
Alla fine questo è un dato da tenere ben presente.

@ SoFarAway
La Hingis l’ho citata e presa ad esempio proprio per la non longevità! 🙂

25
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Shuzo (Guest) 03-02-2015 19:07

In effetti prima dell’accoltellamento la Seles aveva dimostrato di essere più forte. Certo, complessivamente la carriera della tedesca è stata superiore, ha vinto di più e anche nei confronti diretti è in vantaggio. Si può fare della dietrologia sul fatto se la Seles non fosse stata accoltellata, avrebbe continuato a essere più forte e alla fine avrebbe vinto di più lei. Altri invece sostengono che invece la Graf sarebbe comunque riuscita a risuperarla. Qui è impossibile dare una risposta. Con i se e con i ma non si fa la storia.
I fatti sono che prima dell’accoltellamento la Seles era più forte, dopo lo è stata la Graf e complessivamente ha vinto di più in carriera.

24
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Gallagher 03-02-2015 18:53

@ l Occhio di Sauron (#1256227)

niente se e niente ma, ho semplicemente detto ke x me la seles di quegli anni è stata la tennista più forte ke abbia mai visto giocare.

23
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
l Occhio di Sauron 03-02-2015 18:29

Scritto da Gallagher
il tennis ke giocava la seles all’inizio degli anni 90 è ineguagliabile

la Hingis ancora meglio
(per un anno solo ma è stata come Djokovic dell’anno d’oro)

se uno deve poi andare a tirare le somme e guardare il palmares allora la Graf ha vinto di più: punto!

coi se e coi ma non si fa la storia altrimenti chiunque potrebbe dire che Ciccio Pasticcio è più forte di Federer

22
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Angelo 03-02-2015 18:28

Scritto da livio
Steffi è quella che ha vinto di più, l’unica ad avere fatto un Grande Slam, per cui metterla dopo Evert (che con lei ha quasi sempre perso)e Serena è veramente una grandissima eresia.
Per la Seles invece è vero che c’è stato l’accoltellamento a bloccarle tristemente la carriera, però come è già stato scritto bisogna vedere se, pur avendo iniziato la carriera come un rullo compressore, avrebbe continuato così o si sarebbe spenta come le varie Capriati. La controprova non c’è.
Certo che detto dalla Evert puzza lontano un km di invidia……

Ma per favore la Seles l’ha spenta solo il Sig. Parke. 💡

21
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Angelo 03-02-2015 18:27

11 slam a 8 per Graf prima del coltello.
11 slam a 1 per Graf dopo il coltello.
Chi vuol capire capisca. 💡
Monica Seles e Andrè Agassi hanno rivoluzionato il tennis nella loro epoca con gli anticipi ed il pressing da fondo campo.

20
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Gallagher 03-02-2015 18:11

il tennis ke giocava la seles all’inizio degli anni 90 è ineguagliabile

19
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
mirko.dllm (Guest) 03-02-2015 17:24

Scritto da livio
Steffi è quella che ha vinto di più, l’unica ad avere fatto un Grande Slam, per cui metterla dopo Evert (che con lei ha quasi sempre perso)e Serena è veramente una grandissima eresia.
Per la Seles invece è vero che c’è stato l’accoltellamento a bloccarle tristemente la carriera, però come è già stato scritto bisogna vedere se, pur avendo iniziato la carriera come un rullo compressore, avrebbe continuato così o si sarebbe spenta come le varie Capriati. La controprova non c’è.
Certo che detto dalla Evert puzza lontano un km di invidia……

E sì certo,la Evert con lei ha quasi sempre perso 😎 . Sfido io,essendo l’americana più anziana della tedesca di ben quindici anni quasi.Mettila,la divina Steffi,ad affrontare la Evert al suo meglio,e poi ne riparliamo(per intenderci,la Evert vinse piuttosto tanto,tra il 1980 e il 1986).

18
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
mirko.dllm (Guest) 03-02-2015 17:20

Scritto da Davide V
Graf 1988 raggiunse un livello ineguagliabile per il tennis femminile

Peccato che la “fenomenale”(almeno a detta di alcuni 🙄 )tedesca non affrontò mai nessuna campionessa di quegli anni Ottanta,al suo meglio.E poi,come non ricordare quella finale oscena del Roland Garros,con una Zvereva che sembrava capitata lì per caso? Mi chiedo spesso,se al posto della bielorussia(mi pare),come si sarebbe comportata,se Steffi Graf avesse dovuto affrontare una Andrea Jaeger,che poco prima dell’esplosione della tedesca,poteva già vantare due finali di Slam raggiunte tra il 1982 e 1983,ad appena diciotto anni,ma che fu costretta a dire addio al tennis di vertice a soli 19 anni,a causa di infortuni? Oppure se nell’edizione del 1988 degli Australian Open vinti,contro una Evert che aveva già 33 anni,chissà come sarebbe finita se avesse affrontato una Tracy Austin,o la Mandlikova vincitrice a Melbourne l’anno prima? E lo stesso ragionamento si potrebbe fare per gli Us Open,dove invece affrontò una Sabatini ancora troppo timida,ed in evidente soggezione,verso la tedesca,ma anche a Wimbledon,tutto sommato,avrei voluto vederla,nel 1988 ed anche nel 1989,fronteggiare quelle avversarie,invece di una Navratilova in evidente e deciso calo delle sue prestazioni sportive.

17
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Davide V (Guest) 03-02-2015 16:51

Graf 1988 raggiunse un livello ineguagliabile per il tennis femminile

16
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
livio (Guest) 03-02-2015 16:25

Steffi è quella che ha vinto di più, l’unica ad avere fatto un Grande Slam, per cui metterla dopo Evert (che con lei ha quasi sempre perso)e Serena è veramente una grandissima eresia.
Per la Seles invece è vero che c’è stato l’accoltellamento a bloccarle tristemente la carriera, però come è già stato scritto bisogna vedere se, pur avendo iniziato la carriera come un rullo compressore, avrebbe continuato così o si sarebbe spenta come le varie Capriati. La controprova non c’è.
Certo che detto dalla Evert puzza lontano un km di invidia……

15
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
sons of garanganga 03-02-2015 16:01

Sono d’accordo. Se non fosse stata aggredita avrebbe vinto molto di più. E la Graf molto di meno… tra l’altro la Graf mi è sempre stata antipatica. Se la prese per un articolo male interpretato del corriere della sera e smise di venire a giocare in italia… comportamento discutibile.

14
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
gattone (Guest) 03-02-2015 15:55

Scritto da Ktulu
@ gattone (#1256042)
Perché mai sarebbe un’eresia? Prima dell’accoltellamento era lei a dominare.

vado a memoria ma nei confronti diretti le ha sempre prese di santa ragione. e poi vuoi mettere la classe?

13
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
saby (Guest) 03-02-2015 15:52

Dal 90 al 93 Seles era più forte, parlano gli slam vinti. Anche se negli scontri diretti Graf era in vantaggio pure in quel periodo. Ma è il gioco di Monica che faceva paura. l’ho vista dal vivo diverse volte, mostruosa. Molto più delle varie Sharapova, Azarenka, Haep, etc. In un certo senso, quando la Kvitova gioca in versione Wimbledon la ricorda, non nello stile, ma nella capacità di piazzare vincenti da ogni parte del campo. Certo Monica non aveva il servizio di Serena, (anche se dopo l’accoltellamento, il servizio tre anni dopo, paradossalmente migliorò tanto), ma rimane il dubbio dei tre anni persi. Come si sarebbe evoluta? Forse il picco doveva ancora toccarlo? Concordo con la Evert, Seles era più forte di Graf. (che pure un mostro di bravura era),

12
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
barra de boca 03-02-2015 15:22

Scritto da gruff
le piu forti serena e navratilova

per me serena e appena dopo seles

11
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
SoFarAway 03-02-2015 15:00

Scritto da radar
Ok, ma è impossibile dire quanto avrebbe vinto Monica e quanto non avrebbe vinto Steffi.
Forse la Seles non avrebbe avuto quella longevità ad altissimo livello per 2 lustri (vedere Hingis) visto anche il suo precocissimo inizio ad altissimo livello (vedere Capriati) o forse si. La Graf l’ha senz’altro avuta e in questo sta in parte la sua grandezza.
Certo è che in 2/3 anni la Seles stava letteralmente dominando e quel dannatissimo attentato ha sicuramente privato il tennis di una rivalità unica: questo è il rammarico più grande al di là delle singole e soggettive valutazioni sulla superiorità dell’una o dell’altra.

La Hingis longeva mica tanto. Ha solo un anno in più di Serena e l’ultimo slam lo ha vinto 15 anni fa

10
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
gruff (Guest) 03-02-2015 14:34

le piu forti serena e navratilova

9
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
radar (Guest) 03-02-2015 14:30

Ok, ma è impossibile dire quanto avrebbe vinto Monica e quanto non avrebbe vinto Steffi.
Forse la Seles non avrebbe avuto quella longevità ad altissimo livello per 2 lustri (vedere Hingis) visto anche il suo precocissimo inizio ad altissimo livello (vedere Capriati) o forse si. La Graf l’ha senz’altro avuta e in questo sta in parte la sua grandezza.
Certo è che in 2/3 anni la Seles stava letteralmente dominando e quel dannatissimo attentato ha sicuramente privato il tennis di una rivalità unica: questo è il rammarico più grande al di là delle singole e soggettive valutazioni sulla superiorità dell’una o dell’altra.

8
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Luigi44 (Guest) 03-02-2015 14:26

Difficile domanda e difficile risposta… Chi era la più forte? Io credo che, purtroppo, l’incidente avvenuto nel ’93 possa falsare non di poco un giudizio. Per dire chi era la più forte bisognerebbe avere un periodo di paragone più lungo, perché essere la più forte significa anche saper vincere di più, avere più continuità nei tornei importanti, non lasciarsi distogliere da quello che non è tennis, rispondere sempre al meglio fisicamente… Steffi aveva forse più timing, aveva gambe eccezionali, un dritto unico, una adattabilità alle superfici incredibile. A mio parere se avesse avuto anche un rovescio più vario, tipo quello della nostra Leonessa Schiavone, avrei risposto senza alcun dubbio che la più forte era lei. Non essendo così, se guardiamo soltanto il limitato periodo in cui la loro rivalità si è espressa, si potrebbe non dare torto a Chirs dicendo che come completezza, potenza e precisione di tutti i fondamentali, forse Monica era qualche centimetro avanti. Ma ripeto, è un giudizio necessariamente parziale…

7
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Angie (Guest) 03-02-2015 14:18

Scritto da Ktulu
@ gattone (#1256042)
Perché mai sarebbe un’eresia? Prima dell’accoltellamento era lei a dominare.

Concordo con te.

6
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Ktulu 03-02-2015 13:53

@ gattone (#1256042)

Perché mai sarebbe un’eresia? Prima dell’accoltellamento era lei a dominare.

5
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Ktulu 03-02-2015 13:52

Goldem Slam?

4
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
Hoara 03-02-2015 13:48

Non sapremo mai quanto avrebbe potuto vincere la seles se non ci fosse stato l’accoltellamento. Sta di fatto che in quel periodo stava dominando il circuito e il regno della graf sembrava ormai solo più un ricordo. Monica rimane sicuramente una giocatrice in grado di rivoluzionare il tennis femminile che avrebbe meritato di giocare serenamente la sua carriera

3
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
ragazzodiferro 03-02-2015 13:46

Scoperta dell’acqua calda. Dopo Evert e Navratilova la Seles ė stata la più forte tennista di tutti i tempi!

2
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!
gattone (Guest) 03-02-2015 13:41

eresia!

1
Replica | Quota | 0
Bisogna essere registrati per votare un commento!