Fed Cup 2015 Copertina, Davis/FedCup

Fed Cup: Italia – Francia, il derby è servito

21/01/2015 18:05 25 commenti
Presentato il primo turno della Fed Cup 2015. Al 105 Stadium di Genova una sfida dal fascino impressionante. La Città è pronta a colorarsi di rosa. Già venduti 2.000 abbonamenti, tante iniziative collaterali.
Presentato il primo turno della Fed Cup 2015. Al 105 Stadium di Genova una sfida dal fascino impressionante. La Città è pronta a colorarsi di rosa. Già venduti 2.000 abbonamenti, tante iniziative collaterali.

Presentato il primo turno della Fed Cup 2015. Al 105 Stadium di Genova una sfida dal fascino impressionante. La Città è pronta a colorarsi di rosa. Già venduti 2.000 abbonamenti, tante iniziative collaterali.

L’epopea ricomincia dalla città più “tennistica” degli ultimi mesi. Dopo il challenger di settembre, una tappa de “La Grande Sfida” e le finali di Serie A1, Genova ospiterà il primo turno della Fed Cup 2014, l’attesa sfida tra Italia e Francia. L’evento è stato presentato presso l’Auditorium del Palazzo della Regione Liguria, nella caratteristica Piazza De Ferrari. Alla presenza di tante autorità, tra istituzioni, promotori e organizzatori, ha preso forma un evento che catalizzerà su Genova l’interesse dell’Italia sportiva e non solo. “Vorremmo che questo semestre fosse un punto di partenza per la nostra città – ha detto l’Assessore allo Sport Matteo Rossi – il movimento del tennis è in salute e ha bisogno di investimenti. Deve essere sostenuto, e noi siamo pronti a farlo”: L’allusione, non troppo velata, è alla prevista restrutturazione dello Stadio di Valletta Cambiaso, uno dei pochi stadi permanenti tennistici in Italia. Ma Italia-Francia si giocherà al 105 Stadium della Fiumara, impianto di alta qualità che in questi giorni è un cantiere ma sarà regolarmente pronto lunedì 2 febbraio per accogliere le squadre, dopo aver rispettato gli allestimenti e i protocolli imposti dalla federazione internazionale. Per questo, la MCA Events di Ernesto De Filippis ha messo a disposizione la sua esperienza, necessaria anche per l’allestimento di un campo in terra rossa in un impianto al coperto (saranno necessari 60 quintali di ghiaia e ben 317 di sottomanto).

Ciò che renderà speciale questo evento, tuttavia, sarà la forte sinergia con la città. L’idea è promuovere Genova e restituirle un ritorno sia economico che sul piano dell’immagine. “Coloreremo la città di rosa” ha detto Giorgio Guerello, presidente del Consiglio Comunale. Tra le varie iniziative, ci sarà l’allestimento di un campo di mini-tennis per “aprire” il tennis alla città e a tutti quelli, soprattutto giovani, che vorranno impugnare una racchetta. Il campo sarà aperto per tutta la settimana “Sarà curato dai maestri, ma puntiamo ad avere per qualche ora anche le giocatrici – ha detto Andrea Fossati, presidente del Comitato Regionale FIT, particolarmente orgoglioso per la scelta di Genova – non volevamo fare la regione pigliatutto, ma abbiamo messo a disposizione la nostra competenza e la FIT, nella persona del Presidente Angelo Binaghi, ha compreso e supportato le nostre richieste. Il campo di mini-tennis? Vorremmo che fosse in Piazza De Ferrari, altrimenti potremmo andare al Porto Antico”. A proposito di promozione e impatto economico della città, Carlo Sciarra di FIT Servizi ha rivelato che sono già stati bloccati 700 pernottamenti per i soli addetti ai lavori (squadre, federazioni, accompagnatori, ITF…)”Senza contare i tanti tifosi francesi in arrivo più quelli italiani che arriveranno da tutto il paese”.

L’evento del 105 Stadium sarà uno dei tanti impegni del Presidente CONI Giovanni Malagò. A portarne i saluti Vittorio Tonello, presidente del CONI Liguria. “Sono emozionato e orgoglioso di quello che Genova e la Liguria stanno facendo a livello nazionale. Lo scorso anno abbiamo avuto la bellezza di 170 campioni nazionali, ed è da 5 anni che siamo ai vertici dello sport nazionale”. Tonello ha informato sugli spostamenti di Malagò: arriverà a Genova alle 15.30 di sabato (in mattinata sarà a Milano con il Premier Matteo Renzi) e terrà una conferenza stampa nella mattinata di domenica. “E’ un grande appassionato: mi ha chiesto di non avere appuntamenti durante i match, perchè vuole seguire con attenzione il match dalla prima all’ultima palla”. L’evento è stato possibile grazie a una profonda sinergia tra pubblico e privato, il cui “garante” è stato il Comitato Tennis Genova, rappresentato dal Presidente Mauro Iguera, volto noto del panorama imprenditoriale e sportivo non solo a livello genovese. Iguera ha posto l’accento sulla bravura di Ernesto De Filippis, che si è sobbarcato l’onere organizzativo in tempi in cui è molto difficile reperire sponsor privati. “Per me, che sono abituato a lavorare nei comitato organizzatori, operare in un comitato promotore è stato una passeggiata. Bisogna ringraziare soprattutto le istituzioni, il cui contributo è stato fondamentale. Ci auguriamo che Genova risponda alla grande, come ha sempre fatto, per mostrarsi al mondo nel migliore dei modi. Non dimentichiamo che ci sarà la diretta TV”. Sempre attento alle questioni sociali, Iguera ha ricordato che nella giornata di mercoledì 4 febbraio il team azzurro farà visita ai bambini dell’Ospedale Pediatrico Gaslini, uno dei simboli di Genova in Italia e nel Mondo. A seguire, Ernesto De Filippis. “Insieme al Comune abbiamo già pensato a come ‘vestire’ la città. Vedete già le bandierine, ma nei prossimi giorni Genova sarà colorata di rosa grazie a totem e striscioni, nei punti più importanti e caratteristici della città. Senza dimenticare l’importante partnership con l’Aeroporto, che ci ha messo a disposizione tutte le sue strutture per mettere i nostri totem, proiettare video e distribuire cartoline e locandine. Sarà un investimento importante, di circa 400-450.000 euro, ma abbiamo deciso di farlo perchè credo fermamente nel tennis e in questa manifestazione. Credo e spero che i genovesi risponderanno”.

LA BIGLIETTERIA
E’ ancora attiva la prevendita dei tagliandi per la due giorni del 105 Stadium. De Filippis ha informato che sono stati venduti circa 2.000 abbonamenti, il cui costo oscilla tra i 38,5 e i 99 euro (compresi i diritti di prevendita). I biglietti si posso acquistare tramite il circuito Viva Ticket (www.vivaticket.it, oppure nei 750 punti vendita su tutto il territorio nazionale). La novità è che a partire da martedì 27 gennaio saranno venduti anche i biglietti per le singole giornate, il cui prezzo partirà dai 25 euro.

LA TV
La diretta di Italia-Francia, nel rispetto della politica FIT di diffondere il più possibile gli eventi, sarà su RAI Sport (sabato alle 14 e domenica alle 12), mentre SuperTennis offrirà la diretta di Polonia-Russia più le differite integrali del match del 105 Stadium. A rappresentare il canale FIT c’era Beatrice Coletti, AD di SportCast. “Sono qui principalmente per ringraziare Genova e il 105 Stadium per il grande successo delle finali di Serie A1, di cui si è parlato in tutto il mondo grazie alla diretta in 4K. Abbiamo la rassegna stampa e se ne è parlato anche in Cina e in Sud America. Senza Genova non sarebbe stato possibile. Per Italia-Francia, oltre alle differite, sabato alle 23 e domenica alle 21, avremo il nostro team di giornalisti sul posto e seguiremo l’evento con la massima attenzione”.

CONVOCAZIONI IL 28 GENNAIO
Durante la conferenza stampa, il presidente della FIT Liguria Andrea Fossati ha ricordato che le convocazioni dei due capitani saranno diramate il 28 gennaio, come da regolamento, dieci giorni prima della sfida. E’ stato anche proiettato un filmato di Corrado Barazzutti che ha salutato i presenti direttamente da Melbourne. Il capitano azzurro ha citato le probabili convocate francesi: Alize Cornet (“E’ un recupero molto importante perla Francia”), Caroline Garcia (“Una delle giovani più interessanti”) e Kristina Mladenovic (“Gioca molto bene in doppio”). Non si è sbilanciato sul team azzurro: può permetterselo, visto che ha diverse opzioni a disposizione. Tuttavia, ha ribadito che l’Italia è tra i team più forti al mondo. Non potrebbe essere altrimenti: 4 titoli, 1 finale e 3 semifinali nelle ultime nove edizioni parlano chiaro. Genova è pronta, l’epopea deve continuare.


TAG: , ,

25 commenti. Lasciane uno!

Bah,,rabba (Guest) 26-01-2015 22:13

Speriamo convochi la Giorgi così me la vedo su raisport, poi vincerà la Francia ma vabbè :D

25
Marcus91 22-01-2015 17:24

Scritto da giuliano da viareggio
Qualunque sia la scelta di barazza, pioveranno critiche a non finire, non per le convocazioni che sono quelle già individuate da tutti, bensì per le due singolariste.
Infatti, purtroppo le italiane perderanno i loro incontri di singolare (troppo forti le francesi).
A quel punto si aprirà il processo con il quale si arriverà persino a chiedere le dimissioni di barazza, incolpevole.
Spero ovviamente di essere smentito dai fatti.

Beato te che hai tutte queste certezze, soprattutto sulle francesi che sono più forti, ma quando mai? l’unica davvero buona delle francesi è la Garcia che potrebbe impensierirci, non certo la Cornet o la Mladenovic, nè tantomeno la Parmentier.

24
Seppio (Guest) 22-01-2015 16:51

Scritto da giuliano da viareggio
Qualunque sia la scelta di barazza, pioveranno critiche a non finire, non per le convocazioni che sono quelle già individuate da tutti, bensì per le due singolariste.
Infatti, purtroppo le italiane perderanno i loro incontri di singolare (troppo forti le francesi).
A quel punto si aprirà il processo con il quale si arriverà persino a chiedere le dimissioni di barazza, incolpevole.
Spero ovviamente di essere smentito dai fatti.

Esticavoli che veggente :mrgreen: Io dico che il buon Barazza non deve dimostrare proprio un bel niente a nessuno, e che non sarebbe certo una sconfitta a Genova a metterlo in discussione. E non è facile fare la formazione di Davis/Fed Cup, per vari motivi. Per esempio, a chi far giocare i singolari? Errani sicuramente e non c’è santo che tenga visto che si giocherà su una terra lenta. Ma poi? Io per dire mi giocherei la carta Pennetta, più abituata a certi palcoscenici e comunque se si ritrova un attimo grandissima campionessa. Ma in moltissimi dicono Giorgi, per esempio. O addirittura leggo di proposte per buttar dentro la Knapp e tener fuori Flavia, ma per me sarebbe folle.

p.s. alla fine questi commenti lasciano il tempo che trovano ed è difficile capirci qualcosa ora, magari Barazza lascia a casa Robertina e fa giocare un eventuale doppio decisivo a Pennetta-Errani :mrgreen:

23
Mirko (Guest) 22-01-2015 09:46

Che voi sappiate, li vendono i biglietti separatamente? (Non abbonamento) grazie!.

22
Guglielm (Guest) 22-01-2015 06:54

Vorrei far notare che in tutto l’articolo non c’è scritto quando si gioca…; certo, si desume da alcuni riferimenti, ma ho dovuto intuirlo.

21
Ben-Hur (Guest) 22-01-2015 05:00

In singolare dipende dalle condizioni della Pennetta, sulla terra se sta bene la Pennetta dovrebbe giocare insieme alla Errani, almeno nella prima giornata.
Per quanto la Giorgi sul veloce sia fortissima, ha ancora tutto da dimostrare sulla terra.

20
L’Immenso (Guest) 22-01-2015 02:50

Scritto da Miiiiiiii
non escludo che baraz possa essere “salvato” da qualche defezione

Ci ho pensato anch’io visto che l’anno scorso c’e’ stata quasi una defezione di massa delle veterane. Qualcuno e’ in grado di fare ipotesi in tal senso sulla base dei programmi delle ragazze?

19
pastaldente 22-01-2015 02:20

le scelte che farei io:

singolare errani (ha sempre battuto la cornet)-giorgi (ci fa sempre battaglia e una volta sulla terra ha vinto)
doppio errani-vinci (d’obbligo)

per la francia i singolari saranno sicuramente cornet-garcia, e la mladenovic nel doppio

18
tommaso (Guest) 22-01-2015 02:17

Calcolando forma, risultati, superficie e avversarie credo proprio che le convocate saranno Errani, Vinci, Giorgi e Knapp.

Errani sicura prima singolarista, per la seconda Barazzutti potrebbe riservarsi i giorni di allenamenti per vedere come la Giorgi si adatta alla superficie, ed eventualmente scegliere lei come seconda. Doppiste scritte, Knapp a fare il tifo. Peccato che abbia incontrato la Halep al primo turno agli AO che ne ha un po’ ridimensionato la bella partenza in stagione.

Pennetta siamo sicuri che giocherà ancora in Fed? Non perché non lo meriti per le qualità ovviamente, ma visto che le giovani crescono bene potrebbe chiedere a Barazzutti di concentrarsi di più sulla propria carriera in singolare che ormai per questioni anagrafiche volge al termine a discapito di qualche chiamata in Fed. Così, a sensazione. Voi che dite?

17
pazzodicamila 21-01-2015 23:07

Speriamo non convochi Camila e che punti sulle veterane. E’ meglio per tutti!

16
marypierce (Guest) 21-01-2015 22:40

Scritto da Seppio
La sfida è comunque molto aperta, sparo un 65-35% per noi soprattutto per la superficie e per il doppio.

Si, sulla carta favoriti noi, ma ho la sensazione che sarà uno di quegli incontri in cui le sorprese non finiscono mai :roll:

15
cercasifuturiroger (Guest) 21-01-2015 22:24

@ Gabriele Firenze (#1245728)

Sono d’accordo, attenti alla Garcia però.

14
brizz 21-01-2015 22:17

Scritto da vaidanihantu

Scritto da brizz
della francia mi preoccupa più la garcia della cornet; alizee è un buona giocatrice ma molto spesso ha sanguinosi passaggi a vuoto

vero che ha dei passaggi a vuoto, ma rimane forte, e tanto. la Garcia invece penso che soffrirà di più la situazione, mentre Kiki può fare malissimo, starei molto attento a lei. sulla terra ha già fatto vedere di poter far bene. La cornet rimane quella da battere, e sia con camila che con la Errani ci sono diversi precedenti, saranno belle sfide

concordo su kiki ma non credo che farà i singolari

13
vaidanihantu 21-01-2015 22:07

Scritto da brizz
della francia mi preoccupa più la garcia della cornet; alizee è un buona giocatrice ma molto spesso ha sanguinosi passaggi a vuoto

vero che ha dei passaggi a vuoto, ma rimane forte, e tanto. la Garcia invece penso che soffrirà di più la situazione, mentre Kiki può fare malissimo, starei molto attento a lei. sulla terra ha già fatto vedere di poter far bene. La cornet rimane quella da battere, e sia con camila che con la Errani ci sono diversi precedenti, saranno belle sfide

12
brizz 21-01-2015 21:53

della francia mi preoccupa più la garcia della cornet; alizee è un buona giocatrice ma molto spesso ha sanguinosi passaggi a vuoto

11
brizz 21-01-2015 21:51

Scritto da Gabriele Firenze
Errani e Giorgi nel singolare
Errani/Vinci nel doppio
La Francia è forte e servono le migliori

concordo, soprattutto se flavia non migliora nettamente

10
Vince 21-01-2015 21:34

Scritto da giuliano da viareggio
Qualunque sia la scelta di barazza, pioveranno critiche a non finire, non per le convocazioni che sono quelle già individuate da tutti, bensì per le due singolariste.

In realtà ci sono 4 posti per 5 aspiranti, io lascerei a casa quella che sarà meno in forma, ovviamente, che al momento credo sia Pennetta, ma manca ancora qualche settimana.

9
cocciasecca (Guest) 21-01-2015 21:12

Pennetta, Giorgi in singolo. Doppio Errani-Vinci. Riserva Knapp e Trevisan.

8
Miiiiiiii (Guest) 21-01-2015 20:28

non escludo che baraz possa essere “salvato” da qualche defezione :cool:

7
Gabriele Firenze 21-01-2015 19:58

Errani e Giorgi nel singolare
Errani/Vinci nel doppio

La Francia è forte e servono le migliori :lol:

6
giuliano da viareggio (Guest) 21-01-2015 19:35

Qualunque sia la scelta di barazza, pioveranno critiche a non finire, non per le convocazioni che sono quelle già individuate da tutti, bensì per le due singolariste.
Infatti, purtroppo le italiane perderanno i loro incontri di singolare (troppo forti le francesi).
A quel punto si aprirà il processo con il quale si arriverà persino a chiedere le dimissioni di barazza, incolpevole.
Spero ovviamente di essere smentito dai fatti.

5
Mats (Guest) 21-01-2015 19:29

Scritto da Seppio
In doppio (sempre che serva) ovviamente Errani/Vinci, se dovesse essere un match senza significato sarebbe interessante un bel Vinci/Giorgi.

Se pensi che la Vinci si giochi il suo record di imbattibilità in FedCup per un incontro privo di significato vuol dire che non sai la storia della competizione.

La Pennetta sulla terra battuta? Mah………….

L’anno scorso in casa U.S.A. al loro debutto sia Giorgi che Knapp fecero molto bene: non le escluderei come seconde singolariste.

4
peppe78 21-01-2015 19:04

Errani e Giorgi in singolare
Vinci-Errani in doppio
Pennetta riserva.

3
Seppio (Guest) 21-01-2015 18:43

Il bello delle settimane precedenti è proprio il totonomi. Dico anch’io Errani/Pennetta/Giorgi/Vinci. Si gioca su terra rossa, quindi Sara è obbligatoriamente la prima singolarista, e come seconda, vista anche la superficie, io mi giocherei Flavia. In doppio (sempre che serva) ovviamente Errani/Vinci, se dovesse essere un match senza significato sarebbe interessante un bel Vinci/Giorgi. Le francesi porteranno sicuramente Cornet e Garcia, quasi sicuramente Mladenovic e io mi giocherei la Parmentier. Singolari le prime due, doppio direi Mladenovic/Cornet anche se Alize sta giocando tanto con la Parmentier ultimamente. La Errani su terra ci fa partire favoriti in entrambi gli incontri, ma occhio al match con Garcia perchè Sarita ci ha perso 2 volte l’anno scorso, una anche a Madrid proprio su terra (anche se era una terra veloce, non propriamente come a Genova). Con la Cornet mi aspetto la classica battaglia ad urlacci e insulti ( :mrgreen: ). Flavia dipende tutto da come si presenterà: è sicuramente più forte di entrambe le avversarie e di solito il clima Fed Cup le fa bene, speriamo. Se dovesse servire il doppio andiamo abbastanza sul sicuro. La sfida è comunque molto aperta, sparo un 65-35% per noi soprattutto per la superficie e per il doppio.

2
marypierce 21-01-2015 18:18

E ora si parte con il totonomi. Tadaan.

Convocate Errani/Pennetta/Giorgi/Vinci – non penso ci siano alternative. O forse Knapp al posto di Pennetta?

Errani/Vinci doppio.
Errani/Pennetta/Giorgi papabili singolariste?

Sara quasi sicura prima singolarista, secondo me.

Flavia non e’ in palla, ma in queste grandi occasioni sa tirare fuori il meglio di se’. Forse meno efficace ma piu’ affidabile lei rispetto a Camila, che va invece piu’ a giornata e quindi rappresenta un rischio maggiore? Probabilmente molto dipendera’ da come Camila fara’ agli AO.

1

Lascia un commento