Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Wendy Turnbull: “Il livello attuale del tennis femminile è buono, ma penso che il pubblico lo amerebbe di più se ci fossero delle rivalità come quelle del passato.”

18/01/2015 08:00 5 commenti
"Il livello attuale del tennis femminile è buono, ma penso che il pubblico lo amerebbe di più se ci fossero delle rivalità come quelle del passato."
"Il livello attuale del tennis femminile è buono, ma penso che il pubblico lo amerebbe di più se ci fossero delle rivalità come quelle del passato."

Wendy Turnbull, 62enne ritirata nel 1989, è stata una delle giocatrici più importanti in Australia tra la fine degli anni ’70 e gli anni ’80. Colei che era soprannominata ‘Rabbit’ a causa della sua velocità di movimento in campo, ha fatto parte della Top10 del ranking mondiale dal 1977 al 1985, raggiungendo anche la terza posizione della classifica. L’ex giocatrice di Brisbane ha disputato tre finali in tornei dello Slam: Us Open 1977, Roland Garros 1979 e Australian Open 1980.

“La gente ama le rivalità nel tennis. C’erano rivalità fra me e Pam Shriver oppure tra Chris Evert e Martina Navratilova. Più tardi abbiamo potuto gustare la rivalità fra Steffi Graf e Monica Seles. Non credo che ci siano state rivalità migliori di queste. Serena Williams ha sempre dominato, o almeno ha sempre dato l’impressione di farlo. Non lontano da Serena, troviamo anche Maria Sharapova. Il livello attuale del tennis femminile è buono, ma penso che il pubblico lo amerebbe di più se ci fossero delle rivalità come quelle del passato.”


Lorenzo Carini


TAG: , ,

5 commenti

ginglegel 18-01-2015 18:13

Scritto da Matthew
Serena è da ATP non da WTA è questa la differenza poi tutte le altre se la giocano e i risultati sono sempre imprevedibili

credo che sia finita l’era di questa differenza.
agli US Open Serena ha avuto le stelle a suo favore, al Master non ha dominato.
anzi, la Halep gli ha dato anche una bella lezione…
anche se poi ha perso la finale.

e gli altri slam ha perso da due rivali come Ivanovic e Muguruza (forse più occasionale la sconfitta con la Cornet).

anche se il numero 1 è ancora il suo, credo che la rivoluzione sia in pieno corso, e non da venire

5
pastaldente 18-01-2015 13:55

Scritto da Matthew
Serena è da ATP non da WTA è questa la differenza poi tutte le altre se la giocano e i risultati sono sempre imprevedibili

appunto, quando si ritirerà sarà una grande notizia per la WTA!
a me comunque ha sempre appassionato la rivalità tra Henin e Clijsters! grandi giocatrici, le loro partite erano mozzafiato e si vedevano cose che negli altri match non c’era neanche l’ombra

4
fabio 18-01-2015 11:28

Concordo.
Rivalità come Navratilova-Evert o Seles-Graf non ci sono più

3
gianfranco (Guest) 18-01-2015 10:47

@ Matthew (#1242506)

Per quel che vale:Confermo.

2
Matthew 18-01-2015 09:39

Serena è da ATP non da WTA è questa la differenza poi tutte le altre se la giocano e i risultati sono sempre imprevedibili

1