Notizie dal Mondo Copertina, Generica

Tomas Berdych: “Mi assumo le piene responsabilità della mia scelta, avevo bisogno di cambiare team. Appena ho saputo che Dani era disponibile, ho pensato che avrebbe potuto aiutarmi. L’ho contattato ed è cominciato tutto”

27/12/2014 12:41 1 commento
Tomas Berdych classe 1985, n.7 del mondo
Tomas Berdych classe 1985, n.7 del mondo

Nel 2015, Tomas Berdych cercherà di effettuare un ulteriore salto di qualità, sempre sfuggito nelle passate stagioni. Da qui la decisione di voltare pagina, mettendo sotto contratto Dani Vallverdu, come allenatore, e di ingaggiare Azuz Simcich nel ruolo di preparatore atletico, dopo aver a malincuore scelto di terminare la collaborazione con Tomas Krupa e David Vydra.

Durante un’intervista rilasciata ad ATPWorldTour.com, Berdych ha ammesso che non sia stata una decisione facile da prendere. “Mi assumo le piene responsabilità della mia scelta, avevo bisogno di cambiare team. Appena ho saputo che Dani era disponibile, ho pensato che avrebbe potuto aiutarmi. L’ho contattato ed è cominciato tutto”.

“La cosa che più mi piace, di Dani, è che rappresenti una figura nuova che osserverà il mio tennis con occhi diversi, fattore molto importante perché, quando si trascorre molto tempo lavorando con le stesse persone, si rischia di perdere la prospettiva più ampia.
Dani è bravissimo nell’ottenere il meglio dai giocatori e nel mettere a punto differenti strategie di gioco. Una cosa che mi mancava. Si tratterà di aggiungere delle variazioni al mio tennis, poter avere sempre delle opzioni e sapere cosa fare in ogni circostanza. Credo che questi dettagli possano fare la differenza”.

Vallverdu ha raggiunto Praga martedì e sarà impegnato con Berdych durante le feste natalizie, prima di volare alla volta della Thailandia per disputare un’esibizione.
“Non dovremo fare miracoli. Bisognerà avere continuità nella preparazione e nel lavoro. Come nella costruzione di una casa. Si comincia dalle fondamenta, non dal tetto. Diciamo che, appunto, il ‘tetto’ saranno i risultati, inizieremo dalla base. Adesso ci troviamo in una fase di preparazione, stiamo lavorando duramente”.


Edoardo Gamacchio


Fonte: Punto de Break


TAG: , ,

1 commento

Raul Ramirez (Guest) 27-12-2014 16:24

Il Seppi dei Top TEN: mai un risultato (per lui) a sensazione, mai ribaltato un pronostico nelle partite che contano….un anonimo (per lui) stazionamento nei top 10. Ma mai nei top 5….
ANONIMO CECO……

1

Lascia un commento