Notizie dal Mondo Copertina, Generica, WTA

Andrea Petkovic sceglie il padre come nuovo coach

18/12/2014 10:30 18 commenti
Andrea Petkovic classe 1987, n.13 del mondo
Andrea Petkovic classe 1987, n.13 del mondo

Andrea Petkovic ha scelto il nome del suo nuovo coach dopo aver lasciato il suo ormai ex coach, Eric Van Harpen il mese scorso.

Andrea verrà seguita da Zoran Petkovic che però non sarà presente con la figlia nei vari spostamenti del circuito maggiore, ma solo in alcuni aventi.

Dichiara Andrea:Mio padre non viaggerà con me durante i tornei ma mi conosce molto bene e sa cosa devo fare in campo. Attualmente sto giocando il mio miglior tennis della carriera”.


TAG: , , ,

18 commenti. Lasciane uno!

Marcus91 20-12-2014 14:43

Scritto da cercasifuturiroger

Scritto da Marcus91

Scritto da cercasifuturiroger

Scritto da tommaso

Scritto da Marcus91

Scritto da cercasifuturiroger

Scritto da tommaso
Ma come, Andrea? Ma non lo sai che “non si può” avere il proprio padre come allenatore?

Molti infatti dimenticano che l’atleta vale più dell’eventuale apporto del coach. Non ho mai capito perchè i tifosi di Sara Errani non abbiano mai fatto la voce grossa nel vedere le seconde di servizio imbarazzanti della romagnola, ma si sa ognuno è bravo a strumentalizzare quando serve.

Certo…voi siete fantastici, siete i soliti tizi che predicano bene e razzolano male, te affermi che ognuno è bravo a strumentalizzare quando serve, ma lo stai facendo proprio te, perché in questo articolo della Petkovic, la tedesca Andrea Petkovic, devi tirare fuori la Errani

Il primo ad aver tirato fuori qualcuna che non fosse Andrea Petkovic nei commenti di questo articolo, scorrendo i post dal basso all’alto, cioè nell’ordine in cui sono stati scritti, è Antonios che ha tirato in ballo Sergio Giorgi, allnatore di Camila. Poi cercasifuturiroger ha nominato i padri-allenatori di Bartoli e Pierce e in quarta battuta è stata tirata in ballo la Errani.
Tradotto, caro marcus91, prima di criticare i “tizi” “fantastici” che “predicano bene e razzolano male” ci sarebbe da tirare le orecchie ad antonios, non credi? Sempre se non vuoi predicare bene e razzolare male, s’intende.

Bene Tommaso, era proprio quello il senso del discorso che volevo approfondire. Io contesto l’asserto giocatrice= coach padre un disastro. Non è vero perchè i genitori di Bartoli e Pierce hanno smentito ampiamente il teorema. La critica sulla Errani è costruttiva perchè fa tantissima rabbia il fatto che Sara non possa portare a casa Parigi perchè ha un servizio indeccente, sarei il primo ad essere entusiasta se l’azzurra migliorasse questo fondamentale, ma purtroppo alcuni preferiscono non vedere “di proposito” certe cose.

Una critica costruttiva???? ehehehehehhehehe
Sei esilarante, da quanto tempo è che si parla del servizio della Errani che è debolissimo e attaccabilissimo, si è anche spiegato il perchè non riesce a migliorarlo, ma ogni tanto se ne esce qualche suo detrattore che rimarca l’orrendo servizio. Quindi o sei semplicemente un troll (ma non credo sia il tuo caso), oppure ti piace ogni tanto sbeffeggiare Sara, che pur senza servizio è arrivata dove nessuno si sarebbe immaginato. Visto che credo tu appartenga alla seconda tipologia di persone come molti altri(tra cui, strano ma vero, tantissimi “ultras” della Giorgi), ti piace divertirti così, contento te, contenti tutti!!!

Dire che Sara non potrà migliorare il servizio per una questione congenita del movimento in uscita è una scusa priva di alcuna giustificazione. Qui non ci sono ultras ma soltanto persone che analizzano obiettivamente i risultati e soprattutto non ci deve essere preclusione per i padri-allenatori. Critiche quante ne vuoi ma non chiusure premeditate.

Sei un medico o un ortopedico per dire che non può essere vero il problema della Errani, sai qualcosa che noi non sappiamo?? Se è così, ti chiediamo di illuminarci!
Io non sono contro i padri-allenatori, infatti non ho mai detto nulla di Sergio Giorgi, anche perché, come ho già detto a tommaso, è lei a decidere e se a lei sta bene così non c’è problema!

18
cercasifuturiroger (Guest) 19-12-2014 22:46

Scritto da Marcus91

Scritto da cercasifuturiroger

Scritto da tommaso

Scritto da Marcus91

Scritto da cercasifuturiroger

Scritto da tommaso
Ma come, Andrea? Ma non lo sai che “non si può” avere il proprio padre come allenatore?

Molti infatti dimenticano che l’atleta vale più dell’eventuale apporto del coach. Non ho mai capito perchè i tifosi di Sara Errani non abbiano mai fatto la voce grossa nel vedere le seconde di servizio imbarazzanti della romagnola, ma si sa ognuno è bravo a strumentalizzare quando serve.

Certo…voi siete fantastici, siete i soliti tizi che predicano bene e razzolano male, te affermi che ognuno è bravo a strumentalizzare quando serve, ma lo stai facendo proprio te, perché in questo articolo della Petkovic, la tedesca Andrea Petkovic, devi tirare fuori la Errani

Il primo ad aver tirato fuori qualcuna che non fosse Andrea Petkovic nei commenti di questo articolo, scorrendo i post dal basso all’alto, cioè nell’ordine in cui sono stati scritti, è Antonios che ha tirato in ballo Sergio Giorgi, allnatore di Camila. Poi cercasifuturiroger ha nominato i padri-allenatori di Bartoli e Pierce e in quarta battuta è stata tirata in ballo la Errani.
Tradotto, caro marcus91, prima di criticare i “tizi” “fantastici” che “predicano bene e razzolano male” ci sarebbe da tirare le orecchie ad antonios, non credi? Sempre se non vuoi predicare bene e razzolare male, s’intende.

Bene Tommaso, era proprio quello il senso del discorso che volevo approfondire. Io contesto l’asserto giocatrice= coach padre un disastro. Non è vero perchè i genitori di Bartoli e Pierce hanno smentito ampiamente il teorema. La critica sulla Errani è costruttiva perchè fa tantissima rabbia il fatto che Sara non possa portare a casa Parigi perchè ha un servizio indeccente, sarei il primo ad essere entusiasta se l’azzurra migliorasse questo fondamentale, ma purtroppo alcuni preferiscono non vedere “di proposito” certe cose.

Una critica costruttiva???? ehehehehehhehehe
Sei esilarante, da quanto tempo è che si parla del servizio della Errani che è debolissimo e attaccabilissimo, si è anche spiegato il perchè non riesce a migliorarlo, ma ogni tanto se ne esce qualche suo detrattore che rimarca l’orrendo servizio. Quindi o sei semplicemente un troll (ma non credo sia il tuo caso), oppure ti piace ogni tanto sbeffeggiare Sara, che pur senza servizio è arrivata dove nessuno si sarebbe immaginato. Visto che credo tu appartenga alla seconda tipologia di persone come molti altri(tra cui, strano ma vero, tantissimi “ultras” della Giorgi), ti piace divertirti così, contento te, contenti tutti!!!

Dire che Sara non potrà migliorare il servizio per una questione congenita del movimento in uscita è una scusa priva di alcuna giustificazione. Qui non ci sono ultras ma soltanto persone che analizzano obiettivamente i risultati e soprattutto non ci deve essere preclusione per i padri-allenatori. Critiche quante ne vuoi ma non chiusure premeditate.

17
Marcus91 (Guest) 19-12-2014 17:46

Scritto da tommaso

Scritto da Marcus91

Scritto da tommaso

Scritto da Marcus91

Scritto da cercasifuturiroger

Scritto da tommaso
Ma come, Andrea? Ma non lo sai che “non si può” avere il proprio padre come allenatore?

Molti infatti dimenticano che l’atleta vale più dell’eventuale apporto del coach. Non ho mai capito perchè i tifosi di Sara Errani non abbiano mai fatto la voce grossa nel vedere le seconde di servizio imbarazzanti della romagnola, ma si sa ognuno è bravo a strumentalizzare quando serve.

Certo…voi siete fantastici, siete i soliti tizi che predicano bene e razzolano male, te affermi che ognuno è bravo a strumentalizzare quando serve, ma lo stai facendo proprio te, perché in questo articolo della Petkovic, la tedesca Andrea Petkovic, devi tirare fuori la Errani

Il primo ad aver tirato fuori qualcuna che non fosse Andrea Petkovic nei commenti di questo articolo, scorrendo i post dal basso all’alto, cioè nell’ordine in cui sono stati scritti, è Antonios che ha tirato in ballo Sergio Giorgi, allnatore di Camila. Poi cercasifuturiroger ha nominato i padri-allenatori di Bartoli e Pierce e in quarta battuta è stata tirata in ballo la Errani.
Tradotto, caro marcus91, prima di criticare i “tizi” “fantastici” che “predicano bene e razzolano male” ci sarebbe da tirare le orecchie ad antonios, non credi? Sempre se non vuoi predicare bene e razzolare male, s’intende.

Guarda caro tommaso, che l’utente che tu dici non è assolutamente off-topic visto che nell’articolo si parla della Petkovic e del padre che sarà il suo futuro allenatore, quindi non si strumentalizza nulla, poi il tuo commento non allude a nulla….eddai…sii onesto.
La Errani non c’entrava nulla in questo contesto solo che quando uno vuole per forza criticarla o deriderla, beh fa un po ridere, evidentemente pensa sempre alla romagnola

Mi ripeto: Bel processo alle intenzioni. Dove sta scritto che mi sono riferito chiaramente a Sergio? Se devo parlare della Giorgi lo faccio senza nascondermi. Il mio riferimento era a tutte quelle giocatrici che sono (o sono state) allenate dai padri (Williams, Bartoli, Wozniacki e via dicendo) e che hanno raggiunto ECCELLENTI risultati. Solo che qualcuno non vuole riconoscerlo perché (e qui sì…) ce l’ha per qualche motivo con Sergio Giorgi, e allora “si dimentica” che il problema non è essere allenate dal padre ma essere allenate da qualcuno di cui ci si fida e che conosce bene il proprio atleta. Ogni riferimento ad allenatori assunti e cacciati dopo 1 partita o 1 settimana, ex campioni o professionisti, NON E’ casuale.

Stai facendo tutto da solo, io non ho mai detto nulla riguardo a Sergio, anche perché è Camila che deve decidere e altra cosa non meno importante io non sono un anti-Giorgi, anzi io sono uno di quelli che ha sempre detto che Camila se trova la continuità può essere davvero una top, ne ha tutte le armi….Peccato che non posso dire le stesse belle cose sui suoi tifosi (e qui non ci sei solo te, ma tantissimi, te ne potrei fare un elenco lunghissimo) che non perdono occasione per gettare ..cca sulle altre italiane.

16
tommaso (Guest) 19-12-2014 15:30

Scritto da Marcus91

Scritto da tommaso

Scritto da Marcus91

Scritto da cercasifuturiroger

Scritto da tommaso
Ma come, Andrea? Ma non lo sai che “non si può” avere il proprio padre come allenatore?

Molti infatti dimenticano che l’atleta vale più dell’eventuale apporto del coach. Non ho mai capito perchè i tifosi di Sara Errani non abbiano mai fatto la voce grossa nel vedere le seconde di servizio imbarazzanti della romagnola, ma si sa ognuno è bravo a strumentalizzare quando serve.

Certo…voi siete fantastici, siete i soliti tizi che predicano bene e razzolano male, te affermi che ognuno è bravo a strumentalizzare quando serve, ma lo stai facendo proprio te, perché in questo articolo della Petkovic, la tedesca Andrea Petkovic, devi tirare fuori la Errani

Il primo ad aver tirato fuori qualcuna che non fosse Andrea Petkovic nei commenti di questo articolo, scorrendo i post dal basso all’alto, cioè nell’ordine in cui sono stati scritti, è Antonios che ha tirato in ballo Sergio Giorgi, allnatore di Camila. Poi cercasifuturiroger ha nominato i padri-allenatori di Bartoli e Pierce e in quarta battuta è stata tirata in ballo la Errani.
Tradotto, caro marcus91, prima di criticare i “tizi” “fantastici” che “predicano bene e razzolano male” ci sarebbe da tirare le orecchie ad antonios, non credi? Sempre se non vuoi predicare bene e razzolare male, s’intende.

Guarda caro tommaso, che l’utente che tu dici non è assolutamente off-topic visto che nell’articolo si parla della Petkovic e del padre che sarà il suo futuro allenatore, quindi non si strumentalizza nulla, poi il tuo commento non allude a nulla….eddai…sii onesto.
La Errani non c’entrava nulla in questo contesto solo che quando uno vuole per forza criticarla o deriderla, beh fa un po ridere, evidentemente pensa sempre alla romagnola

Mi ripeto: Bel processo alle intenzioni. Dove sta scritto che mi sono riferito chiaramente a Sergio? Se devo parlare della Giorgi lo faccio senza nascondermi. Il mio riferimento era a tutte quelle giocatrici che sono (o sono state) allenate dai padri (Williams, Bartoli, Wozniacki e via dicendo) e che hanno raggiunto ECCELLENTI risultati. Solo che qualcuno non vuole riconoscerlo perché (e qui sì…) ce l’ha per qualche motivo con Sergio Giorgi, e allora “si dimentica” che il problema non è essere allenate dal padre ma essere allenate da qualcuno di cui ci si fida e che conosce bene il proprio atleta. Ogni riferimento ad allenatori assunti e cacciati dopo 1 partita o 1 settimana, ex campioni o professionisti, NON E’ casuale.

15
Marcus91 (Guest) 19-12-2014 15:28

Scritto da cercasifuturiroger

Scritto da tommaso

Scritto da Marcus91

Scritto da cercasifuturiroger

Scritto da tommaso
Ma come, Andrea? Ma non lo sai che “non si può” avere il proprio padre come allenatore?

Molti infatti dimenticano che l’atleta vale più dell’eventuale apporto del coach. Non ho mai capito perchè i tifosi di Sara Errani non abbiano mai fatto la voce grossa nel vedere le seconde di servizio imbarazzanti della romagnola, ma si sa ognuno è bravo a strumentalizzare quando serve.

Certo…voi siete fantastici, siete i soliti tizi che predicano bene e razzolano male, te affermi che ognuno è bravo a strumentalizzare quando serve, ma lo stai facendo proprio te, perché in questo articolo della Petkovic, la tedesca Andrea Petkovic, devi tirare fuori la Errani

Il primo ad aver tirato fuori qualcuna che non fosse Andrea Petkovic nei commenti di questo articolo, scorrendo i post dal basso all’alto, cioè nell’ordine in cui sono stati scritti, è Antonios che ha tirato in ballo Sergio Giorgi, allnatore di Camila. Poi cercasifuturiroger ha nominato i padri-allenatori di Bartoli e Pierce e in quarta battuta è stata tirata in ballo la Errani.
Tradotto, caro marcus91, prima di criticare i “tizi” “fantastici” che “predicano bene e razzolano male” ci sarebbe da tirare le orecchie ad antonios, non credi? Sempre se non vuoi predicare bene e razzolare male, s’intende.

Bene Tommaso, era proprio quello il senso del discorso che volevo approfondire. Io contesto l’asserto giocatrice= coach padre un disastro. Non è vero perchè i genitori di Bartoli e Pierce hanno smentito ampiamente il teorema. La critica sulla Errani è costruttiva perchè fa tantissima rabbia il fatto che Sara non possa portare a casa Parigi perchè ha un servizio indeccente, sarei il primo ad essere entusiasta se l’azzurra migliorasse questo fondamentale, ma purtroppo alcuni preferiscono non vedere “di proposito” certe cose.

Una critica costruttiva???? ehehehehehhehehe
Sei esilarante, da quanto tempo è che si parla del servizio della Errani che è debolissimo e attaccabilissimo, si è anche spiegato il perchè non riesce a migliorarlo, ma ogni tanto se ne esce qualche suo detrattore che rimarca l’orrendo servizio. Quindi o sei semplicemente un troll (ma non credo sia il tuo caso), oppure ti piace ogni tanto sbeffeggiare Sara, che pur senza servizio è arrivata dove nessuno si sarebbe immaginato. Visto che credo tu appartenga alla seconda tipologia di persone come molti altri(tra cui, strano ma vero, tantissimi “ultras” della Giorgi), ti piace divertirti così, contento te, contenti tutti!!! :???:

14
Marcus91 (Guest) 19-12-2014 15:21

Scritto da tommaso

Scritto da Marcus91

Scritto da cercasifuturiroger

Scritto da tommaso
Ma come, Andrea? Ma non lo sai che “non si può” avere il proprio padre come allenatore?

Molti infatti dimenticano che l’atleta vale più dell’eventuale apporto del coach. Non ho mai capito perchè i tifosi di Sara Errani non abbiano mai fatto la voce grossa nel vedere le seconde di servizio imbarazzanti della romagnola, ma si sa ognuno è bravo a strumentalizzare quando serve.

Certo…voi siete fantastici, siete i soliti tizi che predicano bene e razzolano male, te affermi che ognuno è bravo a strumentalizzare quando serve, ma lo stai facendo proprio te, perché in questo articolo della Petkovic, la tedesca Andrea Petkovic, devi tirare fuori la Errani

Il primo ad aver tirato fuori qualcuna che non fosse Andrea Petkovic nei commenti di questo articolo, scorrendo i post dal basso all’alto, cioè nell’ordine in cui sono stati scritti, è Antonios che ha tirato in ballo Sergio Giorgi, allnatore di Camila. Poi cercasifuturiroger ha nominato i padri-allenatori di Bartoli e Pierce e in quarta battuta è stata tirata in ballo la Errani.
Tradotto, caro marcus91, prima di criticare i “tizi” “fantastici” che “predicano bene e razzolano male” ci sarebbe da tirare le orecchie ad antonios, non credi? Sempre se non vuoi predicare bene e razzolare male, s’intende.

Guarda caro tommaso, che l’utente che tu dici non è assolutamente off-topic visto che nell’articolo si parla della Petkovic e del padre che sarà il suo futuro allenatore, quindi non si strumentalizza nulla, poi il tuo commento non allude a nulla….eddai…sii onesto.
La Errani non c’entrava nulla in questo contesto solo che quando uno vuole per forza criticarla o deriderla, beh fa un po ridere, evidentemente pensa sempre alla romagnola :roll:

13
cercasifuturiroger (Guest) 19-12-2014 14:35

Scritto da antonios

Scritto da tommaso

Scritto da Marcus91

Scritto da cercasifuturiroger

Scritto da tommaso
Ma come, Andrea? Ma non lo sai che “non si può” avere il proprio padre come allenatore?

Molti infatti dimenticano che l’atleta vale più dell’eventuale apporto del coach. Non ho mai capito perchè i tifosi di Sara Errani non abbiano mai fatto la voce grossa nel vedere le seconde di servizio imbarazzanti della romagnola, ma si sa ognuno è bravo a strumentalizzare quando serve.

Certo…voi siete fantastici, siete i soliti tizi che predicano bene e razzolano male, te affermi che ognuno è bravo a strumentalizzare quando serve, ma lo stai facendo proprio te, perché in questo articolo della Petkovic, la tedesca Andrea Petkovic, devi tirare fuori la Errani

Il primo ad aver tirato fuori qualcuna che non fosse Andrea Petkovic nei commenti di questo articolo, scorrendo i post dal basso all’alto, cioè nell’ordine in cui sono stati scritti, è Antonios che ha tirato in ballo Sergio Giorgi, allnatore di Camila. Poi cercasifuturiroger ha nominato i padri-allenatori di Bartoli e Pierce e in quarta battuta è stata tirata in ballo la Errani.
Tradotto, caro marcus91, prima di criticare i “tizi” “fantastici” che “predicano bene e razzolano male” ci sarebbe da tirare le orecchie ad antonios, non credi? Sempre se non vuoi predicare bene e razzolare male, s’intende.

Tommaso, ti ho sempre riconosciuto lealtà ma evidentemente mi sbagliavo. Il tuo primo commento è un chiaro riferimento a chi critica Sergio Giorgi allenatore. Quindi anche senza nominarlo esplicitamente lo hai tirato tu in ballo. Ci si può confrontare su idee diverse ma senza scadere nel lanciare il sasso e nascondere la mano.

Con Tommaso ci si può confrontare con idee diverse e mostrando buona educazione. Se lui dissente,come faccio io nei confronti di altri utenti, fa bene a palesarlo. “Nulla giova più all’animo umano di un equo contraddittorio”, il problema è che quando qualcuno ha idee diverse magari altri sono abituati a prevaricare, censurare se non insultare il prossimo.

12
antonios (Guest) 19-12-2014 13:40

Scritto da tommaso

Scritto da Marcus91

Scritto da cercasifuturiroger

Scritto da tommaso
Ma come, Andrea? Ma non lo sai che “non si può” avere il proprio padre come allenatore?

Molti infatti dimenticano che l’atleta vale più dell’eventuale apporto del coach. Non ho mai capito perchè i tifosi di Sara Errani non abbiano mai fatto la voce grossa nel vedere le seconde di servizio imbarazzanti della romagnola, ma si sa ognuno è bravo a strumentalizzare quando serve.

Certo…voi siete fantastici, siete i soliti tizi che predicano bene e razzolano male, te affermi che ognuno è bravo a strumentalizzare quando serve, ma lo stai facendo proprio te, perché in questo articolo della Petkovic, la tedesca Andrea Petkovic, devi tirare fuori la Errani

Il primo ad aver tirato fuori qualcuna che non fosse Andrea Petkovic nei commenti di questo articolo, scorrendo i post dal basso all’alto, cioè nell’ordine in cui sono stati scritti, è Antonios che ha tirato in ballo Sergio Giorgi, allnatore di Camila. Poi cercasifuturiroger ha nominato i padri-allenatori di Bartoli e Pierce e in quarta battuta è stata tirata in ballo la Errani.
Tradotto, caro marcus91, prima di criticare i “tizi” “fantastici” che “predicano bene e razzolano male” ci sarebbe da tirare le orecchie ad antonios, non credi? Sempre se non vuoi predicare bene e razzolare male, s’intende.

Tommaso, ti ho sempre riconosciuto lealtà ma evidentemente mi sbagliavo. Il tuo primo commento è un chiaro riferimento a chi critica Sergio Giorgi allenatore. Quindi anche senza nominarlo esplicitamente lo hai tirato tu in ballo. Ci si può confrontare su idee diverse ma senza scadere nel lanciare il sasso e nascondere la mano.

11
cercasifuturiroger (Guest) 19-12-2014 13:18

Scritto da tommaso

Scritto da Marcus91

Scritto da cercasifuturiroger

Scritto da tommaso
Ma come, Andrea? Ma non lo sai che “non si può” avere il proprio padre come allenatore?

Molti infatti dimenticano che l’atleta vale più dell’eventuale apporto del coach. Non ho mai capito perchè i tifosi di Sara Errani non abbiano mai fatto la voce grossa nel vedere le seconde di servizio imbarazzanti della romagnola, ma si sa ognuno è bravo a strumentalizzare quando serve.

Certo…voi siete fantastici, siete i soliti tizi che predicano bene e razzolano male, te affermi che ognuno è bravo a strumentalizzare quando serve, ma lo stai facendo proprio te, perché in questo articolo della Petkovic, la tedesca Andrea Petkovic, devi tirare fuori la Errani

Il primo ad aver tirato fuori qualcuna che non fosse Andrea Petkovic nei commenti di questo articolo, scorrendo i post dal basso all’alto, cioè nell’ordine in cui sono stati scritti, è Antonios che ha tirato in ballo Sergio Giorgi, allnatore di Camila. Poi cercasifuturiroger ha nominato i padri-allenatori di Bartoli e Pierce e in quarta battuta è stata tirata in ballo la Errani.
Tradotto, caro marcus91, prima di criticare i “tizi” “fantastici” che “predicano bene e razzolano male” ci sarebbe da tirare le orecchie ad antonios, non credi? Sempre se non vuoi predicare bene e razzolare male, s’intende.

Bene Tommaso, era proprio quello il senso del discorso che volevo approfondire. Io contesto l’asserto giocatrice= coach padre un disastro. Non è vero perchè i genitori di Bartoli e Pierce hanno smentito ampiamente il teorema. La critica sulla Errani è costruttiva perchè fa tantissima rabbia il fatto che Sara non possa portare a casa Parigi perchè ha un servizio indeccente, sarei il primo ad essere entusiasta se l’azzurra migliorasse questo fondamentale, ma purtroppo alcuni preferiscono non vedere “di proposito” certe cose.

10
tommaso (Guest) 19-12-2014 13:06

Scritto da Marcus91

Scritto da cercasifuturiroger

Scritto da tommaso
Ma come, Andrea? Ma non lo sai che “non si può” avere il proprio padre come allenatore?

Molti infatti dimenticano che l’atleta vale più dell’eventuale apporto del coach. Non ho mai capito perchè i tifosi di Sara Errani non abbiano mai fatto la voce grossa nel vedere le seconde di servizio imbarazzanti della romagnola, ma si sa ognuno è bravo a strumentalizzare quando serve.

Certo…voi siete fantastici, siete i soliti tizi che predicano bene e razzolano male, te affermi che ognuno è bravo a strumentalizzare quando serve, ma lo stai facendo proprio te, perché in questo articolo della Petkovic, la tedesca Andrea Petkovic, devi tirare fuori la Errani

Il primo ad aver tirato fuori qualcuna che non fosse Andrea Petkovic nei commenti di questo articolo, scorrendo i post dal basso all’alto, cioè nell’ordine in cui sono stati scritti, è Antonios che ha tirato in ballo Sergio Giorgi, allnatore di Camila. Poi cercasifuturiroger ha nominato i padri-allenatori di Bartoli e Pierce e in quarta battuta è stata tirata in ballo la Errani.

Tradotto, caro marcus91, prima di criticare i “tizi” “fantastici” che “predicano bene e razzolano male” ci sarebbe da tirare le orecchie ad antonios, non credi? Sempre se non vuoi predicare bene e razzolare male, s’intende.

9
Marcus91 (Guest) 19-12-2014 10:04

Scritto da cercasifuturiroger

Scritto da tommaso
Ma come, Andrea? Ma non lo sai che “non si può” avere il proprio padre come allenatore?

Molti infatti dimenticano che l’atleta vale più dell’eventuale apporto del coach. Non ho mai capito perchè i tifosi di Sara Errani non abbiano mai fatto la voce grossa nel vedere le seconde di servizio imbarazzanti della romagnola, ma si sa ognuno è bravo a strumentalizzare quando serve.

Certo…voi siete fantastici, siete i soliti tizi che predicano bene e razzolano male, te affermi che ognuno è bravo a strumentalizzare quando serve, ma lo stai facendo proprio te, perché in questo articolo della Petkovic, la tedesca Andrea Petkovic, devi tirare fuori la Errani :???:

8
pazzodicamila 18-12-2014 22:36

Inutile dimenarsi. Sergio valido o sergio inutile Camila vuole lui. Punto e basta. Vi piace? Ole’! Non vi piace? Fatevene una ragione e passate ad altro. Vita e carriera sono sue, non vostre! E non venitemi a dire che la Fit la pagate voi! Paghiamo anche il canone se e’ per questo e non mi pare proprio siamo noi a decidere cosa la rai deve mandare in onda!!… :grin: :grin:

7
cercasifuturiroger (Guest) 18-12-2014 18:50

Scritto da tommaso
Ma come, Andrea? Ma non lo sai che “non si può” avere il proprio padre come allenatore?

Molti infatti dimenticano che l’atleta vale più dell’eventuale apporto del coach. Non ho mai capito perchè i tifosi di Sara Errani non abbiano mai fatto la voce grossa nel vedere le seconde di servizio imbarazzanti della romagnola, ma si sa ognuno è bravo a strumentalizzare quando serve.

6
cercasifuturiroger (Guest) 18-12-2014 18:47

Scritto da Fabblack
@ antonios (#1228266)
Sacchi diceva “non è necessario essere stato cavallo per fare il fantino”.

I concetti devono essere relativi e non assoluti, tirare in ballo Sergio Giorgi fa comodo se si omettono i risultati ottenuti da Bartoli e Pearce gestite dai loro padri. Detto questo ognuno ha la sua idea su Sergio, ho più volte espresso che per fare grandi cose ci sarà bisogno, all’occorrenza, di un aiuto tecnico specialistico, ma il contributo di Camila nei suoi eventuali successi sarà comunque determinante.

5
cataflic (Guest) 18-12-2014 16:46

Scritto da tommaso
Ma come, Andrea? Ma non lo sai che “non si può” avere il proprio padre come allenatore?

beh…in questo caso farei volentieri da “allenatore” ad entrambe …. :lol:

4
Fabblack (Guest) 18-12-2014 15:15

@ antonios (#1228266)

Sacchi diceva “non è necessario essere stato cavallo per fare il fantino”.

3
antonios (Guest) 18-12-2014 14:12

Scritto da tommaso
Ma come, Andrea? Ma non lo sai che “non si può” avere il proprio padre come allenatore?

Anche con tutte le faccine il paragone non regge. Zoran è stato giocatore professionista ed ha difeso due volte negli anni ’80 i colori della ex Yugoslavia in Coppa Davis. Ha giocato, perdendo, contro Ilie Nastase uno dei giocatori più talentuosi degli ultimi 50 anni. Non mi risulta che Sergio Giorgi sia stato tennista professionista; molte critiche vertono proprio sulla sua mancanza di una storia tennistica. A me cmq i padri allenatori non convincino anche se ex giocatori.

2
tommaso (Guest) 18-12-2014 12:28

Ma come, Andrea? Ma non lo sai che “non si può” avere il proprio padre come allenatore? :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:

1

Lascia un commento