Il torneo di Bergamo Challenger, Copertina

Bergamo dieci e lode

10/12/2014 18:14 5 commenti
Foto del PalaNorda di Bergamo durante l'ultima edizione (Credit: Antonio Milesi)
Foto del PalaNorda di Bergamo durante l'ultima edizione (Credit: Antonio Milesi)

Si giocherà dal 7 al 15 febbraio la decima edizione del Trofeo FAIP-Perrel, tradizionale apertura della stagione italiana. Sarà il primo challenger europeo del 2015: c’è la speranza di realizzare un mini-villaggio fuori dal palazzetto.

E sono dieci. Il calendario ATP del 2015 ha confermato il posto privilegiato di Bergamo nel panorama internazionale, con la decima edizione di un evento che è un fiore all’occhiello del nostro tennis. E’ il primo torneo della lunga stagione italiana e quest’anno sarà addirittura il primo challenger stagionale a giocarsi in Europa. Un privilegio che riempie d’orgoglio la Olme Sport del presidente Gabriele Merelli e del direttore del torneo Marco Fermi.

Confermata la data dello scorso anno: si giocherà dal 7 al 15 febbraio ed è confermata la logistica: le qualificazioni si giocheranno alla palestra Italcementi di Bergamo e al Palasport di Alzano Lombardo, mentre da lunedì si sbarcherà al PalaNorda come campo principale e ad Alzano Lombardo come campo secondario, storica sede di un evento che negli anni ha ospitato match eccezionali e alcuni “tutto esaurito” memorabili. Con un albo d’oro forte di campioni come Andreas Seppi (due volte), Fabrice Santoro e Simone Bolelli, non potrebbe essere altrimenti. Ci sono almeno un paio di fattori che accendono la speranza di avere un’ottima entry list: intanto l’assenza di tornei challenger in Europa (gli altri tre tornei si giocheranno a Santo Domingo, a Kolkata in India e a Launceston in Australia). A parte l’ATP 500 di Rotterdam, gli specialisti dell’indoor avranno soltanto il PalaNorda come alternativa. C’è poi lo spostamento del primo turno di Coppa Davis, posticipato a marzo, che darà una bella mano a Bergamo.

Per il resto, prosegue la formula vincente di un torneo tra i più longevi del panorama nazionale. Confermata la presenza dei due sponsor principali: nel rispetto dell’alternanza, stavolta comparira prima il nome di FAIP di Giuseppe Magoni, così la decima edizione degli Internazionali di Bergamo si chiamerà Trofeo FAIP-Perrel (quest’ultimo è il nome dell’azienda di Gabriele Magoni). Nel rispetto di una “mission” che vuole il torneo fortemente incentrato sulla promozione, gli organizzatori hanno confermato l’ingresso gratuito e quest’anno vorrebbero fare qualcosa di più: la creazione di un mini-villaggio nel piazzale antistante, ricalcando la felice esperienza del 2008. “Ma stavolta sarebbe qualcosa di diverso – spiega il direttore Marco Fermi – magari meno grande, ma più utile alla nostra funzione, con la realizzazione di alcuni campi di minitennis per avvicinare i ragazzini al tennis e magari coinvolgere i giocatori. Ne stiamo parlando con l’amministrazione comunale”. Entrato nel tessuto sociale della città dal almeno cinque anni, il Trofeo FAIP-Perrel è ormai diventato un appuntamento fisso del panorama nazionale. Ormai non c’è appassionato che non lo sappia: la stagione parte da Bergamo. Sarà così anche nel 2015.

TROFEO FAIP – PERREL (42.500€, Play-It) – ALBO D’ORO

2006 – Alex Bogdanovic (GBR)

2007 – Fabrice Santoro (FRA)

2008 – Andreas Seppi (ITA)

2009 – Lukas Rosol (CZE)

2010 – Karol Beck (SVK)

2011 – Andreas Seppi (ITA)

2012 – Bjorn Phau (GER)

2013 – Michal Przysiezny (POL)

2014 – Simone Bolelli (ITA)


TAG: ,

5 commenti

Dropshot 11-12-2014 22:17

Anche per me tappa fissa tutta la settimana. Bellissima l’ultima edizione!

5
Simone (Guest) 11-12-2014 13:57

Bellissimo l’anno scorso, quest anno ci tornerò sicuramente !!

4
manuel (Guest) 10-12-2014 21:48

@ groucho (#1224748)

rispetto è poco.

3
groucho (Guest) 10-12-2014 18:56

Un palmares di tutto rispetto…

2
luca (Guest) 10-12-2014 18:19

appuntamento fisso per me ormai dal 2007, non vedo l’ora!

1