Notizie dal Mondo Copertina, Generica, WTA

Martina Navratilova nuovo coach di Agnieszka Radwanska

08/12/2014 23:35 7 commenti
Agnieszka Radwanska classe 1989, n.6 del mondo
Agnieszka Radwanska classe 1989, n.6 del mondo

Agnieszka Radwanska ha annunciato il nome del suo nuovo coach.
La giocatrice polacca verrà seguita nel 2015 nei tornei pià importanti da Martina Navratilova.

Ad annunciare la nuova collaborazione è stata proprio la tennista polacca che ha dichiarato: “Sono felice di annunciare Martina Navratilova come coach”.

Il nuovo membro della squadra lavorerà con Radwanska in alcuni momenti della stagione, permettendo all’attuale coach, Tomasz Wiktorowski, di continuare a guidare l’ex-finalista di WImbledon.


TAG: , ,

7 commenti

cercasifuturiroger (Guest) 09-12-2014 22:40

Bell’accostamento e soprattutto la polacca aspira anche le a vincere uno slam. Le qualità tennistiche di “Aga la maga” sono indiscusse anche se, a mio avviso, dovrà ritrovare la profondità dei colpi, in alcuni frangenti mi sembrava la brutta copia dell’attuale Errani.

7
manuel (Guest) 09-12-2014 20:47

una cosa è certa la radwanska ha ancora un bel patrimonio da coltivare sotto guida della navratilova,ma i risultati arriveranno presto.

6
myslice 09-12-2014 10:26

Ci mancherebbe che non fosse felice! :mrgreen: Vediamo come sarà da coach… spero leggendaria come quando giocava

5
pinkfloyd 09-12-2014 10:11

Martina Navratilova è un nome che impressiona, perché è la storia del tennis e una vera e propria leggenda vivente.
Ma non sempre l’essere “coach” è la continuazione naturale di quello che si è stati da sportivi professionisti.
Basti pensare all’unico e solo Diego Armando Maradona e ai suoi non eccelsi trascorsi da allenatore.

Comunque Martina il suo apporto lo potrà dare, questo è indubbio.
Radwnaska è ottima giocatrice di un tennis meno legato alla potenza, come era quello di Martina (anche se il paragone è insussistente, con chiunque probabilmente) però in questa epoca è tutto diverso e la Radwanska già lo sa bene.

Radwanska dal punto di vista tattico ha già le idee chiare, è quella la sua forza, magari Navratilova le potrà davvero inculcare un po’ più di brillantezza e un po’ più di “incoscienza” in più nell’attaccare, perché oggi c’è bisogno anche di quello.

Ragionare troppo non sempre è sintomo di forza. E di successo.

Avrà bisogno soprattutto di quello e, particolarmente, nelle prove dello Slam, dove per vincere bisogna andare oltre, bisogna arrampicarsi fino in cielo ed avere quel qualcosa in più che non tutti (e tutte) possiedono naturalmente.

4
Radwanska 09-12-2014 09:18

Radasanska a questp punto vincerà uno slam… o wimbledon o l’australian open

3
barra de boca 09-12-2014 01:31

lei ti porterà lo slam,colpo da genietta quale sei del resto.
e dopo tutti saliranno sul carro come hanno fatto con nishi

2
ginglegel 09-12-2014 00:57

secondo me le servirà soprattutto da supporto psicologico-tattico negli slam, navratilova anti-braccino…
ottimo

1

Lascia un commento