Le 12 settimane di Matteo Donati

04/12/2014 23:30 15 commenti
Matteo Donati classe 1995, n.406 del mondo
Matteo Donati classe 1995, n.406 del mondo

Matteo Donati da inizio dicembre, seguito dal suo staff, ha ripreso la preparazione atletica che lo impegnerà per le prossime 12 settimane.

Tre mesi di intenso lavoro sul fisico, punto di partenza imprescindibile per poter far fruttare al meglio le doti tecniche e agonistiche del giocatore italiano, classe 1995.

Ricordiamo che Matteo questa settimana è al n.406 ATP dopo che nel 2014 ha ritoccato il best ranking al n.284 del mondo.


Fonte: Il sito di Matteo Donati


TAG: , ,

15 commenti. Lasciane uno!

Antony_65 (Guest) 05-12-2014 23:19

@ Lukarik (#1222509)

Se questo serve a migliorare la sua qualità sono 3 mesi investiti bene alla sua età. In bocca al lupo!

15
gido 05-12-2014 20:22

@ Adriano (#1222862)

penso al Match Ball di Bra’ (in provincia di Cuneo) con lo staff di Antonio Puci

14
Adriano (Guest) 05-12-2014 19:46

Dove lavora?

13
manuel (Guest) 05-12-2014 15:43

matteo ha proprio bisogno di questa preparazione sopratutto in ottica tornei di livello challenger o quali atp.

12
pibla (Guest) 05-12-2014 12:12

Scritto da cataflic
Donati ha nella lentezza di piedi il suo più grave handicap.
Se questa preparazione gli può servire per migliorarla in prospettiva vale di più di una semi in un challenger.

Concordo.

Forza ragazzo!!!

11
paoloz (Guest) 05-12-2014 11:35

negli ultimi anni ha avuto problemi fisici che hanno flagellato in particolare il periodo di preparazione, grave handicap per tentare di migliorare. Si spera che riesca finalmente a fare una preparazione atletica intera senza noie, il prossimo anno sarà fondamentale

10
guidoyouth (Guest) 05-12-2014 11:08

buon lavoro matteo!

9
arnaldo (Guest) 05-12-2014 08:40

Speriamo bene….quest’anno purtroppo ha combinato un po’ pochino in relazione a talento e capacita’…..complice un po’ di tutto…..ripeto….speriamo bene…c’abbiamo tanto bisogno…e in giro vedo poco di altrettanto interessante……

8
gido 05-12-2014 08:04

Scritto da cataflic
Donati ha nella lentezza di piedi il suo più grave handicap.
Se questa preparazione gli può servire per migliorarla in prospettiva vale di più di una semi in un challenger.

Parole sagge: nel finale di stagione mi pareva già fisicamente più prestante e inoltre sul veloce con gli scambi più brevi veniva meno evidenziata la sua scarsa mobilità soprattutto negli spostamenti laterali.

7
cataflic (Guest) 05-12-2014 07:39

Donati ha nella lentezza di piedi il suo più grave handicap.
Se questa preparazione gli può servire per migliorarla in prospettiva vale di più di una semi in un challenger.

6
chiara (Guest) 05-12-2014 07:36

Giusto, una preparazione atletica seria per poi inziare con challenger e 15000. Mi sembra che lo staff di Donati abbia le idee chiare su cosa deve migliorare Matteo. E’ sempre seguito da Puci e c? O anche lui ha scelto di espatriare?

5
Lukarik (Guest) 05-12-2014 01:11

12 settimane di preparazione e inizio tornei a marzo ? Ma chi è il genio che ha partorito una tale… ???

4
andrea (Guest) 04-12-2014 23:52

Scritto da fab
Dall’alto della mia ignoranza e’ la prima volta che sento parlare di una preparazione fisica di 3 mesi…..ma e’ normale????
A me sembrano moltissimi

Ma poi cosa significa….tornerà a far tornei solo a marzo?Mah……

3
head85 04-12-2014 23:49

piano piano fai passi da gigante 😉

2
fab 04-12-2014 23:40

Dall’alto della mia ignoranza e’ la prima volta che sento parlare di una preparazione fisica di 3 mesi…..ma e’ normale????

A me sembrano moltissimi

1