Camila Giorgi e gli allenamenti al servizio

29/11/2014 09:57 77 commenti
Camila Giorgi classe 1991, n.34 del mondo
Camila Giorgi classe 1991, n.34 del mondo

E’ tempo di allenamenti per Camila Giorgi.

In queste immagini, girate ieri, la tennista di Macerata insieme al suo coach, Sergio Giorgi era impegnata ad allenarsi al servizio.
La Giorgi sta svolgendo in queste settimane la preparazione atletica nel centro Federale di Tirrenia.

Ricordiamo che Camila inizierà il 2015 dal torneo WTA Premier di Brisbane in programma dal prossimo 5 gennaio.


TAG: , , ,

77 commenti. Lasciane uno!

cercasifuturiroger (Guest) 01-12-2014 09:10

Scritto da Madoka

Scritto da Tafanus
P.S.: Si, ha battuto qualche top player, ma ricordati pure che le ha prese da un fracco di nullità come la Dabrowski, la Rogers, la Rogionova, e da almeno un’altra decina di under 100… E che è uscita sette volte di fila al primo turno sia di main draw che di quali.

Te lo ripeto per l’ennesima volta : la devi smettere di manipolare ed inventare dati solo perchè ti piace e ne hai voglia.
Ti sbugiardo per l’ennesima volta, mistificatore. La Giorgi non ha mai perso per sette volta di fila al primo turno sia di main draw che di quali, ma massimo 3 volte di fila ( bastad/montreal/cincinnati e US Open/Whuam/Beijin). Se contiamo le socnfitte nelle quali a Miami ed a Sydney in totale sono 8.
Vediamo qualche altro dato ? A te piacciono molto. La Errani ha perso 8 volte al primo turno in un torneo ( max due di fila. La Vinci ha perso 15 volte al primo turno in stagione e sei di fila ( da Auckland fino ad IW, la sua prima vittoria l’ha ottenuta a Marzo. La Pennetta ha perso 6 volte al primo turno in stagione. La Knapp ha perso 14 volte al primo turno in stagione e 7 di fila ( da IW fino a Parigi. La Schiavone ha perso 15 volte al primo turno in stagione e 7 di fila ( da Auckland fino ad IW.
Poi ti debbo fare i complimenti per aver definito, uso parole testuali “nullità” giocatrici come la Rogers ( best ranking numero 70 a 22 anni) e come la Rodionova ( best ranking 62 in singolare e 20 in doppio, recente semifinalista al master di Singapore in doppio.
La tua solita “classe”.
Ti saluto con un augurio, speriamo che in questo 2014 le varie Vinci e le varie Errani riescano riescano non dico a, uso ancora testuale parole, “battere qualche top players”, ma almeno a levarle un set..come ad esempio..alla Sharapova…perx quanto riguarda Camila…l’ha semplicemente battuta al primo tentativo…qualche top player.

Complimenti å madoka per le precisazioni e soprattutto quando C’e’ un contraddittorio serio qualcuno ne esce con le ossa rotte.

77
Sephir (Guest) 01-12-2014 00:39

@ paciolli (#1220523)

Scritto da paciolli
leggo poco e intervengo ancora meno ed è meglio che non dica i motivi ma volevo chiedere a omar camporese: ci sei o ci fai?
prima dici che la censura del video ha motivi inquietanti, poi, quando ti fanno notare che probabilmente fantastichi, ti risenti come un bambino dell’asilo. è bene che il video non sia mostrato per non svelare qualche segreto di stato? spiegati invece di fare illazioni da terza elementare. ma non eri tu quello che ha scritto per settimane che il colpo migliore di giorgi era il dritto? penso di sì e tutto torna.
tafanus forse non ha capito che si trattava di un esercizio per provare qualche serve and volley. in fatti giorgi corre in avanti spedita dopo aver servito dal “funghetto” e l’ostacolo è messo per farla saltare e guadagnare terreno verso la rete. non bisogna aver perso metà della propria esistenza a guardare tennis per capirlo, eh?
non c’entra un fico secco il numero di df in stagione per stabilire l’efficacia di un servizio altrimenti dovremmo dire che errani ha la battuta migliore al mondo. anche questo è abbastanza semplice da comprendere.

Applausi! Era proprio quello che stavo pensando anche io.
Omar forse è meglio che riguardi un po’ i messaggi prima di spedirli.

Perchè il video è stato oscurato?
La risposta è semplice e al tempo stesso inquietante:
il contenuto dello stesso è bene non venga reso pubblico!

Sei il primo a fare illazioni e a non fornire uno straccio di prova concreta a supporto della tua tesi.

76
Madoka (Guest) 01-12-2014 00:17

Scritto da Tafanus
P.S.: Si, ha battuto qualche top player, ma ricordati pure che le ha prese da un fracco di nullità come la Dabrowski, la Rogers, la Rogionova, e da almeno un’altra decina di under 100… E che è uscita sette volte di fila al primo turno sia di main draw che di quali.

Te lo ripeto per l’ennesima volta : la devi smettere di manipolare ed inventare dati solo perchè ti piace e ne hai voglia.

Ti sbugiardo per l’ennesima volta, mistificatore. La Giorgi non ha mai perso per sette volta di fila al primo turno sia di main draw che di quali, ma massimo 3 volte di fila ( bastad/montreal/cincinnati e US Open/Whuam/Beijin). Se contiamo le socnfitte nelle quali a Miami ed a Sydney in totale sono 8.

Vediamo qualche altro dato ? A te piacciono molto. La Errani ha perso 8 volte al primo turno in un torneo ( max due di fila. La Vinci ha perso 15 volte al primo turno in stagione e sei di fila ( da Auckland fino ad IW, la sua prima vittoria l’ha ottenuta a Marzo. La Pennetta ha perso 6 volte al primo turno in stagione. La Knapp ha perso 14 volte al primo turno in stagione e 7 di fila ( da IW fino a Parigi. La Schiavone ha perso 15 volte al primo turno in stagione e 7 di fila ( da Auckland fino ad IW.

Poi ti debbo fare i complimenti per aver definito, uso parole testuali “nullità” giocatrici come la Rogers ( best ranking numero 70 a 22 anni) e come la Rodionova ( best ranking 62 in singolare e 20 in doppio, recente semifinalista al master di Singapore in doppio.

La tua solita “classe”.

Ti saluto con un augurio, speriamo che in questo 2014 le varie Vinci e le varie Errani riescano riescano non dico a, uso ancora testuale parole, “battere qualche top players”, ma almeno a levarle un set..come ad esempio..alla Sharapova…per quanto riguarda Camila…l’ha semplicemente battuta al primo tentativo…qualche top player.

75
Madoka (Guest) 30-11-2014 23:53

Scritto da Tafanus
Dedicato a chi ama disquisire sulla magnificenza delle performances al servizio di Camila Giorgi (ultime statistiche della WTA 2014 aggiornate all’11 Novembre):

Sei TU che hai iniziato a parlare del servizio ( nello specifico della prima di servizio) della Giorgi e cito testuali parole :

Scritto da TafanusNon a caso il maggio numero di punti con la prima di servizio li realizza la Pliskova, seguita dalla Williams, mentre invece la Divina ha insieme alla Karatantcheva il record mondiale di doppi falli in una stagione.

TU hai iniziato a parlare del servizio della Giorgi e tu ti sei soffermato 1) sulle % della sua prima di servizio 2) sui suoi doppi falli.

Hai scritto come al solito BUGIE, MENZOGNE, FALSITA’, DATI INVENTATI.

E come al solito sei stato facilmente sbugiardato. Hai fatto la tua ennesima figura di merda e visto che qua non ti è permessa l’unica cosa che sai fare ( insultare ), adesso cambi un’altra volta discorso e tiri in mezzo la statistica degli Aces. Di cui nessuno aveva mai parlato.

Parliamo degli aces mistificatore. Venere è decima con 220 aces. Camila ne ha fatti 155. Diamo qualche altro numero giusto per capirci meglio, la Errani ne ha fatti 8, la Pennetta ne ha fatti 208, la Vinci 116, la Knapp 148 e la Schiavone 124.

Quindi non solo Camila ha la sesta miglior % di punti mondiale con la prima di servizio, ma è la seconda miglior giocatrice Italiana per numero di aces.

La devi smettere di scrivere cose false.

Dimmi, dov’è la Errani in quella statistica ?

74
Tafanus 30-11-2014 23:15

Dedicato a chi ama disquisire sulla magnificenza delle performances al servizio di Camila Giorgi (ultime statistiche della WTA 2014 aggiornate all’11 Novembre):

ACES – Statistica aggiornata all’ultioma “issue” di WTA:

1 WILLIAMS , SERENA 452 60
2 PLISKOVA , KAROLINA 435 68
3 VANDEWEGHE , COCO 306 36
4 SAFAROVA , LUCIE 272 59
5 KVITOVA , PETRA 263 55
6 LISICKI , SABINE 245 45
7 KEYS , MADISON 235 48
8 STOSUR , SAMANTHA 234 53
9 IVANOVIC , ANA 231 75
10 WILLIAMS , VENUS 222 46

FIRST SERVICE POINTS WON
1 VANDEWEGHE , COCO 75.2 36
2 WILLIAMS , SERENA 74.7 60
3 WILLIAMS , VENUS 71.2 46
4 PLISKOVA , KAROLINA 70.9 68
5 SAFAROVA , LUCIE 69.5 59
6 GIORGI , CAMILA 69.3 46
7 PAVLYUCHENKOVA , ANAST 69.0 46
8 KVITOVA , PETRA 68.5 55
9 KEYS , MADISON 68.2 48
10 STOSUR , SAMANTHA 68.1 53

POINTS WON RET FIRST SERVICE
1 NICULESCU , MONICA 43.8 42
2 ERRANI , SARA 43.1 58
3 HALEP , SIMONA 42.3 62
4 RADWANSKA , AGNIESZKA 42.1 65
5 SUÁREZ NAVARRO , CARLA 42.1 74
6 BECK , ANNIKA 41.9 43
7 SCHEEPERS , CHANELLE 41.6 32
8 WILLIAMS , SERENA 41.5 60
9 LI , NA 41.4 35
10 SHARAPOVA , MARIA 41.4 62

RETURN GAMES WON
1 NICULESCU , MONICA 48.5 42
2 HALEP , SIMONA 47.1 62
3 BECK , ANNIKA 46.1 43
4 LI , NA 46.0 35
5 RADWANSKA , AGNIESZKA 45.9 65
6 ERRANI , SARA 45.9 58
7 SCHEEPERS , CHANELLE 45.6 32
8 SHARAPOVA , MARIA 45.5 62
9 WILLIAMS , SERENA 44.9 60
10 SUÁREZ NAVARRO , CARLA 44.4 74

73
Tafanus 30-11-2014 22:57

Scritto da Fabblack
@ cercasifuturiroger (#1220240)
A costo di sembrare ripetitivo, secondo me solo Kvitova (anche lei discontinua) ha due cosa più di C.G.:
– 10 cm di altezza (e non ci si può fare niente),
– una maggiore consapevolezza di se stessa (e per questa basterà che inizi a vincere qualche torneo).
D’altra parte Sharapova e Azarenka le ha già battute, per cui che … dici)

Se solo Kvitova ha qualcosa più della Giorgi, allora la Kvitova dovrebbe essre n° 1, e la Giorgi n° 2. O no?

P.S.: Si, ha battuto qualche top player, ma ricordati pure che le ha prese da un fracco di nullità come la Dabrowski, la Rogers, la Rogionova, e da almeno un’altra decina di under 100… E che è uscita sette volte di fila al primo turno sia di main draw che di quali.

72
cercasifuturiroger (Guest) 30-11-2014 20:31

Scritto da Fabblack
@ cercasifuturiroger (#1220502)
E’ comunque l’unica che nel 2014 ha battuto Sharapova, Woz, Aza, Petkovic, Muguruza, Suarez, Pennetta… (ah, quasi tutte quelle del masterino e qualcuna di quelle del master).
Come probabilmente è l’unica di quel livello ad aver perso con Rodiovova e simili ed è infatti la continuità il suo limite.
Sempre secondo me.

Tutte giocatrici che se Camila esprime almeno il 70% delle sue potenzialità può quanto meno aspirare ad una carriera simile se non superarle. Per Sharapova e Aza non penso proprio raggiungerà quei livelli, forse nemmeno per woz, soprattutto se quest’ultima continuerà a fare ottime cose. Ma si tratterebbe comunque di un gran percorso in rapporto a tutte le altre giocatrici. Ce lo auguriamo tutti.

71
robyarr (Guest) 30-11-2014 20:24

Scritto da Fabblack
@ cercasifuturiroger (#1220502)
E’ comunque l’unica che nel 2014 ha battuto Sharapova, Woz, Aza, Petkovic, Muguruza, Suarez, Pennetta… (ah, quasi tutte quelle del masterino e qualcuna di quelle del master).
Come probabilmente è l’unica di quel livello ad aver perso con Rodiovova e simili ed è infatti la continuità il suo limite.
Sempre secondo me.

Fosse solo discontinua.. lei non ha (ad oggi) la mentalità di una tennista vincente, non ci sta dentro con la testa quando le partite si complicano e non può imporre il suo gioco.
O cambia drasticamente questa attitudine o sarà sempre un’incompiuta di talento che batte ogni tanto una top ten, ma poi si perde con tenniste da livello challenger. Ovviamente mi auguro di sbagliarmi, ma da quel poco che ho letto delle sue dichiarazioni dell’anno che si chiude attualmente non ho fiducia.
Faccia un 2015 da smentirmi, ne sarei ben felice.

70
Fan (Guest) 30-11-2014 20:15

Ma come? Prima si critica il servizio e poi si ironizza, da totali incompetenti, sul fatto che ci stiano lavorando sopra!? Ma cercate ogni tanto di essere coerenti e magari un tantino competenti; dato che sono chiaramente esercizi per accelerare i tempi di reazione in uscita dalla battuta e non deviate fantasie mentali….

69
Fabblack (Guest) 30-11-2014 19:33

@ cercasifuturiroger (#1220502)

E’ comunque l’unica che nel 2014 ha battuto Sharapova, Woz, Aza, Petkovic, Muguruza, Suarez, Pennetta… (ah, quasi tutte quelle del masterino e qualcuna di quelle del master).
Come probabilmente è l’unica di quel livello ad aver perso con Rodiovova e simili ed è infatti la continuità il suo limite.
Sempre secondo me.

68
cercasifuturiroger (Guest) 30-11-2014 18:56

Scritto da paciolli
@ cercasifuturiroger (#1220528)
il tennis non è per tutti.

Penso proprio di sì…perciò chi non lo ama farebbe meglio a non stare al centro dell’attenzione e ad avere eccessiva bramosia per vedersi puntate contro le luci della ribalta.

67
paciolli (Guest) 30-11-2014 18:41

@ cercasifuturiroger (#1220528)

il tennis non è per tutti.

66
cercasifuturiroger (Guest) 30-11-2014 18:25

Scritto da paciolli
leggo poco e intervengo ancora meno ed è meglio che non dica i motivi ma volevo chiedere a omar camporese: ci sei o ci fai?
prima dici che la censura del video ha motivi inquietanti, poi, quando ti fanno notare che probabilmente fantastichi, ti risenti come un bambino dell’asilo. è bene che il video non sia mostrato per non svelare qualche segreto di stato? spiegati invece di fare illazioni da terza elementare. ma non eri tu quello che ha scritto per settimane che il colpo migliore di giorgi era il dritto? penso di sì e tutto torna.
tafanus forse non ha capito che si trattava di un esercizio per provare qualche serve and volley. in fatti giorgi corre in avanti spedita dopo aver servito dal “funghetto” e l’ostacolo è messo per farla saltare e guadagnare terreno verso la rete. non bisogna aver perso metà della propria esistenza a guardare tennis per capirlo, eh?
non c’entra un fico secco il numero di df in stagione per stabilire l’efficacia di un servizio altrimenti dovremmo dire che errani ha la battuta migliore al mondo. anche questo è abbastanza semplice da comprendere.

Diciamo che chi critica i doppi falli della Giorgi non ha il coraggio di dire che il servizio di Sara Errani è tra i peggiori in assoluto. Poi mi pongo un quesito: ci saranno dei validi motivi per cui Alessandro Orecchio e Mazzoni riescano a dimostrare correttezza, equilibrio e indipendenza nei confronti di tutti (o quasi)? Ecco sulla scorta di questa valutazione univoca ci sarà una valida ragione per cui anche su live tennis e sulla carta stampata qualcuno diventerà una prima o seconda firma e altri invece articolisti e/o giornalisti di terz’ultima fascia. Nella vita c’è sempre un perchè.

65
paciolli (Guest) 30-11-2014 18:12

leggo poco e intervengo ancora meno ed è meglio che non dica i motivi ma volevo chiedere a omar camporese: ci sei o ci fai?
prima dici che la censura del video ha motivi inquietanti, poi, quando ti fanno notare che probabilmente fantastichi, ti risenti come un bambino dell’asilo. è bene che il video non sia mostrato per non svelare qualche segreto di stato? spiegati invece di fare illazioni da terza elementare. ma non eri tu quello che ha scritto per settimane che il colpo migliore di giorgi era il dritto? penso di sì e tutto torna.

tafanus forse non ha capito che si trattava di un esercizio per provare qualche serve and volley. in fatti giorgi corre in avanti spedita dopo aver servito dal “funghetto” e l’ostacolo è messo per farla saltare e guadagnare terreno verso la rete. non bisogna aver perso metà della propria esistenza a guardare tennis per capirlo, eh?
non c’entra un fico secco il numero di df in stagione per stabilire l’efficacia di un servizio altrimenti dovremmo dire che errani ha la battuta migliore al mondo. anche questo è abbastanza semplice da comprendere.

64
tommaso (Guest) 30-11-2014 17:58

Scritto da Omar Camporese

Scritto da tommaso

Scritto da Omar Camporese
la domanda è:
Perchè il video è stato oscurato?
La risposta è semplice e al tempo stesso inquietante:
il contenuto dello stesso è bene non venga reso pubblico!

O magari perché è stato ripreso all’interno di un centro federale senza alcuna autorizzazione? E attenzione, non da parte dei Giorgi ma da parte di chi il centro tecnico lo gestisce. Hai mai visto video di allenamenti di Quinzi, Bole o altri a Tirrenia che non siano stati pubblicati da Supertennis?
Come vedi, forse la motivazione è meno “inquietante” di quanto non ti piacerebbe far credere.

Vuoi insegnare a me cosa è consentito in un centro federale?
Mi sa che hai sbagliato persona.
Se parli di video non autorizzato devi avere le prove documentali di quello che affermi.
Sei invitato a chiedere il mio indirizzo di posta alla redazione e fornirmele in forma privata.
Diversamente non perdere neanche tempo a fare affermazioni basate su una tua supposizione.
Grazie.

No no, fermo. Casomai chi pubblica un video che riprende qualsiasi cosa accada all’interno di una struttura privata deve dimostrare (LUI) di avere l’autorizzazione dei diretti interessati. Non il contrario, quindi nessuno deve dimostrare di avere negato la possibilità di firmare, casomai chi filma dovrebbe dimostrare di avere le autorizzazioni.

Comunque la polemica pretestuosa che hai cercato e in parte sei riuscito a mettere in atto è piuttosto ridicola.

L’autore del video (chi?) si è lamentato del fatto che il video sia stato rimosso? Con chi? Con te? Con la redazione? Se il video era stato girato dalla redazione e rimosso dagli stessi, è forse un problema tuo?

Camila si conferma al numero 1 al mondo nel suscitare reazioni (e commenti) su qualsiasi cosa la riguardi…

63
cercasifuturiroger (Guest) 30-11-2014 17:15

Scritto da Fabblack
@ cercasifuturiroger (#1220240)
A costo di sembrare ripetitivo, secondo me solo Kvitova (anche lei discontinua) ha due cosa più di C.G.:
– 10 cm di altezza (e non ci si può fare niente),
– una maggiore consapevolezza di se stessa (e per questa basterà che inizi a vincere qualche torneo).
D’altra parte Sharapova e Azarenka le ha già battute, per cui che … dici)

Fabblack…perdonami ma non puoi paragonare pluri-vincitrici di slam a una promettente giocatrice che finora non ha vinto nulla, si tratta di giocatrici completamente diverse. Battere Sharapova o Azarenka negli head to head non vuol mica dire che Camila è più forte, anzi.

62
cercasifuturiroger (Guest) 30-11-2014 17:13

Scritto da tommaso

Scritto da Omar Camporese
la domanda è:
Perchè il video è stato oscurato?
La risposta è semplice e al tempo stesso inquietante:
il contenuto dello stesso è bene non venga reso pubblico!

O magari perché è stato ripreso all’interno di un centro federale senza alcuna autorizzazione? E attenzione, non da parte dei Giorgi ma da parte di chi il centro tecnico lo gestisce. Hai mai visto video di allenamenti di Quinzi, Bole o altri a Tirrenia che non siano stati pubblicati da Supertennis?
Come vedi, forse la motivazione è meno “inquietante” di quanto non ti piacerebbe far credere.

Per un certo numero di persone saranno “inquietanti” gli eventuali successi di Camila.

61
cercasifuturiroger (Guest) 30-11-2014 17:11

@ Omar Camporese (#1220417)

Appunto io non giudico perchè non ho visto, se tu hai visto qualcosa giudica, altrimenti non credo sia necessario commentare.

60
Omar Camporese 30-11-2014 16:40

Scritto da Madoka

Scritto da Omar Camporese
la domanda è:
Perchè il video è stato oscurato?
La risposta è semplice e al tempo stesso inquietante:
il contenuto dello stesso è bene non venga reso pubblico!

Ma tu sei ossessionato da Sergio Giorgi. Non sai le cose come sono andate e parti in maniera sistematica per la tangente facendo affermazioni a dir poco fantasiose. La gente ti legge e non ci fai una bella figura, anzi.

L’ossessione la si puo’ misurare facilmente.
Basta vedere quante volte si nomina una persona nella totalità degli interventi.
Sono sicuro che tu nomini Sergio 10 volte piu’ di me, nella totalità degli interventi postati sulla rete.
Poi ovviamente tu lo fai parlandone bene (a volte) io no.
Quindi io per te sarei quello ossessionato, solo perchè sporadicamente ne parlo male…
Quanto alla figura, tu sei nessuno per stabilire se i miei interventi sono ben apprezzati o meno…

59
Madoka (Guest) 30-11-2014 15:44

Scritto da Tafanus
Vorrei unirmi al numero dei detrattori. Il video l’ho visto, prima della sua rimozione (livetennis non spiega perchè sia stato rimosso, e da chi).
Il metodo di allenamento al servizio mostra due scemenze assolute:

Tu non sei un detrattore, tu sei un mistificatore in mala fede ed il video non mostrava nessuna scemenza. Scemenze invece, che ci sono nel tuo commento. Anzi più che scemenze oserei dire manipolazioni della realtà, menzonge, falsità e commenti impregnati di odio e di livore.

Andiamo per ordine, scemenza numero 1.

Scritto da Tafanus
Giorgi fa il saltello dutante il servizio, ma lo deve fare abbastanza alto da superare, in ricaduta in avanti, un “ostacolo” posto, ad occhio, a 40 cm. di altezza, mezzo metro davanti alla giocatrice. Come se l’efficacia del servizio dipendesse dall’altezza del “saletllo”, e dalla sua componente in avanti. Un modo classico per non controllare il timing dell’impatto, e di uscire dal servizio sbilanciati in avanti, senza alcuna possibilità di fronreggiare una risposta anticipata e lunga, e di spostarsi lateralmenrte da qualsiasi parte. Non a caso il maggio numero di punti con la prima di servizio li realizza la Pliskova, seguita dalla Williams

fonte : http://www.wtatennis.com/SEWTATour-Archive/Rankings_Stats/match_stats_2014.pdf

Il maggior numero di punti con la prima non li realizza la Pliskova ( che è quarta ), ma non è questo che mi interessa…scorri una posizione…al numero 5 c’è la Safarova, ok bene. Scorri un’altra posizione ed al numero 6 c’è…c’è…c’è… Camila Giorgi !!!

Ma come Camila Giorgi al numero 6 per punti fatti con la prima di servizio ???? GOMBLODDO ?? Sergio Giorgi è in combutta con gli statistici ufficiali della WTA ??

La devi smettere di scrivere cose false ed inventate. La prima della Giorgi è la sesta al mondo per punti realizzati sulla prima di servizio. STOP.

Scritto da Tafanus
mentre invece la Divina ha insieme alla Karatantcheva il record mondiale di doppi falli in una stagione.

Scemenza numero 2. Sempre sul sito della WTA si può andare a vedere chi è che detiene il record dei doppi falli in questa stagione..ed è…è…è… Maria Saharapova !!!

ODDIO !!! Ma come è possibile ? La numero 2 mondiale !!! La vincitrice del Roland Garros !!! Ha fatto più doppi falli di tutti in questo 2014 !!! Chissà che cialtroni i suoi allenatori, che l’hanno fatta servire in questo modo…

La devi smettere di scrivere cose false, perchè sono facilmente smentibili da chiunque abbia accesso ad internet.

58
Madoka (Guest) 30-11-2014 15:08

Scritto da Omar Camporese
la domanda è:
Perchè il video è stato oscurato?
La risposta è semplice e al tempo stesso inquietante:
il contenuto dello stesso è bene non venga reso pubblico!

Ma tu sei ossessionato da Sergio Giorgi. Non sai le cose come sono andate e parti in maniera sistematica per la tangente facendo affermazioni a dir poco fantasiose. La gente ti legge e non ci fai una bella figura, anzi.

57
Omar Camporese 30-11-2014 15:02

Scritto da tommaso

Scritto da Omar Camporese
la domanda è:
Perchè il video è stato oscurato?
La risposta è semplice e al tempo stesso inquietante:
il contenuto dello stesso è bene non venga reso pubblico!

O magari perché è stato ripreso all’interno di un centro federale senza alcuna autorizzazione? E attenzione, non da parte dei Giorgi ma da parte di chi il centro tecnico lo gestisce. Hai mai visto video di allenamenti di Quinzi, Bole o altri a Tirrenia che non siano stati pubblicati da Supertennis?
Come vedi, forse la motivazione è meno “inquietante” di quanto non ti piacerebbe far credere.

Vuoi insegnare a me cosa è consentito in un centro federale?
Mi sa che hai sbagliato persona.
Se parli di video non autorizzato devi avere le prove documentali di quello che affermi.
Sei invitato a chiedere il mio indirizzo di posta alla redazione e fornirmele in forma privata.
Diversamente non perdere neanche tempo a fare affermazioni basate su una tua supposizione.
Grazie.

56
Fabblack 30-11-2014 14:47

@ cercasifuturiroger (#1220240)

A costo di sembrare ripetitivo, secondo me solo Kvitova (anche lei discontinua) ha due cosa più di C.G.:
– 10 cm di altezza (e non ci si può fare niente),
– una maggiore consapevolezza di se stessa (e per questa basterà che inizi a vincere qualche torneo).
D’altra parte Sharapova e Azarenka le ha già battute, per cui che … dici)

55
tommaso (Guest) 30-11-2014 14:11

Scritto da Tafanus
Vorrei unirmi al numero dei detrattori. Il video l’ho visto, prima della sua rimozione (livetennis non spiega perchè sia stato rimosso, e da chi).
Il metodo di allenamento al servizio mostra due scemenze assolute:
-a) Giorgi fa il saltello dutante il servizio, ma lo deve fare abbastanza alto da superare, in ricaduta in avanti, un “ostacolo” posto, ad occhio, a 40 cm. di altezza, mezzo metro davanti alla giocatrice. Come se l’efficacia del servizio dipendesse dall’altezza del “saletllo”, e dalla sua componente in avanti. Un modo classico per non controllare il timing dell’impatto, e di uscire dal servizio sbilanciati in avanti, senza alcuna possibilità di fronreggiare una risposta anticipata e lunga, e di spostarsi lateralmenrte da qualsiasi parte. Non a caso il maggio numero di punti con la prima di servizio li realizza la Pliskova, seguita dalla Williams, mentre invece la Divina ha insieme alla Karatantcheva il record mondiale di doppi falli in una stagione.
-b) il secondo esercizio comportava it partire per il “saltello” non già dal solido terreno, ma da una sorda di puffo elastico. Non chiedetemi a cosa dovrebbe servire. Chiedetelo a Sergio Giorgi, e chiedetelo agli esaltati trombettieri della Giorgi che erano eccitatissimi da qualcosa di cui NESSUNO AL MONDO ha capito l’utilità.
P.S.: E’ solo una ipotesi: il video è stato tolto per ordine della FIT, i cui istruttori VERI hanno afferrato a volo non solo l’inutilità di quel tipo di eserciziom, ma addirittura la sua dannosità.
Detto lombardo: “ofelé, fa el tò mestè”

Eh vabbè dai, dovresti essere contento. Le “scemenze assolute” porteranno Camila a caterve di doppi falli, risultati scadenti e crollo in classifica.

Avrai più materiale per il tuo sito, dove pubblichi cattiverie, prese in giro su gambe, capelli, denti di Camila, superprimipiani dei suoi vestitini per gli occhietti dei tuoi avventori.

Ripeto: non sei contento?

54
tommaso (Guest) 30-11-2014 14:05

Scritto da Omar Camporese
la domanda è:
Perchè il video è stato oscurato?
La risposta è semplice e al tempo stesso inquietante:
il contenuto dello stesso è bene non venga reso pubblico!

O magari perché è stato ripreso all’interno di un centro federale senza alcuna autorizzazione? E attenzione, non da parte dei Giorgi ma da parte di chi il centro tecnico lo gestisce. Hai mai visto video di allenamenti di Quinzi, Bole o altri a Tirrenia che non siano stati pubblicati da Supertennis?

Come vedi, forse la motivazione è meno “inquietante” di quanto non ti piacerebbe far credere.

53
Tafanus 30-11-2014 12:16

@ Pazzodicamila (#1220228)

Veramente hanno formato anche Golarsa, Cecchini, Farina, Grande, Garbin, Reggi, Schiavone, Pennetta, Vinci, Errani… O pensi che sia stato Sergio “Casaleggio” Giorgi a portare l’Italia ai vertici della FedCup?

52
Tafanus 30-11-2014 12:02

@ clipo (#1220369)

Non servono, al tennis italiani, coaches “simpatici”. Io avrei una certa preferenza perc coaches “competenti”

51
Tafanus 30-11-2014 11:59

Vorrei unirmi al numero dei detrattori. Il video l’ho visto, prima della sua rimozione (livetennis non spiega perchè sia stato rimosso, e da chi).

Il metodo di allenamento al servizio mostra due scemenze assolute:

-a) Giorgi fa il saltello dutante il servizio, ma lo deve fare abbastanza alto da superare, in ricaduta in avanti, un “ostacolo” posto, ad occhio, a 40 cm. di altezza, mezzo metro davanti alla giocatrice. Come se l’efficacia del servizio dipendesse dall’altezza del “saletllo”, e dalla sua componente in avanti. Un modo classico per non controllare il timing dell’impatto, e di uscire dal servizio sbilanciati in avanti, senza alcuna possibilità di fronreggiare una risposta anticipata e lunga, e di spostarsi lateralmenrte da qualsiasi parte. Non a caso il maggio numero di punti con la prima di servizio li realizza la Pliskova, seguita dalla Williams, mentre invece la Divina ha insieme alla Karatantcheva il record mondiale di doppi falli in una stagione.

-b) il secondo esercizio comportava it partire per il “saltello” non già dal solido terreno, ma da una sorda di puffo elastico. Non chiedetemi a cosa dovrebbe servire. Chiedetelo a Sergio Giorgi, e chiedetelo agli esaltati trombettieri della Giorgi che erano eccitatissimi da qualcosa di cui NESSUNO AL MONDO ha capito l’utilità.

P.S.: E’ solo una ipotesi: il video è stato tolto per ordine della FIT, i cui istruttori VERI hanno afferrato a volo non solo l’inutilità di quel tipo di eserciziom, ma addirittura la sua dannosità.

Detto lombardo: “ofelé, fa el tò mestè”

50
Omar Camporese 30-11-2014 11:45

@ cercasifuturiroger (#1220387)

Commentalo tu un video che viene censurato.
Se ne hai voglia…

49
cercasifuturiroger (Guest) 30-11-2014 10:33

Scritto da Omar Camporese
la domanda è:
Perchè il video è stato oscurato?
La risposta è semplice e al tempo stesso inquietante:
il contenuto dello stesso è bene non venga reso pubblico!

Davvero? Ci potresti documentare questa cosa? O magari commentare, se ti sarà consentito, in uno dei tuoi articoli.

48
cercasifuturiroger (Guest) 30-11-2014 10:31

Scritto da tommaso

Scritto da Luca
@ william (#1220100)
Non ha alcuna qualifica Fit nonostante il regolamento di Tirrenia dica che possono accedere solo maestri nazionali o tecnici addirittura per i raduni.
Una vergogna.
Lui non ha alcuna qualifica Fit, grida , urla, insulta e parla male di tutti .
Finito con lei, allena il figlio nelle strutture del Coni.
Sono tesserati?
Regole personalizzate ?
E se si è istruttori di secondo grado e in regola con i pagamenti , si hanno divieti.
Per non parlare delle procure federali che si muovono a controllare chi non in regola .
Da oggi un alibi in più per contestare .
La legge è uguale per tutti, o quasi .
Immagino che il dirigente addetto in Tirrenia non possa non conoscere i regolamenti e tantomeno i comportamenti.
Non sono illazioni.
Qui abbiamo un video che prova il tutto.

Scritto da Dario
@ william (#1220100)
La risposta e’ molto semplice per quanto assurda e pertinente la domanda. La Federazione VIETA ad istruttori di secondo grado di accedere a Tirrenia come accompagnatori dei propri allievi in quanto nel centro possono accedere solo maestri nazionali o tecnici.
Giorgi ?
Non ha nessuna qualifica FIt, va in campo, urla , insulta senza alcuna qualifica !!!!
Terminato con la figlia, prende il figlio e lo allena mentre gioca a calcio in una struttura del Coni.
Accordi personalizzati?
Regole personalizzate?
Cosa dovrebbero dire gli allenatori non considerati all’altezza se pur umili lavoratori e impossibilitati ad avere qualifiche maggiori?
Loro pagano, credono in una Federazione e talvolta vengono sanzionati per infrangere il famoso ” regolamento dei tecnici”.
Avranno tutti motivi in più per opporsi alle regole.

Siete fratelli, o è un caso di sdoppiamento della personalità?

Qualche buontempone che ad hoc aumenta il numero dei detrattori…

47
Omar Camporese 30-11-2014 09:40

la domanda è:
Perchè il video è stato oscurato?
La risposta è semplice e al tempo stesso inquietante:
il contenuto dello stesso è bene non venga reso pubblico!

46
clipo 30-11-2014 09:27

Io lo scorso anno di questi tempi avevo previsto che Camila “oggi”sarebbe stata una top 20 nonostante in quel momento fosse di poco nella top 100. A mio avviso le sue lacune stanno nella tenuta mentale, non le si può chiedere di remare o di tirare le seconde come mozzarelle. Deve “solo”, come se fosse così semplice, riuscire a tenere alta la concentrazione soprattutto nei momenti che fanno la differenza del set, non è un caso che giochi decisamente meglio con le avversarie che la precedono nel ranking.
Comunque io la seguo da molti anni e VI ASSICURO che in questo anno ho visto dei notevoli progressi.
Dulcis in fundo a me Sergio sta simpatico

45
ross (Guest) 30-11-2014 07:35

Forza Cami. Sei la più grande.

44
tommaso (Guest) 30-11-2014 02:34

Scritto da Luca
@ william (#1220100)
Non ha alcuna qualifica Fit nonostante il regolamento di Tirrenia dica che possono accedere solo maestri nazionali o tecnici addirittura per i raduni.
Una vergogna.
Lui non ha alcuna qualifica Fit, grida , urla, insulta e parla male di tutti .
Finito con lei, allena il figlio nelle strutture del Coni.
Sono tesserati?
Regole personalizzate ?
E se si è istruttori di secondo grado e in regola con i pagamenti , si hanno divieti.
Per non parlare delle procure federali che si muovono a controllare chi non in regola .
Da oggi un alibi in più per contestare .
La legge è uguale per tutti, o quasi .
Immagino che il dirigente addetto in Tirrenia non possa non conoscere i regolamenti e tantomeno i comportamenti.
Non sono illazioni.
Qui abbiamo un video che prova il tutto.

Scritto da Dario
@ william (#1220100)
La risposta e’ molto semplice per quanto assurda e pertinente la domanda. La Federazione VIETA ad istruttori di secondo grado di accedere a Tirrenia come accompagnatori dei propri allievi in quanto nel centro possono accedere solo maestri nazionali o tecnici.
Giorgi ?
Non ha nessuna qualifica FIt, va in campo, urla , insulta senza alcuna qualifica !!!!
Terminato con la figlia, prende il figlio e lo allena mentre gioca a calcio in una struttura del Coni.
Accordi personalizzati?
Regole personalizzate?
Cosa dovrebbero dire gli allenatori non considerati all’altezza se pur umili lavoratori e impossibilitati ad avere qualifiche maggiori?
Loro pagano, credono in una Federazione e talvolta vengono sanzionati per infrangere il famoso ” regolamento dei tecnici”.
Avranno tutti motivi in più per opporsi alle regole.

Siete fratelli, o è un caso di sdoppiamento della personalità?

43
cercasifuturiroger (Guest) 29-11-2014 23:38

Scritto da antonios

Scritto da pinkfloyd
@ antonios (#1220196)
Bisogna vedere quali erano le vostre “previsioni” dell’anno scorso e se, qualcuno di voi, ha previsto che ora si sarebbe ritrovata al n°34.
Evidentemente la Giorgi vuol crescere e crescerà col padre, per tanti motivi, a iniziare da quelli affettivi ed empatici, perché qualunque altro sarebbe per lei un “estraneo” e lei ha bisogno anche d’affetto e tanto altro, perché è un po’ “chiusa” nel suo mondo.
E non c’è niente di male, tra l’altro.
Comunque Sergio la fa perdere ma la fa anche vincere, certamente è uno fuori dagli schemi e “fuori di testa”, apparentemente tutto il contrario della figlia, ma, in generale, si dà troppa importanza all’allenatore o lo si usa spesso come caprio espiatorio o come alibi.
Quando invece il giocatore – se è davvero forte – prima o poi primeggia, c’è poco da fare, anche se è allenato dal bisnonno.
La guida è importante, ma almeno cambiamola quando avrà le difficoltà, quando precipiterà, per dire, ma non ora che la macchina inizia a funzionare.
Perché cambiare se ora è al 34, mica qualcuno pensava dovesse essere gia all’1?
Io tutto questo fallimento non lo vedo, se poi vogliamo fare incetta di Slam ed essere in top 10 per magia o come d’incanto, allora è un altro discorso.

Io parlo per me e per quanto mi riguarda sono intervenuto per sostenere la legittimità che Sergio Giorgi alleni a Tirrenia, nonostante non sia un tecnico federale, visti i precedenti che ci sono in varie altri sport ed il ruolo importante ricoperto da Camila Giorgi nel tennis italiano. Dopo di che le previsioni luminose sui successi di Camila Giorgi sono in primo luogo del suo staff, del suo padre/coach e dei suoi tifosi. Personalmente ritengo che la posizione attuale sia un ottimo risultato ottenuto “nonostante” Sergio Giorgi e non “grazie a”. Ovviamente è la mia visione delle cose non il Corano.Ma queste discussioni ormai sono crociate e sembrano dispute tra atei e credenti. Sono quindi inutili perché per chi ha fede nel padre allenatore nessuna prova è necessaria, per chi non crede nei suoi meriti nessun argomento è sufficiente, come ci ha insegnato Blaise Pascal.

Alla fine saranno sempre e solo i risultati a parlare. Il corano lo lasciamo ad altri fortunatamente, noi esprimiamo opinioni, pareri tecnici, l’importante è ragionare per quello che esprime il campo e non per dogmi “preconfezionati”.

42
antonios (Guest) 29-11-2014 22:50

Scritto da pinkfloyd
@ antonios (#1220196)
Bisogna vedere quali erano le vostre “previsioni” dell’anno scorso e se, qualcuno di voi, ha previsto che ora si sarebbe ritrovata al n°34.
Evidentemente la Giorgi vuol crescere e crescerà col padre, per tanti motivi, a iniziare da quelli affettivi ed empatici, perché qualunque altro sarebbe per lei un “estraneo” e lei ha bisogno anche d’affetto e tanto altro, perché è un po’ “chiusa” nel suo mondo.
E non c’è niente di male, tra l’altro.
Comunque Sergio la fa perdere ma la fa anche vincere, certamente è uno fuori dagli schemi e “fuori di testa”, apparentemente tutto il contrario della figlia, ma, in generale, si dà troppa importanza all’allenatore o lo si usa spesso come caprio espiatorio o come alibi.
Quando invece il giocatore – se è davvero forte – prima o poi primeggia, c’è poco da fare, anche se è allenato dal bisnonno.
La guida è importante, ma almeno cambiamola quando avrà le difficoltà, quando precipiterà, per dire, ma non ora che la macchina inizia a funzionare.
Perché cambiare se ora è al 34, mica qualcuno pensava dovesse essere gia all’1?
Io tutto questo fallimento non lo vedo, se poi vogliamo fare incetta di Slam ed essere in top 10 per magia o come d’incanto, allora è un altro discorso.

Io parlo per me e per quanto mi riguarda sono intervenuto per sostenere la legittimità che Sergio Giorgi alleni a Tirrenia, nonostante non sia un tecnico federale, visti i precedenti che ci sono in varie altri sport ed il ruolo importante ricoperto da Camila Giorgi nel tennis italiano. Dopo di che le previsioni luminose sui successi di Camila Giorgi sono in primo luogo del suo staff, del suo padre/coach e dei suoi tifosi. Personalmente ritengo che la posizione attuale sia un ottimo risultato ottenuto “nonostante” Sergio Giorgi e non “grazie a”. Ovviamente è la mia visione delle cose non il Corano.Ma queste discussioni ormai sono crociate e sembrano dispute tra atei e credenti. Sono quindi inutili perché per chi ha fede nel padre allenatore nessuna prova è necessaria, per chi non crede nei suoi meriti nessun argomento è sufficiente, come ci ha insegnato Blaise Pascal.

41
cercasifuturiroger (Guest) 29-11-2014 20:32

Scritto da pinkfloyd
@ antonios (#1220196)
Bisogna vedere quali erano le vostre “previsioni” dell’anno scorso e se, qualcuno di voi, ha previsto che ora si sarebbe ritrovata al n°34.
Evidentemente la Giorgi vuol crescere e crescerà col padre, per tanti motivi, a iniziare da quelli affettivi ed empatici, perché qualunque altro sarebbe per lei un “estraneo” e lei ha bisogno anche d’affetto e tanto altro, perché è un po’ “chiusa” nel suo mondo.
E non c’è niente di male, tra l’altro.
Comunque Sergio la fa perdere ma la fa anche vincere, certamente è uno fuori dagli schemi e “fuori di testa”, apparentemente tutto il contrario della figlia, ma, in generale, si dà troppa importanza all’allenatore o lo si usa spesso come caprio espiatorio o come alibi.
Quando invece il giocatore – se è davvero forte – prima o poi primeggia, c’è poco da fare, anche se è allenato dal bisnonno.
La guida è importante, ma almeno cambiamola quando avrà le difficoltà, quando precipiterà, per dire, ma non ora che la macchina inizia a funzionare.
Perché cambiare se ora è al 34, mica qualcuno pensava dovesse essere gia all’1?
Io tutto questo fallimento non lo vedo, se poi vogliamo fare incetta di Slam ed essere in top 10 per magia o come d’incanto, allora è un altro discorso.

Giusto per fare un esempio anche con il miglior allenatore del mondo la Giorgi non potrà mai arrivare ai livelli di Sharapova, Williams, Azarenka e Kvitova. Quindi bisogna sperare di fare almeno la carriera di Schiavone e Pennetta. Poi se le combinazioni sono giuste puoi anche aspirare a fare meglio, ma fenomeni con o senza Sergio Giorgi non si diventa.

40
cercasifuturiroger (Guest) 29-11-2014 20:27

Scritto da Fantumazz

Scritto da pinkfloyd

Scritto da Roger classe da vendere
Per quanto riguarda Camila , pessime immagini…se c’è ancora quell’incompetente…. del padre, non potrà mai migliorare.Ha bisogno qualcuno che le spieghi come si gioca a tennis con intelligenza tattica!

Beh, magari lei ha proprio bisogno di un…padre e non di un allenatore.
O di un padre-allenatore e quindi ci siamo
Comunque un inutile padre-allenatore l’ha portata al 34 del mondo e non abbiamo la prova contraria di cosa avrebbe fatto un altro, anche il migliore del mondo, anche il mago Silvan.
La Giorgi non è una giocatrice che ha bisogno di “tattica”, magari un po’ di “disciplina” in più e di tenere a freno l’istinto, talvolta, ma la tattica, da sola, non ti fa vincere le partite e i traguardi più ambiti, soprattutto.
A meno che tu non sia la Hingis, ma qui parliamo di fuoriclasse.
Per vincere nel tennis femminile di oggi (ma vincere le cose grosse) devi avere anche la spreguidicatezza e l’incoscienza e la “necessità” di fare un gioco “d’attacco” o “d’anticipo” o di “rischio”.
Altrimenti difficilmente vinci qualcosa di grosso, lo dice la storia, quella recente, quella di questi anni.
Almeno finora e penso, grosso modo, secondo me, anche per il futuro.

Commento che quoto in toto. Finalmente uno che dice le cose come stanno.
L’altro giorno, un utente esaltava il gioco “anticipato” di Eugenie Bouchard. Ebbene, troppo spesso ci dimentichiamo che una tennista che pratica un gioco anticipato, aggressivo, d’attacco ce l’abbiamo in casa e si chiama Camila Giorgi.
Piaccia o no, Camila Giorgi è l’unica tennista italiana che nei prossimi 2-3 anni potrà tentare di puntare al bersaglio grosso.
E, piaccia o no, Camila Giorgi continuerà ad essere allenata da suo padre. Non è il primo caso nella storia del tennis né sarà l’ultimo.

E piaccio o no qualcuno si avvelenerà l’anima in quel periodo…

39
cercasifuturiroger (Guest) 29-11-2014 20:24

Scritto da pinkfloyd

Scritto da Roger classe da vendere
Per quanto riguarda Camila , pessime immagini…se c’è ancora quell’incompetente…. del padre, non potrà mai migliorare.Ha bisogno qualcuno che le spieghi come si gioca a tennis con intelligenza tattica!

Beh, magari lei ha proprio bisogno di un…padre e non di un allenatore.
O di un padre-allenatore e quindi ci siamo
Comunque un inutile padre-allenatore l’ha portata al 34 del mondo e non abbiamo la prova contraria di cosa avrebbe fatto un altro, anche il migliore del mondo, anche il mago Silvan.
La Giorgi non è una giocatrice che ha bisogno di “tattica”, magari un po’ di “disciplina” in più e di tenere a freno l’istinto, talvolta, ma la tattica, da sola, non ti fa vincere le partite e i traguardi più ambiti, soprattutto.
A meno che tu non sia la Hingis, ma qui parliamo di fuoriclasse.
Per vincere nel tennis femminile di oggi (ma vincere le cose grosse) devi avere anche la spreguidicatezza e l’incoscienza e la “necessità” di fare un gioco “d’attacco” o “d’anticipo” o di “rischio”.
Altrimenti difficilmente vinci qualcosa di grosso, lo dice la storia, quella recente, quella di questi anni.
Almeno finora e penso, grosso modo, secondo me, anche per il futuro.

E’ proprio così ecco perchè in Francia è più probabile vinca Garcia piuttosto che Cornet o Giorgi invece di Errani. Poi magari perdono tutte e 4…..ma su questi due dualismi sappiamo chi ha più attitudine a poter vincere.

38
Pazzodicamila (Guest) 29-11-2014 20:00

Giusto! Fuori Sergio Giorgi e dentro i tecnici federali.. Quelli che hanno formato fior di campionesse, quali Grymalska, Barbieri, Giovine, Burnett, Gatto, Dentoni! Ah ah ah ah ah ah ah!!! Lasciateli vivere che se le cose dovessero restare immutate e che 31 dovesse restare il suo best ranking per sempre, resterebbe un traguardo che le signorine allenate dai tecnici fit non vedranno mai neppure con il binocolo. Camila Giorgi e’ una creatura di Sergio in tutto e per tutto. E’ lui che le ha inculcato questo tipo di gioco che, mi pare di capire, vi ha in qualche modo catturato visto che siete sempre a commentare ogni respiro di Camila e suo padre!

37
drummer (Guest) 29-11-2014 18:54

Scritto da paciolli
giorgi presto metterà d’accordo tutti. con quel fisico e quel timing, è destinata ad entrare nelle top 10 e restarci.

questi sono i classici post-gufata che andrebbero rispolverati al momento giusto..

36
manuel (Guest) 29-11-2014 18:45

allenamento molto utile per lei che fa molti doppi falli.

35
pinkfloyd 29-11-2014 18:23

@ antonios (#1220196)

Bisogna vedere quali erano le vostre “previsioni” dell’anno scorso e se, qualcuno di voi, ha previsto che ora si sarebbe ritrovata al n°34.
Evidentemente la Giorgi vuol crescere e crescerà col padre, per tanti motivi, a iniziare da quelli affettivi ed empatici, perché qualunque altro sarebbe per lei un “estraneo” e lei ha bisogno anche d’affetto e tanto altro, perché è un po’ “chiusa” nel suo mondo.
E non c’è niente di male, tra l’altro.

Comunque Sergio la fa perdere ma la fa anche vincere, certamente è uno fuori dagli schemi e “fuori di testa”, apparentemente tutto il contrario della figlia, ma, in generale, si dà troppa importanza all’allenatore o lo si usa spesso come caprio espiatorio o come alibi.
Quando invece il giocatore – se è davvero forte – prima o poi primeggia, c’è poco da fare, anche se è allenato dal bisnonno.
La guida è importante, ma almeno cambiamola quando avrà le difficoltà, quando precipiterà, per dire, ma non ora che la macchina inizia a funzionare.
Perché cambiare se ora è al 34, mica qualcuno pensava dovesse essere gia all’1?

Io tutto questo fallimento non lo vedo, se poi vogliamo fare incetta di Slam ed essere in top 10 per magia o come d’incanto, allora è un altro discorso.

34
paciolli (Guest) 29-11-2014 18:01

giorgi presto metterà d’accordo tutti. con quel fisico e quel timing, è destinata ad entrare nelle top 10 e restarci.

33
william (Guest) 29-11-2014 17:57

@ Fantumazz (#1220186)

Lo scopo principale era ed è tuttora quello di stigmatizzare il comportamento della FIT nei confronti del bambino. Il video della Giorgi è capitato a fagiolo per dimostrare che la FIT applica spesso due pesi e due misure. Non ho assolutamente niente contro il padre della Giorgi cui rendo merito per avere portato la figlia ad altissimo livello.
Il mio pensiero è che se un atleta viene convocato a Tirrenia significa teoricamente (ma anche qui si potrebbe discutere talvolta) che è un prospetto. Se a quel livello c’è arrivato da solo, col padre, con un maestro FIT, con un maestro UISP, con lo zio (riferimento non casuale) o col primo che passava davanti al circolo dove si allenava, alla Federazione non dovrebbe interessare. Dovrebbe interessargli solamente che è un prospetto, punto!!

32
antonios (Guest) 29-11-2014 17:25

Scritto da william
Un piccolo chiarimento forse off-topic. Qualche giorno fa è stata negata l’iscrizione ad un bambino Under 8 ad un raduno che il Comitato Regionale ha indetto fra tutti i bambini delle regione. Il raduno trattandosi di U8 non era a convocazione ma a libera partecipazione al fine di far ritrovare bambini che seppur piccoli abbiano scelto il tennis come loro sport. Iniziativa pure lodevole alla fine dei conti. Il rifiuto è dovuto al fatto che il suo maestro è di sola formazione UISP. Tralasciando il fatto che se il bambino è tesserato presso un circolo potrebbe aver imparato da solo giocando contro un muro o essere un talento naturale e non mi pare ci sia l’obbligo a questa età di andare da un maestro FIT o non FIT per giocare, mi chiedevo se il Sig. Giorgi che ha libero accesso a Tirrenia abbia qualche qualifica FIT. Io che non ho alcuna qualifica non posso pagarmi un campo in un circolo ed entrare con un cesto di palline per allenare mio figlio. Lui quindi ha qualche qualifica FIT? Qualcuno se vuole e se lo sa mi può chiarire l’enigma?

Mi dispiace per il bambino, le regole andrebbero applicate con intelligenza, ma non mi scandalizzo per Sergio Giorgi. Nel calcio da 30 anni vanno in panchina in serie A allenatori senza il patentino di I categoria o senza riconoscimento Figc: il primo fu Erickson alla Roma negli anni ’80 dove il prestanome era il povero Claguna, l’ultimo è stato Lopez al Cagliari l’anno scorso con Pulga finto allenatore. Mancini pure beneficiò inizialmente di una deroga. Anche nel basket negli anni 80 il Napoli in serie A era allenato da un avvocato tale Sandro De Falco. In atletica Andrew Howe è stato allenato per anni dalla madre, non tesserata (con esiti disastrosi) Tutto questo con buona pace delle associazioni allenatori.Insomma la Fit avrà concesso una deroga a Sergio Giorgi ed è un sui diritto: non ci vedo nulla di strano visto che Camila è una giocatrice della Nazionale ed attualmente la terza giocatrice italiana. Il punto è: Sergio Giorgi è l’allenatore in grado di portare Camila Giorgi tra le prime 10 del mondo? A mio avviso la risposta è no per limiti tecnici e psicologici. Ma è evidente che sia inamovibile.

31
Fantumazz 29-11-2014 17:02

Scritto da pinkfloyd

Scritto da Roger classe da vendere
Per quanto riguarda Camila , pessime immagini…se c’è ancora quell’incompetente…. del padre, non potrà mai migliorare.Ha bisogno qualcuno che le spieghi come si gioca a tennis con intelligenza tattica!

Beh, magari lei ha proprio bisogno di un…padre e non di un allenatore.
O di un padre-allenatore e quindi ci siamo
Comunque un inutile padre-allenatore l’ha portata al 34 del mondo e non abbiamo la prova contraria di cosa avrebbe fatto un altro, anche il migliore del mondo, anche il mago Silvan.
La Giorgi non è una giocatrice che ha bisogno di “tattica”, magari un po’ di “disciplina” in più e di tenere a freno l’istinto, talvolta, ma la tattica, da sola, non ti fa vincere le partite e i traguardi più ambiti, soprattutto.
A meno che tu non sia la Hingis, ma qui parliamo di fuoriclasse.
Per vincere nel tennis femminile di oggi (ma vincere le cose grosse) devi avere anche la spreguidicatezza e l’incoscienza e la “necessità” di fare un gioco “d’attacco” o “d’anticipo” o di “rischio”.
Altrimenti difficilmente vinci qualcosa di grosso, lo dice la storia, quella recente, quella di questi anni.
Almeno finora e penso, grosso modo, secondo me, anche per il futuro.

Commento che quoto in toto. Finalmente uno che dice le cose come stanno.

L’altro giorno, un utente esaltava il gioco “anticipato” di Eugenie Bouchard. Ebbene, troppo spesso ci dimentichiamo che una tennista che pratica un gioco anticipato, aggressivo, d’attacco ce l’abbiamo in casa e si chiama Camila Giorgi.

Piaccia o no, Camila Giorgi è l’unica tennista italiana che nei prossimi 2-3 anni potrà tentare di puntare al bersaglio grosso.
E, piaccia o no, Camila Giorgi continuerà ad essere allenata da suo padre. Non è il primo caso nella storia del tennis né sarà l’ultimo.

30
Sephir (Guest) 29-11-2014 16:50

@ william (#1220179)

Palesemente certe regole non valgono per tutti, in tanti ambiti. E’ inutile che si cerchi di dire “siamo tutti uguali” perchè poi nella realtà dei fatti non è così. Esistono i cosiddetti “VIP”, ai quali a volte vengono offerte delle agevolazioni rispetto alle persone comuni e questo caso è uno di quelli.
Avere una giocatrice di vertice che si allena nel tuo centro è già di base una buona pubblicità per il tuo impianto. E’ ovvio che abbiano un contratto personalizzato, un’eccezione alla regola dovuta al successo della stessa.

29
Fantumazz 29-11-2014 16:40

@ william (#1220179)

Nella mia ingenuità, non ho capito una cosa: col tuo primo intervento (commento n°3) volevi portare all’attenzione di tutti la vicenda del bambino e del suo maestro? Oppure era solo un pretesto per sparare (a salve spero) contro il padre della Giorgi?

Se l’ipotesi veritiera è la prima, sono assolutamente d’accordo con te: nella Fit accadono cose che non dovrebbero accadere. Io credo che il principale male del tennis italiano sia proprio la Fit.

Se, invece, hai preso un esempio a caso per attaccare gratuitamente il padre della Giorgi, beh… perdonami, ma deploro questi mezzucci.

28
william (Guest) 29-11-2014 16:21

@ Madoka (#1220153)
Sono pienamente d’accordo. Non contesto quello che ha fatto il padre della Giorgi. Ciò dimostra ancora di più che le regole imposte dalla Fit sono ridicole e che per molti maestri il loro pezzo di carta ha la valenza della carta igienica.
Però dal momento che esistono delle regole vanno fatte rispettare anche se sono assurde. Allora che le tolgano che fanno più bella figura. Ricordiamo che un bambino è stato estromesso da un raduno perché il suo maestro non ha nessuna qualifica FIT. E il padre della Giorgi? Il comitato regionale ha stabilito in autonomia che questo maestro è un incompetente mentre gli altri sono bravi perché sono “titolati”?

27
valerio (Guest) 29-11-2014 16:04

Camila purtroppo è la tennista più indecifrabile che esista. Quest’anno ha disputato un’ottima stagione indoor, per quello che riguarda i tornei outdoor, a parte Indian Wells e New Heaven, ha deluso come dimostrano le 20 sconfitte in 42 incontri. Io sono convinto che la continuità non sarà mai il suo forte ma credo che nel 2015 vincerà un torneo premier. Secondo me in Australia o a Wimbledon raggiungerà almeno i quarti anche se non mi stupirei se uscisse al primo turno.

26
don Pezzotta (Guest) 29-11-2014 15:54

@ alexalex (#1220113)

@ alexalex (#1220113)

Come no, ha l’esempio perfetto di come NON deve fare, così si crea gli anticorpi!!

25
don Pezzotta (Guest) 29-11-2014 15:51

@ alexalex (#1220113)

@ alexalex (#1220113)

Come no, ha l’esempio di come NON deve fare, così si crea gli anticorpi!!

24
gio (Guest) 29-11-2014 15:35

scusate ma a cosa serve saltare l’ostacolo dopo il servizio?!?
con quell’ostacolo pensi più a non scaraventarti per terra piuttosto che a fare un corretto movimento!

e poi quella mezza battua su quel coso nero e su un piede solo… mah!!

ma non sono un esperto e quindi probabilmente il mio scetticismo è sbagliato

23
fabrizio 29-11-2014 14:44

È chiaro Camila deve migliorare in tutto e soprattutto tatticamente e di testa, ma il talento è quello di una fuori dal comune e se riuscirà a completarsi credo che vedremo molto spesso i TG. nazionali aprire sulle imprese della marchigiana, se non riuscirà nel suo intento sarà semplicemente la più grossa occasione del tennis italiano negli ultimi 35 anni di tornare ad avere un Campione/essa, questo detto da chi segue con fede il tennis dal lontano 1985 e non ha mai visto un italiano/a di tale bagaglio tecnico, mentre altre nazioni minuscole (tipo la svizzera) hanno campioni come Federer e in minor modo Wawrinka, hanno avuto nel passato recente campionesse come Hingis e avranno una futura campionessa come la Bencic.

22
Madoka (Guest) 29-11-2014 14:44

Quanta invidia.

Prendete vostra figlia. Portatela al 31 del mondo a 22 anni. Fatele battere in un solo anno ; Wozniacki/Sharapova/Azarenka/Cornet/Petkovic/Pennetta/Suarez Navarro.

Fate fare ottavi di finale a vostra figlia a Wimbledon ed agli US Open partendo dalle qualificazioni.

Quando lo avrete fatto, vedrete come sarà permesso anche a voi entrare a Tirrenia.

Perchè siete così invidiosi ? Pensate di essere migliori di lui ? Dove sono i vostri figli ?

Un padre che ha portato da solo ( DA SOLO ) sua figlia al numero 31 del mondo.

Secondo il vostro ragionamento anche a Yuri Sharapov, a Richard Williams, a Walter Bartoli avrebbero dovuto impedire l’accesso ai centri federali.

21
Giovanni (Guest) 29-11-2014 14:11

ritengo che Le accuse mosse da qualcuno al sig giorgi siano prive Di fondamento. Camila ha raggiunto un Buon ranking e naturalmente può migliorare tanto, fino ad entrare nelle top ten, dato che ha un gioco potente.
Gli esercizi mostrati in video mi sembrano corretti e funzionali al miglioramento del servizio, da sempre uno dei punti deboli di camila.
Aspettiamo un po’, magari quest’anno esplode definitivamente e tutte queste opinioni saranno solo chiacchiere….ps: rispetto questi pareri pur non condividendoli…..

20
sander (Guest) 29-11-2014 14:11

@ pinkfloyd (#1220111)

Anche la Giorgi ha bisogno di tattica come ogni tennista che voglia vincere più partite possibili

19
pinkfloyd 29-11-2014 14:10

@ Luca (#1220130)

@ Dario (#1220122)

Molto simili questi 2 commenti scritti con 2 nick diversi.
Ce n’era bisogno? 😮

18
Fabblack (Guest) 29-11-2014 14:02

Ormai credo che le critiche circa il coach siano superate: non è che l’ha portata al nr. 34, l’ha portata ad un record positivissimo con le prime 20, non su due o tre, ma su 12 partite in un solo anno: significa che QUELLO è il suo posto, perché perdere con i più scarsi può capitare a tutti, vincere spesso con i primi, solo ai primi.
Infatti secondo me lei è Kvitova solo 10 cm meno alta, con gli stessi problemi di discontinuità ed ancora meno consapevole di se stessa. Per quest’ultimo problema, basterà che vinca i primi tornei e poi…

17
AGASSI1965 (Guest) 29-11-2014 13:55

L’allenamento al cervello quando inizia ??? :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

16
Franco artuso (Guest) 29-11-2014 13:53

@ Luca (#1220130)

Oddio, chissà se d’energia ha il patentino Fit. Ridicolo.

15
Kriss69forever 29-11-2014 13:42

Camila fa ottimi progressi: adesso è veramente molto più brava a calmare Sergio durante i match. 😉

14
Luca (Guest) 29-11-2014 13:40

@ william (#1220100)

Non ha alcuna qualifica Fit nonostante il regolamento di Tirrenia dica che possono accedere solo maestri nazionali o tecnici addirittura per i raduni.
Una vergogna.
Lui non ha alcuna qualifica Fit, grida , urla, insulta e parla male di tutti .
Finito con lei, allena il figlio nelle strutture del Coni.
Sono tesserati?
Regole personalizzate ?
E se si è istruttori di secondo grado e in regola con i pagamenti , si hanno divieti.
Per non parlare delle procure federali che si muovono a controllare chi non in regola .
Da oggi un alibi in più per contestare .
La legge è uguale per tutti, o quasi .
Immagino che il dirigente addetto in Tirrenia non possa non conoscere i regolamenti e tantomeno i comportamenti.
Non sono illazioni.
Qui abbiamo un video che prova il tutto.

13
peppe78 29-11-2014 13:34

lavoriamo anche sulle risposte..ne sbagli 8 su 10..inammissibile!

12
Luca (Guest) 29-11-2014 13:31

@ Dario (#1220122)

Sarebbe il caso che Michelangelo Dell’Edera ci dica come sia possibile

11
Dario (Guest) 29-11-2014 13:29

@ william (#1220100)

La risposta e’ molto semplice per quanto assurda e pertinente la domanda. La Federazione VIETA ad istruttori di secondo grado di accedere a Tirrenia come accompagnatori dei propri allievi in quanto nel centro possono accedere solo maestri nazionali o tecnici.
Giorgi ?
Non ha nessuna qualifica FIt, va in campo, urla , insulta senza alcuna qualifica !!!!
Terminato con la figlia, prende il figlio e lo allena mentre gioca a calcio in una struttura del Coni.
Accordi personalizzati?
Regole personalizzate?
Cosa dovrebbero dire gli allenatori non considerati all’altezza se pur umili lavoratori e impossibilitati ad avere qualifiche maggiori?
Loro pagano, credono in una Federazione e talvolta vengono sanzionati per infrangere il famoso ” regolamento dei tecnici”.
Avranno tutti motivi in più per opporsi alle regole.

10
alexalex 29-11-2014 12:52

Effettivamente, sul piano della gestione delle emozioni, non potrà imparare molto da un padre così ansioso e ansiogeno…

9
pinkfloyd 29-11-2014 12:39

Scritto da Roger classe da vendere
Per quanto riguarda Camila , pessime immagini…se c’è ancora quell’incompetente…. del padre, non potrà mai migliorare.Ha bisogno qualcuno che le spieghi come si gioca a tennis con intelligenza tattica!

Beh, magari lei ha proprio bisogno di un…padre e non di un allenatore.
O di un padre-allenatore e quindi ci siamo 🙂

Comunque un inutile padre-allenatore l’ha portata al 34 del mondo e non abbiamo la prova contraria di cosa avrebbe fatto un altro, anche il migliore del mondo, anche il mago Silvan.

La Giorgi non è una giocatrice che ha bisogno di “tattica”, magari un po’ di “disciplina” in più e di tenere a freno l’istinto, talvolta, ma la tattica, da sola, non ti fa vincere le partite e i traguardi più ambiti, soprattutto.
A meno che tu non sia la Hingis, ma qui parliamo di fuoriclasse.

Per vincere nel tennis femminile di oggi (ma vincere le cose grosse) devi avere anche la spreguidicatezza e l’incoscienza e la “necessità” di fare un gioco “d’attacco” o “d’anticipo” o di “rischio”.
Altrimenti difficilmente vinci qualcosa di grosso, lo dice la storia, quella recente, quella di questi anni.
Almeno finora e penso, grosso modo, secondo me, anche per il futuro.

8
Pazzodicamila (Guest) 29-11-2014 12:34

Scritto da Ktulu
Ma un vero coach no?!

Il vero coach ci sta: e’ il padre. Punto e… Basta. Mamma quanto siete ripetitivi, noiosi etc etc

7
Ktulu 29-11-2014 12:31

Ma un vero coach no?!

6
Roger classe da vendere (Guest) 29-11-2014 12:03

Per quanto riguarda Camila , pessime immagini…se c’è ancora quell’incompetente…. del padre, non potrà mai migliorare.Ha bisogno qualcuno che le spieghi come si gioca a tennis con intelligenza tattica!

5
Roger classe da vendere (Guest) 29-11-2014 12:01

@ william (#1220100)

la FIT è brava solo quando deve prendere soldi, fa i tornei FIT e pretende 8 € a giocatore,senza muovere un dito,senza fare qualche offerta o sconto o promozione per chi organizza i tornei.
Non mi stupisco di quello che racconti circa la non iscrizione del bambino a questo torneo…

4
william (Guest) 29-11-2014 11:33

Un piccolo chiarimento forse off-topic. Qualche giorno fa è stata negata l’iscrizione ad un bambino Under 8 ad un raduno che il Comitato Regionale ha indetto fra tutti i bambini delle regione. Il raduno trattandosi di U8 non era a convocazione ma a libera partecipazione al fine di far ritrovare bambini che seppur piccoli abbiano scelto il tennis come loro sport. Iniziativa pure lodevole alla fine dei conti. Il rifiuto è dovuto al fatto che il suo maestro è di sola formazione UISP. Tralasciando il fatto che se il bambino è tesserato presso un circolo potrebbe aver imparato da solo giocando contro un muro o essere un talento naturale e non mi pare ci sia l’obbligo a questa età di andare da un maestro FIT o non FIT per giocare, mi chiedevo se il Sig. Giorgi che ha libero accesso a Tirrenia abbia qualche qualifica FIT. Io che non ho alcuna qualifica non posso pagarmi un campo in un circolo ed entrare con un cesto di palline per allenare mio figlio. Lui quindi ha qualche qualifica FIT? Qualcuno se vuole e se lo sa mi può chiarire l’enigma?

3
Fantumazz 29-11-2014 11:29

Vai Camila! 🙂

Forza… Camila… sèèèmpre! Bè… dddai! Tifiamola! (vedi: Crozza-Ferrero) :mrgreen:

2
giovanni (Guest) 29-11-2014 10:10

Cami da quanto tempo. Come dare umore in giornate no

1