Notizie dal Mondo Copertina, Generica

USTA: La prima per un Presidente Afro-americano

23/11/2014 08:25 1 commento
La quarantaseienne Adams vanta 20 titoli di doppio conquistati in carriera, il raggiungimento della ottava posizione nella medesima categoria e della 67° in singolare.
La quarantaseienne Adams vanta 20 titoli di doppio conquistati in carriera, il raggiungimento della ottava posizione nella medesima categoria e della 67° in singolare.

Katrina Adams ha annunciato che, dall’1/1/2015, avrebbe ricoperto le cariche di presidente, amministratore delegato e direttore generale della USTA.

La ex-campionessa nella categoria del doppio sarà la prima Afroamericana ed ex-tennista a presiedere la USTA. Nel proprio incarico, Adams succederà l’uscente Dave Haggerty.

La quarantaseienne Adams vanta 20 titoli di doppio conquistati in carriera, il raggiungimento della ottava posizione nella medesima categoria e della 67° in singolare.

Dotata di uno dei più completi repertori di colpi al volo, ha giocato al fianco di leggende del calibro di Zina Garrison, Lori McNeil, Pam Shriver e Manon Bollegraf. A Wimbledon, Adams ha raggiunto le semifinali nel doppio ed i sedicesimi di finale come singolarista. Ha ricevuto la prestigiosa onorificenza del “Player Service Award”, da parte del circuito WTA, nelle edizioni 1996 e 1997.

Adams è cresciuta a Chicago ed ha frequentato la Whitney Young High School, per poi stabilirsi presso la Northwestern University. Dopo il ritiro ha lavorato alla promozione di iniziative a favore dei giovani tennisti, collaborando inoltre in televisione e con Tennis Magazine, senza tralasciare la nomina di direttore esecutivo nell’Harlem Junior Tennis and Education Program.

La USTA ha inoltre reso nota l’intera composizione del Consiglio, in cui figurano giocatori del passato quali Tommy Ho, Todd Martin, Chanda Rubin e Lauren Barnikow. La nuova formazione comprende anche Andy Andrews, Patrick Galbraith, Don Tisdel, Fabrizio Alcobe-Fierro, Joan Baker, Mark Ein, Michael McNulty, Andrew Valdez and Kathleen Wu.


Edoardo Gamacchio


TAG: , ,

1 commento

manuel (Guest) 23-11-2014 22:35

bene per cambiare un po’ gente.

1