Fuori Caruso Challenger, Copertina

Challenger Brescia: Salvatore Caruso esce a testa alta

13/11/2014 01:06 5 commenti
Salvatore Caruso classe 1992, n.439 del mondo - (credit: Angelo Scaroni)
Salvatore Caruso classe 1992, n.439 del mondo - (credit: Angelo Scaroni)

Termina al secondo turno la favola di Salvatore Caruso al Trofeo Città di Brescia. Termina in una serata intensa, in cui il siciliano ha trascinato il pubblico per la seconda volta. Difficile non tifare per un ragazzo dall’atteggiamento sempre positivo, simpatico e generoso.

Quando “Salvo” è salito 3-1 nel terzo set, in tanti hanno pensato che avrebbe potuto battere Jan Hernych, 35enne ceco che continua a girare per il mondo con ammirevole professionalità nonostante sia professionista dal 1998. Invece è finita 6-3 3-6 6-3 per il ceco. Caruso ha giocato una buona partita, mostrando le stesse qualità che gli avevano permesso di battere Jimmy Wang: un dritto molto pesante, la corsa e un atteggiamento sempre positivo. Ma contro un tennista che gioca piatto, in anticipo, e sa nascondere molto bene la direzione dei colpi, il siciliano ha avuto bisogno di un set per prendere le misure.

Perso il primo, ha vinto con agio il secondo (poteva prendere due break di vantaggio, anche se ha rischiato qualcosa sul 5-3) e nel terzo è partito con lo spirito giusto. Purtroppo per lui, la percentuale di prime palle di è abbassata e allo stesso tempo Hernych ha iniziato a rispondere con continuità. A sorpresa, il break lo firmava Caruso che volava 3-1 al termine di un game eterno, con ben cinque palle break annullate (alcune in modo rocambolesco). Sembrava il lasciapassare per il successo, invece era il capolinea delle energie nervose. Pur senza esaltare, Hernych si è aggiudicato cinque giochi di fila e ha conquistato i quarti, dove affronterà il vincente di Berrer-Baldi, in programma giovedì alle 19. Per il (quasi) 22enne di Avola resta comunque una bella esperienza, che ne rilancia la carriera dopo un 2014 difficile. E gli ha dato la certezza di poter ottenere buoni risultati anche lontano dalla terra battuta. Il verdetto più importante, forse, è proprio questo.

La partita punto per punto

CH Brescia
Jan Hernych
6
3
6
Salvatore Caruso
3
6
3
Vincitore: J. HERNYCH

8 Aces 3
5 Double Faults 4
73% 1st Serve % 57%
46/65 (71%) 1st Serve Points Won 37/55 (67%)
10/24 (42%) 2nd Serve Points Won 19/42 (45%)
4/6 (67%) Break Points Saved 11/14 (79%)
14 Service Games Played 13
18/55 (33%) 1st Return Points Won 19/65 (29%)
23/42 (55%) 2nd Return Points Won 14/24 (58%)
3/14 (21%) Break Points Won 2/6 (33%)
13 Return Games Played 14
56/89 (63%) Total Service Points Won 56/97 (58%)
41/97 (42%) Total Return Points Won 33/89 (37%)
97/186 (52%) Total Points Won 89/186 (48%


TAG: , , ,

5 commenti

arnaldo (Guest) 13-11-2014 17:50

Certo che queste partite Caruso DEVE portarle a casa, tantopiu’ contro un 35enne.Se non vince in casa, lui è che piu’ giovane e in forza, quando cacchio vince due match di fila….e quando crede di cominciare a salire in classifica? Fra 3 anni ???? e allora ci rivediamo fra 3 anni.

5
manuel (Guest) 13-11-2014 16:02

hernych lottare,ma caruso poco in palla nel terzo set.

4
Figologo (Guest) 13-11-2014 15:47

Scritto da Radames

Scritto da dave
come dicevo…ci esaltiamo sempre dopo una vittoria anche se la stagione era stata quello che è stata…restare con i piedi per terra magari..ho capito che è un tennista professionale l altro ma a 35 anni era da stendere punto

semplicemente non conosci Hernych. Avrà 35 anni, ma è uno degli ossi più duri che si possa incontrare a livello challenger.

Hernych è un signor giocatore.

3
Radames 13-11-2014 13:53

Scritto da dave
come dicevo…ci esaltiamo sempre dopo una vittoria anche se la stagione era stata quello che è stata…restare con i piedi per terra magari..ho capito che è un tennista professionale l altro ma a 35 anni era da stendere punto

semplicemente non conosci Hernych. Avrà 35 anni, ma è uno degli ossi più duri che si possa incontrare a livello challenger.

2
dave (Guest) 13-11-2014 08:25

come dicevo…ci esaltiamo sempre dopo una vittoria anche se la stagione era stata quello che è stata…restare con i piedi per terra magari..ho capito che è un tennista professionale l altro ma a 35 anni era da stendere punto

1

Lascia un commento