Notizie dal Mondo Copertina, Generica, WTA

Simona Halep si concede ad uno show rumeno: “Mi considero al 100% un prodotto del tennis rumeno. Sicuramente il mio prossimo allenatore sarà rumeno. Sogno la vittoria in un torneo del Grand Slam e la prima posizione mondiale”

10/11/2014 19:59 19 commenti
Simona Halep classe 1991, n.3 del mondo
Simona Halep classe 1991, n.3 del mondo

Simona Halep è stata una dei personaggi del 2014.
La sua progressione iniziata nel 2013 non ha avuto alcun freno. La giocatrice ha parlato in uno show televisivo rumeno e la conversazione è stata pubblicata dal sito tikitaka.ro.

Dichiara Simona:Singapore è stato un torneo speciale, la mia prima volta al Masters ed ho cercato di vincere più partite possibili ed alla fine sono arrivata in finale.
La scorsa stagione ho giocato a Sofia, nel piccolo torneo dei campioni, e ho pensato che l’anno seguente avrei potuto giocare a Singapore. Onestamente non credevo di poter andare così’ bene ma così è stato”.

“E ‘stato un anno molto buono, Wim Fissette mi ha aiutato molto, ho avuto buoni risultati insieme a lui e gli auguro il meglio, rimango suo amico perché non ho nulla di negativo da dire sulla sua persona”.

“A proposito del mio prossimo allenatore. In primo luogo, voglio chiarire una cosa. Mi considero al 100% un prodotto del tennis rumeno in quanto fino a febbraio di quest’anno mi sono allenata in strutture e con giocatori rumeni. Sicuramente il mio prossimo allenatore sarà rumeno (Daniel Dobre è il nome sulla stampa romena che circola in queste ore)”.

“Nella prossima stagione vorrei raggiungere nuovamente la finale a Singapore. Il mio obiettivo principale nel ranking è arrivare alla prima posizione mondiale.
Voglio vincere i tornei, il mio sogno su tutti è quello di trionfare in un torneo del Grand Slam”
.

Sono ancora giovane, voglio giocare a tennis e poi avere una famiglia. Ho intenzione di rimanere in campo fino ai 28-30 anni e poi sposarmi e avere figli. Io amo i bambini. Al mio matrimonio vorrei avere un bellissimo abito e indossare tacchi alti.


Fonte: Punto de Break


TAG: , ,

19 commenti. Lasciane uno!

francesco (Guest) 13-11-2014 09:29

Pazzesco come suscitino antipatie quelli che non fanno i buffoni e tengono un basso profilo (in Italia). Poi qui ci sono utenti “psicologi” che conoscono i pensieri della Halep meglio di lei (sic!). Per lei conta solo vincere??? E per le altre? E per la Sharapova? PS: una sesta in una ragazza di 168cm non è il massimo dell’armonia; è capibile un certo imbarazzo anche per una ragazza che non fa sport ad alti livelli…Però capisco anche che essere privati di questo spettacolo possa dispiacere a qualche ona..sta solitario.

19
cercasifuturiroger (Guest) 11-11-2014 22:44

Scritto da Halep_forever
@ livio (#1210937)
Un tennista se non si diverte sul campo non arriva al nr. 2 della classifica. Se una cosa non ti diverte e non ti appassiona non la fai.
Anche la Williams si e ridotta il senno per giocare meglio , questo non significa niente.

Simona è innamorata del suo lavoro al punto da aver messo in secondo piano un aspetto fisico importante per una donna. Solo per questo è encomiabile. Poi, per carità, può anche non piacere ma resta un personaggio che esprime solo valori positivi.

18
Luis (Guest) 11-11-2014 20:17

Senza problemi fisici le più forti sono Serena Masha Vika Petra. La Halep dovrà lottare con Ana . Aga e Caroline per il quinto posto

17
Halep_forever 11-11-2014 17:42

@ livio (#1210937)

Un tennista se non si diverte sul campo non arriva al nr. 2 della classifica. Se una cosa non ti diverte e non ti appassiona non la fai.
Anche la Williams si e ridotta il senno per giocare meglio , questo non significa niente.

16
livio (Guest) 11-11-2014 17:10

Scritto da Fantumazz
La Halep non mi è simpatica e il suo gioco non mi entusiasma.
Comunque, mi sembra una ragazza intelligente, determinata e molto più matura della sua età. Anche un tantino spregiudicata. Forse troppo.
Magari c’è un difetto di comunicazione, ma a me la Halep dà l’idea di una persona smodatamente ambiziosa, ben oltre il “normale” livello degli atleti di vertice.
Voglio dire: è positivo per un atleta essere determinato e ambizioso, altrimenti non ce la fai ad arrivare in cima; o se ci arrivi, magari in virtù di un talento cristallino, poi non riesci a rimanerci (criterio valido per tutti gli sport).
Ecco, la Halep mi sembra anche “troppo” ambiziosa.
L’idea del “100% rumeno” ne è un indizio. Non so se l’idea sia sua o di qualche suo consigliere: ma è una mossa particolarmente astuta e, a suo modo, “rivelatrice”. Può darsi che lei si sia posta come obiettivo non dichiarato quello di essere per le nuove generazioni ciò che fu la Comaneci per le vecchie. In pratica, un mito.
In sé, non c’è nulla di male. Staremo a vedere se ci riuscirà…

Finalmente qualcuno che la pensa come me sulla Halep.
La trovo antipatica proprio perché pone il risultato professionale, il successo, al di sopra di ogni altra cosa, si vede l’ambizione smodata da quello che fa e da quello che dice nelle interviste. L’operazione al seno ne è la più gran riprova, come dico nell’altro post, se arrivi a modificare il tuo corpo in modo definitivo avendo in mente solo il successo, è evidente che tieni al successo più che ad ogni altra cosa. E in più mi dà la sensazione di non divertirsi affatto sul campo, non ci vedo la passione per il gioco del tennis, dà l’impressione che il tennis per lei sia solo un modo per arrivare, perché quello sa fare e quello le è capitato, ma qualsiasi altra strada sarebbe andata bene pur di arrivare.

15
livio (Guest) 11-11-2014 17:06

Scritto da Phoedrus

Scritto da ginglegel
spero che quella cosa del “tennis rumeno” l’abbia detta solo per la televisione, non si dovrebbe scegliere un allenatore in base alla nazionalità…
poi ricordiamoci che si è fatta togliere almeno 4 misure di seno per giocare a tennis (non cascare in avanti…), sicuramente avere figli non era il suo grande sogno…
il numero 1 è sicuramente alla sua portata.

Non capisco perché la misura del seno sia indice di desiderio di avere figli… Mah!

Penso che il senso del discorso sia che se una arriva a modificare (io direi deturpare, ma è la mia opinione) il proprio corpo con un’operazione chirurgica per essere più efficiente nel suo lavoro, è abbastanza evidente che ci tenga molto di più al lavoro che a tutto il resto, e che sia disposta a sacrificare molto per arrivare ad ottenere risultati in questo campo.

14
laly64 (Guest) 11-11-2014 15:12

A ME PIACE MOLTO SIMONA SOPRATTUTTO PER LA SUA PROFESSIONALITA’. FORSE NON E’ UN PERSONAGGIO COME ALTRE (VEDI SHARAPOVA) MA E’ SICURAMENTE UNA BRAVA TENNISTA. LA SUA CRESCITA NEL RANKING MONDIALE LO TESTIMONIA LARGAMENTE. SPERO CHE POSSA SODDISFARE LE SUE AMBIZIONI . :wink:

13
cercasifuturiroger (Guest) 11-11-2014 13:35

Scritto da Fantumazz
La Halep non mi è simpatica e il suo gioco non mi entusiasma.
Comunque, mi sembra una ragazza intelligente, determinata e molto più matura della sua età. Anche un tantino spregiudicata. Forse troppo.
Magari c’è un difetto di comunicazione, ma a me la Halep dà l’idea di una persona smodatamente ambiziosa, ben oltre il “normale” livello degli atleti di vertice.
Voglio dire: è positivo per un atleta essere determinato e ambizioso, altrimenti non ce la fai ad arrivare in cima; o se ci arrivi, magari in virtù di un talento cristallino, poi non riesci a rimanerci (criterio valido per tutti gli sport).
Ecco, la Halep mi sembra anche “troppo” ambiziosa.
L’idea del “100% rumeno” ne è un indizio. Non so se l’idea sia sua o di qualche suo consigliere: ma è una mossa particolarmente astuta e, a suo modo, “rivelatrice”. Può darsi che lei si sia posta come obiettivo non dichiarato quello di essere per le nuove generazioni ciò che fu la Comaneci per le vecchie. In pratica, un mito.
In sé, non c’è nulla di male. Staremo a vedere se ci riuscirà…

Beh, sai, l’ambizione può essere giustificata dal fatto di essere consapevole di poter arrivare a certi risultati. Può non piacere, però per come è strutturata gioca benissimo, pur non arrivando a 170 cm e non avendo masse muscolari eccelse ti assicuro che la palla la fa viaggiare e cerca di essere propositiva anche cercando il vincente. Di sicuro ha una discreta varietà di colpi e pur non essendo una cima in alcuni aspetti (ad esempio il gioco di volo) il suo gioco non annoia.

12
Fantumazz 11-11-2014 12:00

La Halep non mi è simpatica e il suo gioco non mi entusiasma.
Comunque, mi sembra una ragazza intelligente, determinata e molto più matura della sua età. Anche un tantino spregiudicata. Forse troppo.
Magari c’è un difetto di comunicazione, ma a me la Halep dà l’idea di una persona smodatamente ambiziosa, ben oltre il “normale” livello degli atleti di vertice.
Voglio dire: è positivo per un atleta essere determinato e ambizioso, altrimenti non ce la fai ad arrivare in cima; o se ci arrivi, magari in virtù di un talento cristallino, poi non riesci a rimanerci (criterio valido per tutti gli sport).
Ecco, la Halep mi sembra anche “troppo” ambiziosa.
L’idea del “100% rumeno” ne è un indizio. Non so se l’idea sia sua o di qualche suo consigliere: ma è una mossa particolarmente astuta e, a suo modo, “rivelatrice”. Può darsi che lei si sia posta come obiettivo non dichiarato quello di essere per le nuove generazioni ciò che fu la Comaneci per le vecchie. In pratica, un mito.
In sé, non c’è nulla di male. Staremo a vedere se ci riuscirà…

11
Phoedrus (Guest) 11-11-2014 11:29

Scritto da ginglegel
spero che quella cosa del “tennis rumeno” l’abbia detta solo per la televisione, non si dovrebbe scegliere un allenatore in base alla nazionalità…
poi ricordiamoci che si è fatta togliere almeno 4 misure di seno per giocare a tennis (non cascare in avanti…), sicuramente avere figli non era il suo grande sogno…
il numero 1 è sicuramente alla sua portata.

Non capisco perché la misura del seno sia indice di desiderio di avere figli… Mah!

10
antonios (Guest) 11-11-2014 00:16

Una ragazza intelligente, determinata, in grande progresso tecnico, vincitrice del masterino 2013 e finalista nel master 2014, non vedo perché dovrebbe invertire il trend. Per me resta nelle prime 5 nel 2015 ma non mi meraviglierei affatto se riuscisse ad agganciare la Sharapova nel corso della stagione. Per una ragazza del 91 alta 1,68 l’ottimismo è più che giustificato.

9
cercasifuturiroger (Guest) 11-11-2014 00:08

Scritto da marypierce
Ha mostrato una tenuta mentale e fisica fenomenale nella prima parte dell’anno, un po’ meno nella seconda. Vediamo l’anno prossimo, confermarsi è sempre un pochino più difficile che affermarsi.

vedremo i margini di crescita, non sarà facile diventare numero uno, al momento non mi ha ancora dato ottime sensazioni al riguardo. Di sicuro vincerà uno slam, su questo ci metto la mano sul fuoco.

8
marypierce (Guest) 10-11-2014 23:28

Ha mostrato una tenuta mentale e fisica fenomenale nella prima parte dell’anno, un po’ meno nella seconda. Vediamo l’anno prossimo, confermarsi è sempre un pochino più difficile che affermarsi.

7
pelandrone (Guest) 10-11-2014 23:04

Posso dire la mia? Numero uno non diventera’ mai, quest’anno le e’ andata tutto bene tra infortuni e periodi storti delle avversarie, il prossimo anno fossi in lei mi bacerei i gomiti se fosse al numero 4, io prevedo per lei un numero 6-7 a fine 2015

6
Fracco (Guest) 10-11-2014 21:44

Spaco Botilia.

5
ginglegel 10-11-2014 21:20

spero che quella cosa del “tennis rumeno” l’abbia detta solo per la televisione, non si dovrebbe scegliere un allenatore in base alla nazionalità…

poi ricordiamoci che si è fatta togliere almeno 4 misure di seno per giocare a tennis (non cascare in avanti…), sicuramente avere figli non era il suo grande sogno…

il numero 1 è sicuramente alla sua portata.

4
SilvioL (Guest) 10-11-2014 21:04

Bravissima davvero. E pare anche intelligente…

3
the mitic (Guest) 10-11-2014 20:47

I tacchi ….. i tacchi ….. :evil:

2
manuel (Guest) 10-11-2014 20:09

bravissima,per me avrà un futuro da numero uno al mondo.

1

Lascia un commento