Davis Cup 2014 - Finale Copertina, Davis/FedCup

Finale Davis Cup: Tsonga “E’ ovvio che ci sia un po’ di paura. “Se giochi a tennis devi essere pronto a momenti del genere, di grande adrenalina ed in cui tutto è in gioco”

07/11/2014 09:07 2 commenti
Jo Wilfried Tsonga classe 1985, n.12 del mondo
Jo Wilfried Tsonga classe 1985, n.12 del mondo

Jo Wilfried Tsonga ammette che la pressione sia notevole, la sua Francia affronterà la Svizzera nella finale della Coppa Davis a Lille, dal 21 al 23 novembre.

Tsonga prenderà parte all’evento assieme a Richard Gasquet, Gael Monfils, Gilles Simon e Julien Benneteau, uno dei cinque non verrà convocato (lo sapremo l’11 novembre) . La Svizzera, invece, potrà contare su Roger Federer e Stan Wawrinka.

“Tutto è da perdere e da guadagnare”, ha detto Tsonga alla stampa francese. “E’ ovvio che ci sia un po’ di paura.”

“Se giochi a tennis devi essere pronto a momenti del genere, di grande adrenalina ed in cui tutto è in gioco. E’ un po’ masochista.”
Ad ogni modo, Tsonga assicura di sentirsi bene, dopo aver patito guai fisici a settembre ed ottobre.

“Mi sento bene, anche fisicamente”, Tsonga ha fatto sapere dal Masters 1000 di Parigi, nella cui occasione ha perso contro Kei Nishikori in tre set. “Mi ha fatto bene tornare ai più alti livelli.”


Edoardo Gamacchio


TAG: , , , , ,

2 commenti

manuel (Guest) 07-11-2014 20:45

concordo con quello che ha detto tsonga.

2
Kriss69forever 07-11-2014 19:59

Strana scelta la terra, non è praticamente la superficie preferita di nessuno, forse solo Simon vi è veramente a suo agio.
A Montecarlo la finale è stata Wawrinka b. Federer (il quale adora l’indoor), mi piacerebbe sapere perché i francesi l’hanno scelta.

1

Lascia un commento