Confermato il torneo Challenger, Copertina

Challenger “Città di Caltanissetta” 2015, al lavoro il comitato organizzatore: confermato il montepremi di 106mila euro

05/11/2014 11:32 Nessun commento
l torneo challenger 2015 di tennis di Caltanissetta parte sotto una buona stella
l torneo challenger 2015 di tennis di Caltanissetta parte sotto una buona stella

Il torneo challenger 2015 di tennis di Caltanissetta parte sotto una buona stella. “Abbiamo già inviato all’Atp la comunicazione della conferma del montepremi della scorsa edizione di 106 mila euro e dal Comune abbiamo ricevuto assicurazioni che verrà stanziato un contributo di circa 50 mila euro per la manifestazione un po’ ridotto rispetto agli scorsi anni. Anche lo sponsor principale Cmc resterà al nostro fianco”.

Con queste liete notizie il presidente del Tc Caltanissetta Michele Trobia ha rimesso in moto la macchina organizzativa del Torneo Internazionale maschile Challenger Cmc-Città di Caltanissetta che sui campi di Villa Amedeo dal 6 al 14 giugno 2015, collocherà nuovamente il capoluogo nisseno alla ribalta mondiale.

Il comitato organizzatore ha iniziato a pianificare la diciassettesima kermesse tennistica grazie alla determinante adesione al progetto offerta dal sindaco Giovanni Ruvolo e dall’assessore allo Sport Marina Castiglione, i quali consapevoli dell’importanza della manifestazione e della vetrina che offre al centro Sicilia, non hanno voluto far mancare l’apporto dell’Amministrazione. Hanno però chiarito che il contributo sarà inferiore rispetto a quello degli anni scorsi, considerato il momento economico estremamente difficile.

Nonostante le evidenti difficoltà di bilancio, il sindaco ha steso una mano al TC Caltanissetta per consentire che anche nel 2015 alcuni dei migliori tennisti del mondo vengano a deliziare gli appassionati siciliani di tennis. Il proficuo connubio tra TC Caltanissetta e amministrazione comunale, è stato corroborato dalla conferma della CMC (Cooperativa Muratori Cementisti Ravenna), che già nella scorsa edizione aveva dato un determinante apporto economico al torneo.

La multinazionale con sede a Ravenna anche per l’edizione del 2015 non si è tirata indietro consapevole del valore mondiale del torneo e della positiva ricaduta in fatto d’immagine e di divulgazione nel mondo della sua capacità produttiva.

Nasce dunque sotto i migliori auspici l’edizione numero 17, cifra che ad alcuni potrebbe sembrare poco propizia ma che in realtà nella numerologia rappresenta la speranza, la grazia e l’armonia, caratteristiche che si spera possano accompagnare la pianificazione del torneo. Già al lavoro il presidente Michele Trobia, il direttore del torneo Giorgio Giordano e il consulente tecnico di Milano, Giorgio Tarantola, in azione per tentare di portare a Caltanissetta alcuni dei giocatori tra i primi 100 della classifica mondiale.

Il torneo nisseno, è l’unica manifestazione nel calendario sportivo siciliano a catturare l’interesse da parte della stampa mondiale. L’enorme successo di pubblico del 2014 induce l’organizzazione a confermare alcune delle novità che hanno caratterizzato la scorsa edizione: le tribune mobili nel campo centrale, che hanno aumentano la capienza di oltre 250 posti, i bus navetta gratuiti dal parcheggio ai campi del circolo, nonché la diretta televisiva della finale trasmessa dal canale tematico della Fit, Supertennis (satellite canale 224, digitale canale 64) e infine l’occasione di svago e intrattenimento offerti al pubblico con gli spettacoli collaterali.


TAG: ,

Lascia un commento