Notizie dal Mondo ATP, Copertina, Generica

Ginevra si avvicina ad un torneo ATP 250. La Svizzera verso i tre tornei nel circuito maggiore

04/11/2014 08:41 13 commenti
Dal prossimo anno ci potrebbe essere il torneo ATP 250 di Ginevra
Dal prossimo anno ci potrebbe essere il torneo ATP 250 di Ginevra

La scomparsa del torneo di Düsseldorf potrebbe favorire la città svizzera di Ginevra, affinchè dal prossimo anno si occupi dell’organizzazione di un evento sulla terra battuta, di categoria ATP 250. Attualmente, Ginevra ospita un Challenger sul cemento, che ha avuto luogo proprio la scorsa settimana.

In attesa che l’ATP approvi il progetto, a Ginevra esiste la speranza di poter ospitare, nell’impianto del Parc des Eaux-Vives, i migliori giocatori del mondo.

L’intenzione degli organizzatori è garantire la presenza di due tennisti della Top 10 e di altrettanti che siano nella Top 20, che si uniscano alla competizione nella settimana precedente l’inizio del Roland Garros.

Ginevra coinciderebbe nel calendario con Nizza (Francia) e sarebbe il secondo torneo di categoria ATP 250 sito in Svizzera, oltre a Gstaad e al torneo ATP 500 di Basilea.


Edoardo Gamacchio


TAG: ,

13 commenti. Lasciane uno!

manuel (Guest) 04-11-2014 20:51

@ tony71 (#1207173)

che marocco :???: :wink: mai avuto un top 100 apparte el ayaunoni numero 30 atp.la svizzera non sparira dal tennis,bencic baczinsky ricambio generazionale e poi federer che dura un 2 anni ancora.poi wawrinka vale ancora 4-5 anni buoni.poi hanno anche dei giovani che da dietro si fanno sentire.la svizzera non sparirà,anzi sarà sempre piu forte,ma molto piu forte :razz: :razz: :razz: .

13
biacenza (Guest) 04-11-2014 20:06

non sarebbe una scelta saggia investire soldi per un torneo 250 in Italia in quella settimana perchè il torneo sarebbe subito dopo Roma e appena prima del Roland Garros. Da ciò deduco che:
1-Sarebbe poco pubblicizzato
2 i big assenti (magari 3o 4 top 20 che non si trovano a loro agio su terrra).
3- rischio di avere pochi italiani in tabellone dal momento che per i migliori potrebbero non giocarlo e quelli fuori dai 100 avrebbero le qualificazioni dello Slam francese.

Ben vengano nuovi tornei 250 in Italia ma in qualunque altra settimana del calendario.

12
tony71 (Guest) 04-11-2014 17:54

@ max (#1207064)

faranno come il marocco,spariranno dalla geografia del tennis..

11
Gianluca Naso (Guest) 04-11-2014 15:25

Scritto da max

Scritto da marypierce
@ Federico (#1207001)
Pero’ come fa una citta’ come Gstaad a permetterselo?
Mi spiegate un attimo quali sono le logiche economiche dietro l’organizzazione di un torneo atp 250? e quali sono le differenze con l’organizzazione di un challenger per esempio?

Gstaad, così a occhio, credo sia una delle cittadine più ricche (e care) d’Europa: se non sei milionario non ti fanno neanche entrare.
Detto questo, vista la crisi economica, difficile trovare un imprenditore disposto ad investire su un torneo di tennis in Italia: le spese sarebbero probabilmente superiori ai guadagni (quando c’era il torneo a Milano le tribune erano vuote anche per le finali, fidatevi, ci sono stato più volte).
Più facile che avvenga nella ricca Svizzera, che inoltre può sfruttare la popolarità di Federer e Wawrinka: vediamo cosa succederà quando i due svizzeri si ritireranno…

Tutto giusto, purtroppo

10
max (Guest) 04-11-2014 14:46

Scritto da marypierce
@ Federico (#1207001)
Pero’ come fa una citta’ come Gstaad a permetterselo?
Mi spiegate un attimo quali sono le logiche economiche dietro l’organizzazione di un torneo atp 250? e quali sono le differenze con l’organizzazione di un challenger per esempio?

Gstaad, così a occhio, credo sia una delle cittadine più ricche (e care) d’Europa: se non sei milionario non ti fanno neanche entrare.
Detto questo, vista la crisi economica, difficile trovare un imprenditore disposto ad investire su un torneo di tennis in Italia: le spese sarebbero probabilmente superiori ai guadagni (quando c’era il torneo a Milano le tribune erano vuote anche per le finali, fidatevi, ci sono stato più volte).
Più facile che avvenga nella ricca Svizzera, che inoltre può sfruttare la popolarità di Federer e Wawrinka: vediamo cosa succederà quando i due svizzeri si ritireranno…

9
manuel (Guest) 04-11-2014 13:36

@ Federico (#1207001)

complimenti all’organizzazione svizzera,e noi italiani :neutral: :roll: stiamo a guardare.
sono felice che sia stato tolto l’atp 250 di dusseldorf,era troppo noioso.

8
marypierce (Guest) 04-11-2014 13:20

@ Federico (#1207001)

Pero’ come fa una citta’ come Gstaad a permetterselo?
Mi spiegate un attimo quali sono le logiche economiche dietro l’organizzazione di un torneo atp 250? e quali sono le differenze con l’organizzazione di un challenger per esempio?

7
Federico 04-11-2014 12:52

Scritto da ucci
Tentare in italia no eh..

I soldi li metti tu? In questo momento di crisi organizzare un altro torneo ATP è pura utopia…

6
ucci 04-11-2014 12:36

Tentare in italia no eh..

5
tixdes (Guest) 04-11-2014 11:54

Scritto da Beps

Scritto da marco100
basilea a un atp 500,corregete

davanti alla “a”, ci va però una “H”

Scritto da El rebaton
E un’altra G no?

E’ colpa del T9…ormai si dice così :lol:

4
El rebaton (Guest) 04-11-2014 11:36

E un’altra G no?

3
Beps (Guest) 04-11-2014 10:47

Scritto da marco100
basilea a un atp 500,corregete

davanti alla “a”, ci va però una “H” :wink:

2
marco100 (Guest) 04-11-2014 10:22

basilea a un atp 500,corregete

1

Lascia un commento