Qualificazioni Challenger Challenger, Copertina

Challenger Traralgon: Qualificazioni. Riccardo Stiglich fermato dalla pioggia

01/11/2014 09:15 23 commenti
Riccardo Stiglich classe 1990, n.2075 ATP
Riccardo Stiglich classe 1990, n.2075 ATP

È stato rinviato a domani per colpa della pioggia il match di primo turno di quali che vedeva impegnato il giocatore azzurro Riccardo Stiglich, n.2075 ATP.

Riccardo era avanti nel punteggio per 6-2 4-4 contro il 18enne australiano Lawrence Bataljin, poi è arrivata la pioggia che ha fatto sospendere l’incontro. Il match riprenderà domani alle ore 10.00 locali. Riccardo, al turno successivo, potrebbe affrontare il giapponese Kaichi Uchida, testa di serie n.6 del tabellone cadetto e n.677 ATP.



AUS Traralgon 2 – Cemento
1TQ Bataljin AUS – Stiglich ITA (0-0) ore 02:00

CH Traralgon 2
Lawrence Bataljin
2
5
Riccardo Stiglich
6
7
Vincitore: R. STIGLICH



AUS Tabellone di Qualificazione
(1) Krueger, Mitchell USA vs Puodziunas, Scott AUS
(WC) Vuradin, Lucas AUS vs Sitak, Artem NZL
(WC) Bataljin, Lawrence AUS vs Stiglich, Riccardo ITA
(WC) Beale, Jeremy AUS vs (8) Uchida, Kaichi JPN

(2) Li, Zhe CHN vs (WC) Sookton-eng, Chanchai AUS
Polmans, Marc AUS vs Gong, Mao-Xin CHN
(WC) Addison, Aaron AUS vs Davidson, Patrick USA
Hobart, Daniel AUS vs (5) O’Connell, Christopher AUS

(3) Wang, Chuhan CHN vs (WC) Palmer, James AUS
Bourchier, Harry AUS vs Chaplin, Jarryd AUS
Peng, Hsien-Yin TPE vs De Waard, Steven AUS
Browne, Scott AUS vs (7) Daniell, Marcus NZL

(4) Bai, Yan CHN vs (WC) Hough, David AUS
Harper, Mitchell AUS vs (WC) Kramberger, Paul AUS
Rikalo, Simo AUS vs Puttergill, Calum AUS
(WC) Ryan, Kayne AUS vs (6) Whittington, Andrew AUS


Lorenzo Carini


TAG: , , ,

23 commenti. Lasciane uno!

Pipposky (Guest) 02-11-2014 00:39

Stiglich vince 6-2,7-5
Per un laureato,specialista,iscritto ad un master e’ comunque un bel divertimento..

23
GIANCA5152 (Guest) 01-11-2014 20:42

Penso tra tutti gli amici che hanno scritto, di essere l’unico che lo conosce veramente. Riccardo è di Sondrio, dove io sono socio del tennis dove Ricky ha cominciato a giocare. Ricky ha fatto una scelta diversa da quella di tentare il mondo professionale. Non è un mostro di bravura ma è certamente un bravissimo ragazzo. Attualmente da 4 mesi è in Australia per continuare i suoi studi. Tutto qui, nessuna pretesa di pensare a Nadal.

22
mac (Guest) 01-11-2014 15:53

Scritto da Figologo

Scritto da luca14

Scritto da Nishikori
@ Figologo (#1204837)
non sono un suo parente. e commento solo perché su questo sito la metà delle persone non tira la palla al di là della rete ma dietro ad uno schermo hanno tutti vinto wimbledon e si sentono in potere di dare facili sentenze visti i loro super risultati con la racchetta.

BASTA con queste… del tirare la palla al di là delle rete..
Queste boiate sono sì figlie della mancata scolarizzazione, cosa vi porta a pensare che se uno ha giocato a tennis debba per forza essere un intenditore?
Ricordo una volta per tutte che uno dei più grandi allenatori di calcio della storia, Arrigo Sacchi, non ha mai giocato a calcio..
Onore a Stiglich per la sua scelta di prediligere la carriera universitaria, poi non si deve aver vergogna a dire che il tennis professionistico è un’altra cosa

Ma poi non capisco che cosa si sia detto di così sbagliato su Stiglich.
Cioè mi sembra che tutti abbiano manifestato felicitazioni vedendolo a Traralgon.
Chiaro che al bravo Stiglich fa molto onore aver studiato e fa ancora più onore conciliare l’attività sportiva seppur ai margini del professionismo.
Quello che semplicemente volevo dire al bravo Nishikori, che ha tirato fuori la terza media, è che è del tutto legittimo che Stiglich studi all’università così come è legittimo che un ragazzo decida di posticipare il diploma per farsi dieci anni di professionismo.
L’equazione laurea = successo = soldi è un miraggio che ha distolto tantissimi bravi ragazzi da mestieri per cui è necessaria una minuziosa preparazione tecnico-specialistica come quello del falegname, del pasticciere, dell’elettricista, ecc senza che sia necessario per questo masticare Kant.
Un tennista professionista di medio-basso livello ha un bagaglio di conoscenze e applicazioni tecniche ben superiore alla stragrande maggioranza dei miei somari ex compagni di università, quelli che “la preparo in 5 giorni”.
Il discorso è complesso ma ribadisco con forza che la scolarizzazione di massa in Italia ha prodotto disastri.
N.B. Scolarizzazione di massa NON intendo la consacrazione del diritto allo studio, cioè della possibilità per tutti di acculturarsi, diritto questo che mi trova sempre in prima linea per una sua compiuta affermazione. Peraltro “i capaci e meritevoli anche se privi di mezzi…” e bla bla bla è norma costituzionale sacrosanta che DOVREBBE garantire la possibilità a tutti di godere del “bene meritorio”.
Scolarizzazione di massa intendo il maledettissimo bluff di raggiungere, IN OGNI MODO (ahiahiahi, come funziona la scuola e l’università italiana?), un pezzo di carta perchè quello era bastevole per attaccarsi alla mammella del pubblico impiego o alla grande truffa delle libere professioni.
Ragazzi bombardati con questa fregnaccia e infatti, ora, un’intera generazione si ritrova con le chiappe a terra.

….bastava spiegarsi….hai ragione in pieno.

21
mac (Guest) 01-11-2014 15:45

Scritto da gido

Scritto da Figologo

Scritto da gido
La cosa si fa interessante.
Riassumendo, correggetemi se sbaglio: Stiglich e’ un universitario che al contempo gioca anche a tennis….magari studia in Australia?
Intanto nel primo turno di quali stava andando bene, prima dell’interruzione per pioggia

Dovrebbe essere così, caro il mio Gido.
E Nishikori dovrebbe essere un suo parente evidentemente troppo permaloso.
Ps
Mac scusa se non ti rispondo, ma non parlo con i radical chic.
Non ce la faccio proprio. Buone cose.
Viva il lavoro.

mac probabilmente ieri sera ha mangiato pesante… mi scuso inoltre in anticipo con Nishikori perche’ anch’io faccio fatica a buttare la palla oltre la rete, anche se me la cavo a ping-pong (non so se mi faccia guadagnare qualche punto)

non ho mangiato pesante ma buttare li una sentenza di un rigo senza nessuna motivazione e riguardante argomento non tennistico ed estremamente delicato come quello del diritto all’istruzione,credo apra le porte alle più disparate interpretazioni …fra le quali la mia. …trovare 20 righe di valide spiegazioni ed argomentate motivazione qualche post più in la mi fa pensare che,pur non parlando con i radical chic (….e,per inciso,credo di non esserlo) figologo si sia sentito in dovere di dettagliare la sua affermazione. …ed ora sono pronto a dargli ragione al 101%….saluti a tutti….buon tennis.

20
Marcus91 01-11-2014 13:52

Scritto da Figologo

Scritto da luca14

Scritto da Nishikori
@ Figologo (#1204837)
non sono un suo parente. e commento solo perché su questo sito la metà delle persone non tira la palla al di là della rete ma dietro ad uno schermo hanno tutti vinto wimbledon e si sentono in potere di dare facili sentenze visti i loro super risultati con la racchetta.

BASTA con queste… del tirare la palla al di là delle rete..
Queste boiate sono sì figlie della mancata scolarizzazione, cosa vi porta a pensare che se uno ha giocato a tennis debba per forza essere un intenditore?
Ricordo una volta per tutte che uno dei più grandi allenatori di calcio della storia, Arrigo Sacchi, non ha mai giocato a calcio..
Onore a Stiglich per la sua scelta di prediligere la carriera universitaria, poi non si deve aver vergogna a dire che il tennis professionistico è un’altra cosa

Ma poi non capisco che cosa si sia detto di così sbagliato su Stiglich.
Cioè mi sembra che tutti abbiano manifestato felicitazioni vedendolo a Traralgon.
Chiaro che al bravo Stiglich fa molto onore aver studiato e fa ancora più onore conciliare l’attività sportiva seppur ai margini del professionismo.
Quello che semplicemente volevo dire al bravo Nishikori, che ha tirato fuori la terza media, è che è del tutto legittimo che Stiglich studi all’università così come è legittimo che un ragazzo decida di posticipare il diploma per farsi dieci anni di professionismo.
L’equazione laurea = successo = soldi è un miraggio che ha distolto tantissimi bravi ragazzi da mestieri per cui è necessaria una minuziosa preparazione tecnico-specialistica come quello del falegname, del pasticciere, dell’elettricista, ecc senza che sia necessario per questo masticare Kant.
Un tennista professionista di medio-basso livello ha un bagaglio di conoscenze e applicazioni tecniche ben superiore alla stragrande maggioranza dei miei somari ex compagni di università, quelli che “la preparo in 5 giorni”.
Il discorso è complesso ma ribadisco con forza che la scolarizzazione di massa in Italia ha prodotto disastri.
N.B. Scolarizzazione di massa NON intendo la consacrazione del diritto allo studio, cioè della possibilità per tutti di acculturarsi, diritto questo che mi trova sempre in prima linea per una sua compiuta affermazione. Peraltro “i capaci e meritevoli anche se privi di mezzi…” e bla bla bla è norma costituzionale sacrosanta che DOVREBBE garantire la possibilità a tutti di godere del “bene meritorio”.
Scolarizzazione di massa intendo il maledettissimo bluff di raggiungere, IN OGNI MODO (ahiahiahi, come funziona la scuola e l’università italiana?), un pezzo di carta perchè quello era bastevole per attaccarsi alla mammella del pubblico impiego o alla grande truffa delle libere professioni.
Ragazzi bombardati con questa fregnaccia e infatti, ora, un’intera generazione si ritrova con le chiappe a terra.

Chapeau per il commento, quoto al 100%

19
gido 01-11-2014 13:05

Scritto da Figologo

Scritto da gido
La cosa si fa interessante.
Riassumendo, correggetemi se sbaglio: Stiglich e’ un universitario che al contempo gioca anche a tennis….magari studia in Australia?
Intanto nel primo turno di quali stava andando bene, prima dell’interruzione per pioggia

Dovrebbe essere così, caro il mio Gido.
E Nishikori dovrebbe essere un suo parente evidentemente troppo permaloso.

Ps
Mac scusa se non ti rispondo, ma non parlo con i radical chic.
Non ce la faccio proprio. Buone cose.
Viva il lavoro.

mac probabilmente ieri sera ha mangiato pesante… mi scuso inoltre in anticipo con Nishikori perche’ anch’io faccio fatica a buttare la palla oltre la rete, anche se me la cavo a ping-pong (non so se mi faccia guadagnare qualche punto)

18
Mane’ (Guest) 01-11-2014 12:48

@ Figologo (#1204901)

Come non darti ragione….

17
Figologo (Guest) 01-11-2014 12:00

Scritto da luca14

Scritto da Nishikori
@ Figologo (#1204837)
non sono un suo parente. e commento solo perché su questo sito la metà delle persone non tira la palla al di là della rete ma dietro ad uno schermo hanno tutti vinto wimbledon e si sentono in potere di dare facili sentenze visti i loro super risultati con la racchetta.

BASTA con queste… del tirare la palla al di là delle rete..
Queste boiate sono sì figlie della mancata scolarizzazione, cosa vi porta a pensare che se uno ha giocato a tennis debba per forza essere un intenditore?
Ricordo una volta per tutte che uno dei più grandi allenatori di calcio della storia, Arrigo Sacchi, non ha mai giocato a calcio..
Onore a Stiglich per la sua scelta di prediligere la carriera universitaria, poi non si deve aver vergogna a dire che il tennis professionistico è un’altra cosa

Ma poi non capisco che cosa si sia detto di così sbagliato su Stiglich.
Cioè mi sembra che tutti abbiano manifestato felicitazioni vedendolo a Traralgon.
Chiaro che al bravo Stiglich fa molto onore aver studiato e fa ancora più onore conciliare l’attività sportiva seppur ai margini del professionismo.

Quello che semplicemente volevo dire al bravo Nishikori, che ha tirato fuori la terza media, è che è del tutto legittimo che Stiglich studi all’università così come è legittimo che un ragazzo decida di posticipare il diploma per farsi dieci anni di professionismo.

L’equazione laurea = successo = soldi è un miraggio che ha distolto tantissimi bravi ragazzi da mestieri per cui è necessaria una minuziosa preparazione tecnico-specialistica come quello del falegname, del pasticciere, dell’elettricista, ecc senza che sia necessario per questo masticare Kant.

Un tennista professionista di medio-basso livello ha un bagaglio di conoscenze e applicazioni tecniche ben superiore alla stragrande maggioranza dei miei somari ex compagni di università, quelli che “la preparo in 5 giorni”.

Il discorso è complesso ma ribadisco con forza che la scolarizzazione di massa in Italia ha prodotto disastri.

N.B. Scolarizzazione di massa NON intendo la consacrazione del diritto allo studio, cioè della possibilità per tutti di acculturarsi, diritto questo che mi trova sempre in prima linea per una sua compiuta affermazione. Peraltro “i capaci e meritevoli anche se privi di mezzi…” e bla bla bla è norma costituzionale sacrosanta che DOVREBBE garantire la possibilità a tutti di godere del “bene meritorio”.

Scolarizzazione di massa intendo il maledettissimo bluff di raggiungere, IN OGNI MODO (ahiahiahi, come funziona la scuola e l’università italiana?), un pezzo di carta perchè quello era bastevole per attaccarsi alla mammella del pubblico impiego o alla grande truffa delle libere professioni.
Ragazzi bombardati con questa fregnaccia e infatti, ora, un’intera generazione si ritrova con le chiappe a terra.

16
luca14 (Guest) 01-11-2014 11:29

Scritto da Nishikori
@ Figologo (#1204837)
non sono un suo parente. e commento solo perché su questo sito la metà delle persone non tira la palla al di là della rete ma dietro ad uno schermo hanno tutti vinto wimbledon e si sentono in potere di dare facili sentenze visti i loro super risultati con la racchetta.

BASTA con queste… del tirare la palla al di là delle rete..

Queste boiate sono sì figlie della mancata scolarizzazione, cosa vi porta a pensare che se uno ha giocato a tennis debba per forza essere un intenditore?

Ricordo una volta per tutte che uno dei più grandi allenatori di calcio della storia, Arrigo Sacchi, non ha mai giocato a calcio..

Onore a Stiglich per la sua scelta di prediligere la carriera universitaria, poi non si deve aver vergogna a dire che il tennis professionistico è un’altra cosa

15
Nishikori (Guest) 01-11-2014 10:58

@ Figologo (#1204837)

non sono un suo parente. e commento solo perché su questo sito la metà delle persone non tira la palla al di là della rete ma dietro ad uno schermo hanno tutti vinto wimbledon e si sentono in potere di dare facili sentenze visti i loro super risultati con la racchetta.

14
Figologo (Guest) 01-11-2014 09:48

Scritto da gido
La cosa si fa interessante.
Riassumendo, correggetemi se sbaglio: Stiglich e’ un universitario che al contempo gioca anche a tennis….magari studia in Australia?
Intanto nel primo turno di quali stava andando bene, prima dell’interruzione per pioggia

Dovrebbe essere così, caro il mio Gido.
E Nishikori dovrebbe essere un suo parente evidentemente troppo permaloso.
:grin:

Ps
Mac scusa se non ti rispondo, ma non parlo con i radical chic.
Non ce la faccio proprio. Buone cose.
Viva il lavoro.

13
gido 01-11-2014 08:17

La cosa si fa interessante.
Riassumendo, correggetemi se sbaglio: Stiglich e’ un universitario che al contempo gioca anche a tennis….magari studia in Australia?
Intanto nel primo turno di quali stava andando bene, prima dell’interruzione per pioggia

12
mac (Guest) 01-11-2014 02:41

Scritto da Figologo

Scritto da Nishikori
Sinceramente anziché continuare a scrivere viaggi mentali su 200 mila giocatori italiani che navigano tra la 300 e la 900 esima posizione mondiale e che hanno (se va bene) la terza media, potete iniziare a dar merito a chi ha studiato seriamente e studia tutt’ora seriamente e prova ad avere risultati anche nel tennis.

Curare una carriera sportiva sacrificando la scuola è un male assoluto…per i qualunquisti.
La scolarizzazione di massa ha rovinato questo sciagurato paese.

ahiahiai! …si va sul pesante….ma lo spessore del tuo commento mi autorizza a pensare che tu abbia mollato in seconda elementare …ai primi di ottobre. …purtroppo sento che non è così ….bisnonno latifondista e quarti di nobiltà negati?? …raccapriciante che la redazioni censuri le definizioni su fognini e non filtri aberrazioni di questa portata.

11
Coro Springtime (Guest) 01-11-2014 01:43

@ Nishikori (#1204752)

Non ho capito il tuo intervento verso chi sia la risposta…( intendo quello dello studio, scuola , terza media)

10
Nishikori (Guest) 01-11-2014 01:02

@ groucho (#1204665)

se non sai… perché commenti?
hai mai giocato un future in vita tua o ti diverti a scrivere… al pc nella vita?

9
Figologo (Guest) 01-11-2014 01:01

Scritto da Nishikori
Sinceramente anziché continuare a scrivere viaggi mentali su 200 mila giocatori italiani che navigano tra la 300 e la 900 esima posizione mondiale e che hanno (se va bene) la terza media, potete iniziare a dar merito a chi ha studiato seriamente e studia tutt’ora seriamente e prova ad avere risultati anche nel tennis.

Curare una carriera sportiva sacrificando la scuola è un male assoluto…per i qualunquisti.
La scolarizzazione di massa ha rovinato questo sciagurato paese.

8
Nishikori (Guest) 01-11-2014 01:00
7
Nishikori (Guest) 01-11-2014 00:59

Sinceramente anziché continuare a scrivere viaggi mentali su 200 mila giocatori italiani che navigano tra la 300 e la 900 esima posizione mondiale e che hanno (se va bene) la terza media, potete iniziare a dar merito a chi ha studiato seriamente e studia tutt’ora seriamente e prova ad avere risultati anche nel tennis.

6
Andreas Seppi 31-10-2014 22:09

MITICO!!!!

5
andre948 31-10-2014 21:41

Si qualcuno ci illumini su questo tennisa

4
groucho (Guest) 31-10-2014 21:04

Curioso il percorso di questo tennista che non ha mai superato il primo turno in un Future, fino a quando c’è riuscito una volta a luglio 2014 e… non si è presentato a giocare il secondo turno!
Che non l’avessero avvisato che aveva vinto?

3
Figologo (Guest) 31-10-2014 20:53

Chi è Riccardo Stiglich, oltre a essere il mio nuovo eroe, s’intende.

2
djdariop 31-10-2014 20:43

Onore al merito, aldilà della bravura o meno, è nel quarto impossibile ;)

1

Lascia un commento