Notizie dal Mondo Copertina, Generica

David Ferrer fa 601. Tommy Robredo 500

28/10/2014 09:53 5 commenti
David Ferrer classe 1982,  n.6 del mondo
David Ferrer classe 1982, n.6 del mondo

David Ferrer, grazie al raggiungimento delle semifinali del torneo di Valencia, si è issato a quota 601 successi da professionista.

E’ il quarto tennista in attività a vantare un tale risultato, dietro allo svizzero Roger Federer, al connazionale Rafael Nadal ed all’australiano Lleyton Hewitt, che lo precede per 10 vittorie.

Inoltre, si è dimostrato il terzo giocatore spagnolo ad essere riuscito nell’impresa, dopo Nadal e Manuel Orantes.

Nel frattempo, Tommy Robredo ha fatto 500, grazie alla finale centrata nell’evento di Valencia.


Edoardo Gamacchio


TAG: , , , ,

5 commenti

manuel (Guest) 28-10-2014 22:18

Scritto da Sbandy forever ( E pazienza … ) REMIX
Se leggiamo la classifica ATP, per quanto riguarda la Spagna, rileviamo 5 top 20, e ben 10 top 50.
Devono stare tranquilli ? Non tanto, direi.
Nei 100, per loro, sono al minimo storico : solo 12.
Ed i loro primi 5, o sono ultra trentenni ( Ferrer, Lopez, Robredo ), oppure storici ( Nadal ). Solo uno su 5 è un nuovo prospetto. Bautista-Agut.
Ma anche dietro. L’unico un po’ nuovo è Carreno-Busta.
Sembra che non ci sia il ricambio, a questo punto.
Stanno pagando anche loro la flessione dello sport spagnolo in generale, dovuta anche allo strapotere del calcio ( cosa successa anche in Italia dopo il 1982, a livelli più bassi ).

insomma la spagna tennistica,non è maluccia.o meglio con nadal fuori è un vero e proprio disastro.

5
Sbandy forever ( E pazienza … ) REMIX (Guest) 28-10-2014 19:26

Se leggiamo la classifica ATP, per quanto riguarda la Spagna, rileviamo 5 top 20, e ben 10 top 50.
Devono stare tranquilli ? Non tanto, direi.
Nei 100, per loro, sono al minimo storico : solo 12.
Ed i loro primi 5, o sono ultra trentenni ( Ferrer, Lopez, Robredo ), oppure storici ( Nadal ). Solo uno su 5 è un nuovo prospetto. Bautista-Agut.
Ma anche dietro. L’unico un po’ nuovo è Carreno-Busta.
Sembra che non ci sia il ricambio, a questo punto.
Stanno pagando anche loro la flessione dello sport spagnolo in generale, dovuta anche allo strapotere del calcio ( cosa successa anche in Italia dopo il 1982, a livelli più bassi ).

4
Roberto (Guest) 28-10-2014 16:53

Verdasco 403 vittorie, ma è nato a novembre 1983, Robredo maggio 1982, Ferrer aprile 1982! 🙄

3
Andrew_74 (Guest) 28-10-2014 15:55

E Verdasco a quanto sta?

2
Mauro57 (Guest) 28-10-2014 10:11

Grandissimo Ferru !!!! E’ un grandissimo successo per un giocatore che si è migliorato giorno dopo giorno essere alle spalle di due mostri sacri come Nadal e Feder . D’altronde non si arriva a n.3 al mondo per niente !!!

1