Campionato di Serie A1 Copertina, Generica

Campionato Serie A1 Maschile e Femminile: I risultati della quarta giornata

26/10/2014 17:42 18 commenti
Fabio Fognini classe 1987, n.19 del mondo
Fabio Fognini classe 1987, n.19 del mondo

Questi i risultati della quarta giornata del campionato di Serie A1 maschile e femminile.

Si è disputata oggi, domenica 26 ottobre, la quarta giornata (1^ di ritorno) del campionato nazionale a squadre di serie A1 maschile.
Il CT Rovereto si è scontrato nuovamente con la Società Angiulli Bari, questa volta sul play-it di Via Della Roggia: 5 a 1 il risultato finale e prima vittoria per i trentini, che vedono così avvicinarsi la possibilità di un terzo posto nel girone.

Il CT Rovereto aveva già incrociato le racchette con la squadra di Matteo Viola (1.5 e 181 ATP), Kamil Capkovic (2.1 e 1144 ATP), Andrea Pellegrino (giovane promessa del tennis italiano, 2.5) e Vito Marinelli (2.8), nella prima giornata di campionato, dove i portacolori trentini avevano pareggiato fuori casa. Questa volta, nella Tennis Hall della Baldresca, i pugliesi non hanno avuto scampo: fatica solo nel primo set Luca Stoppini (2.6) contro il 2.8 Vito Marinelli, conquistando il match per 7/5 6/0, mentre Andrea Stoppini (2.2) non ha problemi con Andrea Pellegrino, chiudendo agilmente la partita per 6/0 6/2. Johannes Ager (2.2) lascia solo le briciole a Capkovic (6/0 6/4 il risultato finale), mentre è Giacomo Oradini (2.2) ha dare spettacolo contro il n.180 del mondo Matteo Viola: dopo aver ceduto il primo set per 6/4, giocando comunque alla pari con uno dei tennisti italiani più in forma del momento, conquista il 2° con il punteggio di 6/2 grazie a vincenti, accelerazioni e solidità al servizio. Nel terzo set entrambi i giocatori esprimono un livello di gioco altissimo: arriva fino al match point Jack Oradini (sul 6 a 5 a suo favore) ma non riesce a chiudere, cedendo per 7 a 5 al tie-break del 3° set. Un match, comunque, giocato alla pari dai due atleti, che hanno entusiasmato il pubblico presente con colpi spettacolari e scambi intensi.

Sul punteggio di 3 a 1 dopo i singoli, i doppi non deludono le aspettative e conquistano due punti decisivi: la coppia Holzer/Ager non ha problemi contro Viola/Marinelli, conducendo il match sin dall’inizio e chiudendolo con il punteggio di 6/3 6/2, conquistando il punto della vittoria, mentre Giacomo Oradini e Luca Stoppini concludono l’opera superando Capkovic/Pellegrino con il punteggio di 7/6 (2) 7/6 (2).

Una giornata positiva per gli atleti del CT Rovereto, che si sono presentati all’incontro più importante, quello valido per la conquista del terzo posto, carichi e determinati e hanno dimostrato di essere temibili avversari per qualsiasi squadra.

Sabato prossimo, 1 novembre, il CT Rovereto se la vedrà nell’incontro di ritorno con l’Aniene Roma (fuori casa).



ITA Maschile


GIRONE 1

Tennis Club Prato – Club La Meridiana (Casinalbo, MO) 6-0
Stefanini (Prato) b. Marasti (Meridiana) 61 60
Trovato (Prato) b. Malagoli (Meridiana) 63 61
Crugnola (Prato) b. Sirchio (Meridiana) 61 60
Dimov (Prato) b. Rossi (Meridiana) 61 60
Dimov/Stefanini (Prato) b. Marasti/Rossi (Meridiana) 61 62
Crugnola/Trovato (Prato) b. Sirchio/Malandugno (Meridiana) 62 6-4
G.A. Enrico Brensacchi. Arbitri: Giacomo Cagnoli, Giuseppe Caracciolo, Andrea Dozi

Tennis Club Cagliari – Tennis Club Genova 1893 0-6
Basso (Tc Genova) b. Secci (Cagliari) 60 60
Picco (Tc Genova) b. Mocci (Cagliari) 63 63
Cecchinato (Tc Genova) b. Galimberti (Cagliari) 62 61
Eremin (Tc Genova) b. Privato (Cagliari) 62 62
Basso/Picco (Tc Genova) b. Galimberti/Mocci (Cagliari) 26 62 10-4
Cecchinato/Motti (Tc Genova) b. Privato/Secci (Cagliari) 76 75
G.A. Gianluca Cossu. Arbitri: Angelo Atzeni, Gianluca Satta, Gianluigi Serra

CLASSIFICA
10 (4) Tennis Club Genova 1893
9 (4) Tennis Club Prato
4 (4) Tennis Club Cagliari
0 (4) Club La Meridiana (Casinalbo, MO)



GIRONE 2

Circolo Tennis Rovereto (TN) – Società Ginnastica Angiulli Bari 5-1
A. Stoppini (Rovereto) b. Pellegrino (Angiulli) 60 62
L. Stoppini (Rovereto) b. Marinelli (Angiulli) 75 60
Ager (Rovereto) b. Capkovic (Angiulli) 60 64
Viola (Angiulli) b. Oradini (Rovereto) 64 26 76
Ager/Holzer (Rovereto) b. Marinelli/Viola (Angiulli) 63 62
Oradini/L. Stoppini (Rovereto) b. Capkovic/Pellegrino (Angiulli) 76 76
G.A. Raffaele Sibilio. Arbitri: Riccardo Conti, Gianni Giovannini, Antonio Feroleto

Tennis Club Italia (Forte dei Marmi, LU) – Circolo Canottieri Aniene (Roma) 3-3
Panfil (Aniene) b. Marrai (Tc Italia) 64 64
Berrettini (Aniene) b. Bramanti (Tc Italia) 75 76
Bolelli (Aniene) b. Troicki (Tc Italia) 64 75
Volandri (Tc Italia) v Cipolla (Aniene) 63 61
Bramanti/Volandri (Tc Italia) b. Berrettini/Panfil (Aniene) 62 62
Marrai/Troicki (Tc Italia) b. Bolelli/Cipolla (Aniene) 57 64 10-8
G.A. Alessandro Bartoletti. Arbitri: Alessandra Zanchetta, Alessandro Parlini, Vincenzo Doti

CLASSIFICA
10 (4) Circolo Canottieri Aniene (Roma)
7 (4) Tennis Club Italia (Forte dei Marmi, LU)
4 (4) Circolo Tennis Rovereto (TN)
1 (4) Società Ginnastica Angiulli Bari



GIRONE 3

Circolo Tennis Barletta Hugo Simmen (BT) – Società Tennis Bassano (VI) 1-5
Salviato (Bassano) b. Scelzi (Barletta) 61 61
Faggella (Barletta) b. Gabrieli (Bassano) 62 36 75
Donati (Bassano) b. Vilardo (Barletta) 63 75
Napolitano (Bassano) b. Lapalombella (Barletta) 60 60
Donati/Napolitano (Bassano) b. Tresca/Vilardo (Barletta) 63 61
Salviato/Zitarosa (Bassano) b. Faggella/Lapalombella (Barletta) 26 76 10-7
G.A. Stefano Cavaliere. Arbitri: Alfonso Cibelli, Riccardo Lapi, Raffaele Lionetti

Tennis Club Crema – Tennis Club Parioli (Roma) 2-4
Valenti (Parioli) b. Mora (Crema) 62 61
Fago (Parioli) b. Sinicropi (Crema) 63 67 62
Ungur (Crema) b. Dustov (Parioli) 60 64
Caruso (Parioli) b. Menga (Crema) 63 60
Caruso/Dustov (Parioli) b. Remedi/Sinicropi (Crema) 76 36 10-3
Coppini/Ungur (Crema) b. Fago/Valenti (Parioli) 57 62 10-7
G.A. Amedeo Fabroni. Arbitri: Alessandro Luraghi, Enrico Paleari, Lari Cordova

CLASSIFICA
10 (4) Società Tennis Bassano (VI)
10 (4) Tennis Club Parioli (Roma)
3 (4) Tennis Club Crema
0 (4) CT Barletta Hugo Simmen (BT)



GIRONE 4

Società Canottieri Casale (Casale Monferrato, AL) – Circolo Tennis ATA Battisti (Trento) 3-3
Cestarollo (Trento) b. Rustico (Casale) 60 62
Pecoraro (Trento) b. Santacroce (Casale) 60 75
Bella (Casale) b. Grigelis (Trento) 62 64
Pospisil (Casale) b. Arnaboldi (Trento) 64 64
Cestarollo/Grigelis (Trento) b. Santacroce/Rustico (Casale) 60 64
Bella/Pospisil (Casale) b. Arnaboldi/Dellagiacoma (Trento) 61 63
G.A. Renzo Perfumo. Arbitri: Luca Laugero, Filippo Gava, Francesco Pontone

Circolo Tennis Maglie (LE) – Park Tennis Club (Genova) 1-5
Mager (Park) b. Garzelli (Maglie) 62 60
Portaluri (Maglie) b. Sanna (Park) 46 63 62
Naso (Park) b. Crepaldi (Maglie) 36 63 61
Fognini (Park) b. Grimolizzi (Maglie) 64 62
Mager/Sanna (Park) b. Crepaldi/Garzelli (Maglie) 62 63
Fognini/Naso (Park) b. Grimolizzi/Portaluri (Maglie) 14-12 al super tie-break
G.A. Antonio Dell’Olio. Arbitri: Renato Spallucci, Luca Cavalieri, Marino Vinceno Sardone

CLASSIFICA
10 (4) Park Tennis Club (Genova)
7 (4) Circolo Tennis Maglie (LE)
4 (4) Circolo Tennis ATA Battisti (Trento)
1 (4) Società Canottieri Casale (Casale Monferrato, AL)



ITA Femminile


GIRONE UNICO:

Castellazzo Tennis Club – Circolo Tennis Albinea (RE) 3-1
Palmigiano (Albinea) b. Tcherkes Zade (Castellazzo) 63 61
Vrljic (Castellazzo) b. Gabba (Albinea) 64 57 62
Gatto-Monticone (Castellazzo) b. Remondina (Albinea) 75 63
Gatto-Monticone/Govoni (Castellazzo) b. Gabba/Remondina (Albinea) 61 76
G.A. Giuseppe Lezzi. Arbitri: Paolo Cassinelli, Luigi Boselli

Tennis Club Genova 1893 – Club Nomentano (Roma) 4-0
Balducci (Tc Genova) b. Marchetti (Nomentano) 61 61
Mortello (Tc Genova) b. Agnelli (Nomentano) 63 75
Brianti (Tc Genova) b. Pillot (Nomentano) 16 76 62
Balducci/Brianti (Tc Genova) b. Marchetti/Pillot (Nomentano) 1-0 ritiro
G.A. Antonio Maiolo. Arbitri: Daniel Esposito, Vittoria Graziano

Tennis Club Parioli (Roma) – Tennis Club Prato 2-2
Lombardo (Parioli) b. Kucova (Prato) 26 62 62
Caregaro (Parioli) b. Dentoni (Prato) 75 62
Camerin (Prato) b. Shamayko (Parioli) 62 61
Camerin/Dentoni (Prato) b. Caregaro/Lombardo (Parioli) 63 64
G.A. Maria Grazia Bedetti. Arbitri: Cecilia Amendolea, Giovanni Mascolo

ha riposato Tennis Club Cagliari

CLASSIFICA
10 (3) Tennis Club Prato
9 (3) Tennis Club Cagliari
6 (3) Tennis Club Genova 1893
6 (4) Castellazzo Tennis Club
4 (4) Tennis Club Parioli (Roma)
0 (3) Circolo Tennis Albinea (RE)
0 (4) Club Nomentano (Roma)


TAG:

18 commenti. Lasciane uno!

paola (Guest) 27-10-2014 15:40

ma le squadre femminili non esistono per voi

18
Roby (Guest) 27-10-2014 09:14

Con i giovani si abbattono i costi e si permette a loro di fare esperienza: va bene cosi!!!

17
Chiara (Guest) 27-10-2014 09:02

ma Bracciali?

16
dave (Guest) 27-10-2014 08:04

@ marco 2 (#1201497)

hei genio dei fuoriclasse..il calcio è calcio il tennis è un altro sport..non voglio il tennis simile a quello schifo di calcio grazieee…

15
dave (Guest) 27-10-2014 07:59

@ deri (#1201646)

Se un giocatore di un vivaio è più forte di un altro dove sta il problema?? xke fognini contro grimolizzi bello scontro alla pari vero???o tutti gli altri pro con giocatori mediocri?? ahahahaahah.. ma perfavore trattasi di pagliacciata

14
deri (Guest) 26-10-2014 22:25

Scritto da andrea

Scritto da Ferdinand
Dovrebbero togliere il vivaio.. Chi ha soldi compra chi vuole.. Come nel calcio.. Cosi sara’ spettacolo.. Almeno per i nomi

Ecco, bravo genio. Infatti si è visto il calcio, a fare questa politica, come si è ritrovato. Abbiamo giovani calciatori di livello bassissimo nel calcio, come non era mai accaduto in passato, perché i club hanno fatto negli ultimi 20 anni proprio come dici tu: niente vivaio e tutti i soldi ai procuratori.
Nel tennis, come in qualsiasi sport, è giusto che vadano avanti i circoli che investono nel vivaio, sui giovani, se vogliamo avere giocatori promettenti.
E se vogliamo che il tennis abbia un futuro, invece di pensare solo al presente e ai guadagni immediati dei soliti noti.

il genio è chi mette la regola del vivaio.. così ti trovi il 3.4 contro il 2.2… non serve a nessuno

non facciamo tutte queste squadre.. 4 squadre con i top … e basta…

come fosse uncampionato a se…

le competizioni per far far esperienza al vivaio sono una favola che si racconta per privilegiare i circoli storici amici della fit…

13
marco 2 (Guest) 26-10-2014 22:13

@ Federer forever (#1201551)

Questo perché bisogna mettere per forza gente del vivaio o simili.Poi andiamo a contare quanti ce ne sono di quelli che dici tu.

12
Nat (Guest) 26-10-2014 20:24

Perché non giocano quinzi e baldi la serie A?

11
Federer forever (Guest) 26-10-2014 19:58

Scritto da marco 2
@ Federer forever (#1201490)
Perché il calcio cosa stà diventando?

Almeno nel calcio non giocano ex 45enni

10
andrea (Guest) 26-10-2014 19:12

Scritto da Ferdinand
Dovrebbero togliere il vivaio.. Chi ha soldi compra chi vuole.. Come nel calcio.. Cosi sara’ spettacolo.. Almeno per i nomi

Ecco, bravo genio. Infatti si è visto il calcio, a fare questa politica, come si è ritrovato. Abbiamo giovani calciatori di livello bassissimo nel calcio, come non era mai accaduto in passato, perché i club hanno fatto negli ultimi 20 anni proprio come dici tu: niente vivaio e tutti i soldi ai procuratori.

Nel tennis, come in qualsiasi sport, è giusto che vadano avanti i circoli che investono nel vivaio, sui giovani, se vogliamo avere giocatori promettenti.

E se vogliamo che il tennis abbia un futuro, invece di pensare solo al presente e ai guadagni immediati dei soliti noti.

9
gido 26-10-2014 19:07

e’ tornato anche Donati dopo l’infortunio, ha vinto sia il singolare che il doppio in coppia con Napolitano

8
Ferdinand (Guest) 26-10-2014 18:39

Dovrebbero togliere il vivaio.. Chi ha soldi compra chi vuole.. Come nel calcio.. Cosi sara’ spettacolo.. Almeno per i nomi

7
marco 2 (Guest) 26-10-2014 18:37

@ Federer forever (#1201490)

Perché il calcio cosa stà diventando?

6
marco 2 (Guest) 26-10-2014 18:36

@ l Occhio di Sauron (#1201465)

Esatto fuoriclasse. Allora aboliamo qualunque competizione di serie A a partire dal calcio giocato in maniera assolutamente dilettantistica. Poi già che ci siamo aboliamo anche i campionati stranieri di tennis di prima serie /( vedi Bundesliga, francese e spagnola ed altri ancora) e parliamo invece solo del circuito internazionale dove i nostri sono messi bene oppure del solito Quinzi.

5
Federer forever (Guest) 26-10-2014 18:22

La serie A ė oramai come il circo.

4
dave (Guest) 26-10-2014 17:56

Scritto da l Occhio di Sauron
Secondo me di questa…. non bisognerebbe neppure parlarne..
Nel tennis vero conta solo il circuito internazionale
per dare un senso a questa cosa dovrebbero farlo solo dilettantistico con solo tennisti locali oppure nulla del tutto

straquoto..pagliacciata..vince chi ha più soldi da spendere non chi produce tennisti…

3
l Occhio di Sauron 26-10-2014 17:47

Secondo me di questa…. non bisognerebbe neppure parlarne..

Nel tennis vero conta solo il circuito internazionale

per dare un senso a questa cosa dovrebbero farlo solo dilettantistico con solo tennisti locali oppure nulla del tutto

2
italtennis (Guest) 26-10-2014 17:47

Bravo il bole a battere troicki in due set

1